Mercoledi' 22 Maggio 2024
HOTLINE: +39 335 291 766
Italy Serie A. D'Aversa out of control: he starts towards Henry and headbutts him!

Italy Serie A. D'Aversa out of control: he starts towards Henry and headbutts him!

10 Marzo 2024

Italy Serie A. D'Aversa out of control: he starts towards Henry and headbutts him!

The episode occurred at the final whistle of the match between Lecce and Verona, won by the yellow and blue thanks to Folorunsho's goal

Leggi la notizia
Franz Beckenbauer, eines der Idole des Weltfußballs, ist gestorben. Für uns Italiener war er 1970 der Gegner, der mit seiner Größe unsere Leistung legendär machte

Franz Beckenbauer, eines der Idole des Weltfußballs, ist gestorben. Für uns Italiener war er 1970 der Gegner, der mit seiner Größe unsere Leistung legendär machte

08 Gennaio 2024

Abschied von einer Ikone
Beckenbauer, Weltmeister mit Deutschland und Fußballlegende, ist gestorben | Auf dem Spielfeld mit dem Arm in der Schlinge endete das Duell zwischen Italien und Deutschland mit 4:3

Franz Beckenbauer, die größte Legende des deutschen Fußballs, ist am Sonntag im Alter von 78 Jahren gestorben. Das teilte die Familie der Deutschen Presse-Agentur mit. Beckenbauer gewann zweimal die Fußball-Weltmeisterschaft: 1974 in Westdeutschland als Spieler und 1990 in Italien als Trainer. Der Sportler arbeitete auch hart dafür, dass die Weltmeisterschaft 2006 in seinem Heimatland stattfinden konnte.

„Mit tiefer Trauer geben wir bekannt, dass mein Mann und unser Vater Franz Beckenbauer gestern, Sonntag, im Kreise seiner Familie friedlich im Schlaf verstorben sind“, verkündeten seine Frau und seine Kinder.

„Wir bitten Sie, in Stille weinen zu können und keine Fragen zu stellen“, heißt es in der Erklärung seiner Angehörigen.

Leggi la notizia
CORRIERE MATTEO CORSINI ROBERTO MANCINI CT NAZIONALE ARABIA SAUDITA UN AFFARE DA 100 MILIARDI DI EURO.MANCIO GOLDEN BOY

CORRIERE MATTEO CORSINI ROBERTO MANCINI CT NAZIONALE ARABIA SAUDITA UN AFFARE DA 100 MILIARDI DI EURO.MANCIO GOLDEN BOY

28 Agosto 2023

Londra 28 agosto 2023 by dr.Matteo Corsini Presidente di Corsini real estate consulting World 

Roberto Mancini allenatore italiano della nazionale dell'Arabia Saudita vale per il nostro paese non meno di 100 miliardi di euro. Si aprirà per noi un mercato di grandi opportunità nel turismo, nell'industria dell'intrattenimento e dello sviluppo tecnologico. Tutti lo criticano ( anche noi dal nostro giornale) ma nessuno capisce niente di business. Quei 90 milioni di ingaggio si riverbereranno sull'Italia intera che assumerà agli occhi del mondo il primato delle relazioni con il fortissimo paese del golfo. Italia Arabia Saudita sarà un solo link di grandi opportunità di investimento delle aziende italiane in Arabia Saudita e viceversa.Nulla può esistere senza una struttura organizzativa che possa creare maggiori interrelazioni tra i due paesi. 

Leggi la notizia
CORRIERE ROBERTO MANCINI UN ITALIANO VERO, LA FUGA MILIONARIA VERSO L'ARABIA SAUDITA DOPO IL FLOP MONDIALE DELLA NAZIONALE DI CALCIO ITALIANA

CORRIERE ROBERTO MANCINI UN ITALIANO VERO, LA FUGA MILIONARIA VERSO L'ARABIA SAUDITA DOPO IL FLOP MONDIALE DELLA NAZIONALE DI CALCIO ITALIANA

27 Agosto 2023

Roma 27 agosto 2023 by Carlo Brunetta 

Tra le tante notizie di merda con le quali mi sarei voluto svegliare quest'oggi, certamente non poteva mancare quella di Roberto Mancini, in fuga milionaria verso l'Arabia Saudita, dopo il flop della mancata qualificazione ai mondiali di calcio con la nazionale italiana. L'ex ct della Nazionale italiana domani sarà già a Riad con un contratto biennale in tasca da 25 milioni di euro netti annui.

