Giovedi' 06 Agosto 2020
HOTLINE: +39 335 291 766
CORSERA NEXT GENERATION UE. VERTICE NOTTURNO DOPO CENA, NESSUN ACCORDO. RUTTE VUOLE LA GOVERNANCE

CORSERA NEXT GENERATION UE. VERTICE NOTTURNO DOPO CENA, NESSUN ACCORDO. RUTTE VUOLE LA GOVERNANCE

19 Luglio 2020

Trattative serrate al vertice Ue. La plenaria, più volte slittata e ripresa intorno alle 19 con la cena dei leader, è stata sospesa intorno alle 23:30 per una pausa. Sul tavolo ci sono la proposta dei Paesi "frugali", un'offerta finale di 350 miliardi di sovvenzioni per il Recovery Fund, da raddoppiare con un pari ammontare di prestiti, e la nuova bozza del presidente Michel, 400 miliardi di aiuti a fondo perduto e 350 di prestiti.

AGI - Nessun cedimento sull'ammontare del Recovery Fund da 750 miliardi di euro, in asse con Angela Merkel eEmmanuel Macron. E avvio di una trattativa diretta con l'Olanda di Mark Rutte, con la mediazione dei tecnici della commissione, sulla governance del fondo. È la terza giornata di Giuseppe Conte a Bruxelles. Il premier ha avuto contatti con Sergio Mattarella in alcuni passaggi, visto che il presidente del Consiglio ha voluto informare il Capo dello stato dei diversi step del duro confronto in corso al consiglio europeo. Intanto da Roma sono giunte anche parole di sostegno al premier da parte di tutta la maggioranza.

 

Leggi la notizia
CORSERA CORONAVIRUS OSTIA STABILIMENTO BALNEARE CHIUSO PER COVID-19

CORSERA CORONAVIRUS OSTIA STABILIMENTO BALNEARE CHIUSO PER COVID-19

18 Luglio 2020

(ANSA) - ROMA, 17 LUG - "La Asl Roma 3 ha disposto la chiusura di uno stabilimento balneare ad Ostia in attesa delle verifiche sui contatti di un caso positivo di nazionalità del Bangladesh". Lo comunica l'Unità di Crisi Covid-19 della Regione Lazio. "Si sta già svolgendo l'indagine epidemiologica da parte della Asl a partire dai dipendenti della struttura e dai contatti stretti dell'uomo che è stato posto in isolamento - prosegue l'Unità di crisi regionale-. Il caso indice sembra essere un coinquilino sempre di nazionalità del Bangladesh andato a Milano. Avviate le procedure del contact tracing nazionale".

Leggi la notizia
CORSERA CORONAVIRUS REGNO UNITO BORIS JOHNSON LOCKDOWN LOCALI PER ARGINARE COVID-19

CORSERA CORONAVIRUS REGNO UNITO BORIS JOHNSON LOCKDOWN LOCALI PER ARGINARE COVID-19

17 Luglio 2020

Le autorità locali nel Regno Unito avranno da domani la facoltà di indire lockdown e adottare misure restrittive nelle loro aree di competenza, ciò consentirà di "agire più velocemente" dove necessario per intervenire sulla diffusione del coronavirus. Lo ha annunciato il primo ministro britannico Boris Johnson. "Avranno la facoltà di chiudere specifici luoghi pubblici e cancellare eventi", ha spiegato Johnson, aggiungendo tuttavia che tali interventi potrebbero non essere sufficienti e per questo la prossima settimana verranno annunciati ulteriori strumenti del governo centrale per agire a livello locale. Il primo ministro ha sottolineato che l'auspicio è di un ritorno ad una "significativa" normalità nel Regno Unito alla metà di novembre, con le rimanenti restrizioni dovute alla pandemia da coronavirus da sollevare "possibilmente per Natale". Johnson ha spiegato che il piano resta condizionato, ma che il Paese può vincere questa "lunga battaglia" contro il virus, annunciando in una conferenza stampa a Downing Street una nuova tornata di riaperture a partire dal primo agosto, tra cui i luoghi di svago come sale da bowling e per il pattinaggio oltre ai saloni di di bellezza. Restano invece chiusi i club notturni, ma riprendono le performance live al chiuso e in parte gli eventi sportivi. Verranno inoltre consentite le celebrazioni di matrimoni con la partecipazione di 30 persone al massimo.

