TARANTO - Febbrili ricerche nella campagna di Avetrana, si cerca il cadavere di Sarah Scazzi: la zona è stata indicata dallo stesso assassino. In un primo tempo l'agenzia Agi aveva parlato di "un corpo ritrovato".  L'indicazione riguarda un casolare nella zona fra Avetrana e Nardò. Dagli investigatori per ora non arrivano conferme nè sulla morte di Sarah nè sul fatto che militari si siano recati a cercare il corpo della ragazzina.

A indicare il corpo sarebbe stato lo zio matermo Michele Misseri, come scrive in tempo reale Repubblica Bari. 1 "Sono stato io" ha detto, ma non si sa ancora se si sia addossato una responsabilità non sua.  L'uomo è stato interrogato a lungo insieme alla moglie Cosima Spagnolo, e la loro figlia Valentina, genitori e sorella di Sabrina, la cugina con la quale Sara il 26 agosto scorso sarebbe dovuta andare al mare

Leggi la notizia

Roma 6 ottobre 2010 (Corsera.it)

Il volto della madre di Sarah Scazzi mi era sempre sembrato enigmatico,lineamenti scolpiti dal dolore ,ma anche,forse,da un presentimento terrificante,una verità inconfessabile e nascosta.

 E' finita la speranza dei famigliari e della madre,di ritrovare la figlia viva.Il cadavere di Sarah Scazzi è stato ritrovato in un casolare sulla strada provinciale tra Avetrana e Nardò.I Carabinieri sono arrivati sul luogo del delitto dopo ...



Leggi la notizia

Roma 6 Ottobre 2010 (Corsera.it)

Sarah Scazzi il corpo seviziato ritrovato tra Nardò e Avetrana,fondamentale l'interrogatorio dello Zio,che avrebbe confessato l'omicidio a sfondo sessuale.I Carabinieri hanno immediatamente dato il via alle ricerche .



Leggi la notizia

MILANO - Sarah Scazzi potrebbe essere stata uccisa. Secondo quanto riferisce l'Ansa, i carabinieri starebbero cercando nelle campagne di Avetrana il cadavere della ragazza. La notizia non è stata ancora confermata ufficialmente dagli inquirenti, anche se più agenzie di stampa l'hanno diramata e anche la trasmissione «Chi l'ha visto» ne ha dato l'annuncio durante un collegamento in diretta con i famigliari della giovane.

Leggi la notizia

Roma 27 Settembre 2010 (Corsera.it)

Gianfranco Fini ci ha quasi rimesso la carotide finito alla gogna pubblica,per la storia della casa di Montecarlo.Una ingenuità d'amore,una leggerezza per favorire il fratello della moglie.Una leggerezza che ha impedito agli occhi ...



Leggi la notizia

Roma 26 Settembre 2010 (Corsera.it)di Matteo Corsini Romano de Roma.

Il monito del Nord alla Roma ladrona e pigrona.Nutro grande simpatia per Bossi ,ma non governerà mai in Italia in via esclusiva,e men che mai vedrò suo figlio La Trota romperci i coglioni in giro per Roma.Ma Umberto Bossi cerca un avversario che lo sfidi,in prima battuta,uno contro l'altro,perchè il suo desiderio estremo è quello di imperare ...



Leggi la notizia

Roma 27 Settembre 2010 (Corsera.it)

Quella di Elisabetta Tulliani è propria una" figa che scotta",dove giunge porta guai e disastri.Poco dopo che l'ebbe conosciuta,la vita di Luciano Gaucci si è trasformata in un inferno,come quella dell'onorevole Gianfranco Fini,che fino a ieri -come afferma lui stesso-non era mai stato:" neanche sfiorato dal dubbio di un avviso di garanzia."

La Repubblica scrive questa mattina,che il cognato di Gianfranco Fini ,Giancarlo Tulliani è un giovane con il pallino del calcio e dell'imprenditoria,diciamo pure che ha...



Leggi la notizia

Roma 26 Settembre 2010 (Corsera.it)

Anche il deputato Fli Giuseppe Consolo è intervenuto sull'affaire monegasco per difendere Fini: 'Sono certo che la casa non sia di Tulliani quindi l'ipotesi delle dimissioni di Fini non esiste, con buona pace per chi vorrebbe che si dimettesse'', ha detto l'avvocato. 'La stessa lettera del ministro di St. Lucia - ha sottolineato il deputato finiano - dimostra che le due societa' Timara e Printemps non sono societa' registrate a St. Lucia dove hanno la Corporate Agent Ltd. come societa' registrata che agisce per loro. Queste cose le ho sapute leggendo...



