Sabato 24 Ottobre 2020
HOTLINE: +39 335 291 766
IL PARTITO FANTASMA.LA REPLICA DEL PDL.NOI UN PARTITO VERO.GALLI DELLA LOGGIA ACCECATO DI PREGIUDIZIO.

IL PARTITO FANTASMA.LA REPLICA DEL PDL.NOI UN PARTITO VERO.GALLI DELLA LOGGIA ACCECATO DI PREGIUDIZIO.

04 Marzo 2010

Roma 4 MArzo 2010 (Corsera.it)

"Noi un partito vero".Replicano così questa mattina,dalla prima pagina del Corriere della Sera,i tre coordinatori del PDL,Ignazio La Russa,Enrico Bondi e Denis Verdini.

"Vi sono critiche,invece,come quelle dell'editoriale di ieri del Corriere della Sera,che finiscono purtroppo per essere sterili in quanto non scaturiscono da un'onesta riflessione sulla realtà,bensì dal pensiero autoreferenziale,come direbbero gli intellettuali."

continua

Leggi la notizia
CORRIERE DELLA SERA.LA REPLICA DEL PDL A ERNESTO GALLI DELLA LOGGIA ACCECATO DI PREGIUDIZIO.

CORRIERE DELLA SERA.LA REPLICA DEL PDL A ERNESTO GALLI DELLA LOGGIA ACCECATO DI PREGIUDIZIO.

04 Marzo 2010

Roma 4 MArzo 2010 (Corsera.it)

Non si è fatta attendere la replica dei coordintori del PDl,all'editoriale al vetriolo di Ernesto Galli della Loggia,pubblicato sul Corriere della Sera,dopo un giallo sulla sua uscita.Il testo dell'articolo appare sul Corriere questa mattina,a firma di Ignazio La Russa,Denis Verdini e Enrico Bondi.Si intitola "Noi un partito vero".

Se c'è un vuoto nella politica italiana,questo è sicuramente a sinistra,perchè se è vero che è lunico erede della Prima Repubblica è il PD,è altrettanto certo che questo partito,epigono del compromesso storico e del cattocomunismo,si è portato dietro l'antico patto di potere tra PCI e sinistra DC che,quando è stato messo alla prova del Governo,ha fragorosamente e sistematicamente fallito...

continua all'interno

Leggi la notizia
FERRUCCIO DE BORTOLI LE AVVISAGLIE DI FUOCO PER L'EDITORIALE DI ERNESTO GALLI DELLA LOGGIA

FERRUCCIO DE BORTOLI LE AVVISAGLIE DI FUOCO PER L'EDITORIALE DI ERNESTO GALLI DELLA LOGGIA

04 Marzo 2010

Roma 4 Marzo 2010 (Corsera.it)

Ferruccio De Bortoli ci ha pensato forse anche quattro volte,prima di pubblicare l'editoriale al vetriolo iL PARTITO FANTSMA ,di Ernesto Galli della Loggia,ma quando ha deciso di farlo esplodere in prima pagina,ha avuto l'effetto di catalizzare lattenzione mediatica complessiva.Anche la concorrenza più agguerrita come quella del quotidiano La Repubblica,che infatti è rimasto fuori dal coro,anche dalla replica di questa mattina,NOI UN PARTITO VERO,a firma dei tre coordinatori del PDL,Ignazio La Russa,Denis Verdini ed Enrico Bondi.

Un colpo giornalistico sensazionale e dobbiamo anche dirlo molto coraggioso da parte di Ferruccio,che ha forse insistito,dopo le prime avvisaglie di guerra contro di lui da parte dei replicanti del PDL e gli stessi editori.(Corsera.it)

Leggi la notizia
BLACKOUT RAI.LA DERIVA FASCISTA DEL GOVERNO DI SILVIO BERLUSCONI.

BLACKOUT RAI.LA DERIVA FASCISTA DEL GOVERNO DI SILVIO BERLUSCONI.

03 Marzo 2010

Roma 3 Marzo 2010 (Corsera.it)di Matteo Corsini

Mi rivolgo ai nostri 870mila lettori,alla grande marea dei cittadini italiani.Quando in un paese,le prerogative della libertà di informazione e del ruolo istituzionale che svolge la magistratura,sono messe in discussione,significa che il paese,lo Stato,e' alla deriva istituzionale,totalitaria e fascista.

