Roma 8 Novembre 2014 Corsera.it Real estate world wide Italia mercato immobiliare.La crisi del settore non c'e'.Secondo Matteo Corsini presidente di Corsini real estate Italia la crisi e' una finzione e comunque si riferisce ad alcuni segmenti del settore immobiliare in Italia.Per il resto i nostro paese e' sotto gli occhi del ciclone investitori internazionali che vedono ormai nel nostro paese un occasione unica di investimento.Il nostro portafoglio ad oggi e' di oltre 1 miliardo di euro in vendita centri commerciali retail grandi palazzi le dimore di lusso nel mondo. Il sistema delle aste on line ha completamente rivoluzionato il nostro settore raggiungendo traguardi unici.Siamo molto fiduciosi e nel giro di 24 mesi faremo il grande salto di qualita'. Se vuoi contattare Corsini real estate worl wide scrivi a direzione.rm@corsinihouses.com
Siena 3 Novembre 2014 Corsera.it Monte dei Paschi di Siena si appresta a varare un nuovo aumento di capitale dopo la bocciatura degli stress test da parte della BCE. Un deficit di bilancio di circa 2 miliardi di euro che se si sommasse ad una svalutazione dei valori immobiliari sui finanziamenti prestati diventerebbe una voragine. Un buco nero di oltre 3 miliardi che nel breve periodo potrebbero diventare crediti inesigibili.Da mesi ormai l'istituto di Rocca Salimbeni evita di mettere in mora la clientela che ha contratto mutui e finanziamenti per non rischiare di iscrivere in bilancio una montagna di crediti inesigibili che minerebbero in maniera irreversibile il futuro della banca di Siena.Conti alla mano neanche quest'ultimo aumento di capitale riuscira' a salvare la banca prossima ad essere svenduta al miglior offerente.Monte dei Paschi di Siena non esiste piu' sembra incredibile ma e' cosi'.

Leggi la notizia

Roma 27 Ottobre 2014 Corsera.it All'indomani dei risultati degli stress test della BCE la Borsa italiana reagisce malissimo ma e' l'istituto senese Monte dei Paschi di Siena ad essere travolto dalle vendite con un crollo del 20%.L'istituto senese e' forse destinato a sparire dal panorama bancario italiano e la via dell'integrazione appare la sola soluzione.Nel corso degli ultimi tre anni si sono succeduti aumenti di capitale draconiani che hanno avuto come effetto soltanto il continuo depauperamento del valore del titolo.Il fabbisogno finanziario e' senza precedenti ad oggi nelle casse di MPS mancano all'appello quasi 2 miliardi di euro.Dove trovarli ? E' impossibile con lo stato comatoso del sistema finanziario italiano,ma sopratutto non c'e' appello per la governance della banca presieduta da Alessandro Profumo.La banca e' ormai fuori controllo e la spirale ribassista dovrebbe nei prossimi giorni trascinare al ribasso il titolo.Il futuro dell'intera citta' e in pericolo,perche' ormai la credibilita' dell'istituto senese non esiste piu'.E' come Lehman Brothers meglio disfarsi del virus che infetta il sistema bancario italiano prima che sia troppo tardi.

Leggi la notizia

Bruxelles 26 Ottobre 2014 Corsera.it Gli stress test sulle banche europee hanno decretato la morte del Monte dei Paschi di Siena che dopo il draconiano aumento di capital del giugno scorso vede ancora un gigantesco fabbisogno di capitale per circa 2.5 miliardi di euro.La formula adottata da Alessandro Profumo per salvare la banca senese non risulta dunque essere stato sufficiente. MPS e' una banca morta l'immenso patrimonio di un'intera citta' evaporato in pochi anni distrutto da una gestione politicizzata.Il destino di MPS e' ormai segnato e l'integrazione della banca dentro Intesa e' all'ordine del giorno.W Siena il Re e' morto!

