IRAN ATTENTATO ESPLOSIVO AHMADINEJAD SFUGGE ALLA MORTE.

TEHERAN 4 Agosto 2010 (Corsera.it)

Sfuggito per miracolo all'esplosione terrificante di una bomba.Sfuggito per pochi istanti alla morte certa.

Il Presidente iraniano Mahmoud Ahmadinejad è stato vittima di un gravissimo attentato terroristico,all'uscita dell'aereoporto di teheran,mentre si dirigeva nella zona di Hamadan per un comizio.E' stato colpito il bus dei giornalisti che seguiva il convoglio presidenziale.

TEHERAN - Il presidente iraniano Mahmoud Ahmadinejad è stato obiettivo di un attentato terroristico mentre si trovava nella zona di Hamadan, città a ovest di Teheran. Secondo quanto riporta la tv satellitare al-Arabiya, una bomba è esplosa al passaggio del suo convoglio mentre usciva dall'aeroporto di Hamadan. Ci sarebbero diversi feriti. Secondo alcune versioni, una granata lanciata a mano avrebbe colpito un pulmino di giornalisti al seguito del presidente. Un uomo sarebbe stato già arrestato.

Secondo la tv di Dubai, le autorità di Teheran hanno confermato l'attentato e specificato che il presidente iraniano è sfuggito al tentativo di omicidio. Il presidente sarebbe rimasto illeso e avrebbe pronunciato regolarmente il discorso in programma nello stadio della città, trasmesso in diretta dalla tv di Stato. Solo due giorni fa Ahmadinejad aveva affermato di "essere obiettivo di un piano di omicidio da parte di Israele".
Commenta questo articolo

Tutti i commenti