Venerdi' 10 Luglio 2020
HOTLINE: +39 335 291 766
  • Home
  • Esteri
  • CORSERA ESTERI RAID IN MALI CONTINUA L'ATTACCO DEGLI AEREI FRANCESI...

CORSERA ESTERI RAID IN MALI CONTINUA L'ATTACCO DEGLI AEREI FRANCESI

Roma, 13 gen. (TMNews) - Sono proseguiti per il terzo giorno consecutivo i raid aerei francesi contro le postazioni dei ribelli islamici armati del nord del Mali. L'avanzata dei ribelli verso il sud del paese "non è stata ancora totalmente fermata": "i terroristi" stanno avanzando seguendo due diverse vie, "da ovest e da est", ha spiegato il ministro francese della Difesa, Jean-Yves Le Drian.

I Mirage hanno colpito numerose postazioni dei ribelli, tra cui una base militare e un deposito d'armi. Intanto, il governo di Londra ha annunciato che è in partenza un aereo da trasporto militare che farà scalo in Francia per "caricare materiale" di assistenza alle forze di Parigi impiegate nel paese.

E mentre il Togo e il Benin hanno annunciato l'invio di soldati per la forza africana incaricata di aiutare Bamako (rispettivamente 500 e 300 uomini), il primo ministro Diango Cissoko è arrivato oggi ad Algeri per una visita di due giorni, accompagnato da una delegazione ministeriale.

Da parte sua, il presidente francese Francois Hollande ha convocato per la terza volta la riunione del Consiglio Supremo di Difesa, dopo che ieri aveva ordinato ieri di rafforzare le misure anti-terrorismo in Francia, dopo l'intervento militare in Mali. Bisogna "adottare tutte le precauzioni necessarie" di fronte alla minaccia terrorista e "procedere alla sorveglianza dei nostri edifici pubblici, delle nostre infrastrutture dei trasporti", ha affermato il presidente francese in un intervento dall'Eliseo, al termine della riunione del Consiglio della Difesa dedicato all'intervento in Mali.

Comments (0)

DI' LA TUA SCRIVI UN COMMENTO A QUESTO ARTICOLO

Per commentare gli articoli è necessario essere loggati a Corsera Space. Fai log in oppure, se non sei ancora un utente della Community di Corsera, registrati qui.