Venerdi' 22 Ottobre 2021
HOTLINE: +39 335 291 766
CORSERA USA DONALD TRUMP SALTERA' LA CERIMONIA DI INSEDIAMENTO ALLA CASA BIANCA DEL PRESIDENTE JOE BIDEN

CORSERA USA DONALD TRUMP SALTERA' LA CERIMONIA DI INSEDIAMENTO ALLA CASA BIANCA DEL PRESIDENTE JOE BIDEN

09 Gennaio 2021

Donald Trump non parteciperà alla cerimonia di insediamento alla Casa Bianca di Biden. Il presidente uscente lo ha annunciato su Twitter. Sarà il primo presidente in carica, dopo Andrew Johnson, a saltare l'inaugurazione del suo successore. Il tycoon non ha fatto sapere come trascorrerà le ultime ore della sua presidenza. In un altro messaggio si era rivolto ai suoi sostenitori: "I 75 milioni di grandi patrioti americani che hanno votato per me, per l'America first, per renderla di nuovo grande, avranno una voce gigante a lungo in futuro. Non saranno disprezzati o trattati ingiustamente in nessun modo e forma". Dopo il video postato ieri in cui per la prima volta riconosce la vittoria di Joe Biden, Donald Trump torna dunque a rivolgersi ai suoi elettori mentre la Camera pensa a un possibile impeachment.  To all of those who have asked, I will not be going to the Inauguration on January 20th.

Leggi la notizia
CORSERA USA ARRESTATO JAKE ANGELI PROTAGONISTA DELL'ASSALTO INSURREZIONALE A CAPITOL HILL. LO SCIAMANO CON LE CORNA E' LA NUOVA STAR PLANETARIA 50 MILIONI DI DOLLARI PER UN FILM SULLA SUA VITA

CORSERA USA ARRESTATO JAKE ANGELI PROTAGONISTA DELL'ASSALTO INSURREZIONALE A CAPITOL HILL. LO SCIAMANO CON LE CORNA E' LA NUOVA STAR PLANETARIA 50 MILIONI DI DOLLARI PER UN FILM SULLA SUA VITA

09 Gennaio 2021

London 9 gennaio 2021 CorSera.it  by dr.Matteo Corsini direttore scientifico EUSG ( Enciclopedia Universale delle Scienze Giuridiche ) 

Usa follia insurrezionalista repubblicana. JAKE ANGELI lo sciamano con le corna è stato arrestato, per metà degli Stati Uniti d'America è una vera e propria star. Prenotati per 10 milioni di dollari i diritti per un libro sulla sua vita. Già pronto un film sull'assalto a Capitol Hill, diritti d'autore sembra pagati 50 milioni di dollari.

Esasperazione e follia della democrazia americana, sul filo della frontiera, una sorta di Balla coi Lupi ai tempi moderni. Jake Angeli è la nuova icona mondiale, star della nuova frontiera sociale americana.Ilprotagonista indiscusso del "peggiore giorno della democrazia americana " come ha sentenziato il nuove Presidente americano Joe Biden, senza capire che Jake incarna lo spirito libertario americano, la pancia del profondo sud, il cuore e il centro del popolo americano ribelle e primitivo. L'assalto insurrezionalista al Congresso americano segna il passo nei confronti di tutte le violazioni dell'ordinamento penale, ma allo stesso tempo lancia un sasso verso le rigidità del sistema politico, quella che torto o a ragione viene considerata l'autorità preponderante.

