Roma 14 Aprile 2014 Corsera.it Roma mercato immobiliare.Abramovich real estate mette a segno un altro sensazionale colpo di mercato venduto l'attico che fu di Woody Allen a Fontana di Trevi.L'operazione top secret se l'e' aggiudicata ad un manager d'oltralpe che ha battuto sul filo di lana tutti i concorrenti che per settimane si erano dati battaglia per l'acquisto di questo gioiello con affacci panoramici sulla Fontana di Trevi. Dopo la casa per Dudu' a Fontana di Trevi pare che questo quartieri porti fortuna a Matteo Corsini e la sua Abramovich real estate. Abramovich real estate ha lanciato un'altra asta internazionale per la vendita di un gioiello architettonico attico e superattico con vista sul Quirinale e Fontana di Trevi. "Siamo molto contenti-commenta Matteo Corsini presidente del gruppo omonimo Corsini real estate e cofondatore del gruppo Abramovich real estate-soddisfatti quest'ultima asta e' stata entusiasmante perche' l'attico era di interesse di moltissimi acquirenti internazionali veri collezionisti d'arte ....
Questa settimana incomincia con la processione festosa con i rami di ulivo: tutto il popolo accoglie Gesù. I bambini, i ragazzi cantano, lodano Gesù. Ma questa settimana va avanti nel mistero della morte di Gesù e della sua risurrezione. Abbiamo ascoltato la Passione del Signore. Ci farà bene farci soltanto una domanda: chi sono io? Chi sono io, davanti al mio Signore? Chi sono io, davanti a Gesù che entra in festa in Gerusalemme? Sono capace di esprimere la mia gioia, di lodarlo? O prendo distanza? Chi sono io, davanti a Gesù che soffre? Abbiamo sentito tanti nomi, tanti nomi. Il gruppo dei dirigenti, alcuni sacerdoti, alcuni farisei, alcuni maestri della legge, che avevano deciso di ucciderlo. Aspettavano l’opportunità di prenderlo. Sono io come uno di loro? Abbiamo sentito anche un altro nome: Giuda. 30 monete. Sono io come Giuda? Abbiamo sentito altri nomi: i discepoli che non capivano niente, che si addormentavano mentre il Signore soffriva. La mia vita è addormentata? O sono come i discepoli, che non capivano che cