The Longines Spring Classic of Flanders, which the Tag Heuer replica brand is partnering and timekeeping, started 30 April in Lummen. During this four-day competition, Longines supported two major shows: The team Italy won the first replica watches, which is the first leg of the Furusiyya FEI Nations Cup Jumping Western European League 2015.

Il Manchester City entra in piena corsa per Paul Pogba. Ora che l’Uefa ha eliminato le sanzioni sul fair play finanziario, i Citizens hanno le mani libere sul mercato e sono pronti a offrire alla Juventus 71 milioni di sterline, quasi 100 milioni di euro, per il centrocampista francese seguito con grande attenzione anche da Barcellona e Psg. Lo scrive il «Sunday Mirror». Nonostante la Juve abbia dichiarato Pogba a più riprese incedibile, la realtà dice che il City ha a disposizione 180 milioni di euro da spendere: Pogba è l’obiettivo numero uno di Manuel Pellegrini (gli altri sono Kevin De Bruyne del Wolfsburg e Raheem Sterling del Liverpool), che al giocatore vuole presentare un contratto da 335.000 euro a settimana. L’intenzione del City, sottolinea il domenicale britannico, è quella di chiudere l’affare a breve in modo che Pogba possa essere già a disposizione di Pellegrini per il tour in Australia, che inizierà la prossima settimana.
VOTO GRECIA REFERENDUM DOVREBBE AVER VINTO IL NO CON UNO SCARTO MINIMO 53% DEI VOTI E ADESSO SI BALLA SE LA GRECIA ESCE DALL'EEURO SEGUIRANNO ALTRI PAESI TRA CUI SPAGNA PORTOGALLO E NATURALMENTE L'ITALIA.IN EUROPA SI RESPIRA UNA CERTA EUFORIA TUTTI SONO CONI FIATO SOSPESO PERCHE' TANTI VOGLIONO USCIRE DALL'EURO QUELLA STESSA EUFORIA CHE FECE GRANDE L'EUROPA E CHE OGGI APPARE COME UN ABBAGLIO UN MIRAGGIO AGGHIACCIANTE DOVE LA LOCOMOTIVA GERMANIA HA FATTO I SUOI INTERESSI.TSIPRAS CON IL VOTO DI OGGI ROMPE IL FRONTE EUROPEO SCHIAFFEGGIA LA MERKEL RITROVA DIGNITA' PER IL SUO PAESE RIDA' CORAGGIO ALLA GRECIA E AGLI ALTRI POPOLI EUROPEI VESSATI DALLO STRAPOTERE ECONMICO TEDESCO.LA GRECIA SI SGANCIA DAL SISTEMA EURO ALMENO COSI' COME CONCEPITO TSIPRAS EROE GRECO SARA'0 RICORDATO NELLA STORIA EUROPEA COME UN CONQUISTATORE UN RIVOLUZIONARIO UN UOMO CHE HA RIPRESO LA LIBERTA' PER I GRECI 

Leggi la notizia

VOTO GRECIA VINCE IL NO.E' CHIARO CHE TUTTI I POPOLI EUROPEI STANNO VIVENDO QUESTE ORE DEL VOTO IN GRECIA COME UN MOMENTO UNICO CHE CI GALVANIZZA EUFORIA I POPOLI EUROPEI STANCHI DELLA CRISI ECONOMICA VEDONO NEL NO ALL'EURO DA PARTE DEI GRECI I SEMAFORO ROSSO LA FERMATA DEL TRENO EURO L'INIZIO DI UNA NUOVA ERA IN CUI SARANNO GLI EUROBOND A DOMINARE LA SCENA A RASSICURARE I MERCATI A FAR RIPARTIRE L'ECONOMIA ASFITTICA DI MOLTI PAESI CHE INGENUAMENTE ADERIRONO AL SOGNO EUROPEO.IL NO ALL'EURO E' UNO SCHIAFFO IN FACCIA AI TEDESCHI ALLA MERKEL AL SISTGEMA EUROPA A TRAZIONE GERMANICA.QUESTA EUROPA COSI' COME CONCEPITA NON FUNZIONA DALLE CENERI DELLA V ECCHIA EUROPA NE NASCERA' UN'ALTRA PIU' FORTE DI PRIMA MIGLIORE PIU' SOLIDALE.SE I TEDESCHI SI CHIAMERANNO FUORI AFFAR LORO ADESSO DOBBIAMO TUTTI VOTARE NO ALL'EURO REFERENDUM ANCHE IN ITALIA.

