HOTLINE: +39 335 291 766
USA CRISI DEBITO IL GIORNO DEL GIUDIZIO OGGI IL VOTO AL CONGRESSO JOHN BOEHNER SFIDA A BARACK OBAMA

USA CRISI DEBITO IL GIORNO DEL GIUDIZIO OGGI IL VOTO AL CONGRESSO JOHN BOEHNER SFIDA A BARACK OBAMA

28 Luglio 2011

Washington 28 Luglio 2011 ORE 08.29 GMT CORSERA.IT Inviato da Achille Altieri

JOHN BOENHER SFIDA BARACK OBAMA NEL GIORNO DEL GIUDIZIO UNIVERSALE.REPUBBLICANI CONTRAPPOSTI AI DEMOCRATICI,IL PIANO ANTI DEFAULT CONTRO LA MINACCIA DEL VETO DA PARTE DEL PRESIDENTE DEGLI STATI UNITI D'AMERICA.UNA LOTTA POLITICA VISCERALE CHE CONDURRA' FORSE ALLA PREVALENZA DI UN NUOVO LEADER POLITICO,CAPACE DI AFFRONTARE LA CRISI ECONOMICA E RISOLLEVARE GLI STATI UNITI DA UNA MARCIA INDIETRO CHE SI TRASCINA DA MESI.L'ALA ULTRACONSERVATRICE,LA FAMIGERATA TEA PARTY,HA INFINE CONDIZIONATO LE SCELTE DI POLITICA ECONOMICA DEL PARTITO REPUBBLICANO,INCIDENDO UNA VOLTA PER SEMPRE SUL VOLTO DI BARACK OBAMA LA CONCRETEZZA DELLE NECESSITà ECONOMICHE DEL PAESE E NON QUELLE DEI SOGNI DEL WELFARE E DEL MADICALCARE.

Leggi la notizia
OSLO TERRORISMO UTOYA IL GRIDO DI TERRORE DI AL QAEDA

OSLO TERRORISMO UTOYA IL GRIDO DI TERRORE DI AL QAEDA

23 Luglio 2011

Oslo 23 Luglio 2011 CORSERA.IT di Big MaC

Torna l'incubo del terrorismo,appena dopo il terrorismo finanziario,che per settimane ha colpito duramente i mercati finanziari europei,sopratutto quello dei paesi cosiddetti periferici della UE.Momenti drammatici,come un secondo 11 Settembre in chiave europea,quasi Bin Laden fosse resuscitato dal vuoto della nostra memoria,avvertito il mondo della sua sinistra presenza,dell'agonia della morte,che colpisce chiunque,senza ordine,come vuole il destino feroce del terrorismo.Erano i battiti dell'orologio improvvisamente bloccato,battiti del cuore in gola,della folle corsa della gente insanguinata che usciva dagli stabili di quella nuova Oslo affumicata,martoriata,colpita dalle bombe come Belfast,come Beirut.Voci drammatiche,urla,squarci di fumo ed esplosioni,che laceravano la nostra mente,il futuro,l'idea stessa della vita,come mani infernali di streghe uscite fuori dal terreno.Ma era la mano.....

Leggi la notizia
OSLO VIDEO SHOCK STRAGE DI UTOYA IL DIAVOLO ANDERES BEHRING BREIVIK

OSLO VIDEO SHOCK STRAGE DI UTOYA IL DIAVOLO ANDERES BEHRING BREIVIK

23 Luglio 2011

Oslo 23 Luglio 2011 CORSERA.IT

L'attentato di Oslo,fin dai primi momenti sembrava il terrore di Al Qaeda,la mano era la sua.Eppure sia l'attentato che la strage sull'isola di Otaya è quella di un bianco,un fondamentalista cristiano con simpatie neonaziste.

Pubblichiamo i filmati della strage del diavolo di OSLO Anderes Behring Breivik che ha condannato a morte oltre 95 persone,facendo strage prima con una autobomba e poi sull'isola di Utoya colpendo con un fucile morte i giovani laburisti.Una strage,un film dell'orrore,un mix di un attentato terroristico e una carneficina da serial killer.Un giorno di follia che ha investito la Norvegia e i suoi abitanti,che ha sconvolto il mondo,la società civile.Il giovane fondamentalista cristiano neonazista ha colpito come una belva scatenata forse sotto l'effetto di droghe potentissime.La polizia cerca i suoi complici.

Leggi la notizia
NORVEGIA OSLO ATTENTATO INFERNO DI CRISTALLO UTOYA STRAGE SULL'ISOLA MALEDETTA

NORVEGIA OSLO ATTENTATO INFERNO DI CRISTALLO UTOYA STRAGE SULL'ISOLA MALEDETTA

23 Luglio 2011

Oslo 23 Luglio 2011 CORSERA.IT

Oslo una città andata in pezzi,un inferno di cristallo,i vetri sbriciolati che venivano giù dai palazzi distrutti,piegati dalla forza della esplosione.

