Lunedi' 06 Dicembre 2021
HOTLINE: +39 335 291 766
CORSERA ESTERI PALESTINA DEMOLIZIONI NELLA VALLE DEL GIORDANO

CORSERA ESTERI PALESTINA DEMOLIZIONI NELLA VALLE DEL GIORDANO

19 Ottobre 2012

Palestina, demolizioni nella Valle del Giordano

 

Abed Yasin Rashaida ha gli occhi lucidi ed il volto segnato e stanco. Siede sotto una baracca di metallo per proteggersi dalla soffocante afa di mezzogiorno. Poco più distanti, all'ombra di uno dei pochi alberi dell'area, siedono le mogli ed i figli. “Hanno demolito la mia casa quattro volte in meno di un anno. Che cosa vogliono da noi le autorità israeliane?” racconta. Abed è un pastore che vive a Fasayil al-Wasta, un piccolo villaggio palestinese della Valle del Giordano a 20 chilometri a nord di Gerico....

Leggi la notizia
CORSERA ESTERI PREMIO NOBEL PER LA PACE ALL'UNIONE EUROPEA

CORSERA ESTERI PREMIO NOBEL PER LA PACE ALL'UNIONE EUROPEA

12 Ottobre 2012 (AGI) - Roma, 12 ott.- Il Premio Nobel per la Pace 2012 e' andato all'Unione europea. La decisione inattesa e' stata annunciata a Oslo dal presidente del Comitato norvegese, Thorbjoern Jagland, che l'ha motivata con il fatto di aver trasformato "un continente di guerra in un continente di pace" contribuendo per piu' di 60 anni "alla riconciliazione, alla democrazia e ai diritti umani" in Europa. L'Ue ha battuto le candidature di 188 individui e di altre 42 organizzazioni ed e' il primo blocco regionale ad aggiudicarsi questo riconoscimento. Delle altre 20 organizzazioni che hanno questo riconoscimen... Leggi la notizia
CORSERA ESTERI SIRIA TURCHIA LA GUERRA DELL'ODIO DENTRO DI NOI

CORSERA ESTERI SIRIA TURCHIA LA GUERRA DELL'ODIO DENTRO DI NOI

04 Ottobre 2012

ANKARA 4 OTTOBRE 2012 CORSERA.IT DAL NOSTRO CORRISPONDENTE MATTEO CORSINI.

CRISI EURO.TRA SIRIA E TURCHIA VENTI DI GUERRA.AKCAKALE L'ARTIGLIERIA TURCA RISPONDE AL FUOCO NEMICO SIRIANO.E' UNA STRAGE,SI PARLA DI OLTRE 15 MORTI E DECINE DI FERITI.QUI L'ARIA E' ACRE E POLVERI DI DESERTO OVUNQUE.

SE NON BASTAVA ALL'EUROPA LA TENSIONE DELLA CRISI SUI DEBITI SOVRANI,ADESSO TRA LA TURCHIA E LA SIRIA LA SITUAZIONE DIVENTA DIFFICILE,INCROCIO DI BOMBARDAMENTI TRA I DUE PAESI.SIAMO SUL CONFINE DI UN CONFLITTO TRA DUE POPOLI.SIAMO VICINI AL ....

Leggi la notizia
CORSERA ECONOMIA MARIO DRAGHI SPAGNA PRONTI AD INTERVENIRE

CORSERA ECONOMIA MARIO DRAGHI SPAGNA PRONTI AD INTERVENIRE

04 Ottobre 2012

ROMA 4 OTTOBRE 2012 CORSERA.IT

La Bce è pronta ad agire con il suo programma di acquisto di bond, ma ora spetta ai governi dell'eurozona decidere se avanzare una richiesta di aiuti. Lo ha affermato il presidente dell'Eurotower, Mario Draghi, nella conferenza stampa dopo la riunione del Consiglio direttivo che si è tenuta oggi a Lubiana, in Slovenia. "Se ci sono le condizioni - ha aggiunto - noi siamo pronti, con l'Omt abbiamo un meccanismo pienamente in campo". Tuttavia, ha chiarito Draghi, "spetta ora al governo spagnolo ed ....