Leggi la notizia

Roma mercato immobiliare in vendita la casa di RAF VALLONE  che fu scenario della vita mondana del jet set internazionale da Marlene Dietrich a Charlie Chaplin un attico spettacolare di circa 400 mq con splendide terrazze panoramiche.Corsini real estate in esclusiva mondiale propone questa casa unica nel suo genere "qualcosa che va oltre la storia del cinema entra nel mito della storia culturale " Raf Vallone era un giocatore del Torino Calcio divenuto un attore di fama internazionale con tre figli Eleonora Arabella e Saverio Vallone oggi stesso attore di chiara fama."Questa dimora di charme e' per pochi raffinatissimi intenditori una clientela top collezionisti di opere d'arte arcimiliardari russi che se la stanno contendendo a suon di rialzi.La fase di procedura competitiva si concludera' nel corso del mese di Giugno ma le richieste arrivano da tutto il mondo dunque daremo la possibilita' a tutti di partecipare all'asta internazionale" Cosi ha detto il dr.Matteo Corsini presidente del gruppo ominimo di aste internazionali dedicate al real estate con un portafoglio di oltre 1 miliardo di euro.

 

Corsini real estate direzione.rm@corsinihouses.com oppure chiama 335291766 



Leggi la notizia

(AGI) - Roma, 8 giu. - Toni inflessibili del G7 con Mosca. Al castello di Elmau, in Baviera, nell'appuntamento annuale (il secondo consecutivo con la Russia fuori dal forum), i 7 'grandi del mondo' hanno alzato la vocecontro la Russia oltre a prendere un impegno stringente contro il cambiamento climatico.

I leader di Usa, Germania, Regno Unito, Francia, Giappone e Canada oltreche' Italia, hanno condannato l'intervento di Mosca in Ucraina e annunciato che potrebbero aumentare le sanzioni contro Mosca se la violenza in Ucraina aumentera'.

I toni piu' forti li ha avuti il presidente,Barack Obama: "Deve prendere una decisione", ha detto rivolto al capo del Cremlino, Vladimir Putin. "Se continuare a distruggere l'economia del suo Paese e isolare la Russia nel rincorrere il desiderio sbagliato di ricreare le glorie dell'impero sovietico, o riconoscere che la grandezza della Russia non dipende dalla violazione dell'integrita' territoriale e sovranita' degli altri Paesi".

 



Leggi la notizia

REAL ESTATE EFFETTO MARIO DRAGHI.L'atteso intervento della BCE, il bazooka del QE, ha messo le ali al mercato immobiliare italiano dopo due lunghi anni di vera apatia."Finalmnete il mercato torna a volare Mario Draghi ha messo le ali al mercato immobiliare italiano " a sostenerlo Matteo Corsini presidente di alcuni dei gruppi immobiliari piu' prestigiosi della Capitale." Non c'e' dubbio che la combinazione vincente per il real estate italiano e' stato l'inizio del QE della BCE insieme all'apprezzamento del dollaro e del franco svizzero sull'euro che sta spingendo moltissimi investitori a riprendere la via del mattone abbandonata per anni a causa del crollo dei prezzie  l'altissima tassazione, elementi questi che hanno fatto deragliare per mesi il settore." Adesso dunque la ripresa sembra piu' vicina ? " Negli ultimi tre mesi stiamo assistendo ad un capovolgimento di fronte chi era incerto sul da farsi adesso decide anche in pochi giorni perche' l'aspetto fondamentale e' agganciarsi al treno della ripresa del mercato immobiliare.Nei mesi di incertezza gli investitori sceglievano con oculatezza il mattone giusto adesso e' importante investire perche' le aspettative sono enormi e indisutibili.La BCE dovra' far riemergere ipaesi europei dalla deflazione e soltanto conl'inflazione attesa al 2% nei prossimi dieci anni il settore recuperera' almeno il 20/25% del suo valore attuale." "Il primo mercato che ha ripreso e' sicuramente il centro storico con vendite ormai quotidiane.Non ultimo per noi l'acquisto delle dimore di charme al centro di Roma tra cui la casa di Brigitte Bardot a Via del Babuino un attico e superattico stupendo con vista sul Pincio.Un gioiello che oggi e' sul mercato con un prezzo a base d'asta di euro 1.250.000."