Leggi la notizia
CORSERA ULTIMA ORA USA ASSALTO AL CONGRESSO DEGLI STATI UNITI D'AMERICA.MANIFESTANTI PRO TRUMP ENTRANO A CAPITOL HILL

CORSERA ULTIMA ORA USA ASSALTO AL CONGRESSO DEGLI STATI UNITI D'AMERICA.MANIFESTANTI PRO TRUMP ENTRANO A CAPITOL HILL

06 Gennaio 2021

Armi spianate nell'Aula del Congresso in una foto destinata a restare nella storia. Sono quelle degli uomini della sicurezza interna, che si frappongono per tenere lontani i facinorosi. In un altro scatto, uno dei manifestanti è seduto con i piedi sulla scrivania nell'ufficio privato della speaker della Camera, Nancy Pelosi. Accanto a sé ha una bandiera degli Stati Uniti. E poi ci sono i tweet dall'interno del Campidoglio che testimoniano di scontri fisici, esplosione di gas lacrimogeni, colpi di arma da fuoco, in un crescendo di tensione al quale solo dopo diverso tempo prova a porre un freno il presidente uscente, Donald Trump, che prima aveva aizzato la folla proprio a "marciare sul Campidoglio". Trump chiede di "restare pacifici", ma ormai è tardi. Joe Biden gli chiede di andare in tv e chiedere la fine dell'assedio al Congresso: "Le parole di un presidente contano. Possono ispirare o possono incitare", aggiunge. Trump posta un messaggio su Twitter: "L'elezione ci è stata rubata, 

Leggi la notizia
CORSERA NATALE 2020 NASHVILLE AUTOBOMBA ESPLOSIONE DEVASTANTE NEL CENTRO DELLA CITTA'. #NASHVILLE #AUTOBOMBA #ATTENTATO

CORSERA NATALE 2020 NASHVILLE AUTOBOMBA ESPLOSIONE DEVASTANTE NEL CENTRO DELLA CITTA'. #NASHVILLE #AUTOBOMBA #ATTENTATO

25 Dicembre 2020

Una forte esplosione è avvenuta nella mattinata locale di Natale nel centro di Nashville, negli Stati Uniti. A saltare in aria, secondo quanto si apprende, un camper parcheggiato di fronte al palazzo della compagnia telefonica At&T.  Il bilancio è di tre feriti, che non sono in condizioni critiche, e diversi edifici danneggiati. Le indagini sono guidate dall'Fbi.  La polizia di Nashville, oltre ad aver isolato la zona della deflagrazione, sta eseguendo perquisizioni negli edifici dell'area. Sono state chiuse le strade che portano al centro della città ed è stato sospeso il servizio degli autobus. Prima che il mezzo esplodesse questa mattina all'alba, la polizia era stata allertata per un veicolo sospetto e aveva inviato una squadra per indagare, ha riferito un portavoce delle forze dell'ordine della città del Tennessee. L'esplosione è stato "un atto intenzionale", ha riferito la polizia tramite il suo portavoce Don Aaron circa tre ore dopo lo scoppio. "Sembrava una bomba. È stata così forte", ha raccontato ad Associated Press un testimone, Buck McCoy, che vive nella zona. L'uomo ha raccontato che "c'erano quattro auto in fiamme e anche gli alberi erano a pezzi" e ha spiegato che la sua casa è stata danneggiata: "tutte le finestre, ogni singola finestra è stata distrutta. Se fossi stato lì in piedi sarebbe stato orribile". 

Leggi la notizia
CORSERA ELEZIONI USA DONALD TRUMP HA RAGIONE, QUEI FONDATI MOTIVI DI RICORSO ALLA CORTE SUPREMA

CORSERA ELEZIONI USA DONALD TRUMP HA RAGIONE, QUEI FONDATI MOTIVI DI RICORSO ALLA CORTE SUPREMA

05 Novembre 2020

New York 6 novembre 2020 CorSera.it a cura del Dr.Matteo Corsini EUSGU ( Enciclopedia Universale delle Scienze Giuridiche e Urbanistiche) 

Voto postale tra identità e segretezza. I profili giuridici di una vicenda costituzionalmente delicata.

Il voto è segreto nel senso che l'elettore ha diritto di isolarsi al momento di votare e deve mantenere il segreto su quanto avviene in quello stesso momento.

Si rappresenta che nel nostro ordinamento giuridico il principale strumento di identificazione delle persone fisiche è dato dalla carta d’identità (art. 3 T.U.L.P.S.)