Roberto Mancini, per parafrasare Toto Cutugno, tutti noi lo avremmo una volta indicato come un italiano vero. Oggi sappiamo che è di quelli fasulli, una penosa banderuola che ha umiliato non soltanto la nazionale italiana ma il nostro popolo. Sarebbe stato bello vederlo in trincea con i nostri giocatori per riconquistare l'onore perduto e tracciare una nuova rotta con il prossimo europeo e poi vincere ancora per noi per l'italia il campionato del mondo. SI può cadere perchè è umano, ma anche la voglia di riscatto deve fare la sua per la dignità di una persona. Sarebbe stato bello vederlo come uno dei nostri tanti eroi italiani. Malgrado la mancata qualificazione ai mondiali la pancia del paese non lo aveva rifiutato, come fu per Giampiero Ventura, oggi un rinnegato del calcio italiano. 

Leggi la notizia
CORSERA SPORT SERIE A ROMA MILAN IL GOAL BEFFA DI SAELEMAEKERS PASSA SOTTO LE GAMBE DI RUI PATRICIO DOPO FALLO IN AREA

CORSERA SPORT SERIE A ROMA MILAN IL GOAL BEFFA DI SAELEMAEKERS PASSA SOTTO LE GAMBE DI RUI PATRICIO DOPO FALLO IN AREA

29 Aprile 2023

Roma 29 aprile 2023 by  Robert Lupo 

Roma Olimpico sfida Champions tra la Roma di Jose Mourinho e il Milan di Stefano Pioli. La battaglia per il quarto posto ha trovato l'arena giusta. Dopo il goal al 93 di Tammy Abraham che manda in visibilio lo stadio, la Roma subisce un goal beffa, che dimostra come il calcio sia un gioco di intelligenza, prima di ogni altra cosa. I giocatori avrebbero dovuto conservare un goal di vantaggio 3 punti della vittoria per appena due minuti. Il primo sbaglio lo hanno commesso perchè nessuno è andato a contrastare il rilancio del portiere Maignan direttamente in area, dove un certo Mancini stretto tra due attaccanti respinge di testa ma cade in terra. Ma in prossimità dell'area di rigore c'è Pellegrini che non si avvede dell'arrivo alle sue spalle di Saelemaekers che di lì a pochi secondi trasformerà i goal beffa ai danni della Roma. 

Leggi la notizia
CORSERA SPORT SERIE A ROMA MILAN UNA BATTAGLIA TRA EROI NELL'ARENA DEL COLOSSEO IL GRANDE GOAL DI TAMMY ABRAHAM

CORSERA SPORT SERIE A ROMA MILAN UNA BATTAGLIA TRA EROI NELL'ARENA DEL COLOSSEO IL GRANDE GOAL DI TAMMY ABRAHAM

29 Aprile 2023

Roma 29 aprile 2023 by Marco Tommasi 

La Roma una squadra di gladiatori in campo nell'arena del Colosseo respinge l'assalto degli unni milanisti e poi si porta in vantaggio con il ruggito del Leone Nero Tammy Abraham. Uno scatto felino su assist di Zeki Celik che con un assist perfetto ha infilato come burra  l'intera area avversaria per un goal capolavoro che fa esplodere l'Olimpico di una gioia celestiale. La grande Bestia milanista era al tappeto al minuto 94 . La Tigre rossonera sfiancata, distrutta, umiliata negli ultimi secondi della partita.Ma pochi minuti dopo è arrivato il pareggio beffa del Milan, un cross di Teo Hernandez ha trovato sul palo di sinistra un Saelemaekers che l'ha buttata dentro ancora una volta beffando il portiere della Roma Rui Patricio. 

