Domenica 07 Marzo 2021
HOTLINE: +39 335 291 766
PAKISTAN TERRORISMO OSAMA BIN LADEN VASTA RETE DI APPOGGI

PAKISTAN TERRORISMO OSAMA BIN LADEN VASTA RETE DI APPOGGI

08 Maggio 2011 (AGI) Washington - Osama bin Laden poteva contare "su una rete di appoggi all'interno del Pakistan", sebbene gli Stati Uniti "non sappiano di chi o di cosa" si trattasse: lo ha dichiarato il presidente americano Barack Obama, in qualche modo rifacendosi a quanto affermato in precedenza dal suo consigliere per la Sicurezza Nazionale, Tom Donilon, a detta del quale sicuramente il defunto leader di 'al-Qaeda' poteva godere di una "qualche forma di sostegno", ma, ha sottolineato, "non abbiamo trovato prove" del fatto che le autorita' di Islamabad ne fossero a conoscenza, cosi' come della sua stessa presenza nel Paese.
  .
 

 

Leggi la notizia
TERRORISMO OSAMA BIN LADEN STRAGE ALLA STAZIONE FERROVIARIA

TERRORISMO OSAMA BIN LADEN STRAGE ALLA STAZIONE FERROVIARIA

06 Maggio 2011

NEW YORK 6 MAGGIO 2011 CORSERA.IT

Osama Bin Laden voleva colpire il sistema ferroviario americano.E' quanto emerge dalla lettura dei documenti rinvenuti all'interno dei computers, prelevati dalla sua casa bunker ad Abbottabad.Rivelazioni che in parte erano già conosciute,come del resto i suoi potenziali obiettivi.Come ricordiamo proprio nella metropolita di...

Leggi la notizia
ISLAMABAD AD OSAMA BIN LADEN HANNO CAVATO GLI OCCHI

ISLAMABAD AD OSAMA BIN LADEN HANNO CAVATO GLI OCCHI

02 Maggio 2011

New York 2 Maggio 2011 CORSERA.IT

Qui a New York la città è in giubilo,sono migliaia le persone che si sono riversate per la strada,una festa nazionale che sta paralizzando il paese.Osama Bin Laden è stato ucciso da una comando delle Navy Seals,in un compound ad altissima sicurezza vicino ad Islamabad.Ad Osama Bin Laden hanno cavato gli occhi,il leader di Al Quaeda è stato massacrato.Le fotografie di un volto irriconoscibile stanno facendo il giro del mondo,il terrorista più ricercato del pianeta è finito nella trappola.La sua storia è finita,sepolta per sempre.

Leggi la notizia
LE ANIME SEPOLTE DI NEW YORK:MORTO OSAMA BIN LADEN IL RE DEL MALE.

LE ANIME SEPOLTE DI NEW YORK:MORTO OSAMA BIN LADEN IL RE DEL MALE.

02 Maggio 2011

New York 2 Maggio 2011 CORSERA.IT di Matteo Corsini

Osama Bin Laden è morto.Ci siamo svegliati tutti nel cuore della notte,perchè il tam tam della morte di Osama Bin Laden ha svegliato una città che dormiva profondamente,dimenticando ogni suo spirito malefico.Ma dopo la beatificazione di Papa Giovanni Paolo II, è giunta la notizia che qui in America molti si aspettavano da tempo,quella della morte del Re del Male il più Grande terrorista della storia del mondo,l'uomo,la mente della strage dell'11 Settembre.New York si è svegliata lentamente,nella gioia,nel pianto e nella disperazione.Attimi,palpitazioni,momenti.....

Leggi la notizia
INDONESIA TERREMOTO GIAVA TERRIBILE RISCHIO TSUNAMI

INDONESIA TERREMOTO GIAVA TERRIBILE RISCHIO TSUNAMI

03 Aprile 2011

Giava 3 aprile 2011 CORSERA.IT

una forte scossa di terremoto,di intensità 6.7 della scala Richeter ha colpito a sud dell'isola di Giava,diffondendo il fondato allarme del propagarsi di un enorme tsunami,che da un momento all'altor potrebbe colpire le coste dell' Indonesia.L'allarme generale è stato dato dalle autorità e le popolazioni che vivono sulla costa sono state invitate a lasciare i lugohi di residenza.(CORSERA.IT)

Leggi la notizia
GIAPPONE TSUNAMI FUKUSHIMA 300 SAMURAI KAMIKAZE PRONTI A MORIRE.

