RIFORMA DELLA GIUSTIZIA.ASSO PIGLIA TUTTO PER SILVIO BERLUSCONI.

Roma 11 Gennaio 2010 (Corsera.it)

Angelino Alfano,l'istrionico iguana della giustizia cala l'asso di bastoni:"sul processo breve il Governo andrà avanti."

Sono milioni i voti che andranno nelle tasche del PDL,alla faccia di Antonio Di Pietro e dei giustizialisti italiani.La Riforma della giustizia rischia di diventare l'evento del nuovo anno 2010,liberando gli italiani dai laccioli di una giustizia rugginosa e pachidermica.

PROCESSO BREVE - Intanto la maggioranza ha dato il via libera al maxi-emendamento a firma del senatore Valentino per la modifica del provvedimento sul processo breve. La decisione è stata presa nel corso del ....

....vertice a Palazzo Grazioli, come conferma il presidente della commissione Giustizia del Senato, Filippo Berselli. In pratica, il ddl sul processo breve deve valere da subito anche per i processi in corso di primo grado ma non per tutti: solo per quello puniti con meno di 10 anni di pena e relativi a reati coperti da indulto, vale a dire commessi fino al 2 maggio 2006. Il giudice - è scritto nelle modifiche alle disposizioni transitorie - dovrà dichiarare estinto il processo se sono trascorsi più di due anni dal momento in cui il pm ha chiesto il rinvio a giudizio senza che si sia arrivati a una sentenza di primo grado, oppure 2 anni e 3 mesi nei casi di nuove contestazioni.
Commenta questo articolo

Tutti i commenti