Mercoledi' 24 Luglio 2024
HOTLINE: +39 335 291 766
  • Home
  • Gossip
  • PROCESSO TARANTINI ROBERTA NIGRO SABINA BEGAN SCOPATE ALLA GRANDE CON SILVIO BERLUSCONI...

PROCESSO TARANTINI ROBERTA NIGRO SABINA BEGAN SCOPATE ALLA GRANDE CON SILVIO BERLUSCONI

Al processo Tarantini si colora di particolari piccanti come la stessa Roberta Nigro racconta nella sua testimonianza.Silvio Berlusconi era stato a letto con la Sabina Benganovic che immaginava di diventare la sua nuova fiamma e quando il Cavaliere si avvicino' a me forse attratto dalla mia bellezza fui investita dagli insulti di Sabina " Che fai qui a dare retta a questa troiona ......" Il processo Tarantini entra negli interni di Palazzo Grazioli come una macchina da presa il Reality del Bunga Bunga ovvero le note colorate della variopinta corte dei Miracoli che ruotava intorno al Presidente del Consiglio Silvio Berlusconi.Il leit motiv erano i corteggiamenti del Cavaliere grande seduttore di attrici in cerca di un futuro nel mondo della televisione.Un fascino irresistibile per centinaia di belle ragazze che come ha sempre sostenuto anche la moglie Veronica Lario "si concedono al Drago come vergini impazienti" .Appare ormai evidente a tutti noi che il processo Tarantini e' una farsa nessuna induzione alla prostituzione ma semplicemente il fotogramma di un film nel quale si mette a fuoco l'irresistibile voglia di molte attrici sconosciute di farsi scopare dal Drago per fare carriera."Una botta e via una notte per diventare famose " .Silvio Berlusconi era il Re di quel palcoscenico perche' Silvio e' Silvio e un pompino all'Imperatore della televisione era come vincere al jackpot.

BARI - «Il 5 settembre 2008 ho partecipato ad una cena a Palazzo Grazioli con Silvio Berlusconi, George Clooney, Eva Cavalli e un’altra decina di persone, tra cui Gianpaolo Tarantini. Al termine della cena il presidente si sedette vicino a me e cominciammo a parlare. Faceva così con gli ospiti che non aveva mai visto. All’improvviso si avvicinò a noi Sabina Beganovic che fece una scenata di gelosia e mi aggredì. Disse cose parecchio pesanti del tipo: “Che fai qui a dare retta a questa t...”». Così Roberta Nigro deponendo a Bari al processo a Gianpaolo Tarantini, Sabina Beganovic e ad altre cinque persone accusate, a vario titolo, di associazione per delinquere finalizzata allo sfruttamento, favoreggiamento e induzione alla prostituzione di 26 ragazze portate da Tarantini, tra il 2008 e il 2009, nelle residenze di Silvio Berlusconi.

 

 

 

Sabina Beganovic
Sabina Beganovic

Nigro è una delle 14 testimoni citate oggi dai pm. Di queste solo tre si sono presentate: oltre a Nigro, sono presenti Clarissa Campironi e Giulia Mascellino. Sono assenti, invece, tra le altre, le ex Olgettine Barbara Guerra, Marysthell Garcia Polanco, statuaria ex valletta di Colorado Caffè, e la modella romena Iona Visan.


Comments (0)

DI' LA TUA SCRIVI UN COMMENTO A QUESTO ARTICOLO

Per commentare gli articoli è necessario essere loggati a Corsera Space. Fai log in oppure, se non sei ancora un utente della Community di Corsera, registrati qui.