 

Corsini real estate invia al tua proposta a direzione.rm@corsinihouses.com oppure chiama 0680691720



Leggi la notizia

Real estate Roma colpo di mercato di Matteo Corsini immobiliarista romano fondatore della piu' grande casa d'aste per immobili di prestigio Corsini real estate."E' una casa strepitosa da sogno su tre livelli attico e superattico da fantascienza terrazze spettacolari panoramiche su tutta Roma.Per noi un vero gioiello con una scala del 700 che sale per tre piani fino allo studiolo dell'ultimo piano con terrazza dove Gustave Flaubert amava scrivere nei suoi viaggi a Roma insieme alla madre.Ingresso con scala del 700 un gande salone con accesso diretto su una splendida terrazza pergolato di uva sultanina una prima suite padronale con bagno ua cucina aperta abitabile una seconda camera con bagno e guardaroba al piano superiore un'altra suite con bagno antico salendo ancora si arriva nello studio spettacolare con vista a 360° su Roma e una Terrazza di circa 40 mq con vista panoramica verso il Quirinale Trinita' dei Monti l'altare della patria.Sono queste case opere d'arte gioielli  diamanti blu .Oggi in vendita con procedura competitiva asta internazionale dedicata alla clientela internazionale che va ghiotta di queste case che godono della vista di Roma .Chiunque vorrebbe avere una terrazza sul mondo ma mai nessuna e' una terrazza bella come quelle che ci sono a Roma." "Dunque partiamo con un'asta internazionale straordinaria per un gioiello dal sapore leggendario".

Se vuoi contattare Corsini real estate per le tue case invia una mail a direzione.rm@corsinihouses.com acquistiamo direttamente o vendiamo alla piu' prestigiosa clientela internaziale che esista.



Leggi la notizia

In fumo il 20% del valore Altro che ripresa del mattone

Prezzi in caduta fino al 2016 L’agenzia americana Fitch smentisce l’ottimismo di governo e banche: le quotazioni reali non smettono di scendere.

Ininfluente il recente rimbalzo nelle compravendite La gelata sul mercato immobiliare prosegue. L’agenzia di rating internazionale Fitch ha pubblicato ieri un corposo report sul mattone italiano che smonta la tesi della ripresa.

Le compravendite sono sì tornate a salire, anche se soltanto dell’1,2% ma il ritorno della domanda non è riuscito a invertire la tendenza al ribasso dei prezzi.

Così, dopo il calo del l’1,6% nelle quotazioni fatto registrare nel 2014, anche per l’anno in corso è prevista una ulteriore riduzione.
E pure per il 2016 l’agenzia newyorkese vede nero: ben difficilmente la tendenza si invertirà, portando il calo complessivo al 20% rispetto alle quotazioni di picco raggiunte nel 2008.

L’aggiornamento contenuto nel Mortgage market index Italy fa piazza pulita dell’ottimismo ostentato nei mesi scorsi da governo e banche: a guidare il rimbalzo nella concessione di nuovi mutui sono le surroghe, i rifinanziamenti. Fitch vede nero soprattutto per le nostre
regioni meridionali.
Al Sud le quotazioni sono già scese del 27%, ben più di quanto dica la media nazionale, e il trend si confermerà sia per l’anno in corso sia per il prossimo.



