CorSera.it

Matteo Renzi si è dimesso,ormai tutto gioca contro di lui,c'e' una fronda del PD che vuole fargli lo scalpo,che lo sta rosolando a fuoco lento.Matteo Renzi è ingrassato,visibimente stressato,sta malissimo,forse il suo sistema nervoso sta per collassare.L'ex sindaco di Firenze da troppi mesi è sottoposto ad una tortura micidiale,da quando ha perso la battaglia referendaria non è più lo stesso,divorato dall'angoscia dei propri sbagli,dalla promessa data agli italiani di un suo definitivo abbandono della scena politica.Si vede che il Matteo Renzi cerca di risalire sul terreno perduto,ma viene incalzato giorno per giorno,uno stillicidio persistente, che non lascerebbe scampo a nessuno,neanche ad un uomo dalle tempra di ferro come l'ex Sindaco di Firenze.Ma è troppo poco ,ciò che può fare da solo,contro una masnada di nemici errabondi, pronti a colpirlo senza alcuna pietà.



Leggi la notizia

Nuovo colpo al Raggio Magico. Sul registro degli indagati ci finisce anche Salvatore Romeo, ex capo della segreteria politica della sindaca di Roma. Mr Polizza verrà sentito domani dai pm che lo accusano di abuso d’ufficio. La vicenda è quella delle nomine. Nell’invito a comparire, la procura non precisa per quale delle promozioni Romeo è accusato di avere violato la legge. Potrebbe essere la sua: il fedelissimo della sindaca passò da un ruolo di semplice funzionario al 

Leggi la notizia

Corsera.it di Matteo Corsini. Virginia Raggi fa di tutto per non pronunciare la parola Roma Risorge ,cosciente che esiste un movimento politico denominato Roma Risorge.

Virginia Raggi rimane sulla graticola per i rapporti con i suoi fedelissimi. Mentre si cerca di scoprire quale sia il vero motivo per cui Salvatore Romeo le intestò ben due polizze sulla vita con causale «relazione sentimentale» investendo in totale 33mila euro, rimane aperto il fronte di Raffaele Marra, accusato con lei di abuso d’ufficio per la nomina del fratello Renato. «La decisione finale l’ho presa io, solo questo conta», ha dichiarato la sindaca durante l’interrogatorio di due giorni fa, negando di aver delegato l’ex capo del Personale come invece emerge dalle conversazioni in chat. E intanto si scopre che è stata Roberta Lombardi, convocata come testimone per il dossier fabbricato oltre un anno fa contro Marcello De Vito, la prima a parlare dell’esistenza di queste polizze.



Leggi la notizia

CorSera.it

La congiura dei Cesari.Matteo Renzi è accerchiato e probabilmente non ce la farà a riesumarsi come segretario del partito,ma sopratutto come candidato Premier.La verità è che Matteo Renzi ha peccato di arroganza e la battaglia del referendum ha finito per disintegrarlo.Aveva promesso che si sarebbe ritirato a vita privata,ma non lo ha fatto.Questo rappresenta un peccato mortale per la politica.Si vede che l'ex presidente del Consiglio arranca,non è più lo stesso,ha perduto la sua baldanza che lo conduceva innanzi,come il folle quando non percepisce il pericolo.Le idrovere del partito lo stanno risucchiando nell'anonimato.Matteo Renzi è un politico fallito,che ha giocato la sua intera credibilità su una posta forse più grande di lui. Avrebbe dovuto ritirarsi,sparire per mesi,forse anni. Aveva paura del vuoto,ma adesso si deve guardare le spalle,ormai la sua sorte all'interno del PD appare decisa.

 



Leggi la notizia

Virginia Raggi era beneficiaria di una polizza vita da 30mila euro stipulata da Salvatore Romeo nel gennaio 2016, sei mesi prima l’elezione a sindaco di Roma. Si tratta dell’uomo che la sindaca Raggi nominò poi capo della sua segreteria. Anche di questo i pubblici ministeri stanno chiedendo conto a Raggi nel corso dell’interrogatorio iniziato alle ore 14 e che si svolge in una località segreta. Al momento non ci sono nuovi reati contestati, ma i magistrati dovranno valutare la correttezza della procedura di nomina alla luce di questo scambio di favori tra i due. Secondo gli accertamenti Romeo è intestatario di numerose polizze vita. Virginia Raggi è indagata per abuso d’ufficio e falso in relazione alla promozione al vertice del dipartimento Turismo di Renato Marra, fratello del suo ex braccio destro Raffaele, arrestato per corruzione.