Leggi la notizia
CORSERA CORONAVIRUS BENGALESE MALATO COVID-19 PENDOLARE SUI TRENI IN EMILIA ROMAGNA

CORSERA CORONAVIRUS BENGALESE MALATO COVID-19 PENDOLARE SUI TRENI IN EMILIA ROMAGNA

09 Luglio 2020

Era positivo al coronavirus, sapeva di essere malato e sarebbe dovuto restare a casa, in isolamento fiduciario. Invece un 53enne del Bangladesh ha viaggiato per giorni in treno in Emilia Romagna, prima di far ritorno a Roma dove è stato scoperto e denunciato per  "violazione della quarantena".

Gli agenti della Polfer lo hanno fernato all'arrivo a Termini su un treno regionale da Falconara, già febbricitante e con la tosse. All'Umberto I, dove è stato sottoposto al test, è risultato positivo al Covid-19 e dai successivi accertamenti è emerso che era arrivato da Dacca a Fiumicino il 23 giugno scorso, era consapevole di essere positivo e avrebbe dovuto stare in quarantena.

Intanto a Roma sui 200 ulteriori tamponi eseguiti sulle persone rientrate con voli da Dacca o che sono state in contatto con bengalesi tornati in Italia 14 sono risultati positivi. Sono stati tutti posti in isolamento e stanno bene. "Questo dato conferma l'importanza dell'azione messa in campo per rintracciare tutti i contatti di coloro che sono rientrati dal Bangladesh" dicono dalla Asl Roma 2.

Leggi la notizia
CORSERA CORONAVIRUS AUMENTANO I CONTAGI IN ITALIA, SI TEME PER LA SECONDA ONDATA A SETTEMBRE

CORSERA CORONAVIRUS AUMENTANO I CONTAGI IN ITALIA, SI TEME PER LA SECONDA ONDATA A SETTEMBRE

04 Luglio 2020

ANSA) - ROMA, 04 LUG - Sono 235 oggi i nuovi contagiati di coronavirus, in aumento rispetto a ieri quando erano stati 223.
    Di questi, 95 casi sono in Lombardia, il 40,4% del totale in Italia. Il numero totale dei casi sale così a 241.419. Le vittime nelle ultime 24 ore sono invece 21, in aumento rispetto alle 15 di ieri. I morti per coronavirus salgono così a 34.854, secondo i dati del Ministero della Salute.
    Continua dunque il lieve trend di aumento dei contagi a fronte di un calo del numero di tamponi effettuati.
    Complessivamente sono stati fatti 51.011 tamponi nelle ultime 24 ore, circa 26mila in meno rispetto a ieri. Inoltre, solo 5 regioni non registrano nuovi casi.
   

Leggi la notizia
CORSERA CORONAVIRUS MERCATO XINFADI DIFFUSA SECONDA ONDATA. PECHINO BLINDATA LOCKDOWN AD ANXIN

CORSERA CORONAVIRUS MERCATO XINFADI DIFFUSA SECONDA ONDATA. PECHINO BLINDATA LOCKDOWN AD ANXIN

28 Giugno 2020

Cinque mesi dopo la battaglia di Wuhan, le autorità sanitarie cinesi stanno stringendo un cordone di sicurezza intorno alla capitale, Pechino: in poco più di due settimane sono stati scoperti 300 casi di coronavirus. Tutto è iniziato da Xinfadi, un mercato all'ingrosso nel sud della città e - anche se il governo ha messo in campo un massiccio piano di test - c'è il timore di una seconda ondata.