Elezioni USA, Joe Biden dovrebbe diventare il prossimo Presidente degli Stati Uniti d'America. A meno che non vi siano colpi di scena, come in questo caso, dove forse assisteremo ad un colpo di coda giuridico. Tutti sappiamo che Joe Biden ha sopravanzato Donald Trump con il conteggio dei voti pervenuti per posta, non quelli effettuati nel segreto della cabina elettorale, in silenzio e in solitudine con la propria coscienza. A parte la simpatia o antipatia che si può nutrire per Donald Trump, il voto postale vìola il cosiddetto principio del segreto elettorale, la sua intrinseca sacralità, vale a dire il giudizio sul candidato in compagnia soltanto con la propria coscienza. Il voto postale è del tutto diverso dal voto nella cabina elettorale e vi spiego perchè sotto vari profili giuridici. Non pensate che io sia un filo trumpiano, sono semplicemente un giurista, un esperto nel sollevare dubbi sulle norme della giustizia statuale, uno specialista della logica giuridica a tutela dei nostri diritti, incastonati nel nostro ordinamento.

Leggi la notizia
CORSERA ELEZIONI USA JOE BIDEN LA VITTORIA UMILIA DONALD TRUMP CHE RICORRERA' ALLA CORTE SUPREMA

CORSERA ELEZIONI USA JOE BIDEN LA VITTORIA UMILIA DONALD TRUMP CHE RICORRERA' ALLA CORTE SUPREMA

04 Novembre 2020

New York 5 novembre 2020 CorSera.it 

Joe Biden o sleeping dog, ha schiaffeggiato violentemente il suo avversario Donald Trump. Ormai si contano gli ultimi voti per consegnare la vittoria allo sfidante spelacchiato Joe Biden. Niente e nessuno potrà togliere questa clamorosa vittoria ai democratici che hanno spinto il proprio popolo a votare in lungo e in largo per la nazione. Ma quello che ci apprestiamo a seguire è il gioco sporco del presidente uscente Donald Trump, che ha già fatto sapere che ricorrerà alla giustizia, con un probabile ricorso alla Corte Suprema americana. IL palazzinaro di New York e nababbo di Las Vegas e di Atlantic City, ha perso la sua sfida, ma non è ancora uscito di scena, che promette di essere uno dei più dolorosi passaggi di consegne della storia americana. 

 

Leggi la notizia
CORSERA ECONOMIA L'UNIONE HA PAURA DELLA BANCAROTTA ITALIANA. G20 RECESSIONE ACUTA IN EUROPA

CORSERA ECONOMIA L'UNIONE HA PAURA DELLA BANCAROTTA ITALIANA. G20 RECESSIONE ACUTA IN EUROPA

19 Luglio 2020

Il G20 si aspetta una "contrazione acuta" dell'attività economica globale nel 2020, con "prospettive altamente incerte e soggette a elevati rischi al ribasso". Lo si legge nel comunicato finale del G20 dei ministri delle Finanze e dei governatori, oggi in riunione virtuale sotto la presidenza saudita. Il G20 s'impegna a "misure immediate ed eccezionali" contro la pandemia e le sue implicazioni sanitarie, sociali ed economiche, incluse "azioni di bilancio, monetarie e per la stabilità finanziaria".

Il G20 studia una estensione del congelamento dei debiti dei Paesi più bisognosi e colpiti dal Covid nella seconda metà dell'anno, e nel frattempo incoraggia i creditori bilaterali, le banche di sviluppo multilaterali e altri attori a dare corso a quanto finora pattuito per venire incontro ai beneficiari dell'accordo, finora 42 Paesi per un debito complessivo di 5,3 miliardi di dollari. Lo si legge nel comunicato finale del G20 dei ministri delle Finanze e governatori, dopo il meeting virtuale sotto la presidenza saudita. "Considereremo una possibile estensione dell'Iniziativa per la sospensione dei pagamenti sui debiti (Dssi) nella seconda metà del 2020, tenendo conto degli sviluppi della pandemia e delle osservazioni del Fmi e della Banca mondiale sulle esigenze di liquidità dei Paesi".
   