Leggi la notizia
CORSERA SPORT ATALANTA ROMA 3-1 E' UN MASSACRO.JOSE' MOURINHO SBAGLIA TUTTO SI INFORTUNA DYBALA E LLORENTE. INTERA STAGIONE COMPROMESSA ?

CORSERA SPORT ATALANTA ROMA 3-1 E' UN MASSACRO.JOSE' MOURINHO SBAGLIA TUTTO SI INFORTUNA DYBALA E LLORENTE. INTERA STAGIONE COMPROMESSA ?

24 Aprile 2023

Bergamo 24 aprile 2023

Bergamo nel campo dell'Atalanta la Roma affonda con un secco 3-1 Dybala e Llorente si sono infortunati, non ci sono giocatori sufficienti per giocare contro il Milan sabato e nelle prossime gare sarà il tiro al piccione. Dopo una grande partita come quella contro il Feyenoord, una vittoria così esaustiva, non si doveva cercare un'altra vittoria, semmai la prima squadra messa in campo andava benone avendo dominato per tutto il primo tempo. I cambi sono stati una sonora cazzata di Mourinho.

Leggi la notizia
CORSERA SPORT JUVENTUS NAPOLI IL POST MATCH DI MATTEO CORSINI. IL NAPOLI AL COMPLETO E' LA SQUADRA PIU' FORTE D'EUROPA

CORSERA SPORT JUVENTUS NAPOLI IL POST MATCH DI MATTEO CORSINI. IL NAPOLI AL COMPLETO E' LA SQUADRA PIU' FORTE D'EUROPA

24 Aprile 2023

Torino 24 aprile 2023 

La vittoria del Napoli all'Allianz Stadium dimostra che con tutti gli uomini in batteria ( quasi tutti manca il glorioso Mario Rui) la squadra è la più forte del mondo e i suoi giocatori destinati ad un cammino da Dei greci. Lo stesso travolgente Di Maria che ieri ha fatto un goal alla Maradona, non sembra essere baciato dalla stessa aureola dell'Olimpo. Bravo si, veloce, abile nel dribblare, ma la luce dell'immortalità copre di bianco dorato i giocatori del Napoli, forse i più grandi giocatori di sempre nei rispettivi ruoli. Massimiliano Allegri sembra tornato bambinello, i suoi giocatori non sono all'altezza di un Napoli stellare, per i primi 45 minuti hanno subito la morsa del Napoli come fossero asinelli legati a catena alla cippa di legno. 

Leggi la notizia
CORSERA QATAR MONDIALI ARGENTINA IN SEMIFINALE OLANDESI BEFFATI AI CALCI DI RIGORE

CORSERA QATAR MONDIALI ARGENTINA IN SEMIFINALE OLANDESI BEFFATI AI CALCI DI RIGORE

10 Dicembre 2022

E' l'Argentina la seconda semifinalista, approda nella Top 4 di Qatar 2022 anche lei, così come la Croazia, dopo una vittoria ai rigori.Messi (a segno anche oggi, dal dischetto) e compagni mandano a casa l'Olanda, come otto anni fa nella semifinale di Brasile 2014, quando anche anche allora furono i penalty a decidere la contesa. Martedì prossimo non ci sarà la rivincita della finale dell'ultima Coppa America, contro gli acerrimi rivali del Brasile, ma la sfida ai vicecampioni del mondo in carica, quella Croazia che cerca la seconda finale consecutiv

Leggi la notizia
CORSERA MILANO ROMAN ABRAMOVICH GOZTEPE OFFERTA MILIARDARIA PER LA SQUADRA DI CALCIO TURCA

CORSERA MILANO ROMAN ABRAMOVICH GOZTEPE OFFERTA MILIARDARIA PER LA SQUADRA DI CALCIO TURCA

17 Luglio 2022

Istanbul  17 luglio 2022 by Hakan Demir The Indipendent Blog 

Roman Abramovich avrebbe manifestato l'intenzione di acquistare la squadra di calcio turca Goztepe e sarebbe già in contatto con i rappresentanti della società sportiva per portare avanti le trattive.Lo rivela il quotidiano sportivo turco Fanatik secondo cui il miliardario russo avrebbe già avuto contatti con l'azionista di maggioranza della squadra di calcio di Smirne, Mehmet Sepil, recentemente dimessosi dal ruolo di presidente del Goztepe a causa di ripetuti insuccessi del team che gioca nella Super Lig turca, equivalente della Serie A nel campionato italiano.

