Lunedi' 28 Novembre 2022
HOTLINE: +39 335 291 766
  • Home
  • Tecnologia
  • CORSERA REAL ESTATE MATTEO CORSINI 2022 ODISSEA NELLO SPAZIO,ALL'ALBA DI UN NUOVO MILLENNIO TRA INNOVATION TECHNOLOGY E CATENE BLO...

CORSERA REAL ESTATE MATTEO CORSINI 2022 ODISSEA NELLO SPAZIO,ALL'ALBA DI UN NUOVO MILLENNIO TRA INNOVATION TECHNOLOGY E CATENE BLOCKCHAIN

London 17 agosto 2022  by Gerald Osborne 

Intervistiamo dr. Matteo Corsini Presidente di Corsini real estate, classe 1963, nel 1971 studente alla Bowman school di Lexington Boston MASS. "

"Ahahah è vero vivevo a Moon Hill Road la collina dei Premi Nobel e la mia prima fidanzatina fu proprio Jeanny Amy Ting, la figlia del premio nobel Samuel Chao Chung Ting  per la fisica...."

"Lei è sempre stato un pioniere dell'innovation technology applicato alla gestione dei servizi immobiliari. Adesso siete molto attivi nel settore turistico ricettivo a livello globale. "

"SI dieci anni di studi, abbiamo messo a punto tutta la tecnologia di cui avevamo necessità, poi i primi passi, difficilissimi come per tutti, poi il motore si è acceso, ha fatto un lampo che ha illuminato la notte e siamo partiti.Abbiamo avuto anche noi il nostro BIG BANG informatico e facendo interagire tutti i sistemi disponibili abbiamo creato una macchina universale capace di dialogare con tutti codici e linguaggi ad ogni angolo della Terra.E adesso stiamo viaggiando comodamente nella nostra Astronave che ci porterà lungo un percorso meraviglioso e senza confini...."

"Venti anni fa inventia il Sound of Money SOM 1 che oggi è largamente impiegato da molte agenzie immobiliari. Ma con quel sistema abbiamo raggiunto quasi 1 miliardo di controvalore di vendite sul mercato italiano. "

"Quindi una invenzione innovativa e funzionale ? "

"Una preistorica forma di banca dati che ci consentiva di incrociare domanda e offerta. ma adesso con l'avvento dei siti internet ad interazione integrata, il mercato delle banche dati è del tutto superato o quasi del tutto. A livello globale adesso per competere abbiamo dovuto minventare un software che corresse più veloce delgi stessi siti internet e più veloce di domanda e offerta. Abbiamo scoperto come galleggiare nello strato embrionale del mercato , cioè siamo arrivati dove nessuno era arrivato fino adesso, all'insorgere del pensiero, degli strali iniziali di una forma di domanda e offerta. Usiamo la Connessione MAC 1 , veloce, efficace, epsansiva, in grado di centrifugare il mercato alla velocità della luce ed essere presente ovunque in ogni istante dle giorno e della notte. I nostri cervelloni non si fermano mai , ma ne dobbiamo costruire degli altri ancora più efficaci e veloci. "

"Usiamo la stessa tecnologia per produrre i BITCOIN e ci consideriamo dei veri e propri miners.Il nostro è un sistema software ad altissima integrazione della tecnologia esistente e si sviluppa, anzi si genera con questa. Siamo in grado di processare milioni di dati e farli interagire tra di loro con una rapidità incrediible. Tanto più saremo in grado di gestire questi processi e di diminuirne i costi tanto più riusciremo a rendere dei servizi integrati nel settore immobiliare di uno standard qualitativo ineguagliabile. "

"Quale velocità avete attualmente? "

" Ogni settore ha dei mercati di riferimento, nel corso degli ultme settimane abbiamo bucato mercati rigidi come Vienna, Budapest, Copenhagen, Monaco di Baviera, Berlino con appendici in Spagna a Madrid, dove stiamo inventicando la nostra presenza e dunque le interazioni integrate con i nostri sistema tecnologici. Non ci fermiamo praticamente mai. "

"Quali sono gli obiettivi a medio termine? "

"La nostra rete sta crescendo ad un ritmo vertiginoso e dobbiamo creare delle partnership stabili nei paesi in cui operiamo , oggi sono 7/8 ma crediamo dipoter espanderci fino a dove i sistemi integrati riusciranno a sopravvivere e agganciare domanda e offerta sul mercato."

