Giovedi' 21 Ottobre 2021
HOTLINE: +39 335 291 766
CORSERA CORONAVIRUS ITALIA 300 MORTI IN UN MESE, AUMENTANO I CONTAGI E IL TASSO DI POSITIVITA' SALE AL 4%

CORSERA CORONAVIRUS ITALIA 300 MORTI IN UN MESE, AUMENTANO I CONTAGI E IL TASSO DI POSITIVITA' SALE AL 4%

09 Agosto 2021

Milano 10 agosto 2021

Una tragedia senza fine quella del coronavirus in italia e nel mondo. Anche quando tutto sembra volgere al meglio, la recrudescenza del Covid-19, ci ricorda che non possiamo abbassare la guardia e che la vaccinazione continua ad essere necessaria e il solo strumento efficace per contrastare la pandemia che continua a diffondersi nel mondo intero.

I dati del ministero della salute sulla pandemia in Italia. Oggi si registrano 4.200 nuovi casi con 102.864 tamponi (tasso di positività al 4%) e 22 morti. Ieri si sono registrati 5.735 casi con 203.511 tamponi (tasso a 2,8%) e 11 morti.  Il totale delle vittime arriva a quota 128.242. Sono 1.589 i nuovi guariti (per un totale di 4.157.520). Gli attualmente positivi aumentano di 2.589 unità (sono 114.855 in totale). Il numero di pazienti ricoverati in terapia intensiva è 323 (+24, 39 i nuovi ingressi). I ricoverati con sintomi, invece, sono 2.786 In Sicilia 923 i nuovi positivi, 2 le vittime. In Emilia-Romagna 642 nuovi positivi e un decesso. In Toscana oggi si registrano 492 contagi e 3 decessi. Nel Lazio 474 nuovi contagi e 3 decessi. In Veneto 425 nuovi casi e 2 decessi. In Lombardia 200 nuovi casi e un decesso. In Puglia 144 nuovi casi e un decesso. In Calabria 92 nuovi positivi e due decessi. In Piemonte 90 nuovi casi. Nelle ultime 24 ore sono stati individuati nelle Marche 46 nuovi casi di Covid-19. 

Leggi la notizia
CORSERA SICILIA INFERNO DI CRISTALLO.CATANIA IN FIAMME, GENTE SULLA SPIAGGIA, MOTOVEDETTE DELLA GUARDIA COSTIERA IN SOCCORSO

CORSERA SICILIA INFERNO DI CRISTALLO.CATANIA IN FIAMME, GENTE SULLA SPIAGGIA, MOTOVEDETTE DELLA GUARDIA COSTIERA IN SOCCORSO

31 Luglio 2021

Catania 31 luglio 2021 CorSera.it by Nicoletta Arduino corrispondente

Inferno di cristallo nel sud Italia. Catania in fiamme .Non si placano i roghi che negli ultimi giorni hanno investito soprattutto Sicilia e Sardegna e nuovi focolai si sviluppano in molte zone del Paese interessate da una forte ondata di caldo. Nelle ultime 24 ore sono stati oltre 800 gli interventi svolti dai vigili del fuoco per incendi boschivi: 250 in Sicilia, 130 in Puglia e Calabria, 90 nel Lazio e 70 in Campania. Innanzitutto in Sicilia: prosegue il lavoro delle squadre a Catania, a Palermo e nel siracusano dove gli incendi hanno devastato una vasta area del territorio. Le squadre dei Vigili del Fuoco, nel corso della notte, sono dovute intervenire sia nelle zone montane sia nelle localita' balneari, messe sotto assedio da numerosi roghi di matrice dolosa. Decine di persone sono state tratte in salvo dalla guardia di Finanza di Catania a seguito del vasto incendio che si è propagato in città. L’unità V818 della Sezione Operativa Navale di Catania - coordinata dall'unità di crisi della prefettura - ha aiutato i residenti della località 'Villaggio azzurro' soccorsi via mare.  Nel frattempo 3 pattuglie della Compagnia Pronto impiego sono state impiegate a terra. A causa delle esalazioni e dei fumi, una pattuglia ha prestato soccorso a una persona che manifestava evidenti segni di soffocamento, accompagnata poi in ospedale. Sono in fase di  spegnimento alcuni focolai ancora attivi nella fascia  jonica, tra San Francesco la rena e Vaccarizzo. I pompieri stanno  ancora spegnendo alcuni focolai nella zona industriale e ad Adrano.  Una decina degli interventi in corso e ancora circa 170 gli interventi da effettuare. I pompieri stamattina possono contare su 4 squadre di  rinforzo.

