Giovedi' 09 Luglio 2020
HOTLINE: +39 335 291 766
CORSERA COVID-19 RIAPERTURA, MA NIENTE SESSO PER FAVORE. LETALE LA CARICA VIRALE

CORSERA COVID-19 RIAPERTURA, MA NIENTE SESSO PER FAVORE. LETALE LA CARICA VIRALE

04 Maggio 2020

NEW YORK 4 MAGGIO 2020 CORSERA.IT by Alan Parker  info@corsera.it 

CorSera.it Copyright Emergenza pandemica, siamo finalmente alla parziale riapertura di molte attività, alla fuga verso la normalizzazione. I protocolli per il contenimento da Covid-19 si susseguono, le misure sono diverse,alcune chiare, altre meno.Ma c'e' un punto che sfugge a tutti, ai governanti, al ministro della Salute Roberto Speranza , ai virologi ai medici. Il Covid-19 si diffonde con il droplet, la carica virale si nasconde nella saliva, che diventa il miscelatore della morte.Maggiore è la salivazione che si trasfonde da una persona all'altra, maggiore sarà la carica virale e tanto peggio pr l'organismo ospite. Il virus del Covid-19 viaggia nell'aria con le goccioline di saliva, ma la sua carica virale non potrà mai essere letale. Il sesso è letale, la salivazione dei baci, del sesso orale.

Leggi la notizia
CORSERA CORONAVIRUS FASE 2 LA FORMULA MAGICA DEL NUMERUS CLAUSUS PER STABILIMENTI BALNEARI , RISTORANTI E BAR

CORSERA CORONAVIRUS FASE 2 LA FORMULA MAGICA DEL NUMERUS CLAUSUS PER STABILIMENTI BALNEARI , RISTORANTI E BAR

24 Aprile 2020

ROMA 24 APRILE 2020 CORSERA.IT

CorSera.it Copyright 

FASE 2 di Vittorio Colao.La Rayanair ha già bollato come demenziali le proposte di Vittorio Colao .Le proiezioni dei divisori in plexi glass, negli aerei, ristoranti e stabilimenti balneari, appare quanto di più distonico si potesse immaginare. Ma Vittorio Colao non è estraneo a decisioni di questo genere. la formula magica per consentire la riapertura è il numero chiuso il numerus clausus. Con la Formula Magica del Numero Clausus consentirà di snellire il calcolo degli ospiti che si potranno attribuire ad ogni stabilimento balneare, ristoranti e bar. Per la vigilanza, sarà semplice controllare il numero di "abitanti " del luogo e in pochi minuti in caso di violazione applicare una sanzione o chiudere l'esercizio commerciale. Evitare la diffusione del contagio all'interno di un ristorante o di un bar sarà più difficile, per l'ovvia circostanza che le persone devono togliersi la mascherina , pertanto la distanza sociale non potrà mai essere rispettata. L'espettorazione mentre si mangia può risultare maggiore della condizione di normalità. Il cosiddetto colpo di tosse per l'ingestione errata, diventa una sorta di vulcano infettivo per l'intero ristorante. Per gli stabilimenti balneari sarà possibile assegnare tra i 30 max 50 posti a sedere , self service a numero chiuso , bar a numero prevalente. Le distese di migliaia di lettini dovranno essere evitate per sempre. 

 

CorSera.it Copyright 

Leggi la notizia
CORSERA CORONAVIRUS FASE 2 RIPARTENZA TURISMO E PROSTITUZIONE RISCHIO SCIAMI INFETTIVI COVID-19, RIAPRIRE CASE CHIUSE

CORSERA CORONAVIRUS FASE 2 RIPARTENZA TURISMO E PROSTITUZIONE RISCHIO SCIAMI INFETTIVI COVID-19, RIAPRIRE CASE CHIUSE

21 Aprile 2020

RIMINI 21 APRILE 2020 CORSERA.IT 

CorSera.it Copyright 

Dalla riviera romagnola arriva un disperato grido di appello Aldo Torricelli, uno degli albergatori più noti di Rimini, dice con franchezza "Se il Governo non interverrà in maniera decisa a sostegno del turismo in Italia, di alberghi e strutture, per salvare il settore sarà il caso di riaprire le case chiuse, hotel a luci rosse, con certificazione sanitaria all'ingresso".

In effetti lo Stato dovrà pensare anche al fenomeno della prostituzione che rappresenta più di ogni altra relazione interpersonale, un veicolo di infezione senza precedenti. Necessario provvedimento di urgenza per cercare di arginare la diffusione del Covid-19 nella ragnatela della prostituzione. L'emergenza sanitaria dovrebbe imporre provvedimenti tesi a contenere, controllare, la prostituzione, che non potrà più avvenire per strada o sciami di persone cominceranno a riversarsi per le strade e ad infettarsi. Una bomba infettiva inarrestabile. 

