FONDAZIONE MONTE DEI PASCHI DI SIENA MATTEO CORSINI AZIONISTI BANCA SCHIAVI OPA TITOLI FRESH

Roma 9 Giugno 2011 CORSERA.IT

La Fondazione Monte dei Paschi di Siena ha annunciato che non aderirà all'OPA di titoli Fresh lanciata da Mediobanca,ma al contrario serciterà l'opzione di conversione dei titoli in azioni ordinarie banca MPS,una volta completato l'aumento di capitale in corso e comunque entro l'anno corrente.

Significa che la conversione verrà effettuata dopo l'aumento di capitale,la fondazione vuol dunque far sapere al mercato che ha trovato tutti i soldi per sottoscrivere l'aumento....

.....di capitale,anche a seguito delle dichiarazioni che avevo rilasciato nei giorni scorsi.

Ma il rafforzamento patrimoniale della banca senese.è sicuramente importante,ma anche lo sviluppo di una strategia con una view internazionale,supportata da una player globale,sarebbe la scelta auspicabile,così come avvenuto per BNL alcuni anni orsono.

In realtà dietro le ambizioni di....

....maggioranza della Fondazione del Monte dei Paschi di Siena,vi è la mira politica di una certa sinistra,che vuole mantenere radicato il suo potere sul territorio,ma lo fa a scapito degli azionisti,ovvero quei cittadini privati che con il loro sudore e sacrificio,hanno investito nella banca,garantendone lo sviluppo per decenni.

La banca Monte dei Paschi di Siena,oggi si trova difronte ad una scelta difficile e importante,come quella auspicata dal Presidente Mussari,ovvero librarsi in volo verso il contesto globale e non rimanere impigliati nei lacci e laccioli del Palio di Siena,nel gioco delle contrade.Nella strategia di una banca,mnel piano industriale,non ci può essre posto al folclore di pochi benpensanti della politica,ma la view autoritaria del Presidente Mussari,a cui forse dovrebbero essere lasciate nelle sue mani, le briglie di questo cavallo di razza,che al secolo conosciamo come Banca Monte dei Paschi di Siena.

per adesso,il futuro immediato per gli azionisti,è un ennesimo bagno di sangue,con ogni effetto e conseguenza anche del drenaggio di risorse,che la fondazione Monte dei Paschi di Siena,non potrà garantire nei prossimi anni.Gli azionisti tutti stanno a guardare il depauperarsi di risorse,di valore dei titoli di una banca,che oggi appare un panno assai sbiadito,a paragone di quel vecchio prestigioso vessillo, che ha rappresentato negli anni nel sistema bancario italiano.

Con l'aumento di capitale e il rafforzamento dei ratio patrimoniali,si spera di cambiare pagina,di una conduzione mangeriale del tutto deficitaria e fallimentare,che ha condotto per sole ed esclusive raiogni politiche e non soltanto finanziarie,a conquistare la Banca antoniana veneta,ad un costo abnorme,proprio qualche tempo prima che il sistema finanziario globale collassasse.

La Fondazione del Monte dei Paschi di Siena,che non aderisce all'Opa dei titoli Fresh,vuole forse dare un contentino alla comunità senese e agli azionisti della banca,forse vuole mostrarsi capace di reagire,poichè ha costretto migliaia di persone a chinare il capo,a sputare sangue,al solo unico ultimo scopo di mantenere la sua mano sulla Banca,a percuotere con la cinghia gli azionisti schiavi,vittime del loro padrone.

CORSERA.IT COPYRIGHT

 

 

 

 

La Fondazione Monte dei Paschi (Milano: BMPS.MI - notizie) di Siena ha annunciato in una nota che non aderirà all'Opa di titoli Fresh lanciata da Mediobanca (Francoforte: 851715 - notizie) , ma che invece “eserciterà l’opzione di conversione dei Titoli in azioni ordinarie Banca Mps una volta completato l’aumento di capitale in corso e comunque entro il corrente anno”. La decisione, prosegue la nota “è stata adottata in seguito a valutazioni di natura esclusivamente finanziaria attinenti la partecipazione della Fondazione all’aumento di capitale di Banca Mps, con lo scopo di favorirne comunque il rafforzamento patrimoniale”.

Commenta questo articolo

Tutti i commenti