Leggi la notizia

Roma 16 Ottobre 2014 Corsera.it Sindaco di Roma elezioni amministrative 2017.Ci sono delle novita' nel panorama politico romano,Roma con Romania Bella Mia,il nuovo slogan della comunita' rumena che si e' alleata con Roma Risorge di Matteo Corsini. A lanciare la sfida un noto albergatore di origini rumene Ovidiu Burdusa proprietario dell'albergo Corso Grand Suite in Via del Corso 117 a Roma.Da portiere di notte ad albergatore questa la fantastica storia di Ovidiu arrivato a Roma con 1200 euro nelle tasche."E' una storia incredibile quella di Ovidiu,la storia di un uomo che con le sue sole forze,la capacita' l'ingegno e il sacrificio ha saputo costruire insieme alla bellissima e fedele compagna una storia di successo imprenditoriale nella capitale.Quello che colpisce di Ovidiu e' la simpatia la forza e la parlantina.Inesauribile e' la sua energia la gioia di parlare della sua avventura in italia e la gioia per il successo che ha ottenuto dopo tanti anni di sacrificio.Ha scalato ...

Leggi la notizia

Washington, 6 mag. - Gli Stati Uniti hanno risposto alla richiesta d'aiuto del presidente nigeriano, Goodluck Jonathan, a Barack Obama per ritrovare le 230 ragazze rapite il 14 aprile ed ancora nelle mani degli integralisti islamici Boko Haram. Le ultime 8 sono state sequestrate oggi. Il segretario di Stato americano, John Kerry, ha annunciato in una telefonata a Jonathan che inviera' in Nigeria un team di esperti .

Leggi la notizia

Anche questa settimana il Corriere della sera ha pubblicato un sondaggio condotto da Ipsos riguardante le elezioni europee, che entra nel dettaglio dei singoli elettorati dei partiti candidati alle europee oltre a mostrare le consuete intenzioni di voto. Rispetto alla rilevazione della settimana precedente, i due cambiamenti di maggior rilievo nelle intenzioni di voto si riscontrano nel -0,6% registrato dal PD e nel +0,9% del M5S, che mantengono comunque inalterati gli equilibri ritrovando il PD in prima posizione con il 34,3%, seguito dal M5S al 22,5%. Forza Italia guadagna due decimi di punto ma non recupera terreno in maniera significativa, rimanendo ben al di sotto del 20% nonostante l’inizio di campagna elettorale di Silvio Berlusconi. Il Nuovo Centrodestra di Alfano alleato con l’Udc di Casini ottiene il 6,1%, mentre Lega Nord rimane poco al di sopra del 5% e Fratelli d’Italia è ad un decimo dalla soglia di sbarramento del 4%. L’altra Europa con Tsipras invece vede più lontano l’obiettivo 4% (si ferma al 3,3) così come Scelta Europea (3%), Svp (0,4%) e gli altri partiti minori che ottengono complessivamente il 2%. Aumenta intanto il partito del non voto, con una quota di indecisi ed astenuti che raggiunge il 38,8% in aumento di un punto percentuale.

Leggi la notizia

Nuda e legata ad una sbarra con le braccia spalancate, «come se fosse crocifissa» ha detto il testimone che lunedì mattina l'ha trovata per primo. Lei si chiamava Andrea Cristina Zamfir, 26 anni, rumena. Uccisa in modo barbaro: dopo una serie di sevizie sessuali, inginocchiata a terra, legata di spalle per poter essere aggredita, nella disperata ricerca di liberarsi come testimoniano le ecchimosi sulle braccia all'altezza dello scotch e lasciata morire così sotto un cavalcavia alle porte di Firenze, in via del Cimitero a Ugnano. UN ALTRO CASO L'ANNO SCORSO - Lei è morta, ma non è la prima donna ridotta in questo stato e sempre in quella zona. A marzo dell'anno scorso, un'altra ragazza venne soccorsa dai passanti ma fu ritrovata sempre nuda e sempre legata. In altri due casi - con le donne ritrovate sempre vive - si sarebbe avuto lo stesso modus operandi, e i residenti parlano di un continuo via via di prostituzione. Ecco perchè gli