Il blackout dei programmi di approfondimento politico di Bruno Vespa,Giovanni Floris e Michele Santoro e di tutti gli altri,sono un baluardo imprescindibile della nostra democrazia e svolgono un ruolo istituzionale fondamentale,così come i magistrati italiani.Abbattere,distruggere e mettere a fuoco queste istituzioni ha il solo scopo di piegare la democrazia ai voleri di un fascista e di un covo di delinquenti e ladri e grassatori e razziatori della cosa pubblica.(Corsera.it)

Leggi la notizia
NEW YORK TIMES CORRIERE DELLA SERA CORSERA.IT.SILVIO BERLUSCONI LA TEMPESTA PERFETTA E IL COITO DI GUIDO BERTOLASO.

NEW YORK TIMES CORRIERE DELLA SERA CORSERA.IT.SILVIO BERLUSCONI LA TEMPESTA PERFETTA E IL COITO DI GUIDO BERTOLASO.

01 Marzo 2010

Roma 1 Marzo 2010 (Corsera.it)Editoriali del Lunedì mattina a cura del Corsera.it.

Quella che si è abbattuta sul PDL è una tempesta perfetta,dove le forze della natura convergono per esplodere tutte insieme.Il PDL partito dei replicanti,costruiti in forma bionica ad immagine e somiglianza del Premier Silvio Berlusconi e dei suoi appetiti sessuali,si sta sfaldano come neve al sole,ormai non più credibile,con uno stanco Guido Bertolaso che recita la parte dell'Angelo salvatore della Terra,ma quando lo vedi apparire in TV ormai,senti il coito di Francesca la massaggiatrice brasiliana.

Il PDL romano si squaglia ,inghiottito in una torbida guerra tra cani randagi.La protezione civile viene inghiottita da uno scandalo dagli effetti destabilizzanti,il processo Mills si conclude con la colpevolezza dell'imputato.Il TG1 di Aldo Frankenstein Minzolini è ...

Leggi la notizia
SISMA CILE.IL QUOTIDIANO LA REPUBBLICA,I CADAVERI DEL TERREMOTO FARCITI ALLA PUBBLICITA'.

SISMA CILE.IL QUOTIDIANO LA REPUBBLICA,I CADAVERI DEL TERREMOTO FARCITI ALLA PUBBLICITA'.

28 Febbraio 2010

Roma 28 Febbraio 2010 (Corsera.it)di Big MAC

Anche questa mattina nella versione one line del quotidiano La Repubblica,le notizie del terremoto e le fotografie dei cadaveri del sisma,sono farcite alla pubblicità.Ieri campeggiava ING direct e oggi le automobili della Honda.Ci domandiamo come si fanno ad acquistare le automobili mentre si legge di cadaveri agonizzanti? E come mai un prestigioso quotidiano insiste in questa strategia deleteria anche per la sua immagine?

L'informazione è cosa ben diversa dalla speculazione,cosa ben diversa dalla bandiera del consumismo selvaggio.Il Corriere della Sera in questo mostra di essere più discreto,mantiene l'applomb inglese,anche se forse la mancanza di pubblicità è sintomo della crisi economica.(Corsera.it)

Leggi la notizia
RAI ODG APPELLO CONTRO ALDO MINZOLINI.MATTEO CORSINI EDITORE DI CORSERA.IT: NOI SIAMO UN BALUARDO DI LIBERTA'.

RAI ODG APPELLO CONTRO ALDO MINZOLINI.MATTEO CORSINI EDITORE DI CORSERA.IT: NOI SIAMO UN BALUARDO DI LIBERTA'.

28 Febbraio 2010

Roma 28 Febbraio 2010 (Corsera.it)di Matteo Corsini

Oggi è stata una bella battaglia con Ferruccio De Bortoli e il suo Corriere della Sera.Una battaglia a colpi di notizie,sul filo di lana,dal terremoto in Cile,alla lista saltata del PDL per le regionali nel Lazio.Sono grato di misurarmi con professionisti di questo calibro,anche se ci metto molta ironia in quello che diciamo.

