Martedi' 14 Luglio 2020
HOTLINE: +39 335 291 766
  • Home
  • Politica
  • RUBY BUNGA BUNGA E RAGAZZE PON PON AL CASTELLO DI SILVIO BERLUSCONI....

RUBY BUNGA BUNGA E RAGAZZE PON PON AL CASTELLO DI SILVIO BERLUSCONI.

Roma 15 Febbraio 2011 CORSERA.IT

Pubblichiamo i dialoghi delle ragazze Pon Pon,in esclusiva.

Bunga Bunga trisettimanale,il Premier Silvio Berlusconi in veste di castellano che tromba fino a tarda notte insieme alle ragazze Pon Pon,erotiche,profumate,ben vestite,pronte a qualsiasi atto per il loro Imperatore del Sesso.

Ruby canta e balla ancora nella vita pubblica italiana,la sua lunga lingua da porcellina degli incontri amorosi,serpeggia come un cobra nei teleschermi dei telegiornali e tiene banco sulle prime pagine dei giornali internazionali.L'inchiesta sul Bunga Bunga danza erotico tribale,si sviluppa e...

.....prende corpo anche nel Castello di Tor Crescenza,residenza estiva del Presidente del Consiglio Italiano Silvio Berlusconi.Protagonista un'altra eletta tra le file del PDL Maria Rosaria Rossi,che appare come la Nicole Minetti,in veste di "reclutatrice" di alcune ragazze,presumibilmente escort,che hanno partecipato alle feste del Castello di Tor Crescenza.

CORSERA.IT COPYRIGHT     

Le registrazioni dei dialoghi delle ragazze Pon Pon.«Due, tre volte a settimana»


Leggendo le trascrizioni delle telefonate si capisce come le ragazze che frequentano Arcore siano quasi invidiose per quanto avviene nella capitale. Il 23 settembre 2010 Minetti e Barbara Faggioli parlano del premier.
Faggioli: facendo i conti tra quello che ha dato... col bene che gli voglio, perché lo sai che l'adoro... alla Marysthelle, alla Fico... a questa e a quell'altra...
Minetti: perché te dici anche alla Raffi?
Faggioli: Raffi sicuramente sì dai. Stando a Roma lei lo vedeva anche a Roma, lo sai che fanno queste cene due o tre volte alla settimana, ultimo periodo un po' di meno, ma prima sì... lo so perché mi chiamavano, poi me l'ha detto anche Raffi stessa.
Minetti: ma dai?
Faggioli: e certo! Io mi sono un po' avvicinata a lei per capire anche i giri di Roma, eh?
Minetti: e cosa ha detto, due o tre volte la settimana?
Faggioli: be', che a volte lo vedeva anche due o tre volte, è capitato che non l'ha visto anche per un mese. Poi parlando anche con Cinzia no? Cinzia mi ha detto che si vedevano spesso, che soprattutto vedeva Valeria e Raffa... quindi anche se lui e lei dicono che no, è sì. Lui ha sempre avuto questo vizio qua di dire, no, non vedo nessuno non frequento nessuno al di fuori di voi no?... E invece non è così perché lui non riesce cioè, io poi lo conosco da anni, lui non riesce a stare da solo.

«Andiamo al Castello»
Anche Barbara Guerra e Miriam Loddo potrebbero essere state a Tor Crescenza. Ne parlano il 27 settembre scorso e si riferiscono ad un invito «al castello» per la domenica successiva. Il 19 ottobre Minetti parla invece con Elisa Toti e dal colloquio riemerge la rivalità tra i due gruppi.
Minetti: io a te, non mi ricordo quand'è che t'ho visto, però io t'avevo visto altre volte.
Toti: e io ero romana, ero romana, si cioè stavo a Roma.
Minetti: ah! Ecco tu eri romana...
Toti: frequentavo il giro di Roma, tra virgolette, poi ogni tanto hai visto venivamo su a Milano perché se c'era qualcosa... però io stavo a Roma, poi a lui gli chiesi che comunque preferivo venire su a Milano, poi hai visto, ho iniziato a lavoricchiare qui a Milano, quindi... preferivo insomma stare qua, anche perché poi, conoscevo, parecchi miei amici erano qua, insomma una cosa l'altra, a Roma non è che proprio mi trovassi un gran che bene.
Minetti: adesso sei qua tranquilla no?
Toti: sì...

«Mi vesto da femmina»
Tra le organizzatrici delle feste a Tor Crescenza c'era Maria Rosaria Rossi, parlamentare che frequentava anche Arcore dove, almeno a sentire le intercettazioni, si muoveva come una perfetta padrona di casa. Il 24 agosto scorso parla con Emilio Fede che le annuncia il suo arrivo a Villa San Martino.
Rossi: vieni, vieni. Chi c'è? Niente poche persone...
Fede: ecco no perché c'ho due mie amiche.
Rossi: ah che palle che sei, due amiche, quindi bunga bunga, due de mattina, io ve saluto eh?!
Fede: no tesoro, posso non portarle, eh?! Chi c'è?
Rossi: ma scherzo, ma stai scherzando? No, c'è una delle gemelline... Manuela, e un'altra, sono tre persone, aspetta però, dimmi quanti sei tu e altre due? Siete tre?
Fede:
Rossi: allora avverto la cucina dai, non c'è Roberta se era quello che mi chiedevi.
Fede: no Roberta lo so, è lì.
Rossi: va be' allora mi devo vestire da femmina pure stasera?
Emilio: stai bene anche com'eri ieri sera...
Rossi: grazie come sei gentile... vabbè mi vado a vesti' da femmina allora, va...


Comments (0)

DI' LA TUA SCRIVI UN COMMENTO A QUESTO ARTICOLO

Per commentare gli articoli è necessario essere loggati a Corsera Space. Fai log in oppure, se non sei ancora un utente della Community di Corsera, registrati qui.