Due bombe sono esplose nella località turistica di Hua Hin in Thailandia: il bilancio, secondo fonti locali, è di almeno 3 mortie 36 feriti. Tra loro 9 sarebbero turisti stranieri: secondo fonti locali, due donne inglesi e una ragazza tedesca ma non è stata resa nota la nazionalità degli altri feriti. La vittima, invece, è una donna thailandese che vendeva alimenti nella zona colpita dall’attacco. Secondo le prime notizie, confermate dalla polizia locale, l’esplosivo è stato nascosto nei vasi di due piante e fatto esplodere a distanza utilizzando dei telefoni cellulari. Si tratta del secondo attacco in Thailandia,

Leggi la notizia

Due uomini di 26 e 32 anni sono stati arrestati a Coventry, nel centro dell'Inghilterra, con l'accusa di finanziare attività terroristiche in Siria. E' quanto affermano le forze dell'ordine delle West Midlands, i cui agenti hanno compiuto i fermi in due diverse abitazioni della città. Altri due individui erano finiti in manette a Coventry con la stessa accusa il 3 agosto, ma era stata poi loro concessa la libertà su cauzione.

Leggi la notizia

Tropical Storm Earl strengthened to a hurricane Wednesday as it approached Belize and southeastern Mexico, bringing up to a foot of rain and the possibility of floods and mudslides, the National Hurricane Center said.

 



Leggi la notizia

After the conventions, the Clinton-Kaine ticket leads the Trump-Pence ticket by 10 points (49-39 percent) in the race for the White House. Clinton’s advantage is outside the poll’s margin of error. A month ago, Clinton was up by six points (44-38 percent, June 26-28).

Leggi la notizia

Armed police were called at 10:33 p.m. (2133 GMT) after a man with a knife started to attack people in London's Russell 



Leggi la notizia

Istanbul, 2 ago. - Il fallito golpe in Turchia 'non e' stato progettato all'esterno del Paese'. E' l'accusa lanciata dal presidente Recep Tayyip Erdogan in quella che sembra una nuova allusione ad un possibile coinvolgimento di Paesi stranieri nel tentativo di colpo di stato del 15 luglio. .

Leggi la notizia

Hundreds of passengers had a miraculous escape after an Emirates flight en route from southern India burst into flames after skidding as it landed at Dubai International Airport Wednesday.

 


Leggi la notizia

(La Repubbblica) Hillary Clinton accusa direttamente Mosca per il furto delle email e dei dati all'interno dei server del Democratic National Commitee, il comitato che guida il partito democratico Usa. "Sappiamo che sono stati i servizi segreti russi e sappiamo che hanno organizzato anche la diffusione di quelle mail".

 

Leggi la notizia

Computer systems used by Hillary Clinton’s presidential campaign were hacked in an attack that appears to have come from Russia’s intelligence services, a federal law enforcement official said on Friday.

 


 



Leggi la notizia

Washington, 30 giu. - Il candidato repubblicano alla Casa Bianca, Donald Trump, ha conquistato 34,9 milioni di teleascoltatori nel suo discorso di accettazione alla Convention Repubblicana e ha superato nell'audience di oltre un milione la sua rivale, la democratica Hillary Cliton, che ha fatto sedere davanti allo schermo 33,8 milioni di persone. 

Leggi la notizia

Un uomo ha aperto il fuoco contro due agenti di polizia a San Diego, uccidendone uno e ferendone un altro. L’aggressione è avvenuta alle 11 di sera di giovedì nella zona di Southcrest all’angolo tra la 36th Street e l’Acacia Grove Way. L’area è stata immediatamente circondata e ai residenti è stato chiesto di «restare a casa». Dopo una breve caccia all’uomo gli agenti hanno arrestato un uomo ma si cercano eventuali complici.

Leggi la notizia

(Corriere della Sera ) L'ultima provocazione di Donald Trump, nel corso di una conferenza stampa a Doral, in Florida: «Russia se stai ascoltando, forse tu sei in grado di trovare le 30 mila mail che sono scomparse dai server privati di Hillary Clinton. I giornalisti americani te ne sarebbero grati». Poi, ancora Trump su Twitter, con un messaggio rivolto a 10 milioni e 279 mila follower: «Se la Russia o qualsiasi altro Paese o persona possiede le 33 mila mail cancellate illegalmente da Hillary Clinton, forse costoro dovrebbero condividerle con l'Fbi».