"L'epidemia nella capitale è grave e complessa", ha detto Xu Hejian, il portavoce della capitale. Ieri il governo ha deciso di mettere in isolamento tutta la contea di Anxin, a circa 140 chilometri da Pechino, dove vivono 400mila persone e sono stati individuati 14 casi: si esce solo per necessità urgenti e uno per famiglia a fare la spesa.

Leggi la notizia
CORSERA CORONAVIRUS RANIERI GUERRA COVID-19 COME SPAGNOLA, PERICOLO PER LA SECONDA ONDATA

CORSERA CORONAVIRUS RANIERI GUERRA COVID-19 COME SPAGNOLA, PERICOLO PER LA SECONDA ONDATA

27 Giugno 2020

Firenze 27 giugno 2020 CorSera.it

Pandemia da coronavirus , che cosa ha detto veramente Ranieri Guerra?

"Non c'è preoccupazione perché è tutto ampiamente atteso. Entrambi i focolai sono stati identificati immediatamente e circoscritti, il sistema predisposto dalle nostre autorità sanitarie , non soltanto dimostra di essere efficiente ma anche molto duttile per le varie circostanze che abbiamo fronteggiato. E' inevitabile ci siano focolai in giro per l'Italia e per l'Europa". Così Ranieri Guerra, direttore aggiunto dell'Organizzazione mondiale della sanità al programma Agorà su Rai 3 riguardo ai focolai di coronavirus a Mondragone e a Bologna.

L'epidemia Covid "si sta comportando come avevamo ipotizzato" e "il paragone è con la Spagnola che si comportò esattamente come il Covid: andò giù in estate e riprese ferocemente a settembre e ottobre, facendo 50 milioni di morti durante la seconda ondata". Così Ranieri Guerra, direttore aggiunto dell'Organizzazione Mondiale della Sanità (Oms), durante Agorà, su Rai 3, rispondendo in merito alla lettera di esperti che hanno parlato di "emergenza finita".

Leggi la notizia
CORSERA CORONAVIRUS MEZZO MILIONE DI MORTI NEL MONDO. NEGLI USA 45.300 CASI IN UN GIORNO

CORSERA CORONAVIRUS MEZZO MILIONE DI MORTI NEL MONDO. NEGLI USA 45.300 CASI IN UN GIORNO

27 Giugno 2020

I casi di coronavirus hanno superato la soglia dei 9,8 milioni a livello globale mentre il bilancio dei decessi si avvia verso quota 500mila: è quanto emerge dalle statistiche pubblicate dalla Johns Hopkins University. L'università americana indica che i contagi nel mondo hanno raggiunto quota 9.801.958, di cui 494.181 morti. Finora le persone guarite sono 4.945.589.

Sono stati 45.300 i nuovi casi di coronavirus negli Stati Uniti nella giornata di venerdi', mai cosi' tanti dall'inizio della pandemia. Il giorno precedente erano stati quasi 40 mila. Sono gli ultimi dati aggiornati della Johns Hopkins University. Rispetto a due settimane fa sono 31 gli stati Usa dove i casi sono nuovamente aumentati, con le situazioni piu' critiche in Texas e Florida. Complessivamente dall'inizio della pandemia i casi di coronavirus in Usa sono 2.467.864, il numero delle vittime 125.039.

Leggi la notizia
CORSERA USA COVID-19 ROBERT REDFILED: L'AMERICA E' INFETTA, OLTRE 23 MILIONI DI CONTAGIATI

CORSERA USA COVID-19 ROBERT REDFILED: L'AMERICA E' INFETTA, OLTRE 23 MILIONI DI CONTAGIATI

26 Giugno 2020

(ANSA). - WASHINGTON, 26 GIU - "I decessi per il coronavirus sono in calo. Il tasso di mortalità è uno dei più bassi al mondo. La nostra economia sta ripartendo e NON sarà chiusa di nuovo": il tweet di Donald Trump suona come un monito a quegli stati Usa che, travolti da un'ondata di contagi, cominciano a frenare sul ritorno alla normalità.