Un baluardo di libertà,mi piace definire così il Corsera.it,giornalismo puro,tagliente,che non si inchina a nessuno,anzi si inchina alla notizia .La polemica su Aldo FrankeNstein Minzolini è edulcorata da una diatriba di odio,che serpeggia da anni tra le fila de La Repubblica e i giornalisti fedeli al Premier Silvio Berlusconi,in primis Vittorio Feltri,il bellissimo Maurizio Bel Pietro e adesso anche Nicola Porro,il più sagace,in grado di mettere al tappeto uno come Marco Travaglio.A mio modo di vedere sono tutti bravissimi,ma nessuno è libero,non scrive per se stesso,ma per i loro padroni.Io al contrario scrivo per me stesso,il Corsera.it scrive per la notizia pura,il resto è retorica.(Corsera.it)

Leggi la notizia
BALLARO' IL SUPEREROE GUIDO BERTOLASO SI DIFENDE ,MA ORMAI LA SUA E' LA REPUBBLICA DI SALO'.

BALLARO' IL SUPEREROE GUIDO BERTOLASO SI DIFENDE ,MA ORMAI LA SUA E' LA REPUBBLICA DI SALO'.

16 Febbraio 2010

Roma 16 febbraio 2010 (Corsera.it)

Ultime ore del Governo Berlusconi.Ultimi giorni,quella che appare è simile alla Repubblica di Salò con tutte le sue mostruosità,piuttosto dell'immagine delle vere istituzioni repubblicane.

Ho visto un pezzo di Ballarò con Guido Bertolaso in prima fila a rispondere alle domande di Giovanni Floris e dei suoi ospiti.Il capo del dipartimento della Protezione Civile si difende,ma ormai la sua è una figura inattendibile e lui forse lo sa.E' arrivato a Ballarò per volere del Premier Silvio Berlusconi,che come la propaganda nazista durante la seconda guerra mondiale,dissimulava il disastro a cui si andava incontro.Io credo che l'inchiesta sui funzionari della Presidenza del Consiglio,Angelo Balducci e la sua cricca di affaristi ,sia ...

Leggi la notizia
IL MESSAGGERO.MONICA LA BRASILIANA : HO FATTO ALL'AMORE CON GUIDO BERTOLASO.

IL MESSAGGERO.MONICA LA BRASILIANA : HO FATTO ALL'AMORE CON GUIDO BERTOLASO.

14 Febbraio 2010
Roma 14 Febbraio 2010 (Corsera.it)
da Il Messaggero di Cristiana Mangani
ROMA (14 febbraio) - «Ho conosciuto Guido Bertolaso e sono stata con lui». Monica, la giovane brasiliana che compare nell’ordinanza di custodia cautelare emessa dal gip di Firenze, Rosario Lupo, è stata sentita dai carabinieri del Ros. Un interrogatorio fatto in grande segretezza durante il quale la giovane avrebbe confermato il suo incontro con il capo della Protezione civile all’interno del club Salaria sport village. Un fatto strettamente personale, se non fosse che nel ...
Leggi la notizia
RAI ANNOZERO BALLARO'.SILVIO BERLUSCONI BASTA CON POLLAI TELEVISIVI.

RAI ANNOZERO BALLARO'.SILVIO BERLUSCONI BASTA CON POLLAI TELEVISIVI.

10 Febbraio 2010 ROMA - Silvio Berlusconi definisce non "scandalosa" ne' "preoccupante" la scelta di fermare i talk-show politici in vista della prossima tornata elettorale. Il premier, intervenuto alla presentazione del libro di Bruno Vespa, ha difeso la decisione della commissione di vigilanza Rai per l'applicazione della par condicio, definendo le trasmissioni "pollai televisivi". (RCD) Leggi la notizia
CORRIERE DELLA SERA.ERNESTO GALLI DELLA LOGGIA:OLIGARCHI O PORCI DI PERIFERIA?

CORRIERE DELLA SERA.ERNESTO GALLI DELLA LOGGIA:OLIGARCHI O PORCI DI PERIFERIA?

26 Gennaio 2010

Roma 26 gennaio 2010 (Corsera.it)

Scrive ,questa mattina Ernesto Galli della Loggia,sul cugino Il Corriere della Sera,un editoriale dal titolo," Oligarchi di periferia."Dopo Marrazzo ,Del Bono:nel giro di pochi mesi è il secondo importante amministratore locale eletto sotto le bandiere del PD,costretto a dimettersi per ...

Leggi la notizia
CORRIERE DELLA SERA.QUEL VECCHIO GIORNALE DI CARTA CHE NON SERVE PIU' A NIENTE.

CORRIERE DELLA SERA.QUEL VECCHIO GIORNALE DI CARTA CHE NON SERVE PIU' A NIENTE.

