G8 MADDALENA.MONDIALI DI NUOTO,ANGELO BALDUCCI CADE NELLA RETE.

Roma 10 Febbraio 2010 (Corsera.it)

Fonte La Stampa. Il nome di Angelo Balducci, il presidente del consiglio superiore dei lavori pubblici arrestato stamane su richiesta del gip del tribunale di Firenze, è da tempo iscritto anche nel registro degli indagati della Procura di Roma, nell’ambito dell’inchiesta avviata sui Mondiali di nuoto.

Gli accertamenti, cui lavorano i pm Sergio Colaiocco e Delia Cardia, sono stati negli ultimi mesi allargati anche all’organizzazione del G8 della Maddalena. E secondo ...

....quanto si è appreso a piazzale Clodio, l’anello di collegamento tra i diversi fascicoli è proprio Balducci. Nelle ultime settimane, gli investigatori avevano iniziato a raccogliere materiale anche sulle manifestazioni in programma per i festeggiamenti dei 150 anni dell’Unità d’Italia, in cui sempre Balducci era stato «soggetto attuatore».

Sul G8 mai svolto alla Maddalena anche i pm di Tempio Pausania avevano aperto una indagine nei mesi scorsi. A Firenze si era partiti da una intercettazione riguardo ad alcuni appalti per il recupero di una serie di caserme, nel capoluogo toscano. E sulle opere fantasma alla Maddalena erano state presentate numerose interrogazioni parlamentari e una denuncia alla Corte dei conti. A Roma le ipotesi di reato si concentrano sull’abuso d’ufficio. Balducci sarebbe stato protagonista di irregolarità con il gruppo imprenditoriale Anemone che, oltre ad aver vinto la riconversione dell’ex arsenale della Maddalena, aveva vinto anche la gara per l’allargamento di uno dei poli natatori privati più importanti della capitale, il Salaria Sport Village, ampliato per i Mondiali proprio grazie alle deroghe urbanistiche concesse dai commissari. Con quei lavori, eseguiti lungo le rive del Tevere, in un’area a rischio di esondazione, sono state edificate tre piscine, di cui una olimpionica. Per la procura di Roma il maxi impianto sarebbe fuorilegge e per questa ragione, nei mesi scorsi, erano stati indagati per abuso d’ufficio sia Balducci che il suo successore sulla poltrona di commissario, Claudio Rinaldi.
Commenta questo articolo

Tutti i commenti