Martedi' 28 Maggio 2024
HOTLINE: +39 335 291 766
  • Home
  • Covid-19
  • Le Monde France Covid-19: la delicata stima dell’eccesso di mortalità legato all’idrossiclorochina del Professor Didier Raoul...

Le Monde France Covid-19: la delicata stima dell’eccesso di mortalità legato all’idrossiclorochina del Professor Didier Raoult

Paris 4 Janvier 2024

L’idrossiclorochina (HCQ), promossa da Didier Raoult per il trattamento del Covid-19, ha rapidamente dimostrato la sua inefficacia nel corso di studi clinici condotti seriamente. Questi hanno anche dimostrato, come i dati di farmacovigilanza, della molecola preferita del microbiologo marsigliese, potrebbe essere dannosa, se non mortale, per alcuni pazienti, in particolare a causa di danni cardiaci. Che valutazione possiamo trarre su scala internazionale dal suo utilizzo?

Una risposta, viziata da notevoli incertezze, è fornita da uno studio francese, pubblicato il 2 gennaio sulla rivista Biomedicine & Pharmacotherapy. Offre una stima del numero di decessi indotti dalla somministrazione di HCQ tra i pazienti ricoverati per Covid-19 durante la prima ondata della pandemia, tra marzo e luglio 2020. I risultati si riferiscono a sei paesi in cui sono disponibili i dati necessari per tale analisi erano disponibili.È il caso della Francia, dove l’eccesso di mortalità legato all’uso di idrossiclorochina è stimato in 199 decessi, ma anche degli Stati Uniti (12.700 decessi), Belgio (240), Turchia (95), Italia (1.822) e Spagna ( 1.895), per un totale di quasi 17.000 decessi. Ma per Jean-Christophe Lega, del team di valutazione e modellizzazione degli effetti terapeutici dell’Università di Lione, e i suoi colleghi, “queste cifre rappresentano probabilmente solo la parte emergente del continua su Le Monde.fr 


Comments (0)

DI' LA TUA SCRIVI UN COMMENTO A QUESTO ARTICOLO

Per commentare gli articoli è necessario essere loggati a Corsera Space. Fai log in oppure, se non sei ancora un utente della Community di Corsera, registrati qui.