Leggi la notizia

(Il Fatto Quotidiano direttore Marco Travaglio) Francesi, 19enni e schedati in fascicoli contrassegnati dalla lettera S, che indicano soggetti a rischio radicalizzazione. Ma non solo: perché i punti in comune tra Adel Kermiche, il primo killer identificato della strage di Rouen, e Abdel Malik Petitjean, suo complice e coetaneo nato a Saint-Dié-des-Vosges, sono anche altri. Pure il secondo aggressore era stato segnalato alla Francia dalle autorità della Turchia perché aveva tentato di raggiungere la Siria. Stesso percorso, dunque, dal quale emergono ulteriori falle dellasicurezza francese.

 



Leggi la notizia

Dieci morti e 16 feriti nella strage compiuta ieri pomeriggio a Monaco di Baviera tra un ristorante McDonald's e un affollato centro commerciale a nord della città. A sparare, ha annunciato in nottata dalla polizia, è stato un ragazzo di 18 anni, nato e cresciuto in Baviera, ma di origini iraniane. Ha ucciso 9 persone e poi si è sparato. La polizia non lo conosceva e ora sa quasi tutto di lui, tranne le ragioni che lo hanno spinto a commettere il massacro. Per questo, per ora, le ipotesi sono tutte sul tavolo: dal terrorismo alla follia. Una giornata di lutto nazionale è stata proclamata per oggi in Baviera, in memoria delle vittime dell'attentato di Monaco. Il presidente del Land ha dato disposizione che in tutti gli edifici pubblici vengano esposte bandiere a mezz'asta.

Il killer, con doppia cittadinanza tedesca e iraniana e da diversi anni residente a Monaco, ha iniziato a sparare con una pistola poco prima delle 18 davanti al fast food. È stato inseguito da agenti in borghese e poi, come confermato dal capo della polizia di Monaco, Hubertus Andrae, si è suicidato a circa un chilometro dal centro commerciale "Olympia", teatro del massacro. Il caos iniziale e le voci su un'auto partita a forte velocità con tre persone a bordo avevano fatto pensare inizialmente all'azione di un commando. Gli investigatori ora escludono che il giovane avesse complici o che ci fossero altri attentatori.

Leggi la notizia

Il terrore torna a colpire il cuore della capitale turca Ankara, a poche decine di metri dal Parlamento e dal quartier generale dell'esercito. Decine di morti e di feriti, soprattutto militari, ma anche civili. Un'autobomba è esplosa intorno alle 18 al passaggio di un convoglio militare, all'ora di punta del traffico serale nel centralissimo quartiere di Kizilay. Uno scoppio potentissimo udito in diverse parti della città che ha colpito mezzi su cui viaggiavano i soldati, facendo prendere fuoco anche a diversi veicoli vicini. Il bilancio, ancora provvisorio, era di almeno 28 morti e 61 feriti intorno alle 21:00 italiane.

Tra le vittime ci sono certamente militari, che secondo le prime ricostruzioni erano l'obiettivo di un attacco che l'esercito di Ankara definisce «spregevole e ignobile». Ma nell'esplosione sono probabilmente rimasti colpiti anche dei civili che si trovavano a passare sul posto. Al momento dello scoppio, come mostrano le immagini riprese da una telecamera di sicurezza, diversi veicoli procedevano sui due sensi di marcia della carreggiata. L'autobomba è stata fatta saltare in aria mentre il convoglio militare, composto da mezzi apparentemente non blindati, era fermo a un semaforo.

Il premier Ahmet Davutoglu ha subito annullato la sua partenza prevista per Bruxelles, dove era atteso a un Vertice Ue sulla crisi migratoria, per partecipare a un summit sulla sicurezza con il presidente Recep Tayyip Erdogan - che a sua volta ha cancellato il suo viaggio di domani in Azerbaigian - e i vertici dell'esercito. Come da tempo accade ad ogni azione terroristica in Turchia, mentre sono in corso le indagini l'autorità radiotelevisiva ha imposto un divieto di trasmissione delle immagini dal luogo dell'esplosione, comprese quelle di morti e feriti. «Scopriremo chi c'è dietro questo attacco ben pianificato», promette in tarda serata il vicepremier Numan Kurtulmus, spiegando che al momento non è giunta alcuna rivendicazione e annunciando la formazione di una task force di 7 procuratori per l'indagine.

Leggi la notizia

Pagina 1 di 43    [1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 ] - >>