GIAPPONE TSUNAMI FUKUSHIMA 300 SAMURAI KAMIKAZE PRONTI A MORIRE.

02 Aprile 2011

Tokyo 2 Aprile 2011 CORSERA.IT di Matteo Corsini

Fukushima,sono trecento i samurai pronti a morire,pur di salvare il loro paese,dalla fusione nucleare dei reattori della centrale di Fukushima.Sono trecento tecnici,operai,pompieri,ingegneri e funzionari di vario livello,che si alternano all'interno della centrale,per scongiurare la fusione e sanno che moriranno tutti.Samurai kamikaze di questo Giappone del nuovo futuro,di un domani possibile,del tempo che a tutti i costi si deve ritrovare,afferrare,come la speranza di un destino diverso,per se stessi,i propri ....

Leggi la notizia
GIAPPONE FUKUSHIMA TECNICI IN FUGA DA REATTORE 2 RADIOATTIVITA' 10 MILIONI DI VOLTE SUPERIORE.

GIAPPONE FUKUSHIMA TECNICI IN FUGA DA REATTORE 2 RADIOATTIVITA' 10 MILIONI DI VOLTE SUPERIORE.

27 Marzo 2011

Tokyo 27 Marzo 2011 CORSERA.IT 

Fukushima la radioattività sale incontrollata,ad ora è di dieci milioni di volte superiore alla normalità,vale a dire che acquae  vapori possono distruggere la vita in un raggio di 30 km,in ogni istante.L'effetto che si potrebbe produrre equivale a quello di una vera e propria esplosione di una bomba atomica.

La radioattività rilevata nell'acqua dell'unità 2 della centrale nucleare giapponese di Fukushima Daiichi, 10 milioni di volte superiore al livello normale per un reattore in attività, ha costretto all'evacuazione dei lavoratori. Si sospendono quindi di nuovo gli sforzi per riportare l'impianto sotto controllo. Lo hanno reso noto i responsabili dell'operatore della struttura, Tokyo Electric Power Co. La notizia dell'innalzamento della radioattività è arrivata dopo che gli addetti di Tepco hanno iniziato a effettuare misurazioni della contaminazione: visti i risultati del primo test, sono scappati rinunciando a fare il secondo

Leggi la notizia
LIBIA AJDABIYA LA CITTA' SACRA CAMPIONE DEL MONDO.

LIBIA AJDABIYA LA CITTA' SACRA CAMPIONE DEL MONDO.

26 Marzo 2011

Ajdabiya 26 Marzo 2011 CORSERA.IT

Ajdabiya il vento della libertà.di Matteo Corsini

Canto con loro lungo le strade della città,ho gli occhi pieni di lacrime,come quelli dei bambini che corrono per strada,come quello dei genitori,padri e madri che si tengono per mano e cominciano a ballare,laddove fino a ieri,il cielo era scuro e la minaccia sempre presente.Senti il rumore della libertà,di questa parola che forse in occidente ha un significato passato,ma che qui acquista il peso specifico di un lingotto d'oro.La libertà,l'arsura che metteva sete finalmente calmierata,la fame lenita,la stanchezza svanita,oltre se stessi.La Libia rinasce,la Libia risorge,la Libia torna....

Leggi la notizia
LIBIA ODYSSEY DAWN TORNADO ITALIANI NELLA NOTTE CACCIA AL COLONNELLO GHEDDAFI.

LIBIA ODYSSEY DAWN TORNADO ITALIANI NELLA NOTTE CACCIA AL COLONNELLO GHEDDAFI.

21 Marzo 2011

Trapani Birgi 21 Marzo 2011 CORSERA.IT

Si sono alzati in volo,questa notte,i caccia tornado dell'aviazione militare italiana,obiettivo i bunkers segreti del rais Muammar Gheddafi.Silenziosi e velocissimi,i Tornado italiani hanno colpito sul territorio libico,liberandosi dell'intero armamento disponibile.Nelle prossime ore,il comando della coalizione internazionale passerà dagli USA ad uno franco-britannico.Italia resta esclusa,per Silvio Berlusconi è un altro schiaffone nel viso.

Leggi la notizia
LIBIA FRANCO FRATTINI COMANDO NATO O GESTIAMO NOI LE BASI IN ITALIA.