Leggi la notizia
CORSERA CORONAVIRUS ISRAELE TERZA DOSE PRIMA NAZIONE AL MONDO PREOCCUPA INNALZAMENTO CASI VARIANTE DELTA

CORSERA CORONAVIRUS ISRAELE TERZA DOSE PRIMA NAZIONE AL MONDO PREOCCUPA INNALZAMENTO CASI VARIANTE DELTA

30 Luglio 2021

Roma 30 luglio 2021 CorSera.it

I sessantenni israeliani anni potranno ricevere la terza dose del vaccino contro il Covid-19. Lo ha detto il Direttore generale del ministero della Sanità, Nachman Ash, nel corso di una riunione con i responsabili degli operatori sanitari. Secondo quanto riportato dai media israeliani, Ash ha precisato che la terza dose sarà somministrata agli over 60 che abbiano ricevuto la seconda almeno cinque mesi prima. La decisione arriva dopo il parere sostanzialmente positivo del team di esperti del ministero della sanità dopo aver notato un calo nell'efficacia del vaccino fra quanti sono stati immunizzati sei mesi fa. Alla presenza del premier Naftali Bennett i primi volontari sono stati il capo dello Stato Isaac Herzog e la moglie Michal. "La lotta contro il Covid è mondiale - ha detto Bennett - Solo insieme possiamo vincere. Israele è pronto a condividere le proprie conoscenze". Il premier (che è un ebreo osservante) ha lanciato un ulteriore appello all'immunizzazione degli anziani rielaborando uno dei Comandamenti: ''Vaccina tuo padre e tua madre - ha detto - affinché si prolunghi la loro vita''. Israele è il primo Paese al mondo a compiere un passo simile. Secondo quanto riportato dai media israeliani, Herzog si è detto "orgoglioso che Israele sia il primo Paese ad essere vaccinato con la terza dose", misura definita "importante per la solidarietà sociale nello Stato di Israele". Le "dosi booster" sono consigliate - ma non imposte. Il ministero della Sanità ha chiesto alle casse mutue di organizzarsi in maniera adeguata.  - 

Leggi la notizia
CORSERA CINEMA LIBERO DE RIENZO SUICIDIO OMICIDIO, ARRESTATO PUSHER CHE GLI AVREBBE VENDUTO EROINA

CORSERA CINEMA LIBERO DE RIENZO SUICIDIO OMICIDIO, ARRESTATO PUSHER CHE GLI AVREBBE VENDUTO EROINA

28 Luglio 2021

(ANSA) - ROMA, 28 LUG - I carabinieri hanno proceduto all'arresto del pusher che avrebbe ceduto la droga all'attore Libero De Rienzo, trovato privo di vita nella propria abitazione nelle scorse settimane. Si tratta di un cittadino gambiano colto in flagranza del reato di spaccio nei confronti di diverse persone nella zona di Torre Angela.L'analisi dei tabulati telefonici ha consentito di individuare la posizione dello spacciatore proprio nei pressi dell'abitazione dell'attore napoletano nel pomeriggio di quel tragico 14 luglio. (ANSA).

Leggi la notizia
CORSERA LONDRA NUBIFRAGIO INFERNALE NELLA CAPITALE FINANZIARIA DEL MONDO, STRADE COME FIUMI, METROPOLITANA ALLAGATA

CORSERA LONDRA NUBIFRAGIO INFERNALE NELLA CAPITALE FINANZIARIA DEL MONDO, STRADE COME FIUMI, METROPOLITANA ALLAGATA

26 Luglio 2021

London by the sea 25 LUGLIO 2021 

Tempesta di grandine pioggia e fulmini, la city sott'acqua, come un terremoto. Violenti temporali hanno causato ieri pomeriggio gravi e improvvise inondazioni in tutta Londra, provocando gravissimi ritardi nei trasporti cittadini. La polizia metropolitana ha affermato che l'inondazione ha causato "gravi disagi" sulla North Circular Road, una delle strade principali del centro di Londra. Diverse stazioni della metropolitana, inoltre, sono state pesantemente allagate e sono state costrette a interrompere i loro servizi.   "Con più linee di autobus deviate e alcuni servizi della metropolitana e delle ferrovie interessati e le stazioni chiuse, consigliamo vivamente ai passeggeri di controllare le informazioni più recenti prima di mettersi in viaggio per essere sicuri di fare un viaggio senza intoppi", ha affermato il portavoce dei Trasporti di Londra (TfL) citato dalla Cnn.   Il Met Office aveva lanciato un allerta per Londra e le contee circostanti intorno alle 19:00.         

