Sabato 23 Ottobre 2021
HOTLINE: +39 335 291 766
  • Home
  • Cronaca
  • CARMELA MELANIA REA OMICIDIO UN AMANTE PER VENDICARSI DEL PORCO...

CARMELA MELANIA REA OMICIDIO UN AMANTE PER VENDICARSI DEL PORCO

Ascoli Piceno 23 Maggio 2011 CORSERA.IT

Carmela Melania Rea ha avuto un amante che noi tutti non conosciamo? Questa è l'ultima ipotesi che gli inquirenti stanno percorrendo nella accidentata strada per individuare l'assassino della giovane mamma di Somma Vesuviana.

Melania Rea si era dunque vendicata del "porco",del marito Salvatore Parolisi, che la tradiva continuamente con le reclute del 235° Reggimento Piceno?

Un'ipotesi investigativa che...

....qualora confermata,farebbe rifiatare gli alti vertici dello Stato Maggiore dell'Esercito,in questi giorni sotto pressione per la "culpa in vigilando",che hanno manifestato,per l'omesso controllo sulle attività militari, dell'unica struttura di addestramento femminile in Italia,forse lasciata troppo a se stessa,tra le mani di un ufficiale "distratto" o troppo tollerante,come il colonnello Ciro Annichiarico.

Melania Rea dunque aveva un amante,e aveva reso la pariglia a Salvatore Parolisi,"occhio per occhio dente per dente",un tradimento causato dall'insostenibile menage famigliare,che vedeva il marito impegnato giorno e notte con le reclute femmine,sia nelle esercitazioni militari che in quelle erotiche.

Carmela Melania Rea,potrebbe essere stata uccisa per gelosia,una vendetta passionale,l'insopportabile idea che potrebbe aver accecato i pensieri del marito,per quei pochi istanti sufficienti e massacrarla.

Salvatore Parolisi sarebbe dunque l'unico responsabile,l'unico capro espiatorio dell'intero contesto,in cui la Caserma del 235° reggimento Piceno è stata coinvolta.Se così fosse,la vita tornerebbe ad essere normale,i Generali riprenderebbero fiato,la vita militare,quella austera e senza fronzoli,che inizia all'alba con l'alza bandiera,suonerebbe come una metafora della vita,con un solo momento di incrinatura,nella lunga storia dei gesti eroici dei suoi tanti soldati,umili servitori dello Stato.

Eppure da giorni e giorni,questo ipotetico amante non è saltato fuori,nulla appare dalla vita di Melania Rea.L'ipotesi investigativa è leggera,ma la sola che può definire i contorni di un movente,che ancora sfugge al ragionamento.

 

CORSERA.IT COPYRIGHT


Comments (0)

DI' LA TUA SCRIVI UN COMMENTO A QUESTO ARTICOLO

Per commentare gli articoli è necessario essere loggati a Corsera Space. Fai log in oppure, se non sei ancora un utente della Community di Corsera, registrati qui.