LIBIA FRANCO FRATTINI COMANDO NATO O GESTIAMO NOI LE BASI IN ITALIA.

21 Marzo 2011 ROMA - Le operazioni militari contro il regime di Muammar Gheddafi vanno avanti, ma chi e come gestisce il coordinamento dei raid aerei e dei bombardamenti al momento è tutt'altro che chiaro. Al ministro degli Esteri Franco Frattini, che parlando da Bruxelles ha auspicato il comando della Nato, pena il ritiro della disponibilità all'utilizzo delle preziose basi italiane, ha risposto a breve giro il ministero francese della Difesa. "La Francia applica pienamente e unicamente la risoluzione 1973 delle Nazioni Unite, che corrisponde anche alla visione della diplomazia italiana", ha precisato il portavoce del dicastero, il generale .... Leggi la notizia
LIBIA BOMBARDAMENTI BENGASI LA CITTA' FANTASMA.

LIBIA BOMBARDAMENTI BENGASI LA CITTA' FANTASMA.

21 Marzo 2011 BENGASI (LIBIA) - Una citta' semideserta, con pochissima gente in strada e tante porte chiuse. Cosi' appare nel pomeriggio Bengasi, la capitale della 'Rivoluzione del 17 febbraio', che nella notte tra venerdi' e sabato ha subito il duro attacco delle forze di Muammar Gheddafi. La presenza dei rivoluzionari armati per le strade e' invece piu' massiccia che nelle settimane precedenti i bombardamenti. Parte della contraerea degli insorti che prima era schierata al fronte e' stata portata nel centro della citta' e schierata in alcuni punti strategici, mentre in molti incroci si incontrano gruppi di ribelli che hanno transennato alcune vie Leggi la notizia
LIBIA ODISSEA ALL'ALBA VIDEO 110 TOMAHAWAK PER MUAMMAR GHEDDAFI.

LIBIA ODISSEA ALL'ALBA VIDEO 110 TOMAHAWAK PER MUAMMAR GHEDDAFI.

20 Marzo 2011

Trapani 20 Marzo 2011 CORSERA.IT

E' iniziata un'altra alba per il mondo,l'Alba dell'Odissea,così in denominata in codice,l'attacco militare dell'alleanza internazionale contro il Colonello Muammar Gheddafi,il rais libico,ormai costretto alla fuga.La comunità internazionale ha deciso la sua eliminazione,la caducazione della sua potestà di leader assoluto di un regime che ha ormai mostrato il suo volto mostruoso e sanguinario.La Guerra Giusta dell'ONU è scattata in violazione di quei principi fondanti dell'organizzazione internazionale,ma sopratutto a....

 

Leggi la notizia
LIBIA ODYSSEY DAWN 110 TOMAHAWK-CONFETTI AVVELENATI PER MONSIEUR MUAMMAR GHEDDAFI.

LIBIA ODYSSEY DAWN 110 TOMAHAWK-CONFETTI AVVELENATI PER MONSIEUR MUAMMAR GHEDDAFI.

20 Marzo 2011

TRIPOLI 20 MARZO 2011 CORSERA.IT ORE 08.59

TRIPOLI PIOGGIA DI MISSILI TOMAHAWK NELLA NOTTE  PER MOUNSIER MUAMMAR GHEDDAFI,BOMBARDATA LA SUA RESIDENZA CASERMA.IL LEADER LIBICO FUGGE NELLA NOTTE IN UN RIFUGIO ANTIATOMICO SEGRETO.DICHIARAZIONE DI GUERRA DEL LEADER LIBICO:" MEDITERRANEO CAMPO DI BATTAGLIA."

Leggi la notizia
CORSERA SPECIAL EDITION.LIBIA ODISSEA ALL'ALBA GHEDDAFI LA MORTE ARRIVA DAL CIELO.

CORSERA SPECIAL EDITION.LIBIA ODISSEA ALL'ALBA GHEDDAFI LA MORTE ARRIVA DAL CIELO.

20 Marzo 2011

Tripoli 20 Marzo 2011 CORSERA.IT

TRIPOLI ORE CONTATE PER IL REGIME SANGUINARIO DEL COLONNELLO MUAMMAR GHEDDAFI.110 MISSILI TOMAHAWK SONO STATI LANCIATI NELLA NOTTE CONTRO ALMENO 30 BERSAGLI STRATEGICI.110 MISSILI ALLA RICERCA DEL CULO DEL COLONNELLO LIBICO GHEDDAFI E DEI SUOI SETTE FIGLI.

