Domenica 24 Gennaio 2021
HOTLINE: +39 335 291 766
  • Home
  • Esteri
  • CORSERA ESTERI SIRIA TURCHIA LA GUERRA DELL'ODIO DENTRO DI NOI...

CORSERA ESTERI SIRIA TURCHIA LA GUERRA DELL'ODIO DENTRO DI NOI

ANKARA 4 OTTOBRE 2012 CORSERA.IT DAL NOSTRO CORRISPONDENTE MATTEO CORSINI.

CRISI EURO.TRA SIRIA E TURCHIA VENTI DI GUERRA.AKCAKALE L'ARTIGLIERIA TURCA RISPONDE AL FUOCO NEMICO SIRIANO.E' UNA STRAGE,SI PARLA DI OLTRE 15 MORTI E DECINE DI FERITI.QUI L'ARIA E' ACRE E POLVERI DI DESERTO OVUNQUE.

SE NON BASTAVA ALL'EUROPA LA TENSIONE DELLA CRISI SUI DEBITI SOVRANI,ADESSO TRA LA TURCHIA E LA SIRIA LA SITUAZIONE DIVENTA DIFFICILE,INCROCIO DI BOMBARDAMENTI TRA I DUE PAESI.SIAMO SUL CONFINE DI UN CONFLITTO TRA DUE POPOLI.SIAMO VICINI AL ....

CATACLISMA CHE POTREBBE COINVOLGERE I PAESE DEL MEDITERRANEO IN UN'ENNESIMA CORSA VERSO LA MORTE.COME IMMAGINIAMO LA MORTE IN BATTAGLIA? SENTIAMO QUEI CANNONI LATRARE NEL BUIO,LE GRIDA DEI BAMBINI MASSACRATI.POI I MORTI.MEMBRA E CORPI LACERATI,SANGUE OVUNQUE.E' L'IMMAGINE DEL MONDO OCCIDENTALE CHE DEVE FARE I CONTI CON I CONFLITTI IRRISOLTI,CON L'ODIO,LO SCONTRO DI INTERESSI PROFONDI,RELIGIOSI.SIAMO PIU' DI QUA CHE DI LA',SIAMO PIU' AL CENTRO DEL FUOCO CHE FUORI DAL PERICOLO.SIAMO DENTRO UN ENNESIMO INCUBO,COME QUELLO DELLE TORRI GEMELLE,DELLO SPARGIMENTO DI SANGUE DEI TERRORISTI.SIAMO IN TRINCEA,ANCORA UNA VOLTA A DOMANDARCI PERCHE'? SIAMO DOVE NON ABBIAMO ALCUNA DESIDERIO,DOVE CONDUCONO LE URLA DI PERSONE CHE NON CONOSCIAMO.VORREMMO FARNE A MENO,VORREMMO CAMMINARE PER STRADA PENSANDO AI FATTI NOSTRI,SALUTANDO LA GENTE CHE CI CONOSCE NEL NOSTRO UNIVERSO OVATTATO E LONTANO DAI CONFLITTI DEL MONDO.MA CI SIAMO DENTRO,LA GUERRA TRA SIRIA E TURCHIA TRASCINA DENTRO LA NATO,L'OCCIDENTE INTERO.DOBBIAMO IMPEDIRE CHE QUESTO ENNESIMO MASSCRO TRAVOLGA ANCHE IL NOSTRO QUOTIDIANO.SAREMO SEMPRE SECONDI ALL'ISTINTO DI SOPRAVVIVENZA,SEMPRE INDIETRO RISPETTO ALLA CRONACA BRUTALE DEGLI AVVENIMENTI.EPPURE CI RACCONTIAMO LA STESSA STORIA DA TROPPO TEMPO.NON SIAMO IN GRADO DI PROTEGERE NOI STESSI DAI RIPETUTI ASSALTI DELLA NOSTRA PSICHE.SIAMO TRASCINATI GIU' NEL BUCO NERO DELLA CIVILTA'.

Una riunione urgente della Nato si e' svolta nella notte a Bruxelles su richiesta della Turchia in cui l'Alleanza atlantica ha chiesto lo stop immediato all'aggressione contro la Turchia. Il bombardamento "e' una grave violazione delle leggi internazionali" e costituisce un motivo di grande preoccupazione per tutti gli alleati, che lo condannano con forza", si legge in un comunicato diffuso al termine della riunione. L'Alleanza "continua a sostenere la Turchia e chiede di mettere immediatamente fine a questi atti aggressivi contro un Paese alleato".

Oggi si riuniscono i membri del Consiglio di sicurezza dell'Onu per discutere sugli incidenti e sulla situazione di estrema tensione tra i due Paesi. La Turchia ha intanto gia' chiesto che il Consiglio di sicurezza intervenga contro Damasco. Intanto,il Parlamento turco si e' riunito in sessione straordinaria per dibattere un progetto di legge che autorizzi un intervento in Siria. Il governo del premier Tayyip Erdogan ha chiesto l'autorizzazione del Parlamento, in un'escalation di tensione provocata dal colpo di mortaio sparato dalla Siria verso la Turchia e che ha ucciso cinque civili. Il regime siriano ha rotto il silenzio e ha promesso una indagine sulle cause dell'incidente.

"La Siria - ha dichiarato il ministro dell'Informazione Omran Zoabi - rispetta la sovranita' dei Paesi vicini e chiede a Stati e governi di agire con saggezza e razionalita'". Zoabi ha anche rivolto le condoglianze al popolo turco per le vittime del bombardamento.
  Ma la Siria, continua il capo della diplomazia del regime, "chiede anche ai Paesi vicini di rispettare la sua sovranita' territoriale e di fermare i terroristi che varcano il confine ed entrano nel Paese".

La Casa Bianca ha condannato i colpi di mortaio siriano in territorio turco. "Siamo accanto ai nostri alleati turchi" ha fatto sapere in un comunicato. Condanna alla Siria anche da Londra. Il ministro degli Esteri William Hague, in una nota, ha parlato di "atto oltraggioso".


Comments (0)

DI' LA TUA SCRIVI UN COMMENTO A QUESTO ARTICOLO

Per commentare gli articoli è necessario essere loggati a Corsera Space. Fai log in oppure, se non sei ancora un utente della Community di Corsera, registrati qui.