Leggi la notizia

CorSera.it

Virginia Raggi beneficiaria di una polizza vita di Salvatore Romeo ,promosso a capo della sua segreteria con il raddoppio dello stipendio.

La Procura di Roma ha scoperto l’esistenza della polizza nell’ambito delle indagini sulle nomine in Campidoglio. Inizialmente il beneficiario in caso di morte indicato da Romeo non era Virginia Raggi. Quando ha sottoscritto il contratto, alcuni anni fa, Romeo ha indicato come beneficiario un’altra persona. Per alcuni anni il funzionario del comune di Roma ha pagato regolarmente i premi permettendo così l’accumulo del capitaleda riscuotere al momento della sua morte.



Leggi la notizia

CorSera.it L'utopia del  Movimeno 5 Stelle tra giochi di potere e pedine in mano ai prestigiatori del Male.

Beppe Grillo il genio del male.Con Virginia Raggi,una praticante dello studio di Cesare Previti,ha scardinato il potere di Roma ,la Capitale d'Italia,segno premonitore che prima o poi il comico genovese riuscirà a lambire il trono della presidenza del Consiglio.La pedina Viginia Raggi Vergine da sacrificare all'altare della politica è l'innesto diabolico tra vecchia politica e il Movimento 5 Stelle,tra Beppe Grillo e Silvio Berlusconi.Distruggendo gli altri,Beppe Grillo guadagna il trono per se stesso.



Leggi la notizia

CorSera.it

Diciamocelo francamente,Matteo Renzi,la faccia da pirla se la trova proprio tutta.E infatti da pirla ha agito l'ex sindaco di Firenze,mettendosi fuori dalla politica italiana,immaginando di poter sfidare il mondo. Si è immolato per una causa persa,facendosi crocifiggere,ma siccome non gli bastava,ha anche inteso beffarsi del destino,promettendo al popolo italiano che si sarebbe ritirato a vita privata.



Leggi la notizia

Lo scenario politico, d’altronde, non presenta cambiamenti di rilievo nonostante i molteplici accadimenti delle ultime settimane, alcuni dei quali hanno avuto un’elevata risonanza mediatica. Basti pensare alle vicende che hanno riguardato il M5S, non tanto per le inchieste giudiziarie romane, quanto per le esternazioni del suo leader su temi molto diversi: da quelle sull’espulsione degli immigrati irregolari, all’ipotesi di istituire giurie popolari per giudicare i media, agli avvisi di garanzia, fino alla 

Leggi la notizia

Più fiducia nel governo Gentiloni e M5s che non sembra subire contraccolpi dal caso Ue, attestandosi come primo partito nelle preferenze degli italiani. Il Corriere della Sera pubblica un nuovo sondaggio raccontato da Nando Pagnoncelli in cui mostra segnali di "miglioramento" per l'attuale esecutivo: se un mese fa pochi elettori avevano fiducia in Gentiloni ora "un terzo degli italiani esprime una valutazione positiva dell’operato dell’esecutivo contro il 44% che ne dà un giudizio negativo, mentre il 23% non esprime una valutazione. Nello scenario tripolare non stupisce che l’apprezzamento sia minoritario; piuttosto, rispetto al governo Renzi si registrano meno giudizi negativi e una sorta di sospensione del giudizio"

Leggi la notizia

CorSera.it

Il Movimento 5 Stelle è un fenomeno politico e sociale che ha impattato una gran parte della popolazione emarginata e autoemarginata,come nel caso della Annalisa Taverna,sorella della senatrice Paola Taverna,che una volta faceva parte del direttorio.Non ci interessa chi sia Annalisa,sorella di una senatrice,ma mette in luce l'identità degli esponenti del Movimento 5 Stelle : comunisti borgatari ,pericolosi non soltanto per loro stessi a causa dell'ignoranza che ne domina il ragionamento,ma pericolosi per chi studia,chi lavora,chi si applica con rigore alla vita.

