Roma 16 Maggio 2010 (CORSERA.IT)

L'inchiesta di Perugia porta dritto dritto in Lussemburgo.

(La Repubblica.Durante le perquisizioni si è infatti trovata traccia di un rapporto con una banca del Lussemburgo "Unicredito Luxemburg". Gli inquirenti italiani hanno anche chiesto se tra gli intestatari di conti correnti o società con sede in Lussemburgo, ci siano tracce anche di don Evaldo Biasini che nella cassaforte della Congregazione del Preziosissimo Sangue di Roma custodiva i contanti di Diego Anemone. Nella lista nera inviata alle autorità lussemburghese ci sono anche i nomi delle nove società di Diego Anemone.

"Si tratta di delitti di natura comune - scrivono i pm di Firenze e Perugia nella rogatoria - principalmente di corruzione qualificata in banda organizzata legata al crimine organizzato e di natura transnazionale. Ci sono dei delitti di truffa a scapito dell'Unione europea". Il documento si conclude con la richiesta di sequestrare "immediatamente tutte le somme, titoli gioielli o opere d'arte di proprietà di terzi o di prestanome su conti correnti, cassette di sicurezza, depositi bancari o custoditi presso persone, agenti di borsa, notai. Oggetti da confiscare obbligatoriamente per la natura dei crimini suddetti". Nelle settimane scorse le autorità bancarie del Lussemburgo hanno già identificato e bloccato alcuni conti correnti intestati ad Angelo Balducci e Claudio Rinaldi, il primo con tre milioni di euro il secondo con due. Altri conti sarebbero stati individuati anche in alcune banche svizzere



Leggi la notizia

Roma 15 Maggio 2010 (Corsera.it)

Roma piove da ore senza sosta.Adesso è allarme allagamenti in diverse parti della città.Segnalate i vostri disagi via sma al numero 3348944664 



Leggi la notizia

Riproduciamo integralmente il testo sequestrato dalla Guardia di Finanza con l'elenco dei lavori effettuati dalla ditta Anemone. Un elenco in cui non si specifica se le ristrutturazioni siano state pagate o meno.

"Via Aosta Ingegner Rinaldi (Claudio, commissario Mondiali di nuoto). Via Merulana + via Poliziano (Pittorru, Francesco, generale della Guardia di Finanza ora ai servizi segreti). Mario (GF) Frosinone (Mario Pugliese, guardia di finanza, lavorava nella sede di via dell'Olmata, è ritenuto un informatore di Anemone).

Enrico B. (Bentivoglio, funzionario di via Ferratella dove ha sede il Dipartimento delle opere pubbliche diretto da Angelo Balducci). Mauro Della Giovampaola Materiale per casa Infernetto (è il capo missione struttura G8 alla Maddalena, all'Infernetto c'è la sua casa privata).

S. Giuliano Scuola Campobasso (il terremoto, il 21 ottobre 2002, distrusse la scuola di S. Giuliano uccidendo 27 bambini e un'insegnante). Palazzo Chigi  -  Letto. Palazzo Chigi  -  Cucina. Ladispoli, Marco Caiazza (funzionario provveditorato opere pubbliche di Roma o sovrintendenza) Spinaceto. Todi Pupi Avati (regista).

Riggio Federico (figlio di Vito Riggio, Enac?) Via La Spezia. Mancino Chiara (figlia di Nicola) + Corso Rinascimento. Fabio De Santis. Sarappalti Alessandria (la società è collegata con Giandomenico Monorchio, il figlio dell'ex-ragioniere dello Stato). Donati (Alberto, genero di Ercole Incalza, capo struttura di missione nel ministero delle infrastrutture di Alterio Matteoli). Innocenzi (Giancarlo. membro Agcom?), Via della Conciliazione. Fiori Villa Settembrini (potrebbe essere Publio, ha rapporti con Anemone). Liolli Luigi (ingegnere dei vigili del fuoco di Roma). Cesara Bonamici Via Della Vite (giornalista Tg5). Rino (Settembrino Nebbioso, detto Rino). Peppe Pascucci (suocero di Anemone e padre di Arnaldo Pascucci, funzionario dei servizi, fornitore di un cellulare ad Angelo Balducci).

Via Merulana 71 Pittorru. Gen. Via Due Macelli Gen Savino Parquet-Cucina-Scala-Armadi-Porte (generale dei carabinieri ora in pensione). Pugliese (Mario viene attivato da Anemome dopo i controlli dell'ottobre 2008, oggi sarebbe ai Servizi). Via Ruffini P. Fiori (Publio).

