Lunedi' 18 Ottobre 2021
HOTLINE: +39 335 291 766
  • Home
  • LAZIO ELEZIONI REGIONALI MATTEO CORSINI MIR SIAMO AVANTI VINCEREMO LA SFIDA CONTRO NICOLA ZINGARETTI...

LAZIO ELEZIONI REGIONALI MATTEO CORSINI MIR SIAMO AVANTI VINCEREMO LA SFIDA CONTRO NICOLA ZINGARETTI

Roma 12 Febbraio 2013 Corsera.it

 

Lazio elezioni regionali Matteo Corsini MIR Moderati in Rivoluzione candidato

Regione Lazio collegio di Roma.

 

Matteo Corsini MIR siamo avanti in molti quartieri di Roma,siamo sul territorio da mesi,giorno per giorno,anche 16 ore al giorno.I militanti del Mir sono nugoli di tempesta,sempre pronti,ovunque i cittadini si girino sventolano le nostre bandiere.Il nostro e’ un primato che nessuno riuscira’ mai a colmare.Il PD scende in campo e fa bene,almeno sapremo con chi confrontarci,come l’altro giorno a Casal Bertone.Ma vedremo nei fatti concreti se sapranno risponderci.

 

Lazio per le elezioni regionali il Partito Democratico lancia la sua offensiva,3700 militanti e centinaia di Gazebo.”Finalmente qualcuno scende in campo e ci affronta sul territorio,qualcuno che ha deciso di seguire le nostre orme.” Cosi’ Matteo Corsini, che da settimane conduce una campagna elettorale estenuante sui territori bandiera in spalla, ai mercati,lungo la metropolitana,nel corso delle manifestazioni,nelle piazze,nelle strade,davanti alle scuole,nei circoli per anziani.Siamo stati alla fermata Barberini,Conca d’Oro,Tufello,Viale Jonio,Montesacro,Talenti,al Carnevale di Piazza Conca d’Oro,davanti alle scuole elementari.

Siamo felici di aver trascinato la competizione elettorale sul territorio,ma quello che abbiamo fatto da 5 settimane,nessuno riuscira’ a recuperarlo.Siamo avanti,abbiamo colto tutti di sorpresa e adesso corrono ai ripari.Ma cio' che e' fatto e' fatto.

Roma, 12 feb. - Il Partito democratico lancia nel Lazio la fase finale della campagna elettorale per le politiche e per le regionali, a sostegno del candidato presidente, Nicola Zingaretti. "Tutti in campo - ha detto il segretario del Pd del Lazio, Enrico Gasbarra, aprendo un incontro a cui hanno partecipato il segretario del Pd di Roma, i coordinatori delle cinque federazioni provinciali e i candidati del Pd alle elezioni regionali e al Parlamento -, anzi tutti in strada per essere ancora di piu' con i cittadini, per essere di piu' dentro i problemi ed evitando le adunate autoreferenziali.
  Parliamo con i cittadini, guardiamoli negli occhi, solo cosi' potremo ricostruire la nostra comunita'". Il Pd ha quindi delineato le modalita' del rush finale fino al 22 febbraio: "Sobrieta', passione e verita'" sono le parole d'ordine della mobilitazione che il Partito democratico mette in campo e che vedra' a Roma e nel Lazio 150 gazebo, 3.700 volontari che affiancati dai candidati alla Camera e al Senato e dai candidati alla Regione Lazio. A partire da questo week end si confronteranno con i cittadini presentando "le proposte del Pd e chiedendo di fare la scelta utile il 24 e 25 febbraio".
  "Non torniamo indietro, fermiamo le destre" e' il messaggio uscito dai partecipanti alla riunione e il segretario del Pd di Roma, Marco Miccoli, ha sottolineato: "Non e' il tempo degli show, non e' il tempo dei grandi palchi, ma come dice Bersani di guardare negli occhi le persone. Saremo con tutte le nostre energie tra i cittadini per una nuova Regione e per dare un futuro diverso al Paese". Metropolitana, piazze, ospedali, parrocchie, ma anche mercati e luoghi di lavoro, a iniziare dalle aziende in crisi, e' la spinta finale che il Pd mette in campo: "Lasciamo ad altri la vecchia politica, i vecchi riti, i grandi investimenti e gli slogan vuoti. Noi - ha concluso Gasbarra - scegliamo di guardare negli occhi la solitudine, la sfiducia, l'angoscia, la disperazione dei cittadini piegati dalla crisi e dalle politiche della destra a Roma cosi' come in tutto il Lazio".

Comments (0)

DI' LA TUA SCRIVI UN COMMENTO A QUESTO ARTICOLO

Per commentare gli articoli è necessario essere loggati a Corsera Space. Fai log in oppure, se non sei ancora un utente della Community di Corsera, registrati qui.