Giovedi' 29 Luglio 2021
HOTLINE: +39 335 291 766
  • Home
  • ROMA CRONACA
  • CORSERA ROMA NO MONTI DAY BLACK BLOC RONDE DI CITTADINI ARMATI CONTRO IL SACCHEGGIO DELLA CAPITALE...

CORSERA ROMA NO MONTI DAY BLACK BLOC RONDE DI CITTADINI ARMATI CONTRO IL SACCHEGGIO DELLA CAPITALE

ROMA 27 OTTOBRE 2012 CORSERA.IT DI MATTEO CORSINI

DIFENDI ROMA ROMA RISORGE.

CITTADINI ROMANI INSIEME ALLE FORZE DELL'ORDINE CARABINIERI POLIZIA GUARDIA DI FINANZA PER GARANTIRE L'ORDINE NELLA CITTA' DI ROMA.PRONTI A PICCHIARE DURO SENZA ESCLUSIONE DI SORTA.RONDE DI CITTADINI ARMATI PRONTI AD INTERVENIRE.

BLACK-BLOC FANATICI SACCHEGGIO DELLA CAPITALE.RONDE ARMATE DI CITTADINI PRONTI A DIFENDERE LA CITTA' DI ROMA DAL SACCHEGGIO DEI FANATICI DEL TERRORISMO SOCIALE DENOMINATI BLACK-BLOC,DELINQUENTI COMUNI,TEPPISTI,CRIMINALI.SAREMO PRONTI OGGI A RISPONDERVI PER LE RIME.RONDE SU PIAZZA ...

SAN GIOVANNI,SEGUIRANNO L'INTERO PERCORSO,PRONTI A RICACCIARVI DA DOVE SIETE VENUTI UNO PER UNO.

ROMA TERRORISMO BLACK BLOC I CITTADINI ROMANI PRONTI A FAR FUOCO.ARMI IN PUGNO LA CITTA' DI ROMA SARA' DIFESA DAI TERRORISTI INFILTRATI NELLE MANIFESTAZIONI SOCIALI.SE CARABINIERI E POLIZIA PER ORDINE ISTITUZIONALE NON POSSONO PRENDERVI A BASTONATE,SAPPIATE CHE SIAMO PRONTI AD ...

INTERVENIRE PRIVATAMENTE CONTRO DI VOI,PRONTI A METTERVI SCHIENA IN TERRA,A PESTARVI A SANGUE.NON CI FERMEREMO CONTRO DI VOI.NON SAPPIAMO QUANTI DI VOI RIUSCIREMO A SORPRENDERE MENTRE COMPIONO ATTI DI TEPPISMO,MENTRE SACCHEGGIANO LA NOSTRA CITTA',MA SAPPIATE CHE QUELLI CHE PRENDEREMO AVRANNO UN BRUTTO RICORDO DI ROMA.

ROMA CORTEO MANIFESTAZIONE NO MONTI DAY.QUESTO POMERIGGIO PRENDERA' IL VIA LA MANIFESTAZIONE DEL NO MONTI DAY.

MI APPELLO AI CITTADINI CHE PARTECIPERANNO ALLA MANIFESTAZIONE DI RISPETTARE LA CITTA' DI ROMA E DI NON METTERLA A FERRO A FUOCO.I CITTADINI ROMANI QEUSTA VOLTA SONO PRONTI A RESPINGERE CON LA FORZA E LE ARMI I BLACK BLOCK.PRONTI A FARE FUOCO IN CASO DI SCONTRI,INCENDI....

DIFENDI ROMA.

 

Tutto pronto per la grande manifestazione «contro il governo Monti e la sua politica di massacro sociale» che sabato pomeriggio invaderà e strade di Roma, dove decine di comitati e associazioni si sono dati appuntamento in occasione del «no Monti day». Il corteo vedrà, secondo gli organizzatori, la partecipazione di migliaia di persone e su cui sono puntati gli occhi delle forze dell'ordine, preoccupati per la possibile infiltrazione di frange violente.

- Mercoledì mattina gli organizzatori della manifestazione (Usb, Cobas, 28 aprile e tanti altri), si sono dati appuntamento nel centro storico cittadino per presentare la manifestazione e fare il punto sulle adesioni. «Attendiamo in strada decine di migliaia di persone con circa 300 pullman in arrivo dalle città di tutta Italia», hanno fatto sapere gli organizzatori, che però non temono possibili violenze durante il corteo: «A noi non risultano infiltrati, al massimo gli infiltrati sono in Parlamento. Ad ogni modo due giorni fa abbiamo avuto un incontro con il questore», hanno sottolineato annunciando poi la presenza al corteo di 300 persone che si occuperanno del servizio di autotutela.

ALLERTA SICUREZZA - Ma l'allerta è alta e sabato Roma diventerà una città «anti-black bloc», con oltre un migliaio di uomini delle forze dell'ordine, strade senza auto parcheggiate e senza cassonetti lungo il percorso, oltre a un servizio d'ordine di «autotutela» interno alla stessa manifestazione. La Questura e il Campidoglio stanno studiando i dettagli per un cambio di strategia nella gestione dell'ordine pubblico rispetto allo scorso anno, quando il 15 ottobre 2011 la città fu devastata dagli «sfascisti». Sembra ormai certo che, oltre alla deviazione di diverse linee di trasporto pubblico e la chiusura di alcune stazioni metro Manzoni e San Giovanni.

VIA CASSONETTI E AUTO - Verrà anche disposta la rimozione temporanea di alcuni dei bersagli preferiti dei black bloc, come cassonetti e auto, in passato incendiati al passaggio dei vandali. Il divieto di sosta per le auto sarà esteso lungo tutto il corteo. Lo stesso percorso subirà una piccola variazione: una volta partiti da piazza della Repubblica, i manifestanti sfileranno passando da piazza dei Cinquecento e non da via Amendola. Anche se non è la fase iniziale della manifestazione a destare preoccupazioni. Nuove strategie nella gestione dell' ordine pubblico, dunque, con oltre un migliaio di uomini in campo, visto che lo stesso Questore Fulvio Della Rocca alcuni giorni fa paventò «il rischio potenziale di infiltrazioni di black bloc, come successo a Genova e in altre situazioni».

LE ADESIONI - Le adesioni aumentano di ora in ora. Tra le decine di movimenti che costituiscono il Comitato per la manifestazione, ci sono il Movimento No Tav della Valsusa, il Comitato No Debito, esponenti dei centri sociali di tutta Italia, gli studenti, ambientalisti, i sindacati di base, i delegati del Carbosulcis, Fincantieri, Fiat di Pomigliano, di Mirafiori, di Melfi, della Val di Sangro, i rappresentanti dei movimenti dei precari della scuola e tante sigle dell'estrema sinistra. Saranno valutati anche spostamenti diversi dei contingenti delle forze dell'ordine all'interno della città e anche piazza San Giovanni potrebbe essere resa più facilmente raggiungibile dai blindati e dalle squadre di agenti e carabinieri in tenuta anti-sommossa.

 

Alcuni degli organizzatori del «No Monti Day» (Imago)Alcuni degli organizzatori del «No Monti Day» (Imago)
DA TUTTA ITALIA

Comments (0)

DI' LA TUA SCRIVI UN COMMENTO A QUESTO ARTICOLO

Per commentare gli articoli è necessario essere loggati a Corsera Space. Fai log in oppure, se non sei ancora un utente della Community di Corsera, registrati qui.