Leggi la notizia
CORSERA CORONAVIRUS LETTINI DA SPIAGGIA DROPLET E SUDORAZIONE RISCHIO CONTAGIO COVID-19

CORSERA CORONAVIRUS LETTINI DA SPIAGGIA DROPLET E SUDORAZIONE RISCHIO CONTAGIO COVID-19

24 Giugno 2020

Roma 24 giugno 2020 CorSera.it

Estate, droplet e sudorazione, il rischio infettivo dei lettini sulle spiagge. Il caldo asfissiante di questi giorni ha spinto milioni di italiani a riversarsi sulle spiagge, dove il coronavirus ci ha atteso annidato nei tessuti sintetici e spugnosi dei lettini da bagno. Il rischio che il contagio pandemico possa riprendere tramite nuovi vettori è davvero molto alto, meglio fare uso di asciugamani e ricordarsi di disinfettare il lettino che troveremo negli stabilimenti balneari. Al Covid-19 piace stazionare al caldo esattamente come a noi, comodo tra i pori di plastica di un bel lettino da spiaggia. Fate dunque molta attenzione a non attaccarvi il coronavirus tramite il contatto con le superfici infette. Al posto della crema abbronzante questa estate portatevi dietro il disinfettante e spruzzate tutto intorno, come lo spry di acqua vaporizzata. 

Leggi la notizia
CORSERA CORONAVIRUS TORNA A SALIRE IL CONTAGIO DA COVID-19, NUOVI 329 CASI

CORSERA CORONAVIRUS TORNA A SALIRE IL CONTAGIO DA COVID-19, NUOVI 329 CASI

17 Giugno 2020

ROMA, 17 GIU - Torna a salire il dato giornaliero dei contagi da coronavirus, con un incremento di 329 casi rispetto a ieri, quando si era registrata una crescita di 210. Il dato della Protezione civile comprende attualmente positivi, vittime e guariti. In Lombardia i nuovi contagiati sono 242, pari al 73,5% dell'aumento odierno. Il numero dei casi totali è arrivato a 237.828. Aumento zero in Puglia, Umbria, Valle d'Aosta, Calabria, Basilicata e nella provincia autonoma di Bolzano. Le vittime registrate oggi sono 43, in aumento rispetto alle 34 di ieri, per cui il totale delle morti sale a 34.448. E sono 179.455 i guariti e i dimessi, con un incremento di 929 rispetto a ieri, quando l'aumento era stato pari a 1.516.
    I malati sono 23.925, 644 meno di ieri, quando il calo dei cosiddetti attualmente positivi era stato di 1.340. In terapia intensiva ci sono 163 ricoverati, 14 meno di ieri. I ricoverati con sintomi sono 3.113 (meno 188), e quelli in isolamento domiciliare scendono a 20.649 (meno 442).
   

Leggi la notizia
CORSERA PECHINO RITORNO DEL PIPISTRELLO, CHIUSE LE SCUOLE PRIMARIE E SECONDARIE

CORSERA PECHINO RITORNO DEL PIPISTRELLO, CHIUSE LE SCUOLE PRIMARIE E SECONDARIE

16 Giugno 2020

La municipalità di Pechino ha deciso di innalzare il livello di risposta all’emergenza epidemica dal terzo al secondo livello più alto e di chiudere le scuole, sui timori di una diffusione del coronavirus dopo il focolaio diffusosi dal mercato di Xinfadi che ha provocato 106 casi accertati nella capitale cinese. Lo ha comunicato in una nota il vice segretario generale della municipalità di Pechino, Chen Bei, citato dal «Corriere della Sera». Da domani, saranno chiuse tutte le scuole primarie e secondarie, riprenderanno le lezioni online e verrà sospeso il ritorno in aula degli studenti delle università. Non verranno chiusi gli uffici, anche se verrà incoraggiato il lavoro da casa.

