ALITALIA SEVIZIE E CONTAMINAZIONE POLITICA DI UN AFFARE ILLEGALE.

Roma 17.12.08 (corsera.it) I vertici Alitalia sono indagati per bancarotta .

E' trascorso appena un mese,e la magistratura ha dato corso alle inchieste di Corsera.it le sue denunce pubbliche sui bilanci Alitalia,quello che nessuno osava dire,quello che nessuno tra giornali e politici osava indagare.Ripubblichiamo alcuni degli articoli di 30 giorni fa,a memoria dei lettori,dei cittadini e di quel giornalismo libero fondamentale come la libera magistratura.

Roma 17 Nov.Ore 22.23(Corsera.it) Alitalia puzza ,puzzano i bilanci di cui non si conoscono esattamente quali siano le effettive perdite e quali gli sprechi . Un settore  che avvelena la cosa pubblica,in cui dietro ogni porta c'è un segreto  indicibile.Quanti sono due miliardi di perdite per un marchio leader?Quanta gente ha finanziato?Quanti partiti ?Quanti affari si sono consumati al suo interno?

L'Italia vive un coprifuoco  logistico che avvelena  le relazioni tra cittadini e fisco,tra legalità e illegalità.L'affaire Alitalia è un compromesso illegale tra politica di ieri e quella di oggi.Un affare quello di rifilare ai contribuenti la parcella delle tangenti che si nascondono dietro una spaventosa cascata di soldi.Andiamo vedere ad ogni singola voce chi ha intascato quei soldi,ogni singola società,ogni singolo provvedimento di spendita di denaro pubblico.Questo affare è l'affare della Mafia e della Camorra.La piattaforma che ha nascosto e finanziato lobby di potere di ogni sorta e razza.

Dateci i bilanci ,dateci i bonifici,diteci chi dietro questo enorme muro viene protetto

Roma 17 Nov.(Corsera.it) Ore 22.21.Alitalia una enorme tangente che vale due miliardi e trecentomilioni di euro. Si è scoperta la verità di cui nessuno negli ultimi anni ha parlato.Nessun politico e nessun amministratore.

L'affaire Alitalia si inceppa,anche oggi sono stati cancellati un centinaio di voli.La compagnia per ritorsione ha inviato 17mila lettere di cassa integrazione.Gli aereoporti sono nel caos,il paese è nel caos.Il commissario Fantozzi oggi alza il velo e mostra al mondo i 2.3 miliardi di buchi nel bilancio,una vera e propria contaminazione politica che nel corso degli anni ha divorato risorse e soldi pubblici.Alitalia è il confine tra la legalità delle attività industriali e l'illegalità della pubblica amministrazione che ha il volto della corruzione.Alitalia come l'Italia,i bilanci di Alitalia come quelli dei comuni,Alitalia come chiave di interpretazione del sistema democratico italiano.L'affaire Alitalia è oggi un colpo di mano per la introduzione di una  tassa per i cittadini.Nessuno in realtà l'ha salvata ad eccezione di ognuno di noi.


Commenta questo articolo

Tutti i commenti