Leggi la notizia
CORSERA ORISTANO LA SARDEGNA VA A FUOCO, DANNO AMBIENTALE SENZA PRECEDENTI, LE FIAMME AVANZANO SU MONTIFERRU, PLANARGIA, CUGLIERI, SANTU LUSSURGIU,SANNARIOLO, TRESNURAGHES,MAGOMADAS, FLUSSIO E TINNURA

CORSERA ORISTANO LA SARDEGNA VA A FUOCO, DANNO AMBIENTALE SENZA PRECEDENTI, LE FIAMME AVANZANO SU MONTIFERRU, PLANARGIA, CUGLIERI, SANTU LUSSURGIU,SANNARIOLO, TRESNURAGHES,MAGOMADAS, FLUSSIO E TINNURA

25 Luglio 2021

Cuglieri 25 luglio 2021 CorSera.it

L'oristanese trasformato nell'Inferno. Una tragedia senza fine, un putiferio di fiamme e fuoco che avanza distruggendo tutto, natura e flora. La Sardegna è alle prese con un enorme rogo che ha costretto all'evacuazione centinaia di persone tra il Montiferru e la Planargia, polmone verde tra i comuni di Santu Lussurgiu, Cuglieri, Sennariolo, Tresnuraghes, Magomadas, Flussio e Tinnura. Da ieri sera i vigili del fuoco stanno combattendo contro le fiamme che sono arrivate a lambire le abitazioni: l'incendio boschivo è partito da Bonarcado, e complice le alte temperature e il forte vento, si è propagato fino all'abitato dei paesi vicini costringendo i residenti a scappare dalle proprie case, mentre il fuoco divorava ettari di terreno, uccidendo anche animali e greggi. In mattinata le fiamme sono arrivate a lambire la Borgata Marina di Porto Alabe, nel territorio di Tresnuraghes, costringendo il sindaco Giovanni Mastinu a firmare l'ordine di evacuazione per la zona turistica. Quattrocento persone che abitano alla periferia del paese Scano Montiferro, nell'Oristanese, sono state allontanate dalle proprie abitazioni, alcune delle quali sono state lambite dalle fiamme. Il sindaco Antonio Flore ha disposto un centro di raccolta nella palestra comunale. Intanto il fuoco continua ad avanzare verso le montagne tra Santu Lussurgiu e Macomer minacciando San Leonardo - dove si trovano le fonti di Siete Fuentes e un piccolo borgo turistico - e il Monte Sant'Antonio.

Leggi la notizia
CORSERA TERRORISMO MINACCE DELL'ISIS A LUIGI DI MAIO, ANCHE ROMA NEL MIRINO DEI FANATICI. NESSUNO SOTTOVALUTI IL PERICOLO

CORSERA TERRORISMO MINACCE DELL'ISIS A LUIGI DI MAIO, ANCHE ROMA NEL MIRINO DEI FANATICI. NESSUNO SOTTOVALUTI IL PERICOLO

10 Luglio 2021

Roma 11 luglio 2021 CorSera.it

Le minacce dell'Isis contro la città di Roma non devono essere sottovalutate. Quasi suonano come un preavvertimento e non ci sarà giorno migliore per colpire Roma che domani sera, la notte dell'europeo. Quali potranno essere i loro bersagli è difficile stabilirlo. Se utilizzeranno un'autobomba, il luogo dell'attentato potrà essere ovunque. Ma sappiamo che le zone affollate, sono target ideali per fare vittime. Purtroppo non c'è modo per bloccare la mano dei terroristi, ma sicuramente autobus e treni della metropolitana dovranno essere sorvegliati con maggiore meticolosità. 

"Stiamo lavorando con grande determinazione per tutelare la sicurezza dei nostri cittadini, fermare i flussi migratori irregolari e bloccare i trafficanti di esseri umani", scrive su Facebook Di Maio, in seguito alle notizie sulle minacce dell'Isis contro la città di Roma e nei suoi confronti. "Non saranno le minacce a fermare l'azione dell'Italia nella lotta al terrorismo. E lo stiamo dimostrando con i fatti", ha concluso Di Maio dopo una giornata caratterizzata da un fiume di interventi di solidarietà. A cominciare dal Presidente del Consiglio, Mario Draghi: "Pieno sostegno e profonda solidarietà a Luigi Di Maio. La conferenza anti daesh presieduta da di Maio - ha continuato Draghi - è stata un successo. Il governo resta impegnato nel contrasto al terrorismo". Le preoccupazioni dell'Italia per la presenza dell'Isis in Africa e l'incontro della coalizione anti-Daesh presieduta da Di Maio e dal segretario di Stato Usa, Antony Blinken, "nella Roma dei crociati", sono state oggetto dell'editoriale dell'ultimo numero del settimanale dell'Isis, Al Naba. "Il dossier più pesante e importante sul tavolo dell'alleanza dei crociati a Roma è il tema dell'Africa e della regione del Sahel", si legge nel pezzo.

