Martedi' 25 Giugno 2024
HOTLINE: +39 335 291 766
  • Home
  • News Mondo
  • BUCKINGHAM PALACE STOCCAFISSO ALLA REGINA PER SILVIO BERLUSCONI...

BUCKINGHAM PALACE STOCCAFISSO ALLA REGINA PER SILVIO BERLUSCONI

Londra 3.4.2009(Corsera.it) di Matteo Corsini   "Perchè votare Berlusconi "

Silvio Berlusconi è entrato ed uscito come un ciclone a Buckingham Palace in occasione della riunione del G20. Clamore mediatico in seguito alla sua gag durante la foto di gruppo e la battuta gridata al Presidente Americano “Mr Obamaa I’am Mr.Silvio Berlusconi “ che ha fatto sobbalzare la Regina Elisabetta come uno stoccafisso imbalsamato. La forza propulsiva del Premier Italiano ha spalancato la porta fetida della monarchia inglese,facendone saltare  il tappo  come da una bibita andata a male.

Una impietosa fotografia che ha immortalato l’alterigia del massimo esponente della monarchia anglosassone,ossificata di suo,incapace di abdicare a favore del figlio,quasi brutta per quanto impropria al presente. Eppure la società inglese si nutre ancora delle macchiette reali,perché adora sguazzare nella loro vita privata e metterla a nudo,schiaffeggiarla in pubblico ludibrio, il sogno del popolo che dopo millenni di soverchierie adesso le rimbrotta ad ogni colpo di tosse.

Monarchia inglese in panne,avida di se stessa,una trappola mortale per chiunque cerchi di metterla in dubbio,come accadde per Lady Diana che fece scomparire per lungo tempo grazie alla sua personalità e carisma,i reali d’Inghilterra.Quella boccata di freschezza e bellezza che fece sussultare i sudditi e il mondo intero,fino al matrimonio con il mussulmano Dody Al Faied.

Al grido di Mr Obamaaa forse la Regina Elisabetta si è sentita male,il rigido protocollo le avrà fatto ricordare che la sua vita non esiste, è il perfido segno del destino che ha strappato dalle mani della sua famiglia qualsiasi vero e utile potere,lasciando come punizione mortale che la sua stirpe rappresenti il grottesco e l’ilarità nella società moderna e civile e questo per sempre.

 


Comments (0)

DI' LA TUA SCRIVI UN COMMENTO A QUESTO ARTICOLO

Per commentare gli articoli è necessario essere loggati a Corsera Space. Fai log in oppure, se non sei ancora un utente della Community di Corsera, registrati qui.