IL VIDEO.EMILIO FEDE HO BALLATO ANCHE IO IL BUNGA BUNGA CON RUBY E LE SUE AMICHE.
MILANO - Emilio Fede rompe il silenzio e parla dell'indagine aperta alla procura di Milano per favoreggiamento della prostituzione. E lo fa per precisare la sua posizione rispetto alla ragazza marocchina che ha raccontato di feste a casa Berlusconi alle quali sarebbe stata accompagnata (allora minorenne) per interessamento proprio del direttore del Tg4: "Credo di avere conosciuto quella ragazza a qualche cena a casa di Berlusconi ma non l'ho presentata io nè a Lele Mora, nè al presidente del Consiglio".

Fede, dunque, sembra fugare uno dei dubbi legati dichiarazioni di Ruby: a casa Berlusconi, probabilmente, la ragazza è stata realmente presente. In più Fede aggiunge: "Non mi risulta di essere indagato per alcun reato. L'ho appreso stamani leggendo i quotidiani. Sono stato invitato più volte, e per fortuna, a casa di Berlusconi per delle cene - ha aggiunto Fede - ma quello che posso dire è che non mi è mai capitato una sola volta di vedere quelle cene terminare in un modo che si possa definire trasgressivo".
Commenta questo articolo

Tutti i commenti