Behring Brivik ha trasformato la Norvegia in una trappola infernale.Una esplosione nel centro di OSLO,un attentato dinamitardo e poi la strage a Utoya,l'isola maledetta,dove sono morti 87 ragazzi del partito laburista.una strage neonazista di un fondamentalista cristiano oppure di un pazzo,di un visionario.

Leggi la notizia
OSLO BOMBA AL VERDENS GANG TABLOID AL QAEDA TERRORISMO

OSLO BOMBA AL VERDENS GANG TABLOID AL QAEDA TERRORISMO

22 Luglio 2011 Una forte esplosione è avvenuta intorno alle 15,20 nel centro di Oslo, all'interno della sede del più grande tabloid norvegese VG (Verdens Gang), poco distante dalla sede del governo. Lo hanno reso noto gli organi d'informazione locali. Lo scoppio, che ha mandato in frantumi le finestre, è avvenuto vicino alla sede del governo e del primo ministro norvegese Jens Stoltenberg, che non si trovava nel suo ufficio e comunque, come ha detto la portavoce del governo, «sta bene ed è in un posto sicuro». Anche gli uffici della zona, tra cui quelli dei principali giornali del Paese scandinavo, sono stati danneggiati. Ancora ignota la causa dell'esplosione: la polizia e i vigili del fuoco non si sono ancora pronunciati. Alcune fonti riportano che lo scoppio è avvenuto davanti al ministero delle Finanze. Non confermate al momento le notizie di una seconda esplosione. Leggi la notizia
AFGHANISTAN ATTENTATO AL BLINDATO FASULLO MUORE GAETANO TUCCILLO

AFGHANISTAN ATTENTATO AL BLINDATO FASULLO MUORE GAETANO TUCCILLO

02 Luglio 2011

Milano 2 Luglio 2011 CORSERA.IT

Afghanistan muore soldato italiano il caporalmaggiore Gaetano Tuccillo che transitava all'interno di un blindato fasullo italiano.Ancora una volta una vittima italiana per negligenza,vittima dell'esplosione di un ordigno lungo il ciglio della strada e per inadeguatezza dei nostri blindati.

Nuova vittima nel contingente italiano in Afghanistan. Si tratta del caporalmaggiore scelto Gaetano Tuccillo di Pomigliano d'Arco (Napoli). Il militare era in della missione Isaf ed è rimasto ucciso in un attentato nei pressi del villaggio di Caghaz a 16 chilometri ad Ovest di Bakwa, a Est del distretto di Farah, nel Gulistan. La morte di Tuccillo porta a 38 le vittime militari in Afghanistan dal 2004. La conferma dell'attentato e delle sue tragiche conseguenze è arrivata nella mattinata di sabato dallo Stato Maggiore della Difesa: «Un mezzo italiano è rimasto coinvolto dall'esplosione di un ordigno posizionato lungo la strada». Nell'esplosione «è rimasto ucciso un militare italiano ed un altro è rimasto ferito ad una gamba, ma non risulta essere ...

Leggi la notizia
NEW YORK TIMES DOMINIQUE STRAUSS KHAN CROLLANO LE ACCUSE

NEW YORK TIMES DOMINIQUE STRAUSS KHAN CROLLANO LE ACCUSE

01 Luglio 2011

New York 1 Luglio 2011 CORSERA.IT inviato da Luca Antoni

WASHINGTON – L’indagine su Dominique Strauss-Kahn potrebbe crollare. Gli investigatori americani – secondo il New York Times - hanno scoperto incongruenze e bugie che avrebbero minato la credibilità della cameriera africana che ha denunciato lo stupro. «Falle» che non riguardano l’aggressione ma piuttosto la sua vita privata. Gli inquirenti, dopo il presunto episodio di violenza all’Hotel Sofitel, hanno passato al setaccio il passato e il comportamento della donna.

Leggi la notizia
GRECIA DEFAULT VOTO AUSTERITY ATENE IN RIVOLTA

GRECIA DEFAULT VOTO AUSTERITY ATENE IN RIVOLTA

29 Giugno 2011

ATHENS, Greece (AP) -- Greek deputies are set to back more austerity measures Wednesday as thousands of protesters vented their anger against a bill that has to be passed for the country to get crucial bailout funds and avoid a devastating default on its debts.

Outside parliament, protesters are blaming the politicians for a financial crisis that threatens to ripple far beyond Greece's borders -- a Greek debt default could have huge repercussions in Europe's banking sector and stoke renewed turmoil in global markets.

