Venerdi' 22 Ottobre 2021
HOTLINE: +39 335 291 766
  • Home
  • Cronaca
  • VIDEOSHOCK ROMA METROPOLITANA ANAGNINA,IN COMA UNA DONNA AGGREDITA IN PUBBLICO....

VIDEOSHOCK ROMA METROPOLITANA ANAGNINA,IN COMA UNA DONNA AGGREDITA IN PUBBLICO.

Roma 12 Ottobre 2010 (Corsera.it)

Una giovane infermiera è stata aggredita a pugni sul viso alla stazione Anagnina della metropolitana,nessuno è intervenuto.Nessuno si è degnato di aiutare la donna aggredita che era caduta in terra in una pozza di sangue.La giovane infermiera stava facendo la fila alla biglietteria e la lite con un noto pregiudicato romano è accaduta forse per futili motivi.L'aggressore è stato poi arrestato dal pronto intervento del6° Reggimento Genio Pionieri che l'ha tradotto in carcere di Regina Coeli.

ROMA - Stava facendo la coda alla biglietteria. Come tante volte. Poi all'improvviso la discussione con un ragazzo, motivi futili, come «c'ero prima io», «no, toccava a me». I toni si alzano, vola qualche insulto. Poi tutto sembra finire lì. E la 32enne, romena, infermiera professionale, si avvia verso la metropolitana. Solo che per il 20enne romano la lite non è conclusa.

L'AGGRESSIONE - Raggiunge la donna e ricomincia a parlarle. Insulti forse. Lei reagisce, risponde, gli dà una spinta. Lui allora butta a terra quello che ha in mano, si gira e le tira un pugno in piena faccia. La donna cade a terra come un sacco e lì resta immobile. Lui, un pregiudicato romano, si allontana. Intorno, la gente passa. Qualcuno guarda quel corpo esanime e poi tira avanti. Nessuno si ferma a soccorrere la signora stesa a terra. Ognuno va avanti per la propria strada a prendere il metrò. Ora l'infermiera è in coma, ricoverata al Policlinico Casilino dove è stata operata per le gravissime lesioni riportate al cranio.

AL CAPOLINEA - È successo lunedì pomeriggio a Roma, al capolinea della metropolitana Anagnina, linea A. L'aggressione davanti a tutti. Il pregiudicato romano, un ventenne, è fuggito, ma poco dopo è stato rintracciato dai carabinieri della Stazione di Roma Cinecittà in collaborazione con i militari del 6° Reggimento Genio Pionieri che l'hanno arrestato e portato nel carcere di Regina Coeli.


Comments (0)

DI' LA TUA SCRIVI UN COMMENTO A QUESTO ARTICOLO

Per commentare gli articoli è necessario essere loggati a Corsera Space. Fai log in oppure, se non sei ancora un utente della Community di Corsera, registrati qui.