Leggi la notizia
CORSERA GEMELLI PAPA FRANCESCO IN SALA OPERATORIA, INTERVENTO AL COLON A CAUSA DI UNA STENOSI DIVERTICOLARE

CORSERA GEMELLI PAPA FRANCESCO IN SALA OPERATORIA, INTERVENTO AL COLON A CAUSA DI UNA STENOSI DIVERTICOLARE

04 Luglio 2021

Roma 5 luglio 2021 CorSera.it

Al Gemelli al via l'operazione al colon per Papa Francesco,che questo pomeriggio si è recato presso il Policlinico Gemelli di Roma per sottoporsi ad intervento chirurgico per una stenosi diverticolare sintomatica del colon. Lo riferisce la Sala Stampa Vaticana.   Il Pontefice al momento starebbe ancora in sala operatoria, secondo fonti vaticane riportate dall'agenzia Agi. Poche ore prima Bergoglio era apparso, in buono stato di salute, alle tradizionali preghiere dell'Angelus, in piazza San Pietro: tra l'altro, dalla finestra del suo ufficio nel Palazzo Apostolico, Francesco ha annunciato che dal 12 al 15 settembre si recherà in Slovacchia e in Ungheria incontrerà anche Viktor Orban. Un primo bollettino medico con l'esito dell'intervento, eseguito dal professor Sergio Alfieri, dovrebbe arrivare nella tarda serata. Stando a quanto si apprende da fonti dell'ospedale, la degenza di Papa Francesco durerà almeno cinque giorni.  Sotto al Policlinico campeggiano le postazioni di numerose TV, italiane e straniere, insieme a molti fotografi.

Leggi la notizia
CORSERA TRAGEDIA MOTTARONE OLIMPIA BOSSI VALUTEREMO CHI E IN CHE TERMINI SAPEVANO DELL'USO DEI FORCHETTONI

CORSERA TRAGEDIA MOTTARONE OLIMPIA BOSSI VALUTEREMO CHI E IN CHE TERMINI SAPEVANO DELL'USO DEI FORCHETTONI

30 Maggio 2021

Finiranno nel registro degli indagati anche altri dipendenti della società che gestisce la funivia del Mottarone ? 

Leggi la notizia
CORSERA PIAZZA PULITA SCOOP PIERO AMARA I SEGRETI FINANZIATO LUCA LOTTI TRAMITE SOCIETA' RACING HORSE, REGISTRATI I COMPLICI E GLI AFFILIATI DELLA LOGGIA UNGHERIA

CORSERA PIAZZA PULITA SCOOP PIERO AMARA I SEGRETI FINANZIATO LUCA LOTTI TRAMITE SOCIETA' RACING HORSE, REGISTRATI I COMPLICI E GLI AFFILIATI DELLA LOGGIA UNGHERIA

27 Maggio 2021

Roma 28 maggio 2021 CorSera.it

Piero Amara in diretta tv con Corrado Formigli a Piazza Pulita. Uno scoop dietro l'altro. Piero Amara avrebbe finanziato la Leopolda tramite Luca Lotti e Andrea Bacci, con juna società denominata Racing Horse . Lo stesso avvocato avrebbe poi registrato gli affiliati della Loggia Ungheria....Si scopre che Piero Amara è un abilissimo prestigiatore e che le sue confessioni non fanno altro che indorargli la pillola, come direbbe qualcuno, ovvero ingraziandosi i potenti di turno. Neri verbali si affondano molti magistrati, ma si getta fango sulla figura dell'ex premier Giuseppe Conte e del leader di Italia Viva Matteo Renzi. La storia entra nel vivo e diventa una mela avvelenata, quella del Paradiso Siciliano del Sistema Siracusa. "Lei è molto abile " chiosa il navigato giornalista Paolo Mieli....

Piero Amara e le bombe carta nel sistema giustizia. Secondo l'avvocato siciliano Piero Amara, l'inquinamento del sistema Siracusa, sarebbe esteso ai corpi della Guardia di Finanza, alla struttura militare delle istituzioni, che cooperano e collaborano con i magistrati e i pubblici ministeri. Se le istituzioni sono inquinate allora non soltanto si possono governare ma addirittura condizionare. Piero Amara ha raccontato se stesso in diretta su Piazza Pulita, riuscendo a far denotare le sue bombe carta verso tutta l'opinione pubblica. La sua strategia difensiva tanto più rumore riuscirà a fare, tanto più qualcuno cercherà di ovattarla, renderla innocua, soffocandola con nuovi incarichi, posizioni di efficienza. Piero Amara ha dichiarato di aver registrato i componenti di quella che ha definito Associazione con finalità ideali legittime. "Chi parla di Loggia massonica eversiva ha distorto il contenuto dei miei verbali. " Sono i giornalisti, che hanno storpiato la vicenda Amara, cercando di capirne l'opacità, ma senza rendersene conto hanno fatto da cassa di detonazione dei piani debilitanti dell'astuto legale sicialiano. Soltanto Paolo Mieli alla fine ci arriva " lei è un genio, ci ha preso tutti per dei tontoloni e tanto più abboccheremo all'amo tanto più lei avrà raggiunto il suo scopo " .Ma dai racconti dell'avvocato Piero Amara, si capisce bene, come quella stgruttura parallela, l'Associazione in realtà esiste, è attiva ed opera indisturbata. Il virus della corruzione dilaga proprio negli ambienti militari delle istituzioni. Non potrebbe essere altrimenti, non avrebbe senso aver registrato alcuno, o aver detto di aver registrato degli accoliti.