Leggi la notizia
CORSERA NEWYORK SEDIA ELETTRICA PER MITT ROMNEY ELUSIONE FISCALE INDAGINI

CORSERA NEWYORK SEDIA ELETTRICA PER MITT ROMNEY ELUSIONE FISCALE INDAGINI

02 Settembre 2012
NEW YORK 2 SETTEMBRE 2012 CORSERA.IT di MATTEO CORSINI 335291766
USA.MITT ROMNEY,IO,CLINT EASTWOOD,LA SEDIA E IL FISCO.SEMBRA UN EPITAFFIO ALLA POLTRONA DI PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA AMERICANA PER IL SENATORE MITT ROMNEY.OGGI LA STAMPA AMERICANA RIPRENDE A CHIARE NOTE L'INDAGINE PER ELUSIONE FISCALE NEI CONFRONTI DELLA BAIN CAPITAL,FONDATA DAL CANDIDATO REPUBBLICANO ALLA CASA BIANCA.SECONDO IL PROCURATORE DI NEW YORK SAREBBERO STATE PAGATE MENO TASSE TRASFORMANDO I COMPENSI PER CONSULENZE IN PARTECIPAZIONI NEI CAPITALI DI RISCHIO.SE COSI' FOSSE,MITT ROMNEY SI VEDREBBE TRAVOLTO
Leggi la notizia
BCE ANATEMA MARIO DRAGHI E' ORA DI ANDARE IN VACANZA SPREAD A QUOTA 250BP IN TRE GIORNI

BCE ANATEMA MARIO DRAGHI E' ORA DI ANDARE IN VACANZA SPREAD A QUOTA 250BP IN TRE GIORNI

27 Luglio 2012

ROMA 27 LUGLIO 2012 CORSERA.IT

CRISI EURO.L'ANATEMA DI MARIO DRAGHI STA FACENDO CROLLARE IL DIFFERNZIALE TRA BUND TEDESCHI E BTP ITALIANI.ENTRO 3 GIORNI,SE LE DICHIARAZIONI DI MARIO DRAGFHI SARANNO CONFERMATE DAI FATTI,I DIFFERENZIALE POTREBBE SCENDERE DI COLPO DI ALTRI 200 BP.E' QUESTA L'IDEA DI MATTEO CORSINI PRESIDENTE DEL FONDO GLOBAL CAPITAL.

"ENTRO MERCOLEDI' LA CRISI DELL'EURO POTREBBE RIENTRARE." I MERCATI FINANZIARI SI RIANIMERANNO COME PER INCANTO E L'ECONOMIA POTRA' TORNARE A SVILUPPARSI.

"ABBIAMO TRASCORSO MESI TERRIFICANTI,DIFFICILI,SIAMO STATI SOTTO L'EGEMONIA DEL RIGORE FOLLE DELLA CANCELLIERA ANGELA MERKEL.TERRORE COME ARMA DI DISSUASIONE DI MASSA."

Leggi la notizia
CRISI EURO BCE MARIO DRAGHI TUTTO IN UNA NOTTE

CRISI EURO BCE MARIO DRAGHI TUTTO IN UNA NOTTE

27 Luglio 2012

MILANO 27 LUGLIO 2012 CORSERA.IT

CRISI EURO,SI RIBALTA LA SITUAZIONE,GRAZIE AL PRODIGIOSO INTERVENTO DI MARIO DRAGHI PRESIDENTE DELLA BCE.I MERCATI FINANZIARI ACCUSANO IL COLPO E SI GIRANO ALL'IMPROSSIVO.LO SPREAD CROLLA.LE PIAZZE FINANZIARIE INNESTANO IL TURBO.IN DUE GIORNI PIAZZA AFFARI RECUPERA L'8% DI CAPITALIZZAZIONE.I TITOLI BANCARI SCALPITANO,PER MESI CHIUSI ALL'INTERNO DI UN RECINTO TENEBROSO.

TUTTO IN UNA NOTTE E' PROPRIO IL CASO DI DIRLO.MARIO DRAGHI HA ACCESO IL SENTIMENT SUI MERCATI,ANNUNCIADNO UN'AZIONE COORDINATA CON IL FONDO SALVASTATI.IL BAZOOKA CHE DA TEMPO SI ATTENDEVA SUI MERCATI FINALMENTE PARE CONFIGURARSI ALL'ORIZZONTE.