Leggi la notizia
CORSERA CORONAVIRUS IN LOMBARDIA RISALGONO I CONTAGI RISCHIO 2° LOCKDOWN ENTRO FINE GIUGNO. TWITTER #LOCKDOWN

CORSERA CORONAVIRUS IN LOMBARDIA RISALGONO I CONTAGI RISCHIO 2° LOCKDOWN ENTRO FINE GIUGNO. TWITTER #LOCKDOWN

14 Giugno 2020

Milano 14 giugno 2020 CorSera.it segui anche su Twitter CorSera.it #lockdown

L'obiettivo di tutti è raggiungere una parvenza di normalità, ma lo sguardo resta fermo sul numero dei nuovi malati, in particolare in Lombardia, dove è in crescita il rapporto tra tamponi effettuati e positivi: il dato è salito al 2.6%, il giorno precedente era al 2.2%, e quello prima all'1.8%. Su 9.336 tamponi effettuati in regione, ci sono 244 nuovi casi per un totale complessivo di 91.658 positivi.

Leggi la notizia
CORSERA CORONAVIRUS VENETO RITORNA LA CACCIA ALLE STREGHE. 10 MORTI PER COVID-19

CORSERA CORONAVIRUS VENETO RITORNA LA CACCIA ALLE STREGHE. 10 MORTI PER COVID-19

03 Giugno 2020

in Veneto, il contagio e le vittime di oggi, mercoledì 3 giugno 2020: il punto alle 17 confrontati con ieri pomeriggio alla stessa ora.

Dal bollettino di Azienda Zero risultano in tutto 4 nuovi casi di positività al Covid, per un totale che sale a 19.166. Sono però 10 i decessi: 2 a Verona (città e Negrar), 1 ad Asiago e 1 a Treviso e 6 nella case di riposo con un totale di 1931 vittime da febbraio.

Dati cumulativi. Ad oggi sono quindi 19.166 i casi totali con tampone positivo.1.376 restano i casi attualmente positivi. I deceduti negli ospedali sono 1.383. I negativizzati virologici (guariti) raggiungono quota 15.859.

Dimissioni e ricoverati. Il numero dei pazienti dimessi dagli ospedali si assesta a 3.399, mentre i malati tuttora ricoverati in ospedale sono 371 (106 positivi, 274 negativizzati). Nelle terapie intensive, attualmente positivi, ci sono 24 pazienti (2 positivi, 22 negativizzati). In area non critica per la prima volta tornano a salire i ricoverati: 105 (+2).

Leggi la notizia
CORSERA COVID-19 CONTAGIO, DA MYKONOS A IBIZA, RISCHIO PANDEMIA NELLE ISOLE DELLA PROMISCUITA' SESSUALE

CORSERA COVID-19 CONTAGIO, DA MYKONOS A IBIZA, RISCHIO PANDEMIA NELLE ISOLE DELLA PROMISCUITA' SESSUALE

01 Giugno 2020

Atene 2 giugno 2020 CorSera.it 

Estate 2020 . Quali sono le mete da evitare se volete rimanere vivi e in salute. Allontantevi dalle isole della promiscuità sessuale e della droga. Cancellate Ibiza e Mykonos dalla lista delle mete estive. Non derogate per nessuna ragione.

Pandemia Coronavirus. L'Italia si ritrova nella black-list dei paesi a rischio contagio. Milanesi, lombardi e piemontesi non potranno entrare in Grecia. Ma per la maggior parte dei virologi e infettivologi, il Covid-19, si trasmette tramite droplet, nella salivazione intensa, si annidano le cariche batteriche in grado di devastare i polmoni di un organismo umano. Mykonos come Ibiza, appaiono le due mete da bollino rosso per tutta l'estate, dove elementi come droga e  promiscuità sessuale, sono come benzina sul fuoco incendiario per la ripresa della pandemia. Isole piccole, in cui si ammassano centinaia di migliaia di turisti in poche spiagge, bar, ristoranti e discoteche.Il Covid-19 ha una sequenza virale molto simile a quella dell'HIV e oltra a trasmettersi per via area, si annida, pericoloso e letale, nella saliva di ogni organismo contagiato. Sesso, droga, affollamento, sono per questa estate ingredienti fatali per la vostra salute. Evitare Mikonos come Ibiza è uin imperativo. Trovate luoghi solitari, poco affollati, state per conto vostro, un solo partner per l'intera estate.   