28 Dicembre 2009

Roma 28 dICEMBRE 2009(CORSERA.IT)

Questa mattina apriamo il Corriere della Sera con la notizia di 5 morti accertati durante le manifestazioni in Irana teheran.Ma noi già sappiamo che sono molti di più,almeno 15.Il 2010 segna la svolta nell'informazione,perchè ormai le notizie corrono sul web,prima che sui giornali di carta,su twitter o facebook.

Da il Corriere della Sera.TEHERAN - La tv di Stato iraniana ha reso noto che sono più di 15 le persone morte negli scontri avvenuti domenica a Teheran, dove l'opposizione ha sferrato la maggiore sfida al regime dal giorno delle elezioni presidenziali. Tra le vittime, secondo il ministero dei servizi segreti, «più di dieci appartenenti ai gruppi controrivoluzionari». Mentre gil altri cinque, si legge nel sito web della televisione pubblica, sono stati uccisi....

Leggi la notizia
CORSERA.IT. LA MAFIA NELLO STATO.IL CULO DI MARRAZZO E IL CAZZO DI BRENDA.

CORSERA.IT. LA MAFIA NELLO STATO.IL CULO DI MARRAZZO E IL CAZZO DI BRENDA.

22 Novembre 2009

Roma 22 Novembre 2009 (Corsera.it)di Matteo Corsini

I cittadini italiani sono in pericolo.Il volto putrido dello Stato ormai vomita i suoi miasmi dalle latrine degli scantinati,dove fino a ieri ordiva i suoi sporchi affari.Lo scontro politico fa emergere la putredine,una enorme infezione di pus che ha braccato e ricatta il nostro sistema costituzionale.La causa sono uomini ,i politici corrotti a ogni livello.Una infernale tangentopoli degli orrori.I cadaveri,gli assassini,i trafficanti di droga.Se le vicende storiche a cui assistiamo sono evidenti,comprendiamo bene che la vita politica in Italia è travolta da una...

Leggi la notizia
CORSERA.IT LUNEDI' NOTIZIE.FERRUCCIO DE BORTOLI :I NOSTRI FIGLI CI GUARDANO . VIDEO-CHOC NAPOLI.DIANA BLEFARI MELAZZI.D'ADDARIO TARANTNI LIBRO BRUNO VESPA.

CORSERA.IT LUNEDI' NOTIZIE.FERRUCCIO DE BORTOLI :I NOSTRI FIGLI CI GUARDANO . VIDEO-CHOC NAPOLI.DIANA BLEFARI MELAZZI.D'ADDARIO TARANTNI LIBRO BRUNO VESPA.

02 Novembre 2009

Roma 2 Novembre 2009(Corsera.it)di Mac.

Sono tanti gli argomenti questo lunedì mattina,un ginepraio che inizia con il fondo di Ferruccio De Bortoli "I nostri figli ci guardano " sul  Corriere della Sera.Esce anche il libro di Bruno Vespa,che fa il giro dei giornali per alcune notizie contenute al suo interno,come la clamorosa frase del Premier Silvio Berlusconi "Non mi dimetto se mi condannano",il paese è suo,le leggi si inchinano al sovrano.I nostri figli ci guardano e vedono un paese inghiottito dalla volgarità,la sfida politica che diventa anche omicidio dell'avversario,come accaduto per Piero Marrazzo.Adesso investigando si scopre che ...

Leggi la notizia
CORSERA.IT MATTEO CORSINI : UNA FAMIGLIA UNITA .ROBERTA SERDOZ MOGLIE DI PIERO MARAZZO HA PRESO LA DECISIONE GIUSTA.

CORSERA.IT MATTEO CORSINI : UNA FAMIGLIA UNITA .ROBERTA SERDOZ MOGLIE DI PIERO MARAZZO HA PRESO LA DECISIONE GIUSTA.

27 Ottobre 2009

Roma 27 Ottobre 2009(Corsera.it)

Roberta Sardoz  ,ha preso la decisione giusta, quella di stare accanto al marito.Roberta Sardoz è diventata un'icona perchè a trovare la forza in una situazione del genere poche sarebbero riuscite.Eppure l'istinto della madre,della conservazione,del privilegio della vita sopra ogni altro principio,ha vinto ancora una volta,nel pieno della tempesta Roberta è come la skipper che si lancia alla ....

Leggi la notizia
VIDEO HARD TRANS VIADOS CASO SARDOZ MARRAZZO.CORSERA.IT DUE MILIONI DI VISITATORI . ANCHE OGGI OFFLINE PER MOLTE ORE CAUSA TRAFFICO DI VISITATORI IN ECCESSO.