Leggi la notizia
CORSERA COPPA ITALIA INTER STELLARE AFFONDA LA JUVENTUS,DUE LAMPI DI BARELLA E PERISIC HANNO ILLUMINATO L'OLIMPICO

CORSERA COPPA ITALIA INTER STELLARE AFFONDA LA JUVENTUS,DUE LAMPI DI BARELLA E PERISIC HANNO ILLUMINATO L'OLIMPICO

11 Maggio 2022

Roma 12 maggio 2022 by Alessandro Stoccardi

L'Inter vince la Coppa Italia 2022, battendo in finale la Juve 4-2 dopo i supplementari. Un Inter stellare possiamo dire, illuminata da due lampi di genio di Barella e di Perisic. Due fuochi d'artificio che hanno fatto la differenza, contro una buona Juventus, che a lungo ha perfino dominato, ma con una inferiore capacità di palleggio rispetto ai suoi avversari. L'Inter è una squadra stellare, ormai lanciata nell'olimpo delle più grandi squadre di sempre. Ma nella partita sono stati i campioni ad aver fatto la differenza, sopratutto al centrocampo e sulla fascia sinistra. Una squadra arrembante, veloce  a scalare, a raddoppiare, a fluidificare tramite fraseggio di gioco di grande precisione.I giocatori della Juventus oggi sono stati inferiori. Malgrado il goal, Vlahovic, si faceva spesso anticipare, non riusciva a smarcarsi e alle volte tornava indietro inciampando sui propri passi. I cambi di Massimiliano Allegri non hanno inciso, l'allenatore non ha partecipato al gioco con la sagacia e freddezza che lo hanno sempre contraddistinto, ma era accecato da una rabbia incontenibile che alla fine ha preso il sopravvento, fino a provocarne l'espulsione. Una brutta prova che ha rovinato la prestazione dei suoi stessi giocatori, che hanno subito la forza di una squadra più forte. Lo ha riconosciuto anche Giorgio Chiellini. "Negli scontri diretti abbiamo sempre perso e questo significa che loro sono stati più bravi di noi. " 


 

 

Leggi la notizia
CORSERA CONFERENCE LEAGUE ABRAHAM FA SOGNARE L'OLIMPICO: 1-0 AL LEICHESTER. FINALE CONTRO IL FEYNOORD

CORSERA CONFERENCE LEAGUE ABRAHAM FA SOGNARE L'OLIMPICO: 1-0 AL LEICHESTER. FINALE CONTRO IL FEYNOORD

05 Maggio 2022

Roma 6 maggio 2022 CorSera.it

Roma la magica Capitale oggi è scoppiata di gioia, la Roma batte il leichster per 1-0 e vola in finale a Tirana,dove affronterà il Feynoord, i cui tifosi distrussero la fontana della Barcaccia molti anni addietro. Un miraoclo per qualcuno, un colpo di genio di Muorihno che si gode finalmente una vittoria che porta da qualche parte. L'allenatore dei 25 trofei è arrivato davanti ai microfoni visibilmente commosso " siamo una famiglia ., il successo è arrivato per questo ....." 