RIVOLTA DEL POPOLO CHE PRENDE CORAGGIO.MINUTO PER MINUTO IL RACCONTO DELLA BATTAGLIA DI TRIPOLI.LIBIA LIBERA,LLIBIA DEMOCRATICA.

Leggi la notizia
LIBIA ODISSEA ALL'ALBA LA BATTAGLIA DI TRIPOLI MISSILI TOMAHAWK CONTRO GHEDDAFI.

LIBIA ODISSEA ALL'ALBA LA BATTAGLIA DI TRIPOLI MISSILI TOMAHAWK CONTRO GHEDDAFI.

20 Marzo 2011
Parigi (Adnkronos/Ign) - Caccia francesi bombardano mezzi militari: distrutti carri armati. Pentagono: lanciati 110 missili Usa e Gb. La Russia condanna l'intervento militare. Sarkozy dopo il summit di Parigi: ''Abbiamo deciso di applicare la risoluzione Onu che esige un cessate il fuoco immediato''. Ancora scontri tra ribelli e regime, Gheddafi minaccia: ve ne pentirete. Il portavoce del governo libico: "Aggressione barbarica dall'Occidente''. Berlusconi: "Armi libiche non possono colpirci". Bossi: ''Ora verranno da noi milioni di immigrati''. Eurofighter e Tornado italiani a Trapani, antiaeree schierate nelle basi del Sud. Basi e aviazione: l'Italia in campo

Leggi la notizia
LIBIA BENGASI BOMBARDATA BRUCIA.IL CANNIBALE MUAMMAR GHEDDAFI STRAGE DI CIVILI.

LIBIA BENGASI BOMBARDATA BRUCIA.IL CANNIBALE MUAMMAR GHEDDAFI STRAGE DI CIVILI.

19 Marzo 2011

Roma 19 Marzo 2011 CORSERA.IT

Qui Bengasi,di Matteo Corsini.

Bengasi bombardata.Bengasi brucia.Bengasi una città in fiamme.Ci svegliamo qui in Europa con questo orrendo incubo negli occhi,ancora una volta responsabili della nostra inerzia,della agiatezza e sicurezza in cui viviamo e che forse non vogliamo perdere.Ma questa volta è ben diverso,siamo stati noi del Corsera.it i primi a denunciare che le i pretorianoi del colonnello Gheddafi stavano facendo ....

Leggi la notizia
LIBIA VERTICE PARIGI NICOLAS SARKOZY CACCIA FRANCESI SOPRA BENGASI.

LIBIA VERTICE PARIGI NICOLAS SARKOZY CACCIA FRANCESI SOPRA BENGASI.

19 Marzo 2011

Parigi 19 Marzo 2011 CORSERA.IT

Bengasi a fuoco,Bengasi bombardata dalal furia omicida del Colonnello Gheddafi,un cannibale che mangia massacra i suoi cittadini.

Nicolas Sarkozy ha parlato alla conclusione del vertice europeo tenuto quest'oggi a Parigi:"I caccia francesi sono pronti ad intervenire a difesa della popolazione civile.Muammar Gheddafi deve rispettare il nostro ultimatum del cessate il fuoco,c'è ancora tempo per evitare il peggio."

 

Leggi la notizia
LIBIA NO FLY ZONE PRIMO SCHIAFFONE A GHEDDAFI.CACCIA FRANCESI APRONO IL FUOCO.

LIBIA NO FLY ZONE PRIMO SCHIAFFONE A GHEDDAFI.CACCIA FRANCESI APRONO IL FUOCO.

19 Marzo 2011 Muammar Gheddafi non molla ma caccia francesi stanno effettuando voli di ricognizione su Bengasi. Alle 17,45 un caccia ha aperto il fuoco contro un mezzo delle truppe governative.
Nel giorno del summit di Parigi chiamato a decidere sull'intervento internazionale e all'indomani della dichiarazione di «cessate il fuoco» (e dei dubbi sollevati dagli Stati Uniti, secondo i quali il Colonnello non starebbe rispettando la tregua) il Colonnello attacca Bengasi e minaccia l'Occidente. Leggi la notizia