Leggi la notizia
CRISI EURO BCE QUANTITATIVE EASING UN MIRACOLO D'ESTATE

CRISI EURO BCE QUANTITATIVE EASING UN MIRACOLO D'ESTATE

25 Luglio 2012

(AGI) - Roma, 25 lug. - Lo spread tra Btp e Bund vola a 545 punti base con un rendimento del 6,6%, per poi ripiegare a 533. In forte aumento anche il differenziale tra Bonos e Bund a 649 punti base, con un tasso del 7,73%. Si apre nel peggiore dei modi la nuova giornata finanziaria. L'agenzia Moody's ha intanto rivisto al ribasso le prospettive del Fondo salva-Stati europeo (Efsf) passando il giudizio da "stabile" a "negativo". La decisione, ha spiegato in una nota, e' legata al taglio dell'outlook di Germania, Olanda e Lussemburgo, perche' il rating del Fondo e' "sensibile" alla valutazione sui Paesi a tripla A che sono i maggiori contribuenti dell'Efsf.

Ieri e' stata un'altra giornata turbolenta sui mercati, con lo spread che per la prima volta e' tornato a livelli pre-Monti e Piazza Affari che e' scesa ai minimi ...

Leggi la notizia
CRISI EURO SPREAD GERMANIA SOTTO TIRO OUTLOOK NEGATIVO

CRISI EURO SPREAD GERMANIA SOTTO TIRO OUTLOOK NEGATIVO

24 Luglio 2012

(AGI) - Roma, 24 lug. - Berlino va al contrattatcco dopo l'outloook negativo di Moody's sul rating tedesco.
  La Germania resta "l'ancora della stabilita' dell'Eurozona" ha detto il ministro delle Finanze tedesco, Wolfgang Schaeuble, "la Germania fara' tutto cio' che potra', assieme ai suoi partner, per consentire il superamento della crisi del debito europeo il piu' rapidamente possibile".

Anche il presidente dell'Eurogruppo

Leggi la notizia
CRISI EUROGRUPPO 100 MILIARDI PER SALVARE LA SPAGNA

CRISI EUROGRUPPO 100 MILIARDI PER SALVARE LA SPAGNA

20 Luglio 2012 Bruxelles (Belgio), 20 lug. (LaPresse) - L'Eurogruppo ha approvato in via definitiva e all'unanimità il piano di aiuti per il salvataggio delle banche spagnole fino a 100 miliardi di euro. Lo comunica una nota diffusa al termine della teleconferenza dei 17 ministri delle Finanze dell'area della moneta unica. E' prevista una prima tranche da 30 miliardi di euro dall'Efsf "che potrà essere utilizzata in caso di urgenti esigenze finanziarie inattese". Secondo i 17 ministri delle Finanze dell'eurozona il prestito alla Spagna servirà a "salvaguardare la stabilità finanziaria dell'area euro nel suo insieme". L'Eurogruppo ha deciso che il Fondo per la ristrutturazione delle banche (Frob), in qualità di agente del governo spagnolo, riceverà gli aiuti e li convoglierà alle istituzioni finanziarie interessate. Il governo di Madrid, spiega la nota, "manterrà la piena responsabilità sull'assistenza finanziaria.... Leggi la notizia
CRISI GRECIA SONDAGGIO SORPRESA NUOVA DEMOCRAZIA E' IN TESTA

CRISI GRECIA SONDAGGIO SORPRESA NUOVA DEMOCRAZIA E' IN TESTA

26 Maggio 2012

ROMA 26 MAGGIO 2012 CORSERA.IT

Cinque sondaggi in vista delle elezioni greche del 17 giugno vedono tutti, per la prima volta negli ultimi giorni, i conservatori di Nea Dimokratia (Nd) di Antonis Samaras sorpassare nelle intenzioni degli intervistati la sinistra radicale di Syriza, di Alexis Tsipras, finora virtualmente primo partito del paese. Secondo il rilevamento ND supera Syriza da 0,5 a 5,7 punti. Il socialista Pasok di Evangelos Venizelos viene dato terzo intorno al 12,6%. Si tratta dello stesso trio di testa uscito dalle elezioni del 6 maggio che di fatto hanno reso ingovernabile il paese.

