Lunedi' 26 Settembre 2022
HOTLINE: +39 335 291 766
  • Home
  • News Mondo
  • IRAN.BEFFA SAKINEH LIBERATA CORSERA.IT NON CADE NEL FALSO SCOOP....

IRAN.BEFFA SAKINEH LIBERATA CORSERA.IT NON CADE NEL FALSO SCOOP.

Roma 10 Dicembre 2010 CORSERA.IT

Nel tardo pomeriggio di ieri,tutti i principali media del mondo hanno pubblicato la notizia della liberazione di Sakineh Mohammadi-Ashtiani.Tutti i principali siti web dal Corriere della Sera a La Repubblica,si sono lanciati nella pubblicazione della più grande notizia beffa degli ultimi tempi.Noi del CORSERA.IT abbiamo fiutato la trappola e non abbiamo pubblicato la notizia.Come liberare una donna accusata di omicidio senza un regolare processo?

Corriere della Sera pubblica la smentita della liberazoine di SAkineh.Smentisce se stesso.

 

La televisione iraniana in inglese PressTv ha smentito il rilascio di Sakineh Mohammadi-Ashtiani, sottolineando che la donna è stata portata nella sua abitazione solo per realizzare un programma che sarà trasmesso in serata.

SMENTITA - La notizia della liberazione della donna, condannata alla lapidazione per adulterio e in attesa di sentenza in un processo per l'uccisione del marito, era stata data giovedì sera dal Comitato internazionale contro la lapidazione, con sede in Germania. Il rappresentante del Comitato in Italia aveva detto che Sakineh e suo figlio, Sajjad Ghaderzadeh, anch'egli arrestato nell'ottobre scorso, erano stati visti nel cortile della loro casa di Oskou, nel nord-ovest dell'Iran. La televisione PressTv aveva effettivamente diffuso fotografie di Sakineh e del figlio nella casa.

FARSA - Lo stesso Comitato rilancia venerdì dopo la diffusione della falsa notizia della liberazione di Sakineh: «Era libera da tre gioni, questa vicenda è tutta un gioco sporco delle autorità iraniane ingraziarsi le potenze internazionali nei colloqui sul programma nuclare». Secondo Taher Djafarizad, attivista del Comitato, Sakineh era stata condotta fuori dal carcere per essee liberata e non di una semplice intervista «sul luogo del delitto», come sostiene la tv di Stato. «Anche alcuni quotidiani vicini al regime hanno dato notizia della liberazione», sostiene l'attivista.


Comments (0)

DI' LA TUA SCRIVI UN COMMENTO A QUESTO ARTICOLO

Per commentare gli articoli è necessario essere loggati a Corsera Space. Fai log in oppure, se non sei ancora un utente della Community di Corsera, registrati qui.