Imbrighi (Giampaolo, ha progettato lo stand italiano a Shangai Expo, professore universitario, è suo il progetto della piscina di parco san Paolo). Lungotevere dei Papi via Aosta (casa di Claudio Rinaldi). Piazza della Pigna  - Via della Pigna (case di Angelo Balducci, comprate con gli assegni di Zampolini). Prof. Thau (suocero di Angelo Balducci, la cui moglie è Rosanna Thau)Vicolo delle Campane n. 16. Luciana Segretaria AB (segretaria al ministero di Balducci). Roberto Calcabrini (titolare Cogecal, impresa che ha fatto la bonifica al G8, un lavoro che ha visto la collaborazione di Francesco Piermarini che da una nota risulta essere retribuito con 125 mila euro). Via Ofanto  -  Poletti (ex generale della Guardia di Finanza, ora ai Servizi segreti, già coinvolto nell'inchiesta Why not).

Monorchio Via Sistina (Andrea Monorchio è stato ragioniere generale dello Stato). Forleo (Maria Pia, funzionario del ministero delle infrastrutture, stretta collaboratrice di Balducci, importante il suo ruolo nell'assegnazione dei lavori per il Mondiali di nuoto) Via Foscari 121. Paolo Zini (tecnico ufficio Mondiali di nuoto, tra i progettisti della piscina parco San Paolo di Pisciscelli). Ing. Rinaldi Via Appia-Via Aosta-Via Nazionale. Di Mario (Roberto, segretario particolare di Algelo Balducci) Via Franco Sacchetti  -  Opere di falegnameria. Aiello (Giacomo, capo ufficio legislativo della protezione civile, la vera mente del dipartimento: prepara tutte le ordinanze) Via Appia 442 Lavori Vari di Falegnameria. Viale Giulio Cesare 15 a sig. Leone G. Carlo (vice direttore generale della Rai). Dottoressa Iurato (dirigente del ministero degli Interni che si occupa di logistica, caserme...). Colonnello Granada GF. Mons. Camaldo (Francesco, decano dei cerimonieri pontifici) Università Cattolica S. Giovanni.

Mancino (Nicola, vicepresidente del Csm) via Arno corso Rinascimento via Adda. Via Poggio Catino 33 signora Nastasi (moglie di Salvo Nastasi, capo di gabinetto di Bondi?). Via Latina Lorenzo (Balducci abita al 25). Via Orticara 14 Sig Occhipinti Andrea (produttore cinematografico, Lucky Red). Via dei Cartari (al numero 11, abita Mauro Masi, direttore generale Rai, la casa è di proprietà di uno dei figli di Balducci, acquistata con gli assegni di Zampolini). Blandini (Gaetano, direttore cinema del ministero dei beni culturali). Collina Fleming Sig. Lillo (Calogero) Mauceri di Palazzo Chigi (è stato nel governo Prodi alla segreteria generale di Palazzo Chigi con Carlo Malinconico). Via Bruno Buozzi 107 figlia M. Pia Forleo (vedi sopra). Della Giovanpaola Mauro Casa (funzionario del ministero delle Infrastrutture), min. Mazzella-Silvestri-anno 2005 (Luigi Mazzella e Gaetano Silvestri, giudici costituzionali).

Leggi la notizia

Riproduciamo integralmente il testo sequestrato dalla Guardia di Finanza con l'elenco dei lavori effettuati dalla ditta Anemone. Un elenco in cui non si specifica se le ristrutturazioni siano state pagate o meno.

"Via Aosta Ingegner Rinaldi (Claudio, commissario Mondiali di nuoto). Via Merulana + via Poliziano (Pittorru, Francesco, generale della Guardia di Finanza ora ai servizi segreti). Mario (GF) Frosinone (Mario Pugliese, guardia di finanza, lavorava nella sede di via dell'Olmata, è ritenuto un informatore di Anemone).

Enrico B. (Bentivoglio, funzionario di via Ferratella dove ha sede il Dipartimento delle opere pubbliche diretto da Angelo Balducci). Mauro Della Giovampaola Materiale per casa Infernetto (è il capo missione struttura G8 alla Maddalena, all'Infernetto c'è la sua casa privata).

S. Giuliano Scuola Campobasso (il terremoto, il 21 ottobre 2002, distrusse la scuola di S. Giuliano uccidendo 27 bambini e un'insegnante). Palazzo Chigi  -  Letto. Palazzo Chigi  -  Cucina. Ladispoli, Marco Caiazza (funzionario provveditorato opere pubbliche di Roma o sovrintendenza) Spinaceto. Todi Pupi Avati (regista).

