Venerdi' 10 Luglio 2020
HOTLINE: +39 335 291 766
  • Home
  • Calcio
  • CAMPIONATO DI SERIE A.L'INTER COL FIATO SUL COLLO.VUCINIC DRUIDO MAGICO....

CAMPIONATO DI SERIE A.L'INTER COL FIATO SUL COLLO.VUCINIC DRUIDO MAGICO.

Roma 21 Febbraio 20101 (Corsera.it)

Vucinic il grande druido della Roma calcio,appare nell'aria,segna e scompare,inghiottito da un'altra indimenticabile giornata.Cuore e batticuore per una rincorsa impossibile alla cima del campionato,come un segugio che insegue la preda.Vucinic il Druido Magico,colui che inventa la pozione magica della vittoria, che segue la pista,affiora,come lembi di...


....nubi nel cielo,scommette sul tempo,sa che la palla andrà in quella direzione e l'avversario battuto per sempre.Non sai di cosa è fatto,perchè si materializza all'improvviso,nessuno lo conosce bene,ma tutti sanno della sua leggenda.E' un guerriero che viene da lontano,percorre l'ignoto,ma quando ferisce,fa male.(Corsera.it)

IL CORRIERE DELLA SERA.ROMA - Missione compiuta. La Roma non si disunisce e va a  -  5 dall'Inter, sfruttando al massimo il mezzo passo falso dei nerazzurri nell'anticipo con la Sampdoria. Il successo sul Catania è arrivato con il mino sforzo al termine di 90' giocati con grande intensità e concentrazione, sopperendo con l'applicazione alle tante, fondamentali assenze (Mexes e Pizarro oltre allo squalificato Totti e al lungodegente Toni).


RANIERI POMPIERE
- "Sì siamo stati davvero bravi a vincere una gara che non era facile", dice Ranieri. "Bravi a sbloccare subito il risultato e a restare sempre concentrati, cancellando le disattenzioni di Atene". Guai a parlare al tecnico giallorosso di scudetto: "Il campionato non è ancora riaperto. L'Inter è fortissima e poi abbiamo ancora tanta strada davanti. Dobbiamo pensare adesso all'Europa League, poi abbiamo la coppa Italia... Insomma, c'è tanta carne al fuoco. Non vorrei che poi si bruciasse... Diciamo che siamo al curvane prima del rettilineo finale. Se quando arriveremo agli ultimi metri saremo ancora in buona posizione ne riparleremo". L'ultima parola Ranieri la spende per Doni: "Ha dimostrato personalità. Sono contento per lui perché gli erano state date ad Atene colpe non del tutto sue".
 
VITTORIA INECCEPIBILE -
La Roma non è stata bella ma ha dimostrato si saper vestire con naturalezza anche i panni di squadra operaia. Ha spesso sofferto con umiltà, rendendo così vana la grande determinazione del Catania, sceso in campo fin dal 1' con l'intenzione di tener alto il baricentro proprio per non farsi schiacciare. I giallorossi hanno avuto anche un pizzico di fortuna nel riuscire a sbloccare il risultato al 17' al primo tiro in porta, su palla inattiva (angolo di Menez e destro al volo di Vucinic) ma poi hanno pienamente legittimato il successo, sfiorando a più riprese il raddoppio.


Comments (0)

DI' LA TUA SCRIVI UN COMMENTO A QUESTO ARTICOLO

Per commentare gli articoli è necessario essere loggati a Corsera Space. Fai log in oppure, se non sei ancora un utente della Community di Corsera, registrati qui.