Leggi la notizia
CORSERA RECOVERY FUND ACCORDO FATTO TRA MARK RUTTE E GIUSEPPE CONTE. 400 MILIARDI A FONDO PERDUTO E GOVERNANCE ALL'OLANDA

CORSERA RECOVERY FUND ACCORDO FATTO TRA MARK RUTTE E GIUSEPPE CONTE. 400 MILIARDI A FONDO PERDUTO E GOVERNANCE ALL'OLANDA

19 Luglio 2020

BRUXELLES 20 LUGLIO 2020 CORSERA.IT

Ultimo aggiornamento ore 01.40.

Accordo fatto tra Giuseppe Conte e Mark Rutte. Di pochi minuti la notizia uscita dalla riunione riservatissima tra i leader dei frugali e i paesi del sud.Saranno 400 miliardi a fondo perduto e la governance anche tra le mani dell'Olanda, ma sarà una triade a ficcare los guardo nei conti italiani. Una triade di garanzia che va benone a Giuseppe Conte e all'Italia.

Nulla di fatto tra Olanda e Italia, tra i paesi frugali e quelli del sud. Il braccio di ferro si estende nel pieno della notte, mentre le due volpi Mark Rutte e Giuseppe Conte, decidono come spartirsi il bottino del negoziato. Mark Rutte incamera il consenso dell'elettorato olandese, mentre Giuseppe Conte, portando a casa un buon risultato potrebbe salvare il governo dall'incubo elezioni.I due sono come attori di teatro, fanno finta di litigare, ma ognuno dei due tornerà a casa ciò che volevano..

In serata fonti italiane parlano di "passi avanti" nel negoziato, ma di un accordo che "ancora non si è chiuso": un compromesso su 375 miliardi di trasferimenti a fondo perduto non è in vista. Troppi per i leader "frugali", troppo pochi per chi come Angela Merkel e Emmanuel Macron ritengono che 400 miliardi siano il minimo  indispensabile per investire nel futuro dell'Unione e combattere contro la crisi. In particolare Macron - spiegano fonti europee - si è rivolto ai capi di governo "frugali" esprimendo fastidio per il loro continuo alzare la posta con nuove richieste, così come tra l'altro aveva già fatto ieri la cancelliera tedesca.

Leggi la notizia
CORSERA CRISI BRITISH AIRWAYS SCOMPARE LA REGINA DEI CIELI, AFFONDATA L'INTERA FLOTTA JUMBO 747

CORSERA CRISI BRITISH AIRWAYS SCOMPARE LA REGINA DEI CIELI, AFFONDATA L'INTERA FLOTTA JUMBO 747

17 Luglio 2020

LONDRA, 17 LUG - La compagnia aerea britannica British Airways ha annunciato il ritiro della sua intera flotta di Boeing 747, i mitici 'Jumbo Jet', una delle conseguenze dell'austerità nebessaria dopo nella crisi scatenata dalla pandemia da coronavirus che ha duramente colpite il settore del trasporto aereo. "E' con grande tristezza che che confermiamo la proposta di ritirare la nostra intera flotta di 747 con effetto immediato", ha sottolineato la compagnia aerea in un comunicato.
    "E' poco probabile - continua la nota - che la nostra magnifica 'regina dei cieli' possa essere nuovamente utilizzata da British Airways, tenuto conto della recessione causata dalla pandemia di covid-19".
    Lanciato nel 1970 dalla amerocana Boeing, il 'Jumbo Jet' ha rivoluzionato il mercato del trasporto aereo ed è diventato nei decenni successivi un velivolo mitico, capace di trasportare 400 passeggeri.

 

article sponsored by CORSINI THE KING OF REAL ESTATE 

palace-apartaments- hotels 

corsinicase@gmail.com 

Leggi la notizia
CORSERA CORONAVIRUS OMS RECORD 183.000 CONTAGI NEL MONDO.PANDEMIA FUORI CONTROLLO

CORSERA CORONAVIRUS OMS RECORD 183.000 CONTAGI NEL MONDO.PANDEMIA FUORI CONTROLLO

22 Giugno 2020

(ANSA) - ROMA, 22 GIU - L'Organizzazione mondiale della Sanità ha registrato 183.000 nuovi casi di coronavirus nelle ultime 24 ore. Lo riporta la Bbc. Si tratta del numero più alto di contagi in un solo giorno dall'inizio della pandemia ed è dovuto soprattutto all'aumento delle persone positive in America Latina. Oltre 50.000 di questi nuovi casi infatti sono stati segnalati in Brasile, poi negli Stati Uniti e India. (ANSA).