The bill, which

Leggi la notizia
CONSIGLIO EUROPEO UE MARIO DRAGHI ALLA PRESIDENZA DELLA BCE

CONSIGLIO EUROPEO UE MARIO DRAGHI ALLA PRESIDENZA DELLA BCE

24 Giugno 2011

Bruxelles 24 Giugno 2011 CORSERA.IT

I capi di stato e di governo dell'Unione europea hanno formalmente nominato Mario Draghi alla presidenza della Bce. È quanto emerge dalla bozza delle conclusioni della riunione in corso a Bruxelles del Consiglio europeo.

La decisione apre la strada al governatore di Bankitalia, 63 anni, alla successione dell'attuale presidente Jean-Claude Trichet, alla scadenza del suo mandato a fine ottobre.

"Il Consiglio europeo ha nominato il signor Mario Draghi presidente della Banca  centrale europea dal primo novembre 2011 al 31 ottobre 2010" si legge nella bozza ottenuta da Reuters.

Leggi la notizia
GEORGE PAPANDREOU GRECIA SULL'ORLO DELLA GUERRA CIVILE

GEORGE PAPANDREOU GRECIA SULL'ORLO DELLA GUERRA CIVILE

17 Giugno 2011

Atene 17 Giugno 2011 CORSERA.IT ESTERI

Grecia si serrano i tempi per le riforme della nazione.La protesta divampa nel paese che sembra sull'orlo di una guerra civile.Ue e FMI sono pronti ad intervenire,a condizoine che le forze politiche mettano in atto le iforme sociali ed economiche utili a contenere la spesa pubblica.Senza questa precondizione,il timore è che la Grecia possa arrivare al terminal del suo viaggio,al default tecnico per impossibilità di onorare il debito pubblico,ormai fuori controllo.

Il primo ministro greco George Papandreou.....

Leggi la notizia
NEW YORK DOMINIQUE STRAUSS KAHN RESTA IN CARCERE ACCUSATO DI SODOMIA E SESSO ORALE

NEW YORK DOMINIQUE STRAUSS KAHN RESTA IN CARCERE ACCUSATO DI SODOMIA E SESSO ORALE

16 Maggio 2011 MILANO - Il direttore generale del Fondo monetario internazionale Dominique Strauss-Kahn rimarrà in carcere. Lo ha deciso il giudice del tribunale di New York dopo aver esaminato gli atti che lo accusano di violenza sessuale nei confronti di una cameriera e, si apprende ora, anche di sodomia. Per questi reati rischia fino a 70 anni di carcere. I legali dell'economista avevano invece avanzato l'ipotesi del rilascio su una cauzione pari a un milione di dollari. Il giudice Melissa Jackson ha fissato per il 20 maggio la prossima udienza. Il direttore dell'Fmi, vestito con una camicia bianca è apparso molto stanco ed era senza manette. Ha atteso il suo turno su una panca dell'aula delle udienze della Corte Criminale di Manhattan e l'udienza è durata appena otto minuti. In base alla denuncia presentata dalla cameriera dell'hotel Sofitel il direttore Leggi la notizia
PAKISTAN TERRORISMO OSAMA BIN LADEN VASTA RETE DI APPOGGI

PAKISTAN TERRORISMO OSAMA BIN LADEN VASTA RETE DI APPOGGI

08 Maggio 2011 (AGI) Washington - Osama bin Laden poteva contare "su una rete di appoggi all'interno del Pakistan", sebbene gli Stati Uniti "non sappiano di chi o di cosa" si trattasse: lo ha dichiarato il presidente americano Barack Obama, in qualche modo rifacendosi a quanto affermato in precedenza dal suo consigliere per la Sicurezza Nazionale, Tom Donilon, a detta del quale sicuramente il defunto leader di 'al-Qaeda' poteva godere di una "qualche forma di sostegno", ma, ha sottolineato, "non abbiamo trovato prove" del fatto che le autorita' di Islamabad ne fossero a conoscenza, cosi' come della sua stessa presenza nel Paese.
  .
 

 

Leggi la notizia
TERRORISMO OSAMA BIN LADEN STRAGE ALLA STAZIONE FERROVIARIA

TERRORISMO OSAMA BIN LADEN STRAGE ALLA STAZIONE FERROVIARIA

06 Maggio 2011

NEW YORK 6 MAGGIO 2011 CORSERA.IT

Osama Bin Laden voleva colpire il sistema ferroviario americano.E' quanto emerge dalla lettura dei documenti rinvenuti all'interno dei computers, prelevati dalla sua casa bunker ad Abbottabad.Rivelazioni che in parte erano già conosciute,come del resto i suoi potenziali obiettivi.Come ricordiamo proprio nella metropolita di...

