Domenica 17 Gennaio 2021
HOTLINE: +39 335 291 766
  • Home
  • Esteri
  • BAGHDAD CHIESA DI SAYDAT AL NAYAT STRAGE DI CRISTIANI IN PREGHIERA.IL MONDO INTERO DEVE REAGIRE....

BAGHDAD CHIESA DI SAYDAT AL NAYAT STRAGE DI CRISTIANI IN PREGHIERA.IL MONDO INTERO DEVE REAGIRE.

Roma 1 Novembre 2010 (CORSERA.IT)di Matteo Corsini

Cristiani in preghiera massacrati e falciati dalla mano del Diavolo.Nessuna pietà per i fedeli cristiani,nessuna pietà per le madri che urlavano,per i figli dilaniati,per i sacerdoti assassinati.Nessuna pietà per gente comune e inerme,nessuno ha fermato la mano omicida dei terroristi e delle forze dell'ordine irachene.Perchè?

Baghdad Chiesa di Saydat al Nayat,una strage di cristiani,chiusi in una trappola tra terroristi e forze speciali.Il mondo intero deve reagiare a quanto accaduto questa notte a Baghdad,la città della morte e del terrore,perchè nella Chiesa

siriaco cristiana si è consumato un agguato mortale,una morte che non aveva via di fuga,dove l'anima e il cuore di molti fedeli sono state falciate,senza alcuna remora,da una parte e dall'altra.Ci domandiamo come mai il comando delle forze alleate non è intervenuto per fermare questa strage? Come mai il generale Quassim Al Mussawi ha potuto agire con freddezza e velocità senza ascoltare nessuno? Eppure i terroristi avevano anche chiesto di far entrare le telecamere delle telvisioni,quindi c'era il tempo e la volontà forze di negoziare.ma forse la polizia ha fatto irruzione perchè una autobomba era saltata in aria uccidendo molti poliziotti,facendo strage di altre vittime innocenti.Siamo d'accordo,ma nella Chiesa di Saydat al Nayat c'erano centinaia di persone innocenti,fedeli cristiani raccolti in preghiera,sterminati come animali,macellati in nome di una vendetta di cui non comprendiamo bene il senso.E' giunto il momento che il mondo cristiano si sollevi,non si può più rimanere a guardare inermi questa strage continua di innocenti.(CORSERA.IT) 

invia la tua testimonianza scrvendo un commento all'articolo oppure un sms al numero 335291766 redazione@corsera.it  


Comments (0)

DI' LA TUA SCRIVI UN COMMENTO A QUESTO ARTICOLO

Per commentare gli articoli è necessario essere loggati a Corsera Space. Fai log in oppure, se non sei ancora un utente della Community di Corsera, registrati qui.