Sabato 23 Ottobre 2021
HOTLINE: +39 335 291 766
  • Home
  • Cronaca
  • CORSERA CORONAVIRUS ROMA IN TRINCEA SOLTANTO 144 CASI. IL TEMPO BELLO FORSE HA RESPINTO L'EPIDEMIA DEL PIPISTRELLO ...

CORSERA CORONAVIRUS ROMA IN TRINCEA SOLTANTO 144 CASI. IL TEMPO BELLO FORSE HA RESPINTO L'EPIDEMIA DEL PIPISTRELLO

Roma 11 marzo 2020 CorSera.it Roma resiste alla pandemia del pipistrellaccio cinese. Nel Lazio si sono riscontrati soltanto 144 casi. Il tempo buono, il sole e il caldo intenso, forse stanno contribuendo a tenere lontano  il virus letale. Per le strade la situazione appare tranquilla, le persone camminano sul lungotevere, vera oasi paradisiaca dei romani. Traffico limitato, una'altra splendida giornata di sole per godersi un pranzo al ristorante il Cuccurucu.

In fotografia il tendone montato a tempo di record presso la clinica Annunziatella di Roma. Grande efficienza sanitaria. Complimenti Giuliano !!!

Coronavirus: 144 casi positivi nel Lazio, raddoppiano i "negativizzati". A Roma prima paziente guarita in casa
casi positivi nel Lazio al coronavirus, rispetto al 10 marzo, sono in aumento: 144 dell'11 marzo contro i 110 di martedì. Sono i numeri resi noti dalla Regione Lazio che tengono contro (tra i positivi) anche delle tre persone guarite, la coppia di turisti cinesi e l'italiano tornato da Wuhan.

Tra i 144 pazienti positivi ci sono anche i 16 clinicamente guariti. Di questi, 56 sono in isolamento domiciliare, 67 sono ricoverati non in terapia intensiva e 18 sono ricoverati in terapia intensiva 

Un quadro che, tuttavia, racconta anche storie positive come quella del primo caso clinicamente guarito al Policlinico Umberto I oppure quella che arriva dal San Giovanni, dove 78 operatori sanitari sono usciti dalla sorveglianza domiciliare. 

Ma non solo perché c'è stato anche il primo caso di paziente guarito a domicilio a Roma. "Si tratta di una donna negativizzata che dopo un primo ricovero allo Spallanzani era stata posta in isolamento domiciliare", sottolinea la Regione Lazio.  

Coronavirus punto della Asl di Roma e provincia

"Rispetto a ieri registriamo un aumento dei casi di positività, ma c'è anche un raddoppio delle persone clinicamente guarite, ovvero quei pazienti in attesa dei due test consecutivi di negatività che clinicamente diventano asintomatici", sottolinea D'Amato. E proprio nella Asl Roma 1, nel territorio dove è guarita la paziente in casa, non si registra nessun nuovo caso positivo mentre sono 362 le persone in sorveglianza domiciliare e 63 quelle che hanno terminato la sorveglianza. 

Nella Asl Roma 2 ci sono invece 5 nuovi casi positivi, 998 sono le persone in sorveglianza domiciliare. Qui saranno attivati in 48 ore 2 posti in più di terapia intensiva e 4 di pneumologia il 18 marzo. Nella Asl Roma 3 2 nuovi casi positivi e 152 le persone in sorveglianza domiciliare. Nella Asl Roma 4 ci sono 4 nuovi casi positivi. 62 sono le persone uscite dalla sorveglianza domiciliare, mentre 150 persone rimangono in sorveglianza domiciliare.

Nella Asl Roma 5 ci sono invece 4 nuovi casi positivi e 1.222 le persone in sorveglianza domiciliare. Nella Asl Roma 6 vengono segnalati 8 nuovi casi positivi. Qui sono 780 le persone in sorveglianza domiciliare.

Secondo i dati delle Asl di Roma e provincia, quindi, rispetto a ieri ci sono 23 casi positivi in più. Stando ai numeri dei presidi regionali, invece, rispetto al 10 marzo nel Lazio ci sono 34 pazienti positivi in più.


 


Comments (0)

DI' LA TUA SCRIVI UN COMMENTO A QUESTO ARTICOLO

Per commentare gli articoli è necessario essere loggati a Corsera Space. Fai log in oppure, se non sei ancora un utente della Community di Corsera, registrati qui.