Leggi la notizia

(AGI) - Dubai, 21 feb. - E' stato spento in meno di tre ore l'incendio scoppiato in uno dei piu' famosi grattacieli di Dubai che ha portato all'evacuazione di migliaia di persone.
  Non ci sono state vittime. I vigili del fuoco sono riusciti a domare le fiamme sprigionatesi alle due di notte al 51mo piano del Torch, la torcia, che non i suoi 361 metri e' fra le torri residenziali piu' alte al mondo.
  Il rogo nel grattacielo di Dubai Marina, negli Emirati Arabi, ha raggiunto il 70mo piano (su 79), alimentato dal forte vento. All'inizio il suono della sirena dell'allarme anti-incendio sarebbe stato sottovalutato perche' nei giorni scorsi c'erano stati diversi falsi allarmi. Sono stati gli abitanti dei palazzi vicini a segnalare il fumo che fuoriusciva. Le fiamme hanno mandato in frantumi centinaia di vetri, provocando una pioggia di detriti dai piani piu' alti.
  La zona e' stata completamente isolata e sul posto sono intervenuti una decina di mezzi dei pompieri.

Leggi la notizia

Roma 21 Febbraio 2015 .La guerriglia di Piazza di Spagna raccontata da Matteo Corsini candidato sindaco di Roma.

La guerriglia di Piazza di Spagna tra la tifoseria del Feyenoord e i reparti della celere ha un eroe nazionale un agente dei reparti della celere ferito alal gamba dal lancio di una bomba carta.Corsera.it pubblica le fotografie esclusive.Ci domandiamo come mai sia stato concesso ai tifosi urbiachi di accedere alla Piazza di Spagna di rompere le bottiglie lanciandole sul selciato di devastare una delle piazze piu' belle del mondo.Gli atti di vandalismo dovevano e potevano essere evitati non c'e' alcun dubbio su questo.Il principale responsabile e' il sindaco di Roma Ignazio Marino che oggi piange sullo sfregio della  Barcaccia ma come tutti noi sappiamo e' un sindaco incapace di cui presto la citta' di Roma dovra' liberarsi.Ma non solo lo sbaglio e' probabilmente anche della prefettura nonche' dell'impressionante schieramento dei reparti della celere che hanno chiuso la tifoseria del Feynoord in una sorta di cul de sac ad altissimo potenziale espolosivo.Ho parlato personalmente con alcuni leader della tifoseria del Feynoord che si sono avvicinati al reparto B ologna della celere schierato alla fine di Via dei Condotti.Nessuno dei celerini conosceva l'inglese,non c'erano negoziatori ,insomma nessuno che potesse spiegare ai tifosi che sarebbe stato possibile defluire della Piazza senza essere caricati dai reparti della celere.Alcuni di questi tifosi volevano sfilare verso lo stadio e conoscendo un po' di inglese mi sono reso negoziatore tra i tifosi e il capo del reparto che aveva ampiamente assicurato ai tifosi che era possibile defluire verso lo stadio da Via del Babuino.In realta' anche Via del Babuino era chiusa da altri reparti della celere,poiche' il piano della prefettura era quello di far evacuare la tifoseria da salita di San Sebastianello.Come sono andate le cose le abbiamo visti tutti:la partenza con sirene spiegate di uno dei blindati della celere della polizia ha dato il via alla carica dei reparti dei Carabinieri schierati sulla piazza.Il furgone blindato della celere della polizia ha come dato il segnale per dar il via agli scontri.I reparti della celere hanno caricato la tifoseria spingendola nel budello di san Sebastianello trasformatosi per qualche decina di minuti nel passo delle Termopili.Alcuni dei piu' facinorosi tifosi del Feynoord hanno cercato di opporsi alle cariche e sono stati colpiti con forza dalle squadre della celere.Uno scontro che si poteva evitare un inutile bagno di sangue.I tiffosi i vandali del Feynoord avevano devastato la piazza lanciato bottiglie sul selciato sporcato come tanti maiali il selciato romano,ma non vi erano stati episodi di violenza tali da giustificare una carica della celere in pieno centro con il rischio di far esplodere la piazza.Comunque siano andate le cose tra i reparti della celere ci sono stati molti eroi che hanno pagato personalmente il loro impegno a tutela della citta' di Roma e di tutti i cittadini.A loro va il nostro incondizionato ringraziamento ma come detto gli scontri si dovevano e potevano evitare per il bene della collettivita'.Soltanto un Sindaco incapace soltanto la mancanza di negoziatori qualificati ha creato le condizioni per arrivare allo scontro .Di questo agente ferito non conosco il nome ma ringrazio personalmente a nome di tutta la citta' di Roma.Ricordo di averlo sentito urlare portarsi le mani alla testa trascinarsi in terra aiutato dai compagni della celere.Ricordo le sue parole "non mi arrendo voglio continuare".  Un eroe sconosciuto per noi romani ma esiste la sua foto, noi la pubblichiamo, lo ringraziamo pubblicamente insieme a tutti gli agenti che hanno difeso la citta' di Roma dalle belve del Feyenoord.