VIDEO HARD TRANS VIADOS CASO SARDOZ MARRAZZO.CORSERA.IT DUE MILIONI DI VISITATORI . ANCHE OGGI OFFLINE PER MOLTE ORE CAUSA TRAFFICO DI VISITATORI IN ECCESSO.

27 Ottobre 2009

Roma 27 ottobre 2009(Corsera.it)

Anche oggi Corsera.it è andato offline diverse volte per eccesso di visitatori ,si calcola almeno due milioni di persone hanno cercato di accedere alle pagine della testata online,alcuni con esito positivo altri con esito positivo.Raccomandiamo ai visitatori di rientrare periodicamente per garantirsi l'accesso alle informazioni.

Ringraziamo tutti ricordando che gli utenti registrati ricevono in anteprima gli articoli e si possono dunque garantire la lettura anche quando il sito è offline incendiato da eccesso di traffico.

 

Grazie

L'editore

Matteo Corsini

Leggi la notizia
INTERVISTA A PIERO MARRAZZO.HO SBAGLIATO E GIURO DAVANTI AI MIEI FIGLI CHE NON SONO STATO RICATTATO.

INTERVISTA A PIERO MARRAZZO.HO SBAGLIATO E GIURO DAVANTI AI MIEI FIGLI CHE NON SONO STATO RICATTATO.

25 Ottobre 2009

Roma 25 ottobre 2009 (Corsera.it)di Big Mac

Adesso giura davanti alla moglie,a quella Roberta Sardoz che oggi difronte al mondo scopre di avere un marito che la tradiva ripetutamente con un gruppo di viados.Una donna che ha concesso il suo cuore,procreato una figlia insieme a lui.Adesso Piero Marrazzo sembra davvero impazzito,ormai senza ragione nella sua spasmodica difesa per arginare la tempesta.Ma se continua così peggiora le cose.Come si fa a giurare su una donna dileggiata pubblicamente in .....

Leggi la notizia
SCANDALO MARRAZZO VIDEO TRANS VIADOS.CORSERA.IT VOLA SUL WEB.LA LIBERTA' IDEOLOGICA PAGA NELL'INFORMAZIONE.

SCANDALO MARRAZZO VIDEO TRANS VIADOS.CORSERA.IT VOLA SUL WEB.LA LIBERTA' IDEOLOGICA PAGA NELL'INFORMAZIONE.

25 Ottobre 2009

Roma 25 Ottobre 2009(Corsera.it ) di Matteo Corsini

Corsera.it sta volando sul web,primo tra tutti i giornali e  quotidiani italiani nelle parole chiave afferenti la vicenda dello scandalo Marrazzo,segno evidente che la libertà dalle ideologie politiche premia il giornalismo d'inchiesta.Corsera.it è forse il solo ed unico quotidiano web libero in Italia,libero da preconcetti ideologici e politici,poichè come abbiamo colpito duramente il Premier Silvio Berlusconi stiamo adesso facendo per la vicenda del contraltare politico Piero Marrazzo.Nessun pregiudizio,nessun asservimento anche al potere indutriale o bancario come nel caso del Corriere di Ferruccio De Bortoli,nè l'asservimento del Messaggero alla strategia politica dei Caltagirone Casini,nè l'asservimento di Vittorio Feltri al padre padrone Silvio Berlusconi.Inoltre l'equazione dell'equivalenza degli scandali sessuali ,che secondo alcuni esponenti politici si annullano,appare perdente.Se i lettori leggono il Corsera.it e il profilo tagliente delle notizie,vuol dire che la nausea è profonda per gli scandali sessuali del potere,il mio convincimento è che andremo presto ad un ribaltamento totale delle posizioni politiche fino ad oggi cristallizzate .

Corsera.it non deve difendere posizioni,non deve tutelare interessi politici o industriali.Corsera.it fa il suo mestiere di randello dell'informazione di quella cronaca positiva che ormai tutti i giornalisti in Italia hanno lascito dentro il cassetto e dai risultati economici delle loro testate questo è del tutto evidente.La libertà ideologica rende grande un giornale,rende grande se stessi,la propria coscienza.Quella di Piero Marrazzo è anche la storia di un giornalista diventato politico e di questo tradimento della professione è rimasto vittima,paradigma dell'insuccesso della formula della dipendenza ideologica della notizia.

Difendiamo la notizia e la libertà di informazione in Italia.