Riggio Federico (figlio di Vito Riggio, Enac?) Via La Spezia. Mancino Chiara (figlia di Nicola) + Corso Rinascimento. Fabio De Santis. Sarappalti Alessandria (la società è collegata con Giandomenico Monorchio, il figlio dell'ex-ragioniere dello Stato). Donati (Alberto, genero di Ercole Incalza, capo struttura di missione nel ministero delle infrastrutture di Alterio Matteoli). Innocenzi (Giancarlo. membro Agcom?), Via della Conciliazione. Fiori Villa Settembrini (potrebbe essere Publio, ha rapporti con Anemone). Liolli Luigi (ingegnere dei vigili del fuoco di Roma). Cesara Bonamici Via Della Vite (giornalista Tg5). Rino (Settembrino Nebbioso, detto Rino). Peppe Pascucci (suocero di Anemone e padre di Arnaldo Pascucci, funzionario dei servizi, fornitore di un cellulare ad Angelo Balducci).

Via Merulana 71 Pittorru. Gen. Via Due Macelli Gen Savino Parquet-Cucina-Scala-Armadi-Porte (generale dei carabinieri ora in pensione). Pugliese (Mario viene attivato da Anemome dopo i controlli dell'ottobre 2008, oggi sarebbe ai Servizi). Via Ruffini P. Fiori (Publio).

Imbrighi (Giampaolo, ha progettato lo stand italiano a Shangai Expo, professore universitario, è suo il progetto della piscina di parco san Paolo). Lungotevere dei Papi via Aosta (casa di Claudio Rinaldi). Piazza della Pigna  - Via della Pigna (case di Angelo Balducci, comprate con gli assegni di Zampolini). Prof. Thau (suocero di Angelo Balducci, la cui moglie è Rosanna Thau)Vicolo delle Campane n. 16. Luciana Segretaria AB (segretaria al ministero di Balducci). Roberto Calcabrini (titolare Cogecal, impresa che ha fatto la bonifica al G8, un lavoro che ha visto la collaborazione di Francesco Piermarini che da una nota risulta essere retribuito con 125 mila euro). Via Ofanto  -  Poletti (ex generale della Guardia di Finanza, ora ai Servizi segreti, già coinvolto nell'inchiesta Why not).

Monorchio Via Sistina (Andrea Monorchio è stato ragioniere generale dello Stato). Forleo (Maria Pia, funzionario del ministero delle infrastrutture, stretta collaboratrice di Balducci, importante il suo ruolo nell'assegnazione dei lavori per il Mondiali di nuoto) Via Foscari 121. Paolo Zini (tecnico ufficio Mondiali di nuoto, tra i progettisti della piscina parco San Paolo di Pisciscelli). Ing. Rinaldi Via Appia-Via Aosta-Via Nazionale. Di Mario (Roberto, segretario particolare di Algelo Balducci) Via Franco Sacchetti  -  Opere di falegnameria. Aiello (Giacomo, capo ufficio legislativo della protezione civile, la vera mente del dipartimento: prepara tutte le ordinanze) Via Appia 442 Lavori Vari di Falegnameria. Viale Giulio Cesare 15 a sig. Leone G. Carlo (vice direttore generale della Rai). Dottoressa Iurato (dirigente del ministero degli Interni che si occupa di logistica, caserme...). Colonnello Granada GF. Mons. Camaldo (Francesco, decano dei cerimonieri pontifici) Università Cattolica S. Giovanni.

Mancino (Nicola, vicepresidente del Csm) via Arno corso Rinascimento via Adda. Via Poggio Catino 33 signora Nastasi (moglie di Salvo Nastasi, capo di gabinetto di Bondi?). Via Latina Lorenzo (Balducci abita al 25). Via Orticara 14 Sig Occhipinti Andrea (produttore cinematografico, Lucky Red). Via dei Cartari (al numero 11, abita Mauro Masi, direttore generale Rai, la casa è di proprietà di uno dei figli di Balducci, acquistata con gli assegni di Zampolini). Blandini (Gaetano, direttore cinema del ministero dei beni culturali). Collina Fleming Sig. Lillo (Calogero) Mauceri di Palazzo Chigi (è stato nel governo Prodi alla segreteria generale di Palazzo Chigi con Carlo Malinconico). Via Bruno Buozzi 107 figlia M. Pia Forleo (vedi sopra). Della Giovanpaola Mauro Casa (funzionario del ministero delle Infrastrutture), min. Mazzella-Silvestri-anno 2005 (Luigi Mazzella e Gaetano Silvestri, giudici costituzionali).