Leggi la notizia
CORSERA SUPERBOSS DELLA 'NDRANGHETA ROCCO MORABITO CATTURATO IN BRASILE COME TOMMASO BUSCETTA

CORSERA SUPERBOSS DELLA 'NDRANGHETA ROCCO MORABITO CATTURATO IN BRASILE COME TOMMASO BUSCETTA

24 Maggio 2021

E' stato catturato dai Carabinieri del Ros in Brasile il superboss della 'ndrangheta Rocco Morabito, numero due  tra i 100 latitanti più ricercati, secondo solo al boss di Cosa nostra Matteo Messina Denaro. Il boss Rocco Morabito è stato catturato a Joao Pessoa, capitale dello stato brasiliano di Paraiba insieme ad un altro latitante, Vincenzo Pasquino. I carabinieri del Ros erano sulle tracce  del superboss della 'ndrangheta Rocco Morabito, appena catturato in  Brasile, dal 2019, quando Morabito era riuscito a evadere insieme ad  altri tre detenuti dalla terrazza del carcere "Central" di Montevideo, in Uruguay, forse grazie all'aiuto di membri dei Bellocco residenti  tra Buenos Aires e Montevideo.  Da allora Morabito, principale punto di riferimento dei cartelli del narcotraffico, era diventato il numero due tra i latitanti più ricercati, secondo solo al capo di Cosa Nostra Matteo Messina Denaro. Gli investigatori hanno seguito le sue tracce  lungo tutto il Sudamerica, fino a riuscire a catturarlo a San Paolo,  dove è stato arrestato insieme a Vincenzo Pasquino. I due sono stati arrestati dalla Polizia Brasiliana, con il supporto investigativo dei carabinieri del Ros e dei Comandi  Provinciali di Torino, lì in missione da alcuni giorni. Il boss Rocco Morabito, esponente di spicco della cosca Morabito - Bruzzaniti - Palamara di Africo Nuovo (RC), è destinatario di più sentenze di condanna, per reati associativi e in materia di traffico di stupefacenti. Pasquino era ricercato dal gennaio 2020, è affiliato alla locale di Volpiano (To) e destinatario di misura cautelare per traffico internazionale di stupefacenti. - 

Leggi la notizia
CORSERA GIUSTIZIA CHE COSA SUCCEDE?  DA PIERO AMARA AD ANDREA ARRABITO AVVOCATO DEI MAFIOSI AGRIGENTINI .STORIA DEL CLAN DEI SICILIANI,DALL'APOLOGIA DELLA P2, AGLI ABUSI EDILIZI AI CORVI IMMOBILIARI

CORSERA GIUSTIZIA CHE COSA SUCCEDE? DA PIERO AMARA AD ANDREA ARRABITO AVVOCATO DEI MAFIOSI AGRIGENTINI .STORIA DEL CLAN DEI SICILIANI,DALL'APOLOGIA DELLA P2, AGLI ABUSI EDILIZI AI CORVI IMMOBILIARI

23 Maggio 2021

Roma 23 maggio 2021  by Roberto Michele Palermo

Non c'è alcun dubbio che i verbali di Piero Amara, abbiano destabilizzato il sistema giudiziario, nei suoi massimi vertici e fin dentro il Consiglio Superiore della Magistratura. Una "bomba carta " capace di devastare i caposaldi della nostra organizzazione giudiziaria, all'indomani delle scottanti rivelazioni di un altro magistrato Luca Palamara. Nella giustizia italiana è il caos. La prova che taluni sodalizi siano esistenti e che alimentano probabilmente Logge massoniche, comunque organizzazioni affaristiche, dedite a sviluppare e proteggere interessi particolari. Alcuni dei protagonisti della vicenda sono l'avvocato Andrea Arrabito, il suo amico Santo Mario Lolicato, i corvi immobiliari da Giovanna Mittiga, Gabriele de Simone, Assia Landau, Barbara Alessio.  