Leggi la notizia

La Barcaccia ferita le fotografie esclusive del Corsera.Danni permanenti alla fontana di Piazza di Spagna che forse potevano essere evitati soltanto se i reparti della celere si fossero schierati intorno alla stessa lasciando che la tifoseria defluisse verso lo stadio.Chiusi ai quattro angoli i tifosi del Feyenoord che si erano impossessati della piazza devastandola con lanci di bottiglie sul selciato non hanno avuto altra scelta che lo scontro con i reparti della celere.Mentre la celere avanzava alcuni dei piu' facinorosi hooligans si sono frapposti tra i reparti e la tifoseria sbraitando e alzando le braccia.Uno tra tutti uno scimmionie col cranio rasato di una certa eta' in mezzo alla piazza tra i lanci delle bottiglie e i lacrimogeni della celere sfidava a mani nude centinaia di carabnieri in tenuta antisommossa.Una belva del Feyenoord un irriducibile uno che ha cercato lo scontro da solo contro tutti.A Rotterdam adesso sara' un eroe nazionale.Per fermarlo ci sono voluti quatrto cinque agenti.Chi aveva il compito di controllare la tifoseria ? Chi aveva il compito di difendere la Barcaccia?

Leggi la notizia

Non sappiamo chia sia era nua belva del Feyenoord un uomo sui cinquanta anni il naso schiacciato da pugile che da solo in mezzo alla piazza di Spagna ha sfidato mani nude i reparti dei carabinieri in tenuta antisommossa.Un uomo solo inferocito urbiaco pronto al massacro che si frapponeva tra la tifoseria del Feyenoord e i reparti della celere.Una belva un maiale forse uno squilibrato,senza dubbio un criminale che forse oggi insieme ai suoi amici e' un eroe della tifoseria olandese.Le fotografie esclusive.

Leggi la notizia

Roma scontri tra tifoseria olandese del Feyenoord e i repaprti della celere.Quella che vediamo e' l'entrata di Via San Sebastianello trasformatasi nel passo delle Termopili.La fotografia e' scattata mentre esplode la bomba carta lanciata dalla tifoseria contro il reparto della celere Bologna.Come si puo' notare l'entrata della salita e' diventata una sorta di strozzatura dove si sono assembrati i tifosi olandesi.I reparti della celere hanno spinto la tifoseria verso la strozzatura per riuscire a respingerla.Lo scontro e' stato violentissimo alcuni tifosi del Feyenoord sono stati colpiti duramente sulla testa e trascinati via ammanettati sdraiati sull'asfalto resi inermi dall'azione delle forze dell'ordine.I tafferugli sono proseguiti in salita quando e' esplosa la potentissima bomba carta tra i reparti della celere.Alcuni agenti sono stati feriti alle braccia e alle gambe.

Leggi la notizia