Leggi la notizia
CORSERA CORONAVIRUS 200 MILA MORTI ENTRO OTTOBRE DISASTRO USA

CORSERA CORONAVIRUS 200 MILA MORTI ENTRO OTTOBRE DISASTRO USA

16 Giugno 2020

Secondo i dati dell’Università Johns Hopkins di Baltimora, sono ormai oltre 8 milioni le persone ufficialmente contagiate dalla Covid-19. I morti sono più di 436.899. Gli Stati Uniti sono il paese con il maggior numero di casi - 2,1 milioni - e anche con il maggior numero di vittime, oltre 116 mila. Segue il Brasile con più di 888.270 contagi e la Russia con 536.480 casi confermati.

Leggi la notizia
CORSERA CORONAVIRUS RUSSIA VLADIMIR PUTIN 24 GIUGNO CANCELLATE PARATE DELLA VITTORIA

CORSERA CORONAVIRUS RUSSIA VLADIMIR PUTIN 24 GIUGNO CANCELLATE PARATE DELLA VITTORIA

16 Giugno 2020

In alcune città della Russia hanno deciso di non svolgere la parata della Vittoria in programma il 24 giugno per evitare un’ulteriore diffusione dell’epidemia di Covid-19. Secondo i media russi, Penza, Iakutsk e Pyatigorsk si sono unite alla lista di circa dieci città dove la parata non si svolgerà.

Resta in programma la parata principale, quella sulla Piazza Rossa a Mosca. Le celebrazioni per i 75 anni della vittoria sovietica nella seconda guerra mondiale erano in programma il 9 maggio, Giorno della Vittoria in Russia. L’epidemia ha però costretto le autorità a rimandare l’evento, che Putin ha successivamente ordinato di svolgere il 24 giugno.

Leggi la notizia
CORSERA CORONAVIRUS RECOVERY FUND VON DER LEYEN UN BAZOOKA DA MIGLIAIA DI MILIARDI. IL PIANO MARSHALL PER SALVARE L'EUROPA

CORSERA CORONAVIRUS RECOVERY FUND VON DER LEYEN UN BAZOOKA DA MIGLIAIA DI MILIARDI. IL PIANO MARSHALL PER SALVARE L'EUROPA

24 Aprile 2020

BRUXELLES 24 APRILE 2020 CORSERA.IT  by Luciene Fontaine

In videoconferenza dei leader Ue per la risposta economica alla crisi del coronavirus, ha visto i capi di Stato e di governo dare il loro avallo al pacchetto di misure dell'Eurogruppo - piano Bei, Sure e Mes, un BAZOOKA da  540 miliardi - e di renderle operative per il primo giugno.

Inoltre c'è stato un accordo comune a lavorare su un Recovery fund. È stato dato l'incarico alla Commissione Ue di analizzare le necessità e di avanzare una proposta. Tradotto: c'è l'intesa dei 27 sull'attivazione di un fondo solidale per far fronte all'emergenza Covid-19, ma non sulle modalità di erogazione dei fondi, che l'Italia vorrebbe a fondo perduto e altri Paesi - come Olanda, Germania e Austria - no.

Un esito abbastanza prevedibile per gli addetti ai lavori: al vertice, era dato per scontato il via libera finale ai tre paracadute approvati dall'Eurogruppo, cioè quello per gli Stati (Mes, che vale 240 miliardi), quello per i lavoratori (Sure, circa 100 miliardi) e quello per le imprese (nuova Bei da 200 miliardi).