"Lei è consdierato da tutti un pioniere del settore immobiliare in Italia. Adesso quali sono gli orizzonti? "

"Abbiamo difronte delle sfide di grande interesse, difficilissime, ma respiriamo entusiasmo, come se ci fossimo lanciati nel cosmo per abbracciare l'esperienza omnicomprensiva universale. una sfida senza tempo e senza confini capace di inghiottire milioni di dati e di catapulartli al suo esterno una volta lavorati e raffinati. Quello che ci entusiasma è la competizione extratempo, dove ogni iniziativa corre su binari che non possiamo neanche immaginae dove porteranno. Il sistema è un meccanismo complicato e fragile allo stesso tempo, ma si nutre di un settore molto importante del pianeta Terra e domani fungerà da propulsore per la vita stessa degli uomini e l'economia espansa a livello universale. Siamo in procinto di agganciare Marte e tra meno di un decennio si vivrà sulla Luna. Siamo esattamente ad un passo dal futuro prossimo e se ci guardiamo indietro il tempo passato è fuggito via con un soffio un lampo di luce. La sfida con il tempo e il futuro è davanti a noi. Siamo tra i primi italiani ad esserci entrati e porteremo con noi tanti più bravi professionisti che vorranno unirsi alla nostra magica odissea dello spazio tempo. "

"Nostalgia per i suoi anni vissuti a Lexington? "
"Quando arrivai a Boston avevo 8/9 anni e l'esperienza americana mi ha aperto la mente, venni catapultato in un mondo diverso dal nostro, all'avanguardia, dove si respiravano sistemi e conoscenze incredibili. Nel 1971 in America nascevano le prime fasi della rivoluzione tecnologica, la mente respirava e si apriva. La BOWAMN school era davvero increbile e i sistemi di studio decisamente all'avanguardia. Ma quando entri in quel mondo, per quanto lontano tu possa averlo visto e anche se impercettibilmente toccarlo, tutto si trasforma in evoluzione, sia degli schemi mentali che di quelli creativi. Immagino che quando i pellegrini 2000 anni fa arrivavano a Roma , avranno respirato e sentito quelle stesse emozioni ."

"Ricordo che la casa di Ting era piena di fogli bianchi appesi alle pareti, grandi lavagne dove effettuava le sue formule era da poco diventato premio Nobel per la Fisica e io incontravo lungo Moon Hill Road Jeanne la figlia che aveva gli occhi più belli del mondo e me ne innamorai subito...." 

" Era la strada dei Premi Nobel e si viveva di incanto nel corso delle stagioni in autunno con la foliazione arancione e rossa delle piante, in inverno la neve abbondante e copiosa. Al sabato mattina si andava dagli amici nelle altre ville a vedere i cartoni animati Scooby-DOO. Conobbi i cereali per la colazione al mattino e il baseball, il football americano. Vedevo apparire lungo le strade le scintillanti Cadillac sotto i grandi grattacieli di Boston la cui aria frizzante è unica nel mondo, sa di corteccia e di miele, ti attrae, ti spinge dentro le viscere della scienza, in ogni angolo tu possa guardare. E' una dimensione diversa, Boston è la città della scienza, appesa tra noi e la Luna.Quel percorso di studio ti segna per tutta la vita e non si dimentica. "

"Quel modo di pensare e di sviluppare innovazione è rimasto dentro di me, anche se la vita romana mi ha ammaliato con altre leccornie, la vita cinematografica,, il magnete di Cinecittà, i film i grandi registi come Marco Risi o Liliana Cavani con cui ho avuto il piacere di lavorare. Poi Roma ti affascina ti trascina dentro altri simboli sistemi e linguaggi. Ti ammalia e io ho trovato delle sirene che hanno deviato per qualche tempo la vita ma non la riflessione dei sistemi e dei codici dei linguaggi ....Il modo di pensare e capire di sviluppare e dare origine sempre a cose diverse. un patrimonio che è rimasto dentro di me. Una lenta evoluzione del pensiero e dei ragionamenti, che segna il confine tra la realtà e l'incredibile, tra ciò che siamo e quello che diventeremo, immaginando qualosa di altro. Tutte quelle direttrici portano ad oggi nella medesima direzione e tutte insieme oggi costituiscono la sfida di domani riempita dall'esperienza del bodhisattva che altrimenti sarebbe stata impossibile ottenere. Equilibrio e armonia sono i due meccanismi che ho inseguito nel corso di tutta la mia vita e li ho messi insieme per creare quello spazio vitale e produrre ricchezza, sia in termini di denaro sia in termini di cognizione delle cose. E' un gigantesco frullato univerale di energia che non smette mai di muoversi e che mi avviluppa in maniera persistente come ogni giorno scoprissi qualcosa di nuovo e che mi allarma, poichè mi ritrovo lungo dei baratri, sensazioni uniche al mondo, come quella di poggiarvi intorno una ragnatela, sfruttando la tecnologia esistente, che altri più veloci e sapienti hanno creato. Noi siamo qui dentro e non possiamo mollare la presa, semmai,partecipare per aumentarne la capacità di sintesi, quella che sarà utile a tutti noi per varcare un giorno i confini della vita sulla Terra. "

 

Matteo Corsini 

corsinicase@gmail.com 
 

 

 


Comments (0)

DI' LA TUA SCRIVI UN COMMENTO A QUESTO ARTICOLO

Per commentare gli articoli è necessario essere loggati a Corsera Space. Fai log in oppure, se non sei ancora un utente della Community di Corsera, registrati qui.