Giovedi' 29 Ottobre 2020
HOTLINE: +39 335 291 766
  • Home
  • Finanza
  • CRISI EURO MPS ALESSANDRO PROFUMO LA BANCA E' DEGLI AZIONISTI...

CRISI EURO MPS ALESSANDRO PROFUMO LA BANCA E' DEGLI AZIONISTI

ROMA 30 AGOSTO 2012 CORSERA.IT

ALESSANDRO PROFUMO QUESTA VOLTA E' STATO MOLTO CHIARO " MONTE DEI PASCHI DI SIENA VALE 2.8 MILIARDI E HA CHIESTO 3.4 MILIARDI DI TREMONTI BONDS.LA FONDAZIONE MONTE DEI PASCHI DI SIENA DEVE CONSIDERARE UNA RIDUZIONE DELLA SUA PARTECIPAZIONE COME UNA ALTERNATIVA PER IL PROSSIMO FUTURO." IL MESSAGGIO APPARE CHIARO,LA BANCA MONTE DEI PASCHI DI SIENA APPARTIENE AGLI AZIONISTI TUTTI,PICCOLI E GRANDI.VALE A DIRE CHE SE LA FONDAZIONE NON FARA' UN PASSO INDIETRO,LA BANCA E' DESTINATA A RIMANERE IMPANTANATA AI VALORI ATTUALI DI BORSA E DUNQUE RISCHIA DI ESSERE ACQUISTATA E SMEMBRATA,PRIMA DI QUANTO SIA IMMAGINABILE.GABRIELLO MANCINI DEVE FARE UN PASSO INDIETRO IMMEDIATAMENTE PRIMA CHE LE CONDIZIONI DEL MERCATO FINANZIARIO DECRETINO LA MORTE DELLA BANCA MONTE DEI PASCHI DI SIENA,PRIMA CHE SIA TROPPO TARDI PER TUTTI.

PER SALVARE IL POSTO DI LAVORO AI TANTI DIPENDENTI DELLA BANCA MONTE DEI PASCHI DI SIENA E' UTILE CHE LA FONDAZIONE SCENDA SOTTO LA SOGLIA DEL 35%,IMPEDENDO MANOVRE STRAORDINARIE.IL FUTURO DELLA BANCA E' NELLE MANI DI UN ACCORDO CON UN PLAYER INTERNAZIONALE,CHE POSSA DARE RESPIRO ALLA RETE NAZIONALE,CAVALCANDO IL SUO BUSINESS ANCHE FUORI CONFINE.SONO MESI CHE RECITIAMO QUESTO SCENARIO DAL CORSERA.IT.ALESSANDRO PROFUMO SEGUE SULLA NOSTRA SCIA L'INELUTTABILE DESTINO DELLA BANCA.SE LA FONDAZIONE MONTE DEI PASCHI DI SIENA NON FARA' UN PASSO INDIETRO,SONO DAVVERO IN PERICOLO MIGLIAIA DI POSTI DI LAVORO,E NN SOLTANTO QUELLI CONSIDERATI DAL NUOVO PIANO INDUSTRIALE,MA MOLTI DI PIU',SE LA BANCA VENISSE SMEMBRATA.L'ANACRONISMO DEL CONTROLLO DELLA FONDAZIONE MONTE DEI PASCHI DI SIENA HA RESO POSSIBILE IL DEFAULT DELLA BANCA,L'IMPOSSIBILITA' DI FARE DELLA PROPRIA MISSIONE INDUSTRIALE IL PROPRIO DESTINO.LA FONDAZIONE HA LEGTATO IL DESTINO DELLA BANCA A SCELTE INOPPORTUNE,COME AD ESEMPIO L'ASSURDO E DOLOROSO ACQUISTO DELLA BANCA ANTONIANA VENETA.

LA FONDAZIONE MONTE DEI PASCHI DI SIENA DEVE CONSIDERARE E COMPRENDERE CHE LA SOPRAVVIVENZA DI BANCA MONTE DEI PASCHI DI SIENA E' LEGATA SOSTANZIALMENTE ALLE REGOLE DEL MERCATO,COME PER TUTTE LE SOCIETA' CHE VOGLIONO CRESCERE E SVILUPPARSI.SIENA HA PERDUTO LA SUA BANCA,BISOGNA CHE I POLITICI,IN PRIMIS GLI UMINI DEL PD,LO COMPRENDANO BENE.IL DISASTRO DEL MONTE DEI PASCHI DI SIENA E' LA CARTINA DI TORNASOLE DI UNA CERTA GESTIONE POLITICA DELLA BANCA,CHE SIA CHIARO UNA VOLTA PER SEMPRE.

SE SIENA VUOLE RISORGERE,ANCHE LA BANCA DEVE AVERE QUESTA OPPORTUNITA' E PER COME SI SONO MESSE LE COSE,DEVE DIVENTARE SCALABILE,OVVERO,I DUE SUPER MANAGERS FABRIZIO VIOLA E ALESSANDRO PROFUMO DEVONO TROVARE UN ACCORDO INDUSTRIALE CON UN PLAYER INTERNAZIONALE PRIMA CHE UN TAKEOVER OSTILE,FACCIA DELLA MONTE DEI PASCHI DI SIENA UN CLASSICO SPEZZATINO,VENDENDO AI MIGLIORI OFFERENTI GLI ASSET DELLA BANCA,CHE VALGONO MOLTI DI PIU' DEL VALORE ATTUALE DI BORSA.

INSOMMA,BASTA PAROLE E PRESE DI POSIZIONE,SERVE REALISMO PER AFFRONTARE QUESTA TEMPESTA.


Comments (0)

DI' LA TUA SCRIVI UN COMMENTO A QUESTO ARTICOLO

Per commentare gli articoli è necessario essere loggati a Corsera Space. Fai log in oppure, se non sei ancora un utente della Community di Corsera, registrati qui.