Giovedi' 06 Agosto 2020
HOTLINE: +39 335 291 766
CORSERA TERROMOTO PIACENZA SCOSSA 4.2 MAGNITUDO, URGENTE PIANO NAZIONALE DOTAZIONI DI SICUREZZA ANTISISMICHE DA EVACUAZIONE

CORSERA TERROMOTO PIACENZA SCOSSA 4.2 MAGNITUDO, URGENTE PIANO NAZIONALE DOTAZIONI DI SICUREZZA ANTISISMICHE DA EVACUAZIONE

16 Aprile 2020

PIACENZA 16 APRILE 2020 CORSERA.IT ( redazione mobile 335291766 Milano ) 

CorSera.It Copyright 2020 

L'emergenza da coronavirus, ha messo in  luce che in Italia, malgrado esistesse il Piano Nazionale per la prevenzione delle epidemie infettive, lo stesso è stato disatteso, causando molte più vittime di quelle probabili. Adesso vediamo di fare il bis in caso di terremoto.

In Italia non esiste un programma per la messa in sicurezza da evacuazione dei palazzi in caso di terremoto, vale a dire un sistema operativo facilitare la fuga delle persone negli stabili lesionati e con le scale non agibili,  magari crollate. 

Questo primo sciame di scosse di terremoto, spero metterà in allarme il nostro Governo e le autorità competenti, come il ministero dell' Interno e il capo della Protezione Civile Angelo Borrelli.

Leggi la notizia
CORSERA COCA COLA ORICOLA LAVORATORI IN SCIOPERO MATTEO CORSINI MIR DIFENDEREMO QUEI POSTI DI LAVORO AD OLTRANZA

CORSERA COCA COLA ORICOLA LAVORATORI IN SCIOPERO MATTEO CORSINI MIR DIFENDEREMO QUEI POSTI DI LAVORO AD OLTRANZA

05 Gennaio 2013

ROMA 5 GENNAIO 2013 CORSERA.IT

SCRIVI A REDAZIONE@CORSERA.IT SCRIVI A MATTEO CORSINI O TELEFONA AL NUMERO VERDE 068086058 REGISTRATI SUL SITO WWW.CORSERA.IT PER AVERE LE ULTIME INFORMAZIONI SU ROMA RISORGE E MIR MODERATI ITALIANI IN RIVOLUZIONE.SEGUI IN DIRETTA WEB TV LA CAMPAGNA ELETTORALE SU ROMA E LAZIO.

ROMA PIAZZA DEL POPOLO 5 GENNAIO 2013.I LAVORATORI DELLO STABILIMENTO DELLA COCA COLA SONO STATI LASCIATI COLPEVOLMENTE SOLI DAI POLITICI E DALLE ISTITUZIONI.QUANDO ROMA RISORGE E MIR MODERATI ITALIANI IN RIVOLUZIONE,OGGI SONO ARRIVATI A PIAZZA DEL POPOLO PER PARTECIPARE ALLA MANIFESTAZIONE,I LAVORATORI IN SCIOPERO ERANO SOLI CON SE STESSI,QUASI ABBANDONATI.EPPURE IL RISCHIO DELLA PERDITA DEL LAVORO E' FORTE,PENOSA.I VOLTI E GLI OCCHI DEI LAVORATORI DICEVANO TUTTO,RACCONTANO IL DRAMMA DI QUELLE FAMIGLIE,DEGLI UOMINI,DELLE LORO ISTANZE CHE SI PERDONO NEL VUOTO.NOI DI ROMA RISORGE E DEL MIR MODERATI ITALIANI IN RIVOLUZIONE SAREMO CON LORO,CI ATTACCHEREMO CON I DENTI PER DIFENDERE QUEL POSTO DI LAVORO DEI COMPATRIOTI ABBRUZZESI.

Leggi la notizia