 

article sponsored by CORSINI GRA IMMOBILIARE ROMA 

corsinicase@gmail.com
 

Leggi la notizia
CORSERA FEDERCALCIO CASO PLUSVALENZE VEXATA QUAESTIO ASSOLTI ANDREA AGNELLI AURELIO DE LAURENTIS. NECESSARIO INTERVENTO AUTHORITY

CORSERA FEDERCALCIO CASO PLUSVALENZE VEXATA QUAESTIO ASSOLTI ANDREA AGNELLI AURELIO DE LAURENTIS. NECESSARIO INTERVENTO AUTHORITY

25 Aprile 2022

Roma 26 aprile 2022 CorSera.it by dr. Renato Corsini

Le plusvalenze sugli scambi dei giocatori. Il tribunale della Federcalcio ha chiuso la vicenda in modo platonico. Assolti gli imputati tra gli altri Agnelli e De Laurentis. Occorre il ricorso ad un Authority.La vicenda riguarda la vexata questio dei fondamentali principi del mercato e della concorrenza trattandosi di imprese. L’Authority è la via d’uscita tecnicamente valida ed efficace. Lo strumento in grado di dare ordine alle distorsioni del mercato e della concorrenza nel calcio.

 

 

 

Leggi la notizia
CORSERA CALCIO NAPOLI LORENZO INSIGNE GIA' OGGI VALE 80 MILIONI A STAGIONE. IL TORONTO x 11.5 HA FATTO UN AFFARE

CORSERA CALCIO NAPOLI LORENZO INSIGNE GIA' OGGI VALE 80 MILIONI A STAGIONE. IL TORONTO x 11.5 HA FATTO UN AFFARE

06 Gennaio 2022

London 6 gennaio 2022 CorSera.it by Matteo Corsini 

Mi pare che alcuni mesi orsono, 3/4 luglio 2021, avessi preconizzato che Lorenzo Insigne sarebbe andato via dal Napoli, strappato da qualche squadra che avrebbe finito per mettere sul piatto almlneo 15 milioni a stagione.

Ci sono andato vicino, ma all'epoca mi sbagliai forse per difetto. Lorenzo Insigne già oggi vale 80 milioni. E' forse il giocatore più forte del mondo al momento e con un fortissimo appeal televisivo per gran parte dei suoi giovani fans. Lorenzo Insigne è destinato a soppiantare sui biliardi di erba verde, i grandi campioni di ieri come Ronaldio e Messi. Il futuro del calcio è supermiliardario, e i fuoriclasse come Lorenzo ce ne sono pochi e già oggi il suo ingaggio vale oltre 60 milioni di euro a stagione. Non c'è alcun dubbio che il Toronto per soli 11.5 milioni a stagione, abbia fatto un affare colossale, ma certamente sono già pronti a girare il cartellino del giocatore che potrebbe oscillare intorno ai 200 milioni, proprio in prossimità del fischio d'inizio del campionato del mondo in Qatar. 

Si poteva attendere la fine del campionato, così che nessuno avrebbe potuto dire nulla. Ora gli sfottò sono dietro l'angolo, ad ogni errore, gol mangiato. Un epilogo triste". Così Antonio, tifoso del Napoli, sui gruppi social degli ultrà commenta l'addio di Lorenzo Insigne, che ieri sera ha firmato il suo nuovo contratto con il Toronto. Un commento che sintetizza quello di tanti altri sostenitori azzurri.
    Insigne andrà in Canada a 31 anni, con un contratto di cinque da 11,5 milioni di base di stipendio annuo più 4 milioni di bonus. Un contratto raccontato oggi da Andrea D'Amico, agente e intermediario, a Radio Marte: "Lavorando per Toronto come loro rappresentante, quando i tempi l'hanno consentito - racconta - ho fatto in un lampo questa transazione con Lorenzo. Ci sono state molte carte con il contratto MLS e Toronto. Il Toronto può prendere Insigne già a gennaio? Sicuramente no, l'operazione è stata pensata per portarlo a luglio. Ora Lorenzo è concentrato al massimo per la stagione con il Napoli. Fin quando sei in contatto con una squadra dai il massimo per quella squadra, poi ti concentri su altro, non ci trovo niente di strano, è lavoro".
   

