Domenica 03 Luglio 2022
HOTLINE: +39 335 291 766
  • Home
  • Cronaca
  • KUALA LAMPUR TRAGEDIA DEI CIELI MALAYSIA AIRLINES E' STRAGE 239 MORTI ...

KUALA LAMPUR TRAGEDIA DEI CIELI MALAYSIA AIRLINES E' STRAGE 239 MORTI

L’ultimo contatto con il Boeing B777-200 della Malaysia Airlines in volo da Kuala Lumpur a Pechino è stato registrato alle 2.40 del mattino ora locale (le 19.40 in Italia). Poi più niente. Il jet della compagnia di bandiera malaysiana aveva 239 persone a bordo: 227 passeggeri e 12 membri dell’equipaggio. Era atteso a Pechino alle 6.30 di questa mattina. L’apparecchio era decollato da due ore e secondo l’agenzia di notizie cinese Xinhua era nello spazio aereo del Vietnam quando è scomparso. Secondo le fonti di Pechino, il Boeing contrassegnato dall’identificativo MH370 non è entrato in contatto con i controllori del volo cinesi. Quando la sua traccia è scomparsa dagli schermi era seguito dalla torre di controllo di Ho Chi Minh City, la ex Saigon. Un italiano tra i dispersi.... L’ultimo contatto con il Boeing B777-200 della Malaysia Airlines in volo da Kuala Lumpur a Pechino è stato registrato alle 2.40 del mattino ora locale (le 19.40 in Italia). Poi più niente. Il jet della compagnia di bandiera malaysiana aveva 239 persone a bordo: 227 passeggeri e 12 membri dell’equipaggio. Era atteso a Pechino alle 6.30 di questa mattina. L’apparecchio era decollato da due ore e secondo l’agenzia di notizie cinese Xinhua era nello spazio aereo del Vietnam quando è scomparso. Secondo le fonti di Pechino, il Boeing contrassegnato dall’identificativo MH370 non è entrato in contatto con i controllori del volo cinesi. Quando la sua traccia è scomparsa dagli schermi era seguito dalla torre di controllo di Ho Chi Minh City, la ex Saigon. Un italiano tra i dispersi Tra i passeggeri di 14 nazionalità, 153 avevano passaporto cinese. Nella lista anche un italiano, Luigi Maraldi, del ‘77. I responsabili della Malaysia Airlines stanno contattando i parenti dei dispersi: «I nostri pensieri e le nostre parole sono per loro e per i loro familiari». Durante la notte si sono diffuse voci secondo le quali il Boeing era atterrato in emergenza. Tony Fernandes, amministratore delegato di AirAsia aveva twittato che la radio di bordo aveva avuto un guasto ma che tutti erano salvi. Purtroppo l’informazione è stata smentita da Malaysia Airlines e il tweet è stato cancellato.

Comments (0)

DI' LA TUA SCRIVI UN COMMENTO A QUESTO ARTICOLO

Per commentare gli articoli è necessario essere loggati a Corsera Space. Fai log in oppure, se non sei ancora un utente della Community di Corsera, registrati qui.