Leggi la notizia
CORSERA CORONAVIRUS DONALD TRUMP COVID-19 E' IL TITANIC, TSUNAMI CON 30 MILA MORTI TRAVOLGE LA CASA BIANCA

CORSERA CORONAVIRUS DONALD TRUMP COVID-19 E' IL TITANIC, TSUNAMI CON 30 MILA MORTI TRAVOLGE LA CASA BIANCA

16 Aprile 2020

NEW YORK 16 APRILE 2020 CORSERA.IT by JEANNE TING 

CorSera.it Copyright 2020 

La pandemia covid-19 fa strage negli Usa con oltre 30 mila morti. Donald Trump accusa l'OMS " Sapevano e non hanno informato ". Il Presidente americano sa molto bene che lo tsunami della pandemia lo travolgerà impedendogli di essere rieletto. Negli Usa l'infezione è appena all'inizio, malgrado le continue dichiarazioni che il picco sia stato raggiunto. E' il mantra mediatico dello stregone Donald Trump, che non si arrende alla catastrofe naturale, che per cecità e arroganza ha  trasformato in disfatta amministrativa e politica. La buccia di banana nelle scale della Trump Tower, che costerà agli americani decine di migliaia di vittime.Ma non solo, crisi epidemica che sta mettendo in luce le aberranti scelte di politica sanitaria che ha disapplicato il programma OBAMA CARE. Lui, il famelico Donald Trump, incurante della sorte dei cittadini americani che vivono al di sotto della soglia della povertà. L'America si è mostrata fragile, come e quanto la Cina, presa di sorpresa da un nemico silenzioso e velenoso, che non ha avuto timori reverenziali di bussare famelica anche alla porta della Casa Bianca. Donald Trump, il presidente degli Stati Uniti d'America, la nazione più potente del mondo, adesso accusa se stesso , cercando responsabili nella organizzazione mondiale della sanità. La pandemia Covid-19 ha riflesso sul cielo stellato americano, le contraddizioni della civiltà dal progresso incontrollato. L'America è nel panico, colpita e flagellata come l'ultimo dei paesini cinesi della foresta di Whuan. A New York non si mangiano ratti, tantomeno pipistrelli arrosto, ma la gente muore soffocata dentro casa, prima che qualcuno possa soccorrerla. La corrazzata americana è affondata, inesorabilmente, tra i suoni degli orchestrali vestiti in smoking che non si arrendono all'idea, che il sogno americano è andato definitivamente in pezzi. 

Leggi la notizia
CORSERA CORONAVIRUS SAN FRANCISCO CANNABIS HOLYDAY PAURA A HIPPIE HILL MARIJUANA DAY PARTY #4/20

CORSERA CORONAVIRUS SAN FRANCISCO CANNABIS HOLYDAY PAURA A HIPPIE HILL MARIJUANA DAY PARTY #4/20

14 Aprile 2020

SAN FANCISCO 14 APRILOE 2020 CORSERA.IT by Daniel Lewis

Qui a San Francisco le autorità cittadine temono per la diffusione del coronavirus per il 20 aprile 2020, giornata dedicata alla controcultura sulla leggendaria Hippie Hill. La festa è stata disdetta, ma gli organizzatori e i partecipanti sembrano intenzionati a confluirvi ad ogni costo. 

City warns 4/20 lovers to stay home.Mayor says police to patrol Hippie Hill on cannabis holiday: ‘We will cite’ . San Francisco’s annual 4/20 celebrations are canceled this year, and city officials are warning those hoping to celebrate unofficially to stay away.

“Do not come to San Francisco to Robin Williams Meadow on 4/20,” Mayor London Breed said at a press conference Monday afternoon. “We will not allow this unsanctioned event to occur this year.”The area in Golden Gate Park where the event normally takes place will be fenced off and police officers will be patrolling the area.“We will cite and, if necessary, arrest,” Breed said. “We will not tolerate anyone coming to San Francisco for 4/20 this year.The event on Hippie Hill began as a spontaneous celebration, playing on the counterculture’s use of the euphemism “4:20” to refer to marijuana. It was unsanctioned and not sponsored or organized by anyone, but growing problems with crowds led The City to designate a formal event sponsor in 2017 and impose new requirements including fencing.