Resta dunque molto incerto il quadro politico in vista del voto del 17 giugno, un voto che è insieme un referendum sull'euro, e un doppio turno alla francese...

Leggi la notizia
CRISI EURO ABRAMOVICH REAL ESTATE IL SOGNO DI WOODY ALLEN A FONTANA DI TREVI

CRISI EURO ABRAMOVICH REAL ESTATE IL SOGNO DI WOODY ALLEN A FONTANA DI TREVI

21 Maggio 2012

ROMA 21 MAGGIO 2012 CORSERA.IT

ABRAMOVICH REAL ESTATE A FONTANA DI TREVI.TO ROME WITH LOVE.11 MERAVIGLIOSE RESIDENZE DOTATE DI OGNI CONFORT,ATTICI CON TERRAZZA,RISTRUTTURATI INTEGRALMENTE,TRAVI IN LEGNO PAVIMENTI IN COTTO.

CRISI GRECIA EURO.NEL PIENO DELLA CRISI DELL'EURO,NEL CENTRO DEL VORTICE FINANZIARIO,LA CITTA' DI ROMA E' FINITA SOTTO I RIFLETTORI DELL'ULTIMA PELLICOLA CINEMATOGRAFICA DI WOODY ALLEN.IL FAMOSO E LEGGENDARIO REGISTA AMERICANO, HA SCOLPITO NEL FILM TO ROME WITH LOVE,UNA ROMA SUGGESTIVA E DALLE ATMOPSFERE INDIMENTICABILI.UNA ROMA CHE RINASCE IN UN RACCONTO SEMPLICE,QUASI CHE I SUOI PROTAGONISTI TORNASSERO INDIETRO NEL TEMPO TIRANDOSI DIETRO UN FILO DI ARIANNA....

Leggi la notizia
CRISI GRECIA ACCORDO IN EXTREMIS PER SALVARE L'EUROPA

CRISI GRECIA ACCORDO IN EXTREMIS PER SALVARE L'EUROPA

13 Maggio 2012 AGI) - Atene, 13 mag. - Sarebbe stato raggiunto un accordo per la formazione di un governo in Grecia. Lo ha riferito Alexis Tsipras, il capo di Syriza, precisando che il proprio partito, che rappresenta la sinistra radicale, non e' coinvolto nell'intesa. I tre partiti, ha precisato Tsipras, "hanno trovato un'intesa su un governo della durata di due anni".
  L'accordo riguarda i conservatori di Nuova democrazia, i socialisti del Pasok e il centrosinistra filoeuropeo rappresentanto dal partito Dimar. Leggi la notizia
FRANCIA ELEZIONI FRANCOIS HOLLANDE AL 28.40% NICHOLAS SARKOZY AL 25.50

FRANCIA ELEZIONI FRANCOIS HOLLANDE AL 28.40% NICHOLAS SARKOZY AL 25.50

22 Aprile 2012

PARIGI  22 aprile 2012 CORSERA.IT

FRANCIA ELEZIONI PRESIDENZIALI A SORPRESA,MA NON TANTO,FRANCOIS HOLLANDE VINCE IL BALLOTTAGGIO AL PRIMO TURNO,SURCLASSANDO IL PRESDENTE USCENTE NICOLAS SARKOZY DI BEN 3 PUNTI PERCENTUALI.INCREDIBILE RISULTATO DELLA DESTRA FRANCESE DI MARIE LE PEN AL 20%,SE LE PREVISIONI SARANNO CONFERMATE.