Leggi la notizia
CORSERA CORONAVIRUS SI RIPARTE APERITIVI E MOVIDA. RADDOPPIANO I CONTAGI 813 E 162 MORTI. SI RISCHIA SECONDO LOCKDOWN

CORSERA CORONAVIRUS SI RIPARTE APERITIVI E MOVIDA. RADDOPPIANO I CONTAGI 813 E 162 MORTI. SI RISCHIA SECONDO LOCKDOWN

19 Maggio 2020

MILANO 20 MAGGIO 2020 CORSERA.IT

Nelle ultime 24 ore in Italia si sono registrati 813 casi di coronavirus, quasi il doppio rispetto a ieri (451), ma con il doppio dei tamponi effettuati (63mila contro 36mila). Più della metà dei nuovi contagi (462) solo in Lombardia. Sale anche il numero dei decessi: oggi 162 contro i 99 di ieri. I guariti in totale sono 129.401 (+2.075 più di ieri). Intanto in Sardegna sarà possibile fare il bagno in mare, ma si "dovrà mantenere il distanziamento sociale anche in acqua".

Leggi la notizia
CORSERA CORONAVIRUS ILARIA CAPUA LA SEXY VIROLOGA CHE GLI ITALIANI SOGNANO IN MUTANDINE BIANCHE

CORSERA CORONAVIRUS ILARIA CAPUA LA SEXY VIROLOGA CHE GLI ITALIANI SOGNANO IN MUTANDINE BIANCHE

14 Maggio 2020

LOS ANGELES 14 MAGGIO 2020 CORSERA.IT

Il carosello televisivo dell'emergenza coronavirus in Italia, ha portato alla ribalta molti personaggi. Tra le reginette di bellezza, la virologa Ilaria Capua, incoronata dagli italiani come la più sexy tra tutte le scienziate apparse sul teleschermo nell'ultimo periodo.

"Gli Italiani la sognano in camera da letto, in mutandine bianche e vestaglia di seta, mentre rassicura i suoi telespettatori parlando con il suo pipistrello preferito". Dal circo mediatico del coronavirus è nata la domatrice di pipistrelli, colei che ha soppiantato Moira Orfei, come domatrice di tigri e leoni. 

Non  c'è alcun dubbio che Ilaria Capua ha saputo personalizzare la vicenda del Covid-19, riuscendo a raccontare una storia comprensbile e figurata, sempre piena di aneddoti ambientali, che hanno lasciato il segno nella fantasia degli italiani. Ma c'e' fantasia e fantasia e nel corso della lunga quarantena, Ilaria Capua ha vinto a distanza con presenze femminili più giovani e forse avvenenti. Ma lo spill-over del pipistrello è diventato un must virale tra i social, della stessa intensità delle battutacce di Vincenzo De Luca. D'altronde in televisione nulla funziona a lungo se per i telespettatori non risulta seducente. Ilaria Capua è l'icona della scienza che diventa sexy, parla al pipistrello. Lo spill-over simboleggia un salto di specie, così come avviene con gli spettatori.

 

Leggi la notizia
CORSERA CORONAVIRUS DECRETO RILANCIO IL TESTO INTEGRALE ASSISTENZA TERRITORIALE

CORSERA CORONAVIRUS DECRETO RILANCIO IL TESTO INTEGRALE ASSISTENZA TERRITORIALE

14 Maggio 2020

ROMA 14 MAGGIO 2020 CORSERA.IT by redazione romana ( info@corsera.it )