 

Leggi la notizia
CORSERA CORONAVIRUS DONALD TRUMP OGNI GIORNO CADONO DUE TORRI GEMELLE. INDETTO LO STATO DI CALAMITA' NATURALE NEGLI USA

CORSERA CORONAVIRUS DONALD TRUMP OGNI GIORNO CADONO DUE TORRI GEMELLE. INDETTO LO STATO DI CALAMITA' NATURALE NEGLI USA

12 Aprile 2020

NEW YORK 12 APRILE 2020 CORSERA.IT by Alan Parker 

Qui negli States, ormai tutti credono che Donald Trump, sarà travolto da Covid-19. Il Presidente americano ha sbagliato, incurante del pericolo che correva il popolo, ha continuato a sfidare imperterrito la malattia infettiva che stava flagellandol'Europa. Le informazioni provenienti dall'Italia erano chiarissime, il coronavirus mieteva vittime ovunque arrivasse, come Attila, senza fare distinzioni di età, razza, condizione sociale. Ma un'epidemia, a differenza di un uragano, non si può lasciare che passi,  per poi passare alla ricostruzione. Una pandemia virale va combattuta fin dall'inizio e sul campo, con misure estrene come il lock-down, la capillare distribuzione delle protezioni individuali alla popolazione, la predisposizioni di ospedali da campo ovunque. Molto si sta facendo, ma le notizie non sono buone, i contagiati continuano ad aumentare e ormai ogni giorno il  numero dei morti equivale a due Torri Gemelle. Qui in America, stante così le cose, non si riuscirà ad arginare la peste del coronavirus prima di quattro o cinque mesi. Donald Trump mostra ottimismo ovunque , ma sa bene che un re-opening affrettato consentirebbe al Covid-19 di arrivare ovunque sul territorio nazionale.Il lock-down sarà durissimo, per evitare le ondate di ritorno. Quello che ha saputo fare la Cina in 90 giorni, non potrà mai realizzarsi nel mondo occidentale progredito.Le persone sono libere, molti escono, portandosi con sè il male terribile. La libertà è anche questo.

Nelle ultime 24 ore gli Stati Uniti contano altri 1.920 vittime per coronavirus. E Donald Trump approva la dichiarazione di stato di calamità per il Wyoming. Un via libera che per la prima volta nella storia americana fa sì che tutti e 50 gli stati americani siano sotto la dichiarazione di stato calamità.

Leggi la notizia
CORSERA CORONAVIRUS DONALD TRUMP DETROIT BRUCIA, LA CITTA' DELL'AUTO E' INFETTA. IN AMERICA ANCORA MIGLIAIA DI MORTI

CORSERA CORONAVIRUS DONALD TRUMP DETROIT BRUCIA, LA CITTA' DELL'AUTO E' INFETTA. IN AMERICA ANCORA MIGLIAIA DI MORTI

10 Aprile 2020

NEW YORK 10 APRILE 2020 CORSERA.IT 

CorSera.it Copyright 2020

Donald Trump è in preda ai raptus.L'uomo del leggenario " You are fire out " tu sei licenziato, sta per essere sbalzato dalla sella del comando, da un terribile coronavirus di emanazione cinese. Se esiste un complottista sulla faccia della Terra,questo corrisponde al nome di Donald Trump. 

La pandemia lo ha messo alle corde, a lui si attribuiscono responsabilità gravissime, per avere inteso scherzare con la terribile infezione da Covid-19. Il Presidente americano Donald Trump non è più lui da diversi giorni, cosciente che la diffusione del coronavirus potrebbe causargli una cocente sconfitta elettorale . ll bilancio più pesante dei contagi della pandemia da Covid-19 è fardello degli Stati Uniti: hanno superato le 16mila vittime, più che in Spagna. Secondo i dati della Johns Hopkins University i decessi ora sono 16.129, i positivi 363.851, oltre 454mila i casi totali. L'hotspot negli Usa è lo Stato di New York, in particolare la metropoli della Grande mela.