Leggi la notizia

Roma 26 Settembre 2010 (Corsera.it)

Segato Gianfranco Fini,scende in campo Luca Cordero di Montezemolo.Ormai la strada è aperta e l'ex Presidente della Ferrari è forse l'unico sfidante per Silvio Berlusconi,capace di coalizzare intorno a sè,le varie forze politiche dell'opposizione e magari anche molti simpatizzanti del PDL.(corsera.it)

MILANO - Duro attacco a Umberto Bossi da parte di Italiafutura, l'associazione vicina a Luca Cordero di Montezemolo. Un articolo firmato da Carlo Calenda e Andrea Romano, pubblicato sul sito dell'associazione, accusa il leader della Lega Nord di limitarsi a lanciare «proclami e provocazioni» e di non fare nulla di concreto per il Paese. «I fatti di chi produce e le parole (e gli insulti) di chi ha fallito» è il titolo dell'editoriale: la Lega viene ritenuta «corresponsabile di 16 anni di non scelte, che hanno portato il Paese a impoverirsi materialmente e civilmente».



Leggi la notizia

Roma 25 Settembre 2010 (Corsera.it)di MaC.

Diretta questa mattina per il video messaggio di Gianfranco Fini.Le anticipazioni raccolte,le notizie e le indiscrezioni.

Adesso il contratto di locazione di Giancarlo Tulliani e l'intera vicenda ,appare più un'esca che uno scandalo.Un'esca ghiotta su cui si sono gettati famelici gli incauti direttori dei giornali del Premier Silvio Berlusconi, come Vittorio Feltri e Maurizio Belpietro,notizia con cui hanno giocato fino alla fine.

L'Avv.Renato Ellero,ex senatore della Lega Nord,da pochi minuti ha dichiarato alla stampa che la casa di Montecarlo in Rue principesse Charlotte,fino a ieri attribuita nella proprietà al Giancarlo Tulliani,sarebbe in realtà di proprietà di....



Leggi la notizia

Roma 20 Settembre 2010 (Corsera.it)

Chiudiamo le frontiere con la Calabria,regione corrotta,dove la n'drangheta regna sovrana in assenza dello Stato centrale.Quella stessa n'drangheta che impaurisce il turismo,ne ha distrutto le coste impedendo lo sviluppo economico delle cittadine costiere.Un cancro da debellare.Renato Brunetta ci riprova.

Un ospedale con venti posti letto e duecento dipendenti, denuncia il ministro Renato Brunetta. Dieci sanitari per ogni paziente, in teoria. Nella pratica, uno dei tanti casi «clinici» - tra i più eclatanti e scandalosi - di quello sfascio chiamato «sanità», in Calabria.
Una scia di inefficienza e spreco che prosegue ininterrotta da Cosenza a Reggio. L’ospedale di Taurianova, per dire, ha 29 posti letto e 149 dipendenti di personale sanitario, nel 2008 ha speso 9 milioni 950mila euro per un totale di prestazioni che non ha superato il milione 595mila euro,



Leggi la notizia

Milano 19 Setembre 2010 (Corsera.it)

Milano inghiottita dalla pioggia,esonda il Seveso e saltano anche i tombini lungo le strade.Fiumi di acqua e fango che hanno sommerso alcuni quartieri della cittadina lombarda.La gente è stata travolta dalle acque,come una vera e propria alluvione,dribblava i gorghi impazziti che esplodevano da sotto l'asfalto.QUella dell'alluvione di Milano è una



Leggi la notizia

Capua 11 Settembre 2010 (Corsera.it)

Tre operai sono morti in un incidente sul laoro a Capua,mentre smontavano un ponteggio all'interno di un silos chiamato Fermentazione 2.La tragedia in mattinata. I corpi sono sono stati recuperati attorno alle 13. Una delle tre vittime è del posto: Giuseppe Cecere, 50 anni, sposato e padre di tre figli, residente a Capia. Gli altri operai deceduti sono: Antonio Di Matteo, 63 anni, di Macerata della Campania e Vincenzo Musso, 43 anni, di Casoria.



Leggi la notizia

<< - Pagina 46 di 68    [1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 ] - >>