HOTLINE: +39 335 291 766
  • Home
  • Immobiliare
  • ECONOMIA IMMOBILIARE 2011 MATTEO CORSINI UNA REGINA DI CUORI PER L'ANNO HORRIBILIS...

ECONOMIA IMMOBILIARE 2011 MATTEO CORSINI UNA REGINA DI CUORI PER L'ANNO HORRIBILIS

Roma 6 Maggio 2011 CORSERA.IT a cura di Patrizia De Giacomo

Economia,si estende la crisi italiana,il vuoto dei mercati.Intervistiamo presso l'hotel di Inghilterra,a Roma Via Bocca di Leone,Matteo Corsini,Presidente di Corsini real estate consulting e del fondo GLOBAL CAPITAL.Uno dei maggiori esperti del settore immobiliare in Italia,curriculum accademico in Giurisprudenza ,esperto in diritto urbanistico e di economia monetaria.

REDATTORE:CORSINI lei è uno dei maggiori operatori immobiliari in Italia.Con il suo fondo GLOBAL CAPITAL ha realizzato acquisizioni per oltre 50 milioni nel corso del 2011.E continua ad acquistare immobili.Quali sono i suoi prossimi obiettivi?

CORSINI:Lavoriamo in queste ore all'acquisizione di importanti portafogli immobiliari,palazzi ad uso ufficio nel...

....cuore di Roma,tra Via Veneto e Via del Corso.L'obiettivo è di arrivare a 250 milioni di euro investiti nel corso del 2011,utilizzando una leva finanziaria intorno al 30%.

REDATTORE:Lei è un imprenditore molto conosciuto per la capacità di costituire cordate per intraprendere affari.Gli investimenti sono realizzati con capitali propri?

CORSINI:Abbiamo la fortuna di avere una Regina di Cuori nel nostro gruppo e con lei,grazie a lei,siamo banca di noi stessi,è questa la nostra forza al momento.Abbiamo inoltre molti amici,che spingono per entrare ad investire con noi,siamo persone serie,profondi conoscitori del mercato immobiliare e dei suoi meccanismi,della sua dinamica e sopratutto conosciamo a fondo le tematiche giuridiche,come nessun altro.

REDATTORE:Regina di Cuori e capitali esteri?

CORSINI:Le fondazioni amiche,che partecipano con capitali freschi alle nostre acquisizioni,sono anche molto ben diramate,recentemente abbiamo aperto una filiale a MOSCA  continueremo a sviluppare le sinergie con questa nazione immensa e ricchissima.

REDATTORE:Attrazione fatale con il mercaro russo?

CORSINI:Il mercato russo è vitale per la nostra economia,e noi in Italia dobbiamo lavorare a questa sinergia.Le opportunità del settore sono uniche per i grandi investitori russi.

REDATTORE:Quale è l'outlook del mercato immobiliare per il 2011?

CORSINI:La situazione del mercato immobiliare si sta deteriorando giorno per giorno,sopratutto dall'inizio dell'anno le transazioni sono ferme.Chi vuole vendere deve sacrificarsi molto,altrimenti gli acquirenti rimangono alla finestra.

REDATTORE:Come mai si è verificata questa flessione,sembra improvvisa?

CORSINI:I fattori che stanno determinando...

....la crisi di questi ultimi mesi,devono essere attribuiti principalmente alla folle speculazione dell'oro,che domina i mercati c.d. "sicuri" nell'immaginario collettivo.Non dimentichiamoci che la bolla immobiliare è nata come conseguenza della crisi delle borse e della bolla delle compagnie internet.

REDATTORE:Ma lo scenario quale potrebbe essere?

CORSINI:IL mercato immobiliare è destinato ad un profondo assestamento,perchè stiamo attraversando il confine tra il mercato "drogato",quello speculativo per intenderci,e uno nuovo,che lentamente sta recuperando i coefficienti,i parametri che lo hanno sempre regolato,per così dire "pesato."

REDATTORE:Quali sono questi parametri?