Leggi la notizia
CORSERA CORONAVIRUS GRAN BRETAGNA 938 RECORD DI MORTI, PAGA PREZZO ALTISSIMO IRRESPONSABILITA' BORIS JOHNSON

CORSERA CORONAVIRUS GRAN BRETAGNA 938 RECORD DI MORTI, PAGA PREZZO ALTISSIMO IRRESPONSABILITA' BORIS JOHNSON

09 Aprile 2020

LONDRA 9 APRILE 2020 CORSERA.IT

CorSera.it Copyright 2020

Boris Johnson, al secolo Mad Donkey ( Asino Pazzo ,) è in terapia intensiva, la Gran Bretagna sta pagando un prezzo altissimo l' irresponsabilità del Premier britannico con un nuovo record di morti in Gran Bretagna: 938 in un giorno. Il meticcio Boris Johnson, pensava che il popolo  britannico non avrebbe mai pagato dazio al Covid-19, ma si sbagliava e forse non aveva capito  o il delirio del potere lo aveva reso ceco difronte alla drammatica situazione italiana. I bollettini di guerra, che ogni giorno dalla Protezione civile italiana, certificavano il funebre conto dei morti della pandemia, non sono stati sufficienti per convincerlo a indire il lock-down per la Gran Bretagna. Adesso il peso delle vittime si sente, come il frastuono delle sirene all'arrivo dei cacciabombardieri nazisti sul cielo di Londra. 

 

Leggi la notizia
CORSERA CORNAVIRUS BORIS JOHNSON TERAPIA INTENSIVA PER IL CINICO PREMIER INGLESE

CORSERA CORNAVIRUS BORIS JOHNSON TERAPIA INTENSIVA PER IL CINICO PREMIER INGLESE

06 Aprile 2020

LONDRA 6 APRILE 2020 CORSERA.IT 

Ultima ora il premier britannico Boris Johnson in terapia intensiva ....flash

Nel corso delle ultime settimane Boris Johnson aveva lanciato una sfida sprezzante alla pandemia, che alcuni avevano giudicato esageratamente cinica.  " Dovremo abituarci, moriranno molte persone...non c'è altro da fare" . Ma dopo alcuni giorni il premier britannico ...Borsi Johnson dovette ricerdersi e calcando le scene della postazione televisiva di Downing Street, parlava alla nazione, anticipando gli esiti nefasti della malattia sull'intero sistema britannico. Il Premier Boris Johnson preparava i sudditi di Sua Maestà ad una nuova battaglia, la guerra al Covid-19.

Leggi la notizia
CORSERA CORONAVIRUS WUHAN OLTRE 100 MILA MORTI, ORMAI E' CHIARO CHE COVID-19  VIRUS DA LABORATORIO

CORSERA CORONAVIRUS WUHAN OLTRE 100 MILA MORTI, ORMAI E' CHIARO CHE COVID-19 VIRUS DA LABORATORIO

29 Marzo 2020

WUHAN 29 MARZO 2020 CORSERA.IT

A Wuhan i morti sarebbero oltre 100 mila, ormai è chiaro che Covid-19 è un virus programmato in laboratorio, un esperimento volato dentro il corpo di un pipistrello contaminato. La Cina ha mentito al mondo, tenuto segreto alla civiltà umana, la pericolosità del coronavirus.La situazione sanitaria a Wuhan era completamente sfuggita di mano. Il Covid-19 prende vigore con altri elementi inquinanti, chimici, tra cui potrebbe esserci i nitrati o altri combustibili dell'infezione, presenti nella bassa bresciana. Si attende il picco della contaminazione, ma non sappiamo quanti sono i contagiati a Brescia e Bergamo. Si calcola oltre 200 mila cittadini raggiunti dalla febbre, colpi di tosse, prodromi della malattia da laboratorio. Il Covid-19 persistre nell'aria , si propaga, si può ighiottire. Perchè non ce l'hanno detto prima ?

 

CorSera.it Copyright 

Leggi la notizia