CorSera.it Copyright 

Leggi la notizia
CORSERA CORONAVIRUS DROPLET IL SESSO FA MALE,  FATTORE RISCHIO ALTISSIMO. LOMBARDIA FENOMENO PROSTITUZIONE CASE CHIUSE

CORSERA CORONAVIRUS DROPLET IL SESSO FA MALE, FATTORE RISCHIO ALTISSIMO. LOMBARDIA FENOMENO PROSTITUZIONE CASE CHIUSE

13 Aprile 2020

MILANO 13 APRILE 2020 CORSERA.IT by ALAN PARKER 

CorSera.it Copyright 2020

Il droplet da attività sessuale rappresenta uno dei fattori di maggior rischio nel corso di una pandemia. Non dimentichiamoci mai che il primo malato di Hiv, arrivò ad un ospedale di New York, con una grave forma di polmonite. Il sesso ai tempi del coronavirus fa male, uccide. La carica virale si concentra nella saliva e tanto più tempo bacerete il partner, o farete sesso orale, tanto più vi contagerete in forma anche grave.Come sappiamo il Covid-19 non ha risparmiato anche i più giovani, uno dei motivi dobbiamo cercarlo nei rapporti sessuali. Milano non si ferma, la mobilità è oltre il 30% , molti escono per raggiungere i partner.Qualcuno parla del fenomeno case chiuse in ripresa in questo periodo. Vedremo. 

Ho notato come i vostri infettivologi e virologi, nel corso delle ultime settimane, forse per timidezza, non vi hanno mai detto che il sesso nel corso delle infezioni pandemiche, dovrebbe essere lasciato nel cassetto o nel libro dei sogni. Questo è stato molto grave, una dimenticanza incredibile. Il covid-19 è un coronavirus che si trasmette per via respiratoria, conoscete tutti oggi il droplet, le goccioline di saliva. Facendo sesso facilmente ci si bacia, ma il pericolo maggiore è il sesso orale. Anche qualora si decidesse di avere un rapporto sessuale senza baciarsi, la respirazione affannosa sarebbe devastante, così come la salivazione eccessiva indotta dal sesso orale. 

CorSera.it Copyright 2020 

 

Leggi la notizia
CORSERA CORONAVIRUS MILANO DROPLET SESSO E BUNGA BUNGA IL CONTAGIO DILAGA.TORNANO LE CASE CHIUSE ?

CORSERA CORONAVIRUS MILANO DROPLET SESSO E BUNGA BUNGA IL CONTAGIO DILAGA.TORNANO LE CASE CHIUSE ?

13 Aprile 2020

MILANO 13 APRILE 2020 CORSERA.IT 

CorSera.it Copyright 

Non solo supermercati i milanesi vanno anche a puttane. Il fenomeno della prosituzione non si ferma. La danza erotico tribale del cavaliere non è un ricordo tanto lontano. La gente cerca di dimenticare, di sfogarsi, di trovare qualcuno con cui passare un paio di ore senza pensare.

La diffusione pandemica in Lombardia non sembra fermarsi. La mobilità è salita ad oltre il 30%, molti indizi ci dicono che vi è un consistente fenomeno di case chiuse. Ma ricordiamo che sesso e bunga bunga sono attività a rischio in questo periodo. Droplet vuol dire saliva, sesso vuol dire baciarsi, una ragnatela vischiosa e pericolosissima. C'è chi non ne può fare a meno . La prostituzione è un costume che non si ferma neanche nei momenti di maggior pericolo. Basta pagare, le tariffe si alzano. Tutti ci guadagnano. 

Leggi la notizia
CORSERA COVID-19 MILANO NON SOLO SUPERMERCATI, MA TOY-BOY, PUTTANE E VIADOS. DILAGA FENOMENO DELLA PROSTITUZIONE

CORSERA COVID-19 MILANO NON SOLO SUPERMERCATI, MA TOY-BOY, PUTTANE E VIADOS. DILAGA FENOMENO DELLA PROSTITUZIONE

13 Aprile 2020

MILANO 13 APRILE 2020 CORSERA.IT 

CorSera.it Copyright 

Milano come Sodoma e Gomorra, il contagio continua a salire. Oltre ad andare nei supermercati i milanesi e le milanesi dedicato molto tempo al sesso,toy-boy per le donne, puttane e viados per il resto della truppa. La mobilità è alle stelle, ma sopratutto la notte, quando è più difficile controllare, molta gente si muove per fare sesso. Secondo la polizia municipale di Milano, il fenomeno della prostituzione e degli incontri sessuali è sempre più alto e non si può reprimere, perchè non si vede. Non sono le spiagge il luogo di desiderio degli italiani, ma le case chiuse. Nella notte, nell'ombra della quarantena ,dietro il silenzio apparente dei palazzi, germogliano i rami di una nuova Sodoma e Gomorra di cui nessuno parla. 

Leggi la notizia