Giovedi' 29 Luglio 2021
HOTLINE: +39 335 291 766
  • Home
  • Calcio
  • CORSERA EUROPEI 2021 CHRISTIAN ERIKSEN ADDIO AL CALCIO, NECESSARIO DEFIBRILLATORE CARDIACO PER TENERLO IN VITA ...

CORSERA EUROPEI 2021 CHRISTIAN ERIKSEN ADDIO AL CALCIO, NECESSARIO DEFIBRILLATORE CARDIACO PER TENERLO IN VITA

Londra 17 giugno 2021 CorSera.it 

Europei 2021 , ciò che per molti apapriva come un momento di gioia per tornare a vivere e socializzare, dopo la grave pandemia che ha messo in ginocchio il pianeta, per altri, come nel caso di Christian Eriksen si è trasformato in un incubo, di cui il giocatore danese avrebbe fatto davvero a meno. La sua storia calcistica è probabilmente finita, il medico curante della squadra di calcio della Danimarca, Morten Boesen, ha detto che sarà necessario impiantare un defibrillatore cardiaco, per evitare altri infarti e cercare di tenere in vita il giocatore. La sua storia con il calcio professionistico si è bruscamente interrotta n el corso di una partita, quando il sistema circolatorio del giovatore ha fatto tilt all'improvviso, facendo schiantare a terra il corpo ormai senza vita. I medici sono riusciti a farlo resuscitare con massaggi cardiaci e defibrillatore , ma come dice qualcuno è forse stato un miracolo, un gesto di pietà del Signore. Le condizioni fisiche di Christian non sono buono e l'intervento chirurgico appare quanto mai necessario e urgente. Per Christian Eriksen dunque è l'addio al calcio, ma la fortuna gli ha evitato la morte, e questo ad oggi è la sola notizia che ci consola.

Il medico della Nazionale ha comunicato la decisione di impiantare un defibrillatore sottocutaneo al centrocampista: "Christian ha accettato la soluzione, suggerita da tutti gli specialisti interpellati"

In attesa delle dimissioni dall'ospedale, la Nazionale danese ha diffuso un importante aggiornamento sulle condizioni di Christian Eriksen. Queste le parole del medico della Danimarca Morten Boesen: "Dopo tutti gli esami cardiaci effettuati è stata decisa la necessità di impiantare un defibrillatore sottocutaneo. Un dispositivo necessario dopo l'attacco cardiaco causato da un disturbo del ritmo. Christian ha accettato la soluzione, suggerita da tutti gli specialisti internazionali e nazionali interpellati, che hanno tutti raccomandato questo tipo di trattamento. Chiediamo a tutti di garantire a Christian e alla sua famiglia la tranquillità e la privacy nei prossimi giorni"


Comments (0)

DI' LA TUA SCRIVI UN COMMENTO A QUESTO ARTICOLO

Per commentare gli articoli è necessario essere loggati a Corsera Space. Fai log in oppure, se non sei ancora un utente della Community di Corsera, registrati qui.