Leggi la notizia
ISLAMABAD AD OSAMA BIN LADEN HANNO CAVATO GLI OCCHI

ISLAMABAD AD OSAMA BIN LADEN HANNO CAVATO GLI OCCHI

02 Maggio 2011

New York 2 Maggio 2011 CORSERA.IT

Qui a New York la città è in giubilo,sono migliaia le persone che si sono riversate per la strada,una festa nazionale che sta paralizzando il paese.Osama Bin Laden è stato ucciso da una comando delle Navy Seals,in un compound ad altissima sicurezza vicino ad Islamabad.Ad Osama Bin Laden hanno cavato gli occhi,il leader di Al Quaeda è stato massacrato.Le fotografie di un volto irriconoscibile stanno facendo il giro del mondo,il terrorista più ricercato del pianeta è finito nella trappola.La sua storia è finita,sepolta per sempre.

Leggi la notizia
LE ANIME SEPOLTE DI NEW YORK:MORTO OSAMA BIN LADEN IL RE DEL MALE.

LE ANIME SEPOLTE DI NEW YORK:MORTO OSAMA BIN LADEN IL RE DEL MALE.

02 Maggio 2011

New York 2 Maggio 2011 CORSERA.IT di Matteo Corsini

Osama Bin Laden è morto.Ci siamo svegliati tutti nel cuore della notte,perchè il tam tam della morte di Osama Bin Laden ha svegliato una città che dormiva profondamente,dimenticando ogni suo spirito malefico.Ma dopo la beatificazione di Papa Giovanni Paolo II, è giunta la notizia che qui in America molti si aspettavano da tempo,quella della morte del Re del Male il più Grande terrorista della storia del mondo,l'uomo,la mente della strage dell'11 Settembre.New York si è svegliata lentamente,nella gioia,nel pianto e nella disperazione.Attimi,palpitazioni,momenti.....

Leggi la notizia
INDONESIA TERREMOTO GIAVA TERRIBILE RISCHIO TSUNAMI

INDONESIA TERREMOTO GIAVA TERRIBILE RISCHIO TSUNAMI

03 Aprile 2011

Giava 3 aprile 2011 CORSERA.IT

una forte scossa di terremoto,di intensità 6.7 della scala Richeter ha colpito a sud dell'isola di Giava,diffondendo il fondato allarme del propagarsi di un enorme tsunami,che da un momento all'altor potrebbe colpire le coste dell' Indonesia.L'allarme generale è stato dato dalle autorità e le popolazioni che vivono sulla costa sono state invitate a lasciare i lugohi di residenza.(CORSERA.IT)

Leggi la notizia
GIAPPONE TSUNAMI FUKUSHIMA 300 SAMURAI KAMIKAZE PRONTI A MORIRE.

GIAPPONE TSUNAMI FUKUSHIMA 300 SAMURAI KAMIKAZE PRONTI A MORIRE.

02 Aprile 2011

Tokyo 2 Aprile 2011 CORSERA.IT di Matteo Corsini

Fukushima,sono trecento i samurai pronti a morire,pur di salvare il loro paese,dalla fusione nucleare dei reattori della centrale di Fukushima.Sono trecento tecnici,operai,pompieri,ingegneri e funzionari di vario livello,che si alternano all'interno della centrale,per scongiurare la fusione e sanno che moriranno tutti.Samurai kamikaze di questo Giappone del nuovo futuro,di un domani possibile,del tempo che a tutti i costi si deve ritrovare,afferrare,come la speranza di un destino diverso,per se stessi,i propri ....

Leggi la notizia
GIAPPONE FUKUSHIMA TECNICI IN FUGA DA REATTORE 2 RADIOATTIVITA' 10 MILIONI DI VOLTE SUPERIORE.

GIAPPONE FUKUSHIMA TECNICI IN FUGA DA REATTORE 2 RADIOATTIVITA' 10 MILIONI DI VOLTE SUPERIORE.

27 Marzo 2011

Tokyo 27 Marzo 2011 CORSERA.IT 

Fukushima la radioattività sale incontrollata,ad ora è di dieci milioni di volte superiore alla normalità,vale a dire che acquae  vapori possono distruggere la vita in un raggio di 30 km,in ogni istante.L'effetto che si potrebbe produrre equivale a quello di una vera e propria esplosione di una bomba atomica.

La radioattività rilevata nell'acqua dell'unità 2 della centrale nucleare giapponese di Fukushima Daiichi, 10 milioni di volte superiore al livello normale per un reattore in attività, ha costretto all'evacuazione dei lavoratori. Si sospendono quindi di nuovo gli sforzi per riportare l'impianto sotto controllo. Lo hanno reso noto i responsabili dell'operatore della struttura, Tokyo Electric Power Co. La notizia dell'innalzamento della radioattività è arrivata dopo che gli addetti di Tepco hanno iniziato a effettuare misurazioni della contaminazione: visti i risultati del primo test, sono scappati rinunciando a fare il secondo

Leggi la notizia