Leggi la notizia
CRISI EURO LA CURA MARIO MONTI TARGET PUBBLICO IMPIEGO

CRISI EURO LA CURA MARIO MONTI TARGET PUBBLICO IMPIEGO

19 Gennaio 2012 ROMA 19 GENNAIO 2012 CORSERA.IT

CRISI EURO.LA CURA DA CAVALLO IMPOSTA DAL PRESIDENTE DEL CONSIGLIO MARIO MONTI CONDURRA' INEVITABILMENTE AD UN DRASTRICO TAGLIO AL PUBBLICO IMPIEGO.L'ITALIA DOVRA' INEVITABILMENTE SEGUIRE LA GRECIA NELLE RIFORME STRUTTURALI NEI PROSSIMI MESI.LA CURA DA CAVALLO NON BASTERA',PERCHE' IL PIL SI CONTRARRA' GRAZIE AD UNA DIMINUIZIONE DIABOLICA DEI CONSUMI.IMPOSTE E TASSE DELLE MANOVRE DI MARIO MONTI NON RIUSCIRANNO A RIMETTERE AL CENTRO LA BARRA DELLA NAVE.IL RIGORE GERMANICO SPINGE IN QUESTA UNICA DIREZIONE:MIGLIAIA DI LICENZIAMENTI NEL SETTOR EPUBBLICO,UNA SFORBICIATA IUNELUDIBILE.IMMAGINARE DI COLMARE PARTE DEL NOSTRO DEBITO PUBBLICO CON LA VENDITA DEGLI ASSET IMMOBILIARI,IN UN MOMENTO IN CUI IL MERCATO VIENE GIU' E LE BANCHE HANNO CHIUSO I CORDONI DELLA BORSA,E' QUANTO MENO UN ESERCIZIO DI PURA FANTASIA.I TEDESCHI CI SPINGONO VERSO IL BARATRO O MARIO MONTI RIUSCIRA' NEL BREVISSIMO A TIRARE LA CORDA E DISARCIONARE IL PENSIERO DOGMATICO DEI TEDESCHI,OPPURE IL DESTINO DELL'ITALIA E' SIMILE A QUELLO GRECO,PER ABBATTERE IL DEBITO IN ITALIA C'E' UN UNICA SOLUZIONE,DECAPITARE L'IMPIEGO PUBBLICO. Leggi la notizia
USA CRISI DEBITO IL GIORNO DEL GIUDIZIO OGGI IL VOTO AL CONGRESSO JOHN BOEHNER SFIDA A BARACK OBAMA

USA CRISI DEBITO IL GIORNO DEL GIUDIZIO OGGI IL VOTO AL CONGRESSO JOHN BOEHNER SFIDA A BARACK OBAMA

28 Luglio 2011

Washington 28 Luglio 2011 ORE 08.29 GMT CORSERA.IT Inviato da Achille Altieri

JOHN BOENHER SFIDA BARACK OBAMA NEL GIORNO DEL GIUDIZIO UNIVERSALE.REPUBBLICANI CONTRAPPOSTI AI DEMOCRATICI,IL PIANO ANTI DEFAULT CONTRO LA MINACCIA DEL VETO DA PARTE DEL PRESIDENTE DEGLI STATI UNITI D'AMERICA.UNA LOTTA POLITICA VISCERALE CHE CONDURRA' FORSE ALLA PREVALENZA DI UN NUOVO LEADER POLITICO,CAPACE DI AFFRONTARE LA CRISI ECONOMICA E RISOLLEVARE GLI STATI UNITI DA UNA MARCIA INDIETRO CHE SI TRASCINA DA MESI.L'ALA ULTRACONSERVATRICE,LA FAMIGERATA TEA PARTY,HA INFINE CONDIZIONATO LE SCELTE DI POLITICA ECONOMICA DEL PARTITO REPUBBLICANO,INCIDENDO UNA VOLTA PER SEMPRE SUL VOLTO DI BARACK OBAMA LA CONCRETEZZA DELLE NECESSITà ECONOMICHE DEL PAESE E NON QUELLE DEI SOGNI DEL WELFARE E DEL MADICALCARE.