 



Leggi la notizia

CorSera.it Roma Risorge!!! Ospitiamo un intervento del dr.Matteo Corsini fondatore del movimento politico Roma Risorge e candidato Sindaco di Roma 2013.La mia Roma flagellata dalla corruzione.

Virginia Raggi la neo sindaca scoppia a piangere mentre la città precipita nel disastro.Virginia mamma e sindaca fa anche pena adesso,perchè la pressione delle ultime settimane deve averla colpita profondamente.Pena ma non compassione.E' lei che ha voluto al suo fianco personaggi oscuri,da cui gli stessi compagni di partito l'avevano messa in guardia.Virginia Raggi ha sbagliato tutto e gli ultimi sei mesi da sindaco sono stati i peggiori che si ricordino a memoria d'uomo.Roma ha bisogno di misure urgenti,di essere controllata,supportata da un sindaco forte,con energie,visione della realtà e del futuro.Capace di capire quali meccanismi siano necessari al suo sviluppo e non alla rovina.Virginia Raggi ha spinto Roma alla rovina ulteriore,come non bastasse la devastazione della giunta Alemanno o quella di Ignazio Marino.

 



Leggi la notizia

Ma il caso Marra non smette di agitare M5S, dove si è aperta un crepa nel sostegno alla Raggi. Da una parte i fedelissimi, dall’altra chi spera che la sindaca faccia le valigie il prima possibile per separare il simbolo del M5S dalle inchieste giudiziarie e dalle grane intorno alla giunta, dal caos nomine alla bocciatura del bilancio da parte dell’Oref. La linea dei seguaci della deputata Roberta Lombardi, la prima oppositrice a Raggi nel Movimento, rimprovera alla sindaca di non aver applicato in Campidoglio lo stesso metodo utilizzato dai parlamentari sulla questione stipendio. Mentre i grillini di Camera e Senato hanno deciso di stornare metà della busta paga (circa 1.700 euro al mese) più la parte della diaria non rendicontata per girare la somma al fondo di ammortamento dei titoli di stato e al fondo per il Microcredito, Raggi conserva integralmente quanto percepito come sindaca: 117.144 euro lordi, pari a 9.762 euro lordi al mese. Una diversità dalle abitudini del Movimento che non è passata inosservata: i vertici nazionali e la maggioranza M5S hanno chiesto a Raggi di provvedere alla sforbiciata, stesso consiglio dai tutor inviati da Grillo, i deputati Alfonso Bonafede e Riccardo Fraccaro. Ma lo stipendio, per ora, resta com’è.

Leggi la notizia

CorSera.it by Matteo Corsini

Per quanto accade, si potrebbe sostenere che Virginia Raggi, appare come infiltrata dello studio di Cesare Previti e Sammarco,nel  Movimento 5 stelle. La prova del 9 è nella continuità politica, che con Raffaele Marra, si era impegnata a garantire .

Clamorosa la svolta per la neo sindaca, che forse venne informata che il Comune di Roma pullulava di cimici della procura della Repubblica.Si mette male adesso per Virginia Raggi,un avviso di garanzia potrebbe bussare alla sua porta già subito dopo Natale.Virginia detta anche Cleopatra con l'ambizione di conquistare il mondo dall'alto dei tetti del Comune,insieme ai fratelli Marra,fedelissima dell'avvocato Cesare Previti e dell'avvocato Sammarco,infiltrata nel Movimento 5 Stelle, è diventata sindaco per pura casualità elettorale,la sua lucida, spietata visione politica,era programmata per conservare lo status quo,che tramite Raffaele Marra costituiva l'innesto tra politica e malaffare.



Leggi la notizia

Il Fatto Quotidiano .Virginia Raggi ha accettato il commissariamento della giunta M5s in Campidoglio dopo l’arresto del collaboratore Raffaele Marra. Al termine di un vertice di maggioranza durato oltre quattro ore, la sindaca di Roma ha annunciato le dimissioni di due dei suoi fedelissimi: il capo della segreteria politica Salvatore Romeo e il vicesindaco Daniele Frongia. Quest’ultimo terrà solo le deleghe per lo Sport. Infine, si legge nella nota della prima cittadina, sarà a breve avviata “una nuova due diligence su tutti gli atti già varati”. 

Leggi la notizia

Pagina 1 di 72    [1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 ] - >>