L' editore del Corsera.it Matte Corsini

Leggi la notizia
SCANDALO MARRAZZO VIDEO TRANS VIADOS.CORSERA.IT BALUARDO DELL'INFORMAZIONE NON IDEOLOGICA IN ITALIA.

SCANDALO MARRAZZO VIDEO TRANS VIADOS.CORSERA.IT BALUARDO DELL'INFORMAZIONE NON IDEOLOGICA IN ITALIA.

25 Ottobre 2009

Roma 25 Ottobre 2009(Corsera.it)di Matteo Corsini

Informazione non ideologica,questi gli ingredienti del successo del Corsera.it,libertà da qualsiasi condizionamento politico,di schieramento,industriale o bancario.Libertà come deve e dovrà sempre essere l'informzione e occhio spietato purtroppo per le vittime della notizia.Occhio spietato per il puttaniere di Stato Silvio Berlusconi,occhio spietato per gli intrallazzi di potere,occhio spietato per ogni risvolto della cronaca,nessun manierismo come quelli alla Bruno Vespa che ammette candidamente che per oltre ventanni avendo come editore di riferimento la democrazia cristiana non  ha mai fatto il suo mestiere,nessun manierismo alla Enrico Mentana che dopo essere entrato in Rai con la tessera del partito socialista,come da lui sempre ammesso,ha finito la sua carriera ingloriosamente,rovinato proprio dalla logica dell'asservimento al padre padrone Fininvest o Mediaset.Quando il giornalista è libero,difende se stesso,la sua intergrità morale,la sua dignità.Se poi uno come Max Parisi spara a zero sulla La Padania contro il  Silvio Berlusconi Mafioso e poi finisce in Rai con un contratto a tempo indeterminato,significa che qualcosa non và proprio,che il sistema è marcio,corrotto,come evidenzia anche questa vicenda di Piero Marrazzo.Allora è bene che ala Rai finisca,cada per sempre il tabù del canone,che i giornalsti imparino a fare il loro mestiere a combattere seriamente per difendere la loro libertà,un bene prezioso,perchè è forma e sostanza della dignità umana da pagare a qualsiasi costo.Adesso esiste il web,ogni libertà può essere schierata a servizio dell'unico padrone del giornalismo,uno degli principi fondanti su cui si basa la nostra Costituzione,la libertà di stampa.E allora me la rido dei Vittorio Feltri o dei Maurizio Belpietro,perchè essi non sono liberi di scrivere se stessi,ma quello che vedono riflesso sullo specchio,un loro stessi alterato,convinto della libertà dei loro padrone.Questo è un grave male per la nostra democrazia perchè la libertè di informazione rimane un baluardo della democrazia,il confine invalicabile di quei diritti inderogabili dell'umanità,chiunque vi si sottragga per gioco politico o peggio ancora per avidità di soldi,non è un giornalista ma una macchietta.Vedrermo adesso se Michele Santoro o MArco Travaglio saranno capaci di proporre le interviste ai trans di Marrazzo come ed esattamente nello stesso modo in cui hanno giustamente portato in video la signora Patrizia D'Addario,la escrot che Silivo Berlusconi immagina abbia sedotto per la sua bellezza.

Matteo Corsini

Editore di Corsera.it

Leggi la notizia
PATRIZIA D'ADDARIO E L'ESPRIT DE LOIX DEL  PUTTANESIMO BERLUSCONIANO.

PATRIZIA D'ADDARIO E L'ESPRIT DE LOIX DEL PUTTANESIMO BERLUSCONIANO.

10 Ottobre 2009

Roma 10 Ottobre 2009 (Corsera.it) di Matteo Corsini

Le notorie vicende di Mitterand e di Berlusconi,ci indicano che i consociati,cittadini,diventano presto oggetto della concupiscenza dei loro Signori,degli uomini potenti,perchè dentro di loro il furore del potere somma agli istinti naturali,quelli devastanti della perversione,anche politica,che induce a mantenere il potere  aldilà di qualsiasi necessità oggettiva.Le loro prede sessuali sono l'estensione di questa materialità.C'è una domanda semplice che si deve rivolgere al Premier,perchè intende mantenere il potere,anche se la recrudescenza è quasi una sorta di maledizione per la sua esistenza? Come fa un uomo a vivere senza una vita privata? Come fa un uomo a vivere con le telecamere che filmano le sue prestazioni sessuali ove anche vi ....

Leggi la notizia