I verbali dell'avvocato Piero Amara ci dicono che esisterebbe una Loggia Massonica denominata Ungheria, capace di condizionare le nomine dei magistrati e influenzarli nel giudizio delle sentenze.

Leggi la notizia
CORSERA VERBALI PIERO AMARA.CAMILLO DAVIGO SEBASTIANO ARDITA SEGRETI INCENDIARI DENTRO AL CSM. IL GIOCO BEFFARDO DI UNA CINICA ROULETTE RUSSA

CORSERA VERBALI PIERO AMARA.CAMILLO DAVIGO SEBASTIANO ARDITA SEGRETI INCENDIARI DENTRO AL CSM. IL GIOCO BEFFARDO DI UNA CINICA ROULETTE RUSSA

16 Maggio 2021

Roma 16 maggio 2021 CorSera.it

Csm al centro della roulette russa dei dossier inquinanti. I verbali dell'avvocato Piero Amara. Quali finalità e dove portano ? 

Perchè mai Camillo Davigo sia finito con Nicola Morra nelle scale del Palazzo del CSM, al fine di disvelare la copia dei verbali dell'avvocato Piero Amara, rimane per tutti un mistero e motivo di illazioni del tutto infondate. In evidenza il dr. Camillo Davigo, magistrato esperto, sa benissimo che le attività dei giudici, sono spiate proprio dall'interno dei palazzi di giustizia: incartamenti, interrogazioni, investigazioni, passano di mano in mano, sotto l'attenta sorveglianza di decine di funzionari, ufficiali e agenti dei Carabinieri e della Guardia di Finanza. I dossier scottanti di Piero Amara, ricevuti da Camillo Davigo dalle mani del pm Paolo Storari, sono una bomba ad orologeria rappresentando prove indiziarie a carico di magistrati dalla specchiata reputazione. Sono segreti incendiari, che se dispersi senza controllo, potrebbero diventare letali per i bersagli a cui sono indirizzati. Camillo Davigo, quando giunge a Roma al CSM, evidentemente non si fida, sa che le sue mosse sono osservate, forse è pedinato, ascoltato, comunque spiato.

Leggi la notizia
CORSERA VERBALI PIERO AMARA L'OMBRA DEL DIAVOLO. LA LOGGIA MASSONICA UNGHERIA PARTE DA AGRIGENTO DAL CLAN DEI FRATELLI SUTERA?

CORSERA VERBALI PIERO AMARA L'OMBRA DEL DIAVOLO. LA LOGGIA MASSONICA UNGHERIA PARTE DA AGRIGENTO DAL CLAN DEI FRATELLI SUTERA?

09 Maggio 2021

Roma 9 maggio 2021 CorSera.it

Avvocato Pietro Amara e la Loggia Massonica denominata Ungheria. Possibile che le deposizioni del professionista siracusano portino direttamente ad una delle più potenti cosche siciliane ?

Nel corso del processo la Nuova Cupola, a carico di alcune famiglie mafiose di Empedocle e dell'Agrigentino, è uscito fuori la notizia che uno dei massimi esponenti dei clan, tal Leo Sutera, che avrebbe deciso di fuggire in Ungheria. Come mai uno dei più potenti boss della Mafia siciliana, programmava di rifugiarsi in Ungheria? Ci sono le basi della criminalità organizzata ?

Una coincidenza o una pista ben più pericolosa che gli inquirenti dovrebbero seguire?

La Loggia Massonica Ungheria è qualcosa di ben diverso da quello che descrive l'ex consultente esterno dell'Eni? La Loggia Massonica Ungheria è una organizzazione criminale con finalità e obiettivi, come quello di condizionare le sentenze dei giudici e inquinare le investigazioni dei agenti di polizia giudiziaria? 

La Loggia Massonica Ungheria, rinata dalle ceneri della P2, ricostruita con le medesima finalità, meno circoscritte, non eversive nei confronti dello Stato, ma comunque con finalità illegali e in violazione dei dettami costituzionali. Fin dove arrivano i suoi tentacoli ed è vero che possono condizionare la vita pubblica e addirittura le sentenza dei giudici?
 

Leggi la notizia
CORSERA CORONAVIRUS VARESE INDIVIDUATA NUOVA VARIANTE EGIZIANA LABORATORIO MICROBIOLOGIA ASST SETTE LAGHI

