Venerdi' 12 Agosto 2022
HOTLINE: +39 335 291 766
  • Home
  • News Italia
  • SCANDALO PATRIZIA D'ADDARIO. GIANPAOLO TARANTINI SCOPONE SCIENTIFICO CON IL PRESIDENTE DEL CONSIGLIO SILVIO BERLUSCONI....

SCANDALO PATRIZIA D'ADDARIO. GIANPAOLO TARANTINI SCOPONE SCIENTIFICO CON IL PRESIDENTE DEL CONSIGLIO SILVIO BERLUSCONI.

Roma 24 Giugno 2009(Corsera.it)

Gainpaolo Tarantini ,lo Stefano Ricucci di Bari,abbandonato il settore delle protesi ortopediche aveva messo in piedi la C.G. consulting,una vera e propria specialista in reperimento di gnocca da scopata.Un' organizzazione lobbistica che affidava il suo successo nella conoscenza personale del suo manager con il Presidente del Consiglio Silvio Berlusconi.Gianpi Tarantini faceva affari dunque cercando affari e la chiave di volte delle sue relazioni  erano le squillo che ....

.....si portava sempre dietro.Uno scopone scientifico alla bella maniera,con le ville del Premier sempre aperte per lui e i suoi amici,tra cui un certo Enrico Intini attivo nel business della gestione ambientale e dei rischi naturali.Una manna per lui incontrare il fratello del Premier Paolo Berlusconi incontrato a Via Veneto a Roma.L'obiettivo era la short list della Protezione Civile di Guido Bertolaso,personaggio che poco dopo riusciva ad incontrare grazie al machiavellico ingranaggio dello scopone scientifico.Ma nel calderone della sua frenetica ed eccitante attività,Gianpi Tarantini finisce preda lui stesso di un complotto  più grande della sua faciloneria,qualcuno gli butta nella rete Patrizia D'Addario,una squillo con una storia drammatica alle spalle,il padre suicida per essersi indebitato per la costruzione di un residence mai costruito.La donna,munita di registratori e videotelefonini viene introdotta alla conoscenza del Premier Silvio Berlusconi e finisce a letto con lui,almeno racconta,con precisione di dettagli.Adesso l'indagine su queste vicenda ha travolto l'entourage del Presidente del Consiglio e Gianmpi Tarantini si ritrova al centro di un ' inchiesta della Procura di Bari.Il suo sogno svanisce qui,il suo impero di carte da gioco viene soffiato via dal vento dell'imprudenza.Gianmpi Tarantini lo Stefano Ricucci di Bari,non ha neanche scalato la Gazzetta dello Sport.

Comments (0)

DI' LA TUA SCRIVI UN COMMENTO A QUESTO ARTICOLO

Per commentare gli articoli è necessario essere loggati a Corsera Space. Fai log in oppure, se non sei ancora un utente della Community di Corsera, registrati qui.