Leggi la notizia

Nuda e legata ad una sbarra con le braccia spalancate, «come se fosse crocifissa» ha detto il testimone che lunedì mattina l'ha trovata per primo. Lei si chiamava Andrea Cristina Zamfir, 26 anni, rumena. Uccisa in modo barbaro: dopo una serie di sevizie sessuali, inginocchiata a terra, legata di spalle per poter essere aggredita, nella disperata ricerca di liberarsi come testimoniano le ecchimosi sulle braccia all'altezza dello scotch e lasciata morire così sotto un cavalcavia alle porte di Firenze, in via del Cimitero a Ugnano. UN ALTRO CASO L'ANNO SCORSO - Lei è morta, ma non è la prima donna ridotta in questo stato e sempre in quella zona. A marzo dell'anno scorso, un'altra ragazza venne soccorsa dai passanti ma fu ritrovata sempre nuda e sempre legata. In altri due casi - con le donne ritrovate sempre vive - si sarebbe avuto lo stesso modus operandi, e i residenti parlano di un continuo via via di prostituzione. Ecco perchè gli

Leggi la notizia

Roma 5 Maggio 2014 Corsera.it di Matteo Corsini Roma tour nella Roma della Grande Bellezza.Dove andare dove mangiare dove fare shopping. Diminuito il successo nel corso dell'inverno della Grande Bellezza estiva de La Villa di Tonino Mille panini,adesso torna in auge la discoteca Art Caffe' all'interno del parcheggio di Villa Borghese.Per chi ama le emozioni forti,la musica alta,cubiste mozzafiato e l'atmosfera tipica del Cave du Roy puo' immaginare di trascorrere il venerdi' sera in questo tempio della musica pop.Ma anche lo Shari Vari in Vicolo de Denari e' un bel posto dove trascorrere una serata in compagnia di amici.Ambientazione old style quasi un locale degli anni 30 inglese,un misto tra pub,dimora ancien regime,art deco',insomma un palazzo d'epoca romano trasformato in una multisala con piano bar discoteca.Piacevoli gli incontri molto frequentato anche dai turisti.

Leggi la notizia

Roma, 4 mag. - 'E' iniziata la rivoluzione. Una rivoluzione pacifica, ma che le resistenze del sistema non fermeranno'. Lo dice il premier Matteo Renzi in un'intervista al 'Corriere della Sera' e spiega: 'Il fatto che tutti gli organismi siano contro lo considero un elemento particolarmente incoraggiante: noi non facciamo favoritismi'. Continua il l premier: 'Noi siamo qui per cambiare l'Italia. Se qualcuno pensava che fossimo su Scherzi a parte, si sara' ricreduto. Trovo legittimo il malumore di tante realta''. .

Leggi la notizia

Roma, 4 mag. - E' stato arrestato per tentato omicidio Daniele De Santis, il 48enne romano, gia' noto alle forze dei polizia, titolare di un esercizio commerciale e sospettato di aver avuto un ruolo di primo piano nel gravissimo ferimento di un tifoso napoletano prima che si giocasse la finale di Coppa Italia, davanti a 62mila spettatori. Stando a una prima ricostruzione, pare che De Santis abbia provocato i tifosi napoletani lanciando loro dei fumogeni. Alla violenta reazione dei campani, l'ultra' giallorosso risposto esplodendo dei colpi d'arma da fuoco. .

Leggi la notizia

La possibilità di un cambio ai vertici del quotidiano di via Solferino è stata ventilata oggi dal cdr del Corriere della Sera, che ha confermato una "forte tensione" tra direzione e azienda, ai giornalisti riuniti in assemblea. Durante l’incontro che è stato, a quanto si apprende, "velocissimo", il cdr ha comunicato all’assemblea il disaccordo tra l’amministratore delegato Pietro Scott Jovane e il direttore Ferruccio De Bortoli su diverse questioni, tra cui quella sui bonus agli alti dirigenti dell’azienda, fatto che, secondo un giornalista, "ha fatto precipitare la crisi". Nonostante le pressioni verso l'attuale direttore siano forti, per ora nulla si muove, anche perché un cambio al vertice del Corriere comporterebbe un passaggio dal cda del gruppo Rcs. De Bortoli non ha partecipato all'assemblea di redazione, pur essendo presente nella sede del giornale, a differenza dell'ultima assemblea, quella legata alla vicenda dei bonus per i dirigenti di Rcs, a cui il direttore aveva invece partecipato.

Leggi la notizia