CORSINI:Il mercato immobiliare trova la sua giustificazione principlamente per due fattori sostanziali:il primo è la redditività che esprime e il secondo il bene rifugio per eccellenza dagli scossoni dell'inflazione.In parole povere,il mattone deve stare in piedi "da solo" ,in relazione alla sua capacità di generare cash-flow,reddito utile al suo mantenimento e ad una garanzia di reddito ulteriore per l'investitore.Oggi questo parametro è falsato,perchè il costo del mattone è superiore a quel 4% o 5 % di redditività complessiva,che ogni investimento immobiliare deve garantire nel tempo al suo proprietario.

Inflazione.Il mattone resiste all'inflazione,la recupera quasi sempre,perchè è un bene primario e non è legato ad un periodo di consumo o deperibilita',come ad esempio la benzina o il pane.Il suo ciclo di vita è infinito.

REDATTORE:Quale sono le sue previsioni?

CORSINI:Le previsioni sono una cosa,la realtà è forse peggiore.La discesa dei prezzi continuerà per tutto il 2011,anche perchè non si vede "Luce" alla crisi economica,almeno in Italia.Assistiamo ad una cambio generazionale dei mercati,ad una trasformazione dal lavoro dipendente a quello autonomo,e per questo cmbio di mentalità servirà del tempo.La gente ha bisogno di soldi per lavorare,per aprire bottega,per finanziare gli acquisti dei prodotti.Insomma questa evoluzione del mercato del lavoro ha determinato un minore interesse verso il mattone,come negli USA,dove la gente pensa a finanziare il lavoro,piuttosto che la casa.

REDATTORE:Dunque?

CORSINI:Dopo il 2011 vero "anno horribilis",l'anno che verrà il 2012, ci proietterà nel futuro,un mercato che potrebbe rivelarsi davvero entusiasmante per nuovi settori,come la domotica,i mezzi di trasporto,ma sopratutto una diversa concezione dello spazio abitativo.Io credo che la crisi economica,stia spingendo le popolazioni a mettere "radici" nelle zone di campagna,dove la vita è più affrontabile,si può avere un'orto,i prezzi degli immobili sono a portata di tutti.Insomma,il 2012 sarà un altrettanto anno horribilis per il mercato immobiliare,forse assisteremo al famoso tracollo dei valori,proprio come in queste ore.

REDATTORE:Quando ci sarà una ripresa del mercato immobiliare?

CORSINI:tra quattro o cinque anni,forse anche di più.L'ultimo ciclo dell'immobiliare è stato molto lungo e altrettanto dovrà essere la fase di discesa,che inizierà a recuperare congiuntamente all'economia.Per adesso la gente fa a gara a disfarsi del sempre bene amato mattone,e te lo tira dietro e con il peso devastante delle  imposte sopra,c'è chi te lo tirerebbe anche in faccia.

REDATTORE:Cosa consigliare allora ai nostri amici lettori per il mercato immobiliare?

CORSINI:Vendere per realizzare meglio che tra qualche anno,oppure investire,con una previsione di investimento a lungo termine,diciamo 3/4 anni.

REDATTORE:E cosa consiglia agli operatori del mercato?

CORSINI:Di lavorare sodo e tagliare le spese,disfarsi delle spese futili,quelle di rappresentanza,che non servono a niente.Il mercato immobiliare in questo momento non ha bisogno di eccessi,di sbrodolamenti,ma di concretezza.Alle volte per riuscire in questo lavoro,bastano pochi capitali e un ufficio mobile...

REDATTORE:Cosa intende,forse una smart?

CORSINI:Si ma meglio Brabus!

CORSERA.IT

CORSINI REAL ESTATE CONSULTING ROMA VIA FRATTINA 35

oppure scrivi a direzione.roma@corsinihouses.com  

 


Comments (0)

DI' LA TUA SCRIVI UN COMMENTO A QUESTO ARTICOLO

Per commentare gli articoli è necessario essere loggati a Corsera Space. Fai log in oppure, se non sei ancora un utente della Community di Corsera, registrati qui.