Relazione illustrativa A piani di assistenza territoriale (comma 1) Al fine di rafforzare l’offerta sanitaria e sociosanitaria territoriale, necessaria a fronteggiare l’emergenza epidemiologica conseguente alla diffusione del virus SARS-Cov-2, per l’anno 2020, le regioni e le province autonome sono chiamate ad adottare piani di potenziamento e riorganizzazione della rete assistenziale. Detti piani devono contenere, tra l’altro, specifiche misure di identificazione e gestione dei contatti, di organizzazione dell’attività di sorveglianza attiva effettuata a cura dei Dipartimenti di Prevenzione in collaborazione con i medici di medicina generale, pediatri di libera scelta e medici di continuità assistenziale nonché con le Unità speciali di continuità assistenziale, indirizzate a un monitoraggio costante e a un tracciamento precoce dei casi e dei contatti, al fine della relativa identificazione, dell’isolamento e del trattamento. I predetti piani sono monitorati congiuntamente dal Ministero della salute e dal Ministero dell’economia e delle finanze in sede di monitoraggio dei citati programmi operativi. B. strutture territoriali COVID19 (comma 2) Nei casi in cui occorra disporre temporaneamente di beni immobili per far fronte ad improrogabili esigenze connesse con l’emergenza

Leggi la notizia
CORSERA CORONAVIRUS DECRETO RILANCIO MISURE URGENTI AVVIO SPECIFICHE FUNZIONI ASSISTENZIALI COVID-19

CORSERA CORONAVIRUS DECRETO RILANCIO MISURE URGENTI AVVIO SPECIFICHE FUNZIONI ASSISTENZIALI COVID-19

14 Maggio 2020

Art. 4 Misure urgenti per l’avvio di specifiche funzioni assistenziali per l’emergenza COVID-19 1. Per far fronte all’emergenza epidemiologica COVID-19, limitatamente al periodo dello stato di emergenza di cui alla delibera del Consiglio dei ministri 31 gennaio 2020, anche in deroga al limite di spesa di cui all’articolo 45, comma 1-ter, del decreto legge 26 ottobre 2019, n. 124 convertito, con modificazioni, dalla legge 19 dicembre 2019, n. 157, e in deroga all’articolo 8-sexies, comma 1-bis, del decreto legislativo 30 dicembre 1992, n. 502, le regioni, ivi comprese quelle in piano di rientro, e le province autonome di Trento e Bolzano possono riconoscere alle strutture inserite nei piani adottati in attuazione dell’articolo 3, comma 1, lettera b), del decreto legge 17 marzo 2020, n. 18, la remunerazione di una specifica funzione assistenziale per i maggiori costi correlati all’allestimento dei reparti e alla gestione dell’emergenza COVID 19 secondo le disposizioni dei predetti piani e un incremento tariffario per le attività rese a pazienti COVID. Il riconoscimento avviene in sede di rinegoziazione per l’anno 2020 degli accordi e dei contratti di cui all’articolo 8-quinquies del decreto legislativo 30 dicembre 1992, n. 502, per le finalità emergenziali previste dai predetti piani. 2.

Leggi la notizia
CORSERA CORONAVIRUS DECRETO RILANCIO INCREMENTO BORSE DI STUDIO SPECIALIZZANDI, TESTO INTEGRALE

CORSERA CORONAVIRUS DECRETO RILANCIO INCREMENTO BORSE DI STUDIO SPECIALIZZANDI, TESTO INTEGRALE

14 Maggio 2020

Incremento delle borse di studio degli specializzandi 1. Al fine di aumentare il numero dei contratti di formazione specialistica dei medici di cui all’articolo 37 del decreto legislativo 17 agosto 1999, n. 368, è autorizzata l'ulteriore spesa di 105 milioni di euro per ciascuno degli anni 2020 e 2021 e di 109,2 milioni di euro per ciascuno degli anni 2022, 2023 e 2024. A tale fine, è conseguentemente incrementato, per l’anno 2020, il livello del finanziamento del fabbisogno sanitario nazionale standard cui concorre lo Stato. Agli oneri derivanti dal presente comma si provvede ai sensi dell’articolo 

Leggi la notizia