CORSERA CORONAVIRUS VARESE INDIVIDUATA NUOVA VARIANTE EGIZIANA LABORATORIO MICROBIOLOGIA ASST SETTE LAGHI

06 Marzo 2021

Ore 17.43 - A Varese identificata variante rarissima del virus
Una rarissima variante descritta in un solo altro caso al mondo è stata identificata nel Laboratorio di Microbiologia dell’ASST Sette Laghi, l’ex azienda ospedaliera di Varese. Nel Laboratorio di Microbiologia guidato da Fabrizio Maggi, in uno dei tamponi analizzati è stato osservato che «il sequenziamento dell’intera proteina spike - si legge in una nota -, quella parte del Sars CoV-2 che prende contatto con le cellule da invadere, ha rivelato una struttura molecolare unica, diversa da tutte le altre». Maggi, che è anche titolare della cattedra di Microbiologia dell’Università dell’Insubria, e la sua equipe hanno formulato un’ipotesi, che è stata poi confermata dai colleghi del San Raffaele di Milano. Quella identificata nel Laboratorio dell’ASST Sette Laghi è una variante del virus riscontrata solo un’altra volta nel mondo, in Thailandia, isolata in un viaggiatore di ritorno dall’Egitto

Leggi la notizia
CORRIERE DELLA SERA LE MISURE IN ITALIA Zona rossa fino alla Befana, il 4 gennaio unica eccezione: le regole e i negozi aperti I divieti di oggi|.Autocertificazione: il modulo

CORRIERE DELLA SERA LE MISURE IN ITALIA Zona rossa fino alla Befana, il 4 gennaio unica eccezione: le regole e i negozi aperti I divieti di oggi|.Autocertificazione: il modulo

01 Gennaio 2021

LE MISURE IN ITALIA.Zona rossa fino alla Befana, il 4 gennaio unica eccezione: le regole e i negozi aperti I divieti di oggi|Autocertificazione: il modulo

COS’E’ COVIDZONE

Covidzone è un portale che raccoglie tutte le risposte alle domande sugli spostamenti e le restrizioni. Si basa quindi sulle FAQ ufficiali del Governo. Ma è progettato per rispondere in modo tempestivo alle domande su spostamenti tra comuni durante le feste, attività concesse ed esercizi aperti o chiusi suddivise per regioni. Uno strumento molto utile a evitare le multe dei DPCM per spostamenti non necessari, ma il portale chiarisce che “Il contenuto delle pagine funge da riepilogo generale”, invitando quindi a guardare i provvedimenti ufficiali. Chi non ha tempo di leggere nel dettaglio le regole sugli spostamenti ammessi dal 24 dicembre al 6 gennaio troverà sicuramente utile la piattaforma Covidzone. Adesso vi spieghiamo come consultarla.

Leggi la notizia
CORSERA CORONAVIRUS ITALIA SENZA NATALE, GANGS DI GIOVANI PER LE STRADE A DISTRUGGERE AUTOMOBILI E VETRINE. SI TEMONO ONDATE DI VIOLENZA

CORSERA CORONAVIRUS ITALIA SENZA NATALE, GANGS DI GIOVANI PER LE STRADE A DISTRUGGERE AUTOMOBILI E VETRINE. SI TEMONO ONDATE DI VIOLENZA

14 Dicembre 2020

Milano 14 dicembre 2020 CorSera.it

Italia senza Natale, secondo quanto indicato da Angela Merkel. La seconda ondata del Covid-19 sta facendo più vittime della prima ondata e si teme per la terza, già indicata come "flagello di Dio ". Il Governo ha paura che una recrudescenza della pandemia, possa far saltare il banco con feroci rivolte di piazza a causa della crisi economica.Giuseppe Conte corre ai ripari, allo studio un nuovo lockdown per l'intero periodo di Natale, Capodanno e Epifania. Italiani chiusi in casa, con le giovani gangs che si daranno battaglia nelle città distruggendo automobili e vetrine. In Italia si rischia la rivolta sociale con un nuovo lockdown, ma la sequela di morti impone di assumere provvedimenti restrittivi o con la terza ondata sarà la debacle del sistema sanitatio italiano.

 Al tavolo convocato da Giuseppe Conte per "ritoccare" lo stop alla mobilità tra i comuni nei giorni del 25 e 26 dicembre e il primo gennaio, i "rigoristi" tornano a farsi sentire. Ok a mini deroghe per i piccoli centri, è la linea espressa e condivisa anche dal premier, ma nessun liberi tutti. Anzi.  Oggi alle 10,30 si terrà una nuova riunione con gli esperti e il ministro dell'Interno, Lamorgese, per valutare, sulla base dei dati, se adottare misure più restrittive.

