Domenica 12 Luglio 2020
HOTLINE: +39 335 291 766
  • Home
  • Immobiliare
  • ITALEASE E I QUATTRO MOSCHETTIERI DELL'APOCALITTICO DISASTRO....

ITALEASE E I QUATTRO MOSCHETTIERI DELL'APOCALITTICO DISASTRO.

New York 17.3.2009(Corsera.it) di Matteo Corsini

Mentre in Italia assistiamo al salvataggio di Italease sulle spalle degli azionisti,i cadaveri della gestione dell'istituto bancario saltellano in giro e si beffano dei cittadini comuni,i tax payers,quelli che il Presidentissimo Barack Obama difende dallo sciacallaggio dei bonus destinati al colosso assicurativo AIG.In Italia l'ennesimo scempio a danno di ignari risparmiatori non viene neanche a galla,se non nelle cronache finanziarie,anche perchè a fare la spesa con quei soldi erano gruppi legati al potere politico come gli Statuto,i Coppola,gli Zunino ,i Ricucci e via dicendo.Se vediamo bene con la cartina di tornasole,questi signori più o meno arrivati dal nulla,o modesti operatori ,si sono ritrovati per diversi mesi sotto il riflettore della finanza a causa delle loro rocambolesche avventure borsistche.C'è da dire che io gli ho conosciuti tutti e quattro,in diverse epoche e mi ricordo bene che tutto si può dire di questi signori tranne che le dinamiche ecomomiche gli fossero chiare e presenti.

 

Italease per loro era anche questo,milioni di euro elargiti con disinvoltura,acquisti pirotecnici che per lunghissim mesi hanno drogato il mercato,impedendo molte volte a noi operatori equilibrati di continuare a fare il nostro mestiere pesando un mattone dietro l'altro.Erano considerati degli stregoni perchè trasformavano la pietra in oro e in fiume di denaro,ma come ben adesso assistiamo,quella ricchezza era un trucco ben orchestrato ai danni degli azionisti di quella banca che oggi si ritrovano a dover fare i conti con un' Opa ad un prezzo ridicolo a 1.50 centesimi.Il Presidente del Consiglio su questa vicenda non è mai intervenuto,anche perchè più di un dubbio si è sempre avvicinato alle famose scalate,sopratutto quella che riguarda RCS,che qualcuno manovrasse i quattro Moschettieri Strampalati.Chi aveva interesse a tentare la strada dell'acquisto di RCS ,quando notoriamente per gli accordi del suo patto di sindacato è inscalabile?Chi aveva interesse a lancirare un messaggio forte e chiaro a quella certa oligarchia finanziaria italiana che si muove in modo asimmetrico nei confronti anche della politica e che tramite il Corriere della Sera punzecchiava pesantemente Silvio Berlusconi,determinando ad un certo punto la cacciata del fido Ferruccio De Bortoli?

Italaese,i suoi cadaveri muoiono con il delisting,ma mentre in America si grida allo scandalo e le autorità intervengono in modo piuttosto drastico ,qui in Italia si lascia che anche questa storia finisca nel dimenticatoio come frutto di una follia collettiva,che non c'è stata,al contrario una precisa strategia finanziaria che intendeva conquistare privilegi a scapito dei propri benefattori.

Io credo che come sono andate rifinanziate le banche,allo stesso modo questi azionisti dovrebbero essere in qualche modo risarciti anzichè lasciarli pendere dalla forca dove qualcuno ha finito di impiccarli.

Si dice perchè scrivi di questioni immobiliari,dei tuoi propri affari,perchè credo che ogni mestiere vada fatto per il meglio,anzichè per il peggio,e credo che immobiliaristi come il sottoscritto che si sono accontentati abbiano agito per il meglio,facendo gli interessi delle aziende per cui abbiamo lavorato e non abbiamo tradito quei principi sociali che sono parte integrante di ogni professione,anche la più speculativa.

Anche con UNIPOL nei primi anni della gestione dell'Ing.Marcello Bruni abbiamo lavorato al meglio,vendendo proprietà immobiliari che non si vendevano,facendo gli interessi degli azionisti,di quelle migliaia di lavoratori,operai e facchini,che ad un certo punto hanno visto quell'intero patrimonio immobiliare volatilizzarsi in un istante a beneficio di chi oggi gira in Rolls Royce,aereo privato e schiaffeggia il mondo come fosse il suo.

Ma questa è un'altra storia e ci torneremo sopra prima o poi.

 

 


Comments (0)

DI' LA TUA SCRIVI UN COMMENTO A QUESTO ARTICOLO

Per commentare gli articoli è necessario essere loggati a Corsera Space. Fai log in oppure, se non sei ancora un utente della Community di Corsera, registrati qui.