Leggi la notizia

Perugia 13 Maggio 2010 (Corsera.it)

L'agenda vangelo di Diego Anemone svela che il costruttore avrebbe eseguito lavori di ristrutturazione nell'appartamento del Ministro Scajola Claudio e tre volte presso le abitazioni del capo della Protezione Civile Guido Bertolaso.La rete delle relazioni è messa a nudo,sono 370 gli incarichi svolti tra il 2003 e il 2008.La trama di una potente organizzazione quella gestita da Anemone che era in grado di condizionare l'assegnazione degli appalti pubblici....



Leggi la notizia

Roma 13 Maggio 2010 (Corsera.it)

La storia della corruzione salta fuori dalle pagine dell'agenda vangelo di Diego Anemone,custodita gelosamente,ultima fonte dei suoi segreti inconfessabili,poche righe scritte con meticolosa precisione, che condannano a morte i suoi clienti,gli amici,i grandi uomini della politica italiana che annegano nel liquame come Claudio Scajola.

Integerrimi,appariscenti,dotati di bon ton,seduti nel salotto di Bruno Vespa a Porta a Porta,divenuti in pochi secondi,diavoli negli affari,rappresentanti di un popolo di arruffatutto.L'agenda di Diego Anemone è come quella del Diavolo,i peccati del....



Leggi la notizia

Roma 12 Maggio 2010 (Corsera.it)

Lo scoop del Corriere della Sera.PERUGIA — Oltre mezzo milione di euro per comprare un appartamento a Ercole Incalza, potente funzionario del dicastero delle Infrastrutture. È questa la nuova operazione immobiliare gestita nel 2004 dall’architetto Angelo Zampolini per conto di Diego Anemone. Dopo le case acquistate per il ministro Claudio Scajola e per il generale dei servizi segreti Francesco Pittorru, l’indagine condotta dai magistrati di Perugia rivela che



Leggi la notizia

Roma 11 Maggio 2010 (Corsera.it)

Silvio Berlusconi getta acqua sul fuoco,ma ormai l'incendio divampa dentro Palazzo Chigi,responsabile di non aver controllato,anzi di aver affidato agli stessi attori di sempre,gli appalti dei Grandi Eventi.Angelo Balducci dominus di una macchina infernale,che drenava soldi pubblici con gli appalti pilotati ai soliti noti,tra cui spicca Diego Anemone il Capo dei Capi,quasi fosse lui il centro del sistema finanziario istituzionale del paese.Malgrado Palazzo Chigi, voglia far passare per uno scandalo dei gregari,la vicenda della Protezione civile investe direttamente e in pieno le attività del Governo,la sua capacità di gestire il denaro pubblico,ma sopratutto di controllare dove questo va a finire e come viene speso.Culpa in vigilando.Non c'è dubbio che il Presidente del Consiglio è il primo responsabile dello scempio della cosa pubblica e dovrebbe avere il decoro e la dignità di dimettersi.Se non sapeva vuol dire che è cretino,se non ha visto vuol dire che non ha occhi,se non ha.. .



Leggi la notizia

MILANO - A Veronica Lario un assegno mensile di 300 mila euro - meno di 4 milioni l'anno - e l'usufrutto a vita di villa Belvedere, a Macherio. Sarebbe questo l'"accordo di massima" raggiunto sabato scorso, in vista della separazione consensuale, dopo cinque ore di udienza in Tribunale a Milano, tra Silvio Berlusconi e la moglie, il cui vero nome è Miriam Raffaella Bartolini. Sono alcuni particolari sull'intesa

Leggi la notizia

Roma 10 Maggio 2010 (Corsera.it)

Non sapremo mai se Guido Bertolaso sia stato travolto da un pompino con l'ingoio oppure da un massaggio alla schiena.Sta di fatto che il capo della Protezione Civile Guido Bertolaso è nella bufera dello scandalo degli appalti e delle relazioni con Diego Anemone.Soldi alla moglie Gloria Piermarini,soldi al cognato Piermarini,soldi ovunque,indiscrezioni su mignotte di ogni genere e razza.Insomma quel Guido Bertolaso in maglioncino della protezione civile ne ha ....