Leggi la notizia
CORSERA DANILO IERVOLINO NUOVO PROPRIETARIO DELLA SALERNITANA CALCIO, PRESIDENTE DELLA UNIPEGASO DOVE ANCHE GLI ASINI DIVENTANO DOTTORI. GLI ARCHIVI SEGRETI DELLE TESI DI LAUREA

CORSERA DANILO IERVOLINO NUOVO PROPRIETARIO DELLA SALERNITANA CALCIO, PRESIDENTE DELLA UNIPEGASO DOVE ANCHE GLI ASINI DIVENTANO DOTTORI. GLI ARCHIVI SEGRETI DELLE TESI DI LAUREA

01 Gennaio 2022

Roma 1 gennaio 2022  by Evelina Christillian indipendet blogger Singapore 

Unipegaso il più grande scandalo del secolo, Danilo Iervolino Presidente della UNIPEGASO dove anche gli asini diventano dottori. La giustizia in Italia amministrata fin dalle sue fasi preliminari, da organi di Polizia Giudiziaria, che non conoscono il diritto, all'occorrenza possono storpiarlo piegandolo al solo scopo di predisporre dossier inquinanti in danno dei cittadini. Molti di questi agenti di GF o dei Carabinieri hanno conseguito la laurea presso la UNIPEGASO non conoscendo alle volte neanche l'ortografia,perfino sotto dettatura. La prova indefettibile è proprio negli archivi della UNIPEGASO, gli archivi segreti in cui sono custodite migliaia di tesi di laurea, probabilmente tutte eguali tra di loro. Questa aberrazione costituisce una seria minaccia per la democrazia e per la stessa amministrazione della giustizia italiana. Qui non stiamo difronte all'imbroglio delle lauree facili, ma vediamo l'escrescenza di una sovrastruttura deviata di stampo massonico accademica, creata da un soggetto politico che fa chiaramente riferimento a Forza Italia, tramite la quale Silvio Berlusconi, ha assunto parzialmente il controllo dI molteplici uffici amministrativi intendendo completare il programma destabilizzante facendosi eleggere Presidente della Repubblica. Questo network massonico accademico amministrativo qualcuno lo definisce il Clan dei Siciliani. 

Danilo Iervolino presidente al Bunga Bunga, amico del Cavaliere Silvio Berlusconi, che con il suo Governo nel 2004, diede la stura delle università telematiche in Italia, quasi tutte oggi fermamente nelle mani di alcuni suoi accoliti. Le università telematiche in Italia hanno condiviso lo stesso pascolo di interessi, fornire un'istruzione accademica a decine di migliaia di funzionari dello Stato, impiegati presso gli apparati pubblici che evidenziano le stesse convenzioni universitarie sottoscritte con la UNIPEGASO. Ci sono dentro tutti dall'Esercito e il suo Stato Maggiore, dalla Marina Militare all'Aereonautica, all'Arma dei Carabinieri, alla Guardia di Finanza, al Corpo militare della Croce Rossa italiana Corpo delle infermiere volontarie della Croce Rossa Italiana; Corpo militare dell’Esercito italiano del sovrano militare Ordine di Malta; Corpo delle infermiere volontarie dell’ACISMOM. La Laurea UNIPEGASO, così come quelle della UNIMARCONI e della UNICUSANO, è diventata nel corso del tempo una sorta di biglietto da visita di una sovrastruttura di potere politico massonico, che ad oggi si può ben dire che inquina ad ogni livello i gangli nevralgici del nostro apparato amministrativo.

Leggi la notizia
Corriere della Sera:

Corriere della Sera:

12 Dicembre 2021

Dusan Vlahovic se ne andrà presto dalla Fiorentina, magari a giugno, forse addirittura a gennaio. E' quello che riporta il Corriere della Sera nell'edizione odierna, spiegando che ormai un'apertura ai viola non è più possibile, il serbo ha scelto: il suo futuro sarà lontano dalla Toscana. Il classe 2000 non ha fretta di cambiare maglia, preferirebbe farlo in estate quando avrebbe ancora più forza contrattuale, ma le prossime settimane saranno elettriche visto che fa gola a mezza Europa con Bayern Monaco, PSG, Atletico Madrid, Tottenham, Manchester City e Arsenal interessate.

