Domenica 03 Marzo 2024
HOTLINE: +39 335 291 766
  • Home
  • Immobiliare
  • IMMOBILIARE ECONOMIA CRISI.MATTEO CORSINI IL PRINCIPE DEGLI IMMOBILI.LE CENTO REGOLE D'ORO PER DIVENTARE MILIONARI....

IMMOBILIARE ECONOMIA CRISI.MATTEO CORSINI IL PRINCIPE DEGLI IMMOBILI.LE CENTO REGOLE D'ORO PER DIVENTARE MILIONARI.

Roma 15 Maggio 2011 CORSERA.IT a cura di Simona Serra.

Piccolo breviario per la sopravvivenza nel mondo dell'immobiliare.

Intervista a  Matteo Corsini il Principe degli Immobili.Raider e pirata dell'immobiliare,protagonista di rocambolesche acquisizioni,come i portafoglio immobiliare della UNIPOL.

Oggi si mette a nudo,mostrando forse un lato inaspettato del suo singolare modo di trattare gli affari.

C'è la crisi economica che si riflette sul settore immobiliare.Eppure,proprio quando si manifesta una crisi,come quella odierna,il settore immobiliare diventa molto più ricco di opportunità.Sempre più anche il mercato immobiliare e dei buoni affari appre come una partita a scacchi,dove astuzia e intelligenza prevalgono sulla cialtroneria e l'approssimazione.

La prima regola per avere successo in questo settore,è sintetizzare,ovvero lavorare sulla qualità e non sulla quantità.Andare dietro e troppe operazioni immobiliari,si rischia di avere poca chiarezza sull'affare.

Seconda regola,la più importante.Quando il mercato flette,i migliori affari sono gli immobili di segmento alto,i cosidetti immobili di prestigio.

Terza regola.Pedina a corte.Non correre dietro alle falene dei grandi investitori esteri,i migliori acquirenti sono gli italiani,il....

....vicino di casa.Una buona tecnica è informare il quartiere della propria offerta immobiliare.

Quarta regola.Cavallo in attacco.Relazioni professionali più accentuate.Maggiori sono le relazioni professionali che riuscirete a costruire con veri professionisti,maggiori saranno le possibilità di arrivare alla meta.

Quinta regola.Torre a difesa.La pubblicità diretta è sempre utile,ma doverte fare qualcosa per rendervi unici,distinguibili dagli altri.Non corrisponde al vero che la pubblicità negativa sia nefasta per gli affari.Berlusconi docet.Tanto più si parla di un concorrente,nel bene o nel male,tanto maggiore si manifesta l'invidia,forse anche l'odio,che sono le vitamine indispensabili per far crescere bene i rami della propria azienda.

Sesta regola.Alfiere reale.I mattoni sono una scienza esatta.Quando il mercato è nel suo periodo difficile,diventa importantissimo conoscerlo a fondo.Lo studio del diritto urbanistico,dei regolamenti edilizi e anche quelli tecnici,è indispensabile.Vi farà distinguere dagli altri,che pelandroni o caproni,manifestano interamente la loro ignoranza e approssimazione quando parlano di mattoni.

Settima regola.La Regina di Cuori.fatevi belli.Curare l'aspetto fisico andando in palestra e dal parrucchiere.E' utile coprendere che un immobilirista di buon aspetto,sia maggiormente favorito nelle relazioni con il Cliente.Se poi è addirittura un "bello" o una "bella",avrà sempre maggiori probabilità di introdursi nella relazione rispetto ad un concorrente trascurato,spettinato,con la barba lunga,il vestito dimesso,l'aria sciupata.

Ottava regola,dello Scacco Matto.La sincerità.Un professionista prevale sempre quando è sincero,e quando non si dilunga nella denigrazione del proprio concorrente.Apparentemente la denigrazione potrebbe sembrare un'arma vincente,ma Facebook docet,alla fine si ritorce sempre contro il suo utilizzatore."Se parla male del suo collega,figuriamoci di me."

Nona regola.Quando si fanno gli affari,mettetivi un gradino sotto il vostro intelocutore.L'idea che bisogna stare sullo stesso piano con il proprio Cliente è quanto di più sbagliato possa esistere.Il Cliente che deve pagare deve stare sempre un gradino più in alto di voi.

Decima regola.Auto e orologi d'oro al polso sono sconsigliati.Un professionista dell'immobiliare deve stare in salute,mostrare anche benessere economico,ma mai esagerare,mostrarsi modesto,una delle qualità che invita al dialogo il Cliente.

Undicesima regola.L'offerta immobiliare non è l'affare,ma è sempre il Cliente.Il Cliente ha una vita lunga rispetto al suo immobile.Il Cliente è il cuore della vostra professione,il Cliente è una persona,ha un cuore,dei sentimenti,una vita famigliare.Il Cliente siete voi stessi.Come intendereste essere trattati e ascoltati? Voi siere il Cliente e tanto più vi amerete,tanto più sarete amati.Tanto più mostrerete rispetto,tanto più ne riceverete.Tanto più sarete preoccupati alla sua sorte,tanto più qualcuno si occuperà di voi.

I più importanti affari sono quelli del cuore,i soldi una semplice conseguenza.

 scrivi a direzione.rm@corsinihouses.com

continua 

 


Comments (0)

DI' LA TUA SCRIVI UN COMMENTO A QUESTO ARTICOLO

Per commentare gli articoli è necessario essere loggati a Corsera Space. Fai log in oppure, se non sei ancora un utente della Community di Corsera, registrati qui.