Leggi la notizia
CORSERA CORONAVIRUS FUGA DI NATALE, GLI ITALIANI PRENDONO D'ASSALTO TRENI E AREI PER SCAPPARE DALLE GRANDI METROPOLI

CORSERA CORONAVIRUS FUGA DI NATALE, GLI ITALIANI PRENDONO D'ASSALTO TRENI E AREI PER SCAPPARE DALLE GRANDI METROPOLI

05 Dicembre 2020

Milano 6 dicembre 2020 CorSera.it by Edoardo Carabellotti redazione di New York 

DPCM natalizio. In Italia controlli mirati per evitare gli affollamenti, vigilanza su autostrade e stazioni prima delle festività ». È la raccomandazione del Viminale per evitare fughe prima del Natale. La circolare firmata dal prefetto Bruno Frattasi, capo di Gabinetto della ministra Luciana Lamorgese raccomanda «in sede di comitato provinciale per l’ordine e la sicurezza pubblica, mirati servizi di controllo del territorio, specie in prossimità delle festività natalizie, dedicando particolare attenzione alle aree di maggiore affollamento, in cui si possono verificare fenomeni di inosservanza, anche involontaria, delle misure di distanziamento interpersonale». E prevede di «sensibilizzare tutti gli attori della sicurezza urbana coinvolti nel dispositivo di controllo, tenuto conto della necessità di rafforzare le risorse in campo in ragione della maggiore gravosità dell’impegno».

Per gli spostamenti viene raccomandato che «analoga attenzione andrà rivolta ai controlli da effettuarsi sulle principali arterie di traffico e sui vari nodi delle reti di trasporto, in considerazione, soprattutto, degli spostamenti conseguenti alle particolari restrizioni previste».

Leggi la notizia
CORSERA CAZZOLINA SHOW. DEBACLE PER IL GOVERNO. COVID-19 SCUOLA MILANO DIFFUSIONE INCONTROLLABILE OLTRE 4000 CONTAGI

CORSERA CAZZOLINA SHOW. DEBACLE PER IL GOVERNO. COVID-19 SCUOLA MILANO DIFFUSIONE INCONTROLLABILE OLTRE 4000 CONTAGI

31 Ottobre 2020

Milano 31 ottobre 2020 CorSera.it


Scuola, tra i banchi delle scuole milanesi il Covid-19 sta facendo strage di contagi, si parla di oltre 4000 casi e diffusione incontrollata nell'ambito famigliare. La ministra Cazzolina cerca di gettare acqua sul fuoco, ma ormai il dado è tratto:Milano si appresa al secondo lockdown generale. L'accoppiata Giuseppe Conte Lucia Azzolina ha azzoppato il governo della regione e della città. Scuole aperte e contagio incontrollato. Una debacle per il governo, ma anche per la Regione Lombardia che ha seguito pedissequamente gli ordini impariti dal governo degli improvvisati.Dopo aver creato un disastro apocalittico in Italia, adesso il Governo si appresta a diramare un altro DPCM che prevedere ulteriori restrizioni, senza avere un programma concreto . C'è da dire che gli stessi Matteo Salvini e Giorgia Meloni, non hanno fatto altro negli ultimi mesi che contrastare i DPCM restrittivi del premier Giuseppe Conte, questo a dimostrazione che nessuno ha un'idea precisa di cosa fare per gestire la crisi economica e imporre le restrizioni alla popolazione.

Leggi la notizia
CORSERA INCENDIO ANCONA PORTO UN IMMENSO ROGO ILLUMINA LA NOTTE. @ANCONAINCENDIO

CORSERA INCENDIO ANCONA PORTO UN IMMENSO ROGO ILLUMINA LA NOTTE. @ANCONAINCENDIO

16 Settembre 2020

Ancona 16 settembre 2020 CorSera.it 

@ANCONAINCENDIO 

Un incendio di vaste proporzioni è divampato, per causa ancora in corso di accertamento, nella zona portuale di Ancona. Le fiamme sono partite intorno alle 00:35 da un capannone. Sul posto sono intervenute diverse squadre dei Vigili del fuoco di Ancona, Macerata e Pesaro con autobotti e autoscale. Si sono sentiti anche dei boati. Non ci sono vittime né feriti.

Dall'incendio, che si è sviluppato nell'area ex Tubimar, dove ci sono varie attività, si è levata una densa colonna di fumo che è ancora nell'aria. Sul luogo sono intervenuti anche mezzi delle forze dell'ordine, che hanno 'cinturato' la zona. Le fiamme avrebbero distrutto alcuni camion e le strutture dei capannoni interessati, dove potrebbero trovarsi solventi, vernici e altri materiali potenzialmente tossici. Nella zona ci sono una ditta che produce azoto liquido, una centrale elettrica, un impianto di metano. L'incendio è stato circoscritto, ma le operazioni di spegnimento sono ancora in corso. Sul luogo anche mezzi della Protezione civile della Regione Marche e del Comune di Ancona.

Tenere le finestre chiuse in via precauzionale, in attesa dei risultato delle analisi dell'Arpam e dell'Asur. E' il consiglio dato dal Comune di Ancona dopo l'incendio divampato nel porto, nell'area ex Tubimar. Il centro città è ancora invaso dal fumo.

Leggi la notizia