Il ct della Serbia lo ha invitato a rimanere in Italia ed anche Vlahovic sembra pensarla allo stesso modo con la Juventus che sta preparando un'offerta articolata per gennaio, in modo da anticipare la concorrenza, ma attenzione al Milan. I rossoneri per adesso non si sono mossi, però possono contare sulla voglia di Vlahovic di giocare un anno con Zlatan Ibrahimovic, suo idolo da sempre. I viola vorrebbero 70 milioni di euro, mentre a giugno al massimo ne incasserebbero 40. Hanno bloccato Borja Mayoral e inseguono Berardi, ma la partita è appena iniziata.

Leggi la notizia
Corsera - Esame Luis Suarez, archiviata posizione Juve: dirigenti non coinvolti

Corsera - Esame Luis Suarez, archiviata posizione Juve: dirigenti non coinvolti

11 Dicembre 2021

Roma 11 dicembre 2021 CorSera.it Il caso del calciatore Luis Suarez verrà archiviato. Lo conferma il Corriere della Sera. Nessun procedimento sarà aperto contro la Juve, che avrebbe voluto tesserare il centravanti come comunitario.  Il motivo della decisione di Giuseppe Chinè, capo degli 007 della Figc, è da ricercarsi nel fatto che non è stato rilevato alcun coinvolgimento di tesserati del club bianconero. Almeno in base agli atti attualmente arrivati a Roma dalla Procura della Repubblica di Perugia. Secondo la Procura federale, l’indagine si ferma agli avvocati di fiducia della Juventus: sarebbero stati loro, e non i dirigenti del club, a muoversi affinché Suarez superasse quel test in una lingua che ha dimostrato di non conoscere.

 

Leggi la notizia
CORSERA MILANO ARRESTATO MASSIMO FERRERO IL PIU' GRANDE DI TUTTI, PRESIDENTE DELLA SAMPDORIA CALCIO, PROTAGONISTA TELEVISIVO AMATO DAL POPOLO ITALIANO

CORSERA MILANO ARRESTATO MASSIMO FERRERO IL PIU' GRANDE DI TUTTI, PRESIDENTE DELLA SAMPDORIA CALCIO, PROTAGONISTA TELEVISIVO AMATO DAL POPOLO ITALIANO

07 Dicembre 2021

Milano CorSera.it 7 dicembre 2021

Milano hanno arrestato Massimo Ferrero il grande presidente della Sampdoria, un personaggio entrato nella leggenda metropolitana italiana. Un grandissimo Massimo Ferrero , uno di quei personaggi che calcano le scene televisive come pochi al mondo, carismatico, simpatico, burino quel tanto che basta per arruffianarsi la simpatia dei telespettatori. Un divo della televisione più che un finanziere d'assalto, un animale d'avanspettacolo pronto a qualsiasi provocazione pur di giocare con il pubblico. Massimo Ferrero era praticamente diventato un attore del Bagaglino, un VIP , che recitava se stesso, senza alcun freno inibitore. Non erano gli affari il suo mestiere , neanche più le sale cinematografiche. Era diventato il Presidente della Sampdoria, un protagonista del circo del grande spettacolo del calcio, che vive anche di questo. Il suo arresto è raccapricciante, inutile, perchè ormai si sa tutto dell'uomo e dell'imprenditore. A Massimo Ferrero non è rimasto granchè, che la sua vita pubblica e presto sarà dimenticato come uno dei tanti giullari del grande spettacolo del calcio italiano. L'arresto senza processo un'atrocità del nostro ordinamento giuridico, ma er Viperetta pare che avesse fatto sparire documenti delle società. Ha giocato fino all'ultimo anche con i magistrati, ha tentato la fuga, cercato di seppellire sotto un metro di terra centinaia di documenti, in un ultimo strabiliante gioco di prestigio, che evidentemente non gli è riuscito. 
 