Leggi la notizia

Corsera.it Roma 9 Maggio 2010

Ciò che sembrava un teorema,quello di De Magistris nell'inchiesta Why Not,a distanza di mesi assume un preasagio sinistro,perchè alcune delle persone coinvolte allora,oggi hanno  beneficiato degli appalti dei Grandi Eventi,quelli gestiti da Angelo Balducci,riempendosi le tasche al G8 della Maddalena.Milioni di euro dei contribuenti italiani.

Ripercorriamo la storia e rileggiamo i nomi di ieri e di oggi.Un caso? una coincidenza? Oppure Why not aveva fatto centro?

Coinvolto un generale Gdf. Nella vicenda sarebbe coinvolto anche Paolo Poletti, generale della Guardia di finanza, attuale capo di Stato Maggiore delle Fiamme gialle (oggi a Roma, alla cerimonia di insediamento di Cosimo D'Arrigo). Sarebbe stato in rapporti con l'imprenditore calabrese Antonio Saladino, ex presidente della Compagnia delle Opere in Calabria. Intanto sono stati perquisiti anche gli uffici e le abitazioni di Giorgio Vittadini, ex presidente della CdO nazionale, e attuale presidente della Fondazione per la sussidiarietà,



Leggi la notizia

MILANO - È avvenuta nel massimo della segretezza l'uscita dal carcere dell'imprenditore Diego Anemone. Dopo che informazioni discordanti si erano susseguite durante tutta la giornata di sabato sull'orario sulla sua scarcerazione per evitare l'assedio dei giornalisti, Anemone, ha lasciato la nuova casa circondariale di Rieti alle 6,20 di domenica mattina. Super blindata la scarcerazione (dopo tre mesi di detenzione) e testimoniata da pochi scatti Ansa: la persona indicata come Anemone indossa giubbotto e occhiali scuri e ha al polso un orologio con il cinturino blu elettrico. La sua figura appare visibilmente dimagrita rispetto ai pochissimi scatti dell'imprenditore circolati in questi mesi.

Leggi la notizia

Corsera.it Domenica 9 Maggio 2010 ore 7.59 aggiornamento in tempo reale.

09/05/2010 - Alla luce della nuova nube di cenere generata dall’eruzione del vulcano islandese Eyjafjallajökull, il Dipartimento della Protezione Civile ha convocato nella serata di sabato 8 maggio una riunione tecnica per esaminare l’evolversi della situazione. All’incontro hanno preso parte anche rappresentanti di Enac (Ente Nazionale per l’Aviazione Civile) ed Enav (Società Nazionale di Assistenza di Volo).

Intorno alla mezzanotte Enac ha deciso la chiusura dello spazio aereo del Nord Italia dalle 8 alle 14 di domani, domenica 9 maggio, esclusi gli scali di Venezia, Trieste e Rimini che rimarranno aperti al traffico. La decisione è stata presa sulla base delle informazioni fornite dal bollettino di Eurocontrol...



Leggi la notizia

New York 2 Maggio 2010 (Corsera.it)

Paura terrorismo a New York,questa sera è stata disinnescata un'autobomba a Times Square,il cuore pulsante della grande Mela,The Big Apple come la chiamano i suoi abitanti.Un fumo acre e nero,segnalato da un ambulante,si è visto sollevare dall'interno di una Nissan Pathfinder,parcheggiata con le quattro frecce accese.Le wizard forse dovevano ...



Leggi la notizia

Roma, 5 apr. (Ign) - E' stato arrestato ieri il marito della donna di 36 anni, scomparsa lo scorso 25 marzo e ritrovata morta tre giorni fa nelle acque del lago di Como, a Laglio, non molto lontano dalla villa di George Clooney, con un profondo taglio alla gola. Lo hanno riferito fonti di stampa svizzere.

 

La vittima era sposata e madre di un bambino e risiedeva nel Canton Ticino, vicino a Mendrisio. Ieri i carabinieri, in stretta collaborazione con la polizia elvetica, hanno finalmente dato un nome e un cognome a quella che inizialmente sembrava una ragazza dell'Est e secondo le prime ipotesi anche una escort.

 

A riconoscere la vittima è stato il fratello della 36enne, al quale sono state mostrate le foto della donna diffuse dagli investigatori: il volto, i due piccoli tatuaggi che raffigurano un sole e un cupido, e il braccialetto che aveva al polso.

 

E' probabile che la donna sia stata uccisa con un colpo alla nuca inferto da un corpo contundente, poi sgozzata con un profondo taglio da parte a parte, e gettata in acqua, ma parecchie ore dopo la morte.

Leggi la notizia

<< - Pagina 48 di 68    [1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 ] - >>