Leggi la notizia
OSLO TERRORISMO UTOYA IL GRIDO DI TERRORE DI AL QAEDA

OSLO TERRORISMO UTOYA IL GRIDO DI TERRORE DI AL QAEDA

23 Luglio 2011

Oslo 23 Luglio 2011 CORSERA.IT di Big MaC

Torna l'incubo del terrorismo,appena dopo il terrorismo finanziario,che per settimane ha colpito duramente i mercati finanziari europei,sopratutto quello dei paesi cosiddetti periferici della UE.Momenti drammatici,come un secondo 11 Settembre in chiave europea,quasi Bin Laden fosse resuscitato dal vuoto della nostra memoria,avvertito il mondo della sua sinistra presenza,dell'agonia della morte,che colpisce chiunque,senza ordine,come vuole il destino feroce del terrorismo.Erano i battiti dell'orologio improvvisamente bloccato,battiti del cuore in gola,della folle corsa della gente insanguinata che usciva dagli stabili di quella nuova Oslo affumicata,martoriata,colpita dalle bombe come Belfast,come Beirut.Voci drammatiche,urla,squarci di fumo ed esplosioni,che laceravano la nostra mente,il futuro,l'idea stessa della vita,come mani infernali di streghe uscite fuori dal terreno.Ma era la mano.....

Leggi la notizia
OSLO VIDEO SHOCK STRAGE DI UTOYA IL DIAVOLO ANDERES BEHRING BREIVIK

OSLO VIDEO SHOCK STRAGE DI UTOYA IL DIAVOLO ANDERES BEHRING BREIVIK

23 Luglio 2011

Oslo 23 Luglio 2011 CORSERA.IT

L'attentato di Oslo,fin dai primi momenti sembrava il terrore di Al Qaeda,la mano era la sua.Eppure sia l'attentato che la strage sull'isola di Otaya è quella di un bianco,un fondamentalista cristiano con simpatie neonaziste.

Pubblichiamo i filmati della strage del diavolo di OSLO Anderes Behring Breivik che ha condannato a morte oltre 95 persone,facendo strage prima con una autobomba e poi sull'isola di Utoya colpendo con un fucile morte i giovani laburisti.Una strage,un film dell'orrore,un mix di un attentato terroristico e una carneficina da serial killer.Un giorno di follia che ha investito la Norvegia e i suoi abitanti,che ha sconvolto il mondo,la società civile.Il giovane fondamentalista cristiano neonazista ha colpito come una belva scatenata forse sotto l'effetto di droghe potentissime.La polizia cerca i suoi complici.

Leggi la notizia
NORVEGIA OSLO ATTENTATO INFERNO DI CRISTALLO UTOYA STRAGE SULL'ISOLA MALEDETTA

NORVEGIA OSLO ATTENTATO INFERNO DI CRISTALLO UTOYA STRAGE SULL'ISOLA MALEDETTA

23 Luglio 2011

Oslo 23 Luglio 2011 CORSERA.IT

Oslo una città andata in pezzi,un inferno di cristallo,i vetri sbriciolati che venivano giù dai palazzi distrutti,piegati dalla forza della esplosione.

Behring Brivik ha trasformato la Norvegia in una trappola infernale.Una esplosione nel centro di OSLO,un attentato dinamitardo e poi la strage a Utoya,l'isola maledetta,dove sono morti 87 ragazzi del partito laburista.una strage neonazista di un fondamentalista cristiano oppure di un pazzo,di un visionario.

Leggi la notizia
OSLO BOMBA AL VERDENS GANG TABLOID AL QAEDA TERRORISMO

OSLO BOMBA AL VERDENS GANG TABLOID AL QAEDA TERRORISMO

22 Luglio 2011 Una forte esplosione è avvenuta intorno alle 15,20 nel centro di Oslo, all'interno della sede del più grande tabloid norvegese VG (Verdens Gang), poco distante dalla sede del governo. Lo hanno reso noto gli organi d'informazione locali. Lo scoppio, che ha mandato in frantumi le finestre, è avvenuto vicino alla sede del governo e del primo ministro norvegese Jens Stoltenberg, che non si trovava nel suo ufficio e comunque, come ha detto la portavoce del governo, «sta bene ed è in un posto sicuro». Anche gli uffici della zona, tra cui quelli dei principali giornali del Paese scandinavo, sono stati danneggiati. Ancora ignota la causa dell'esplosione: la polizia e i vigili del fuoco non si sono ancora pronunciati. Alcune fonti riportano che lo scoppio è avvenuto davanti al ministero delle Finanze. Non confermate al momento le notizie di una seconda esplosione. Leggi la notizia