Leggi la notizia
CORSERA CALCIO LEONARDO BONUCCI GIORGIO CHIELLINI 500 MILIONI LA QUOTAZIONE RECORD PER I GEMELLI DELLA JUVENTUS

CORSERA CALCIO LEONARDO BONUCCI GIORGIO CHIELLINI 500 MILIONI LA QUOTAZIONE RECORD PER I GEMELLI DELLA JUVENTUS

20 Luglio 2021

London 21 luglio 2021 CorSera.it by Matteo Corsini 

Calcio mondiale. I gemelli dei record Leonardo Bonucci e Giorgio Chiellini ormai sono da record, la loro quotazione si aggira prossima ai 500 milioni . Il valore è naturalmente per la coppia dei Bronzi di Riace. Non ci sono difensori più grandi di loro nel panorama del calcio mondiale. A farsi sotto per una squadra dei record il PSG pronto a staccare l'assegno. Leo e Giorgio nel corso dell'ultimo campionato europeo hanno fermato tutti i più grandi attaccanti del torneo, dando un contributo fondamentale per far arrivare l'Italia sul gradino più alto del continente. Il PSG li vuole entrambi , almeno fino al 2022 , quando in Qatar si disputerà il campionato del mondo di calcio. Un altro anno , altri 12 mesi da sprint per i due magici figlioli di Roberto Mancini. I loro stipendi attualizzati ? 50 milioni di euro a stagione , roba da far impallidire anche Cristiano Ronaldo, che ormai appare sulla via del tramonto. 500 milioni di euro sono la cifra più alta mai pagata nel mondo del calcio per una coppia di difensori. Vedremo che cosa accadrà nelle prossime ore.

Leggi la notizia
CORSERA EURO 2020 ITALIA CAMPIONE D'EUROPA, INGHILTERRA BEFFATA ANCORA UNA VOLTA DALLA MALEDIZIONE DEI RIGORI

CORSERA EURO 2020 ITALIA CAMPIONE D'EUROPA, INGHILTERRA BEFFATA ANCORA UNA VOLTA DALLA MALEDIZIONE DEI RIGORI

12 Luglio 2021

London 11 luglio 2021 CorSera.it 

Londra Euro 2020 Italia Inghilterra la madre di tutte le battaglie calcistiche si arrende al gioco mediocre dei proprietari di casa. Malissimo la squadra inglese, dominata in larga misura dal fraseggio degli italiani, sebbene anchesso poco incisivo. Comunque l'Italia di Roberto Mancini ha compiuto l'impresa e i giocatori del gruppo hanno tutti contribuito a questa grande vittoria. Un grande portiere Gigio Donnarumma ha di fatto consegnato la vittoria nelle mani degli italiani, che hanno sbagliato due volte i rigori finali, sia con Belotti che conlo stesso Jorgihno. Il torneo ha riportato in auge lo spento Bernardeschi, per due volte decisivo nei calci di rigore e con una prestazione eccellente nel secondo tempo e nei supplementari.Marco Verratti si è superato, un playmaker d'eccellenza che ha saputo destreggiarsi bene insieme a Jorgihno. Chiellini e Bonucci due gladiatori in difesa e al centro campo. Leonardo ha poi segnato la rete decisiva del pareggio italiano. Insufficiente ancora una volta Ciro Immobile e Gallo Bonetti, gli stessi, ricordiamo, con i quali uscimmo dal girone eliminatorio dei mondiali di calcio, quelli di Ventura. Ha fatto meglio Berardi attaccante puro , che forse si alternava meglio con Chiesa dopo il primo tempo. I primi venti minuti di Wembley sono stati una bolgia, come era prevedibile e Federico Chiesa si è sacrificato moltissimo per la squadra, assorbendo troppe energie. La staffetta con Berardi era la carta vincente del Mr. Roberto Mancini. La squadra italiana è entrata da subito nella centrifuga della battaglia, riuscendo a sopravvivere tutto il primo tempo. Una brutta partita che in larga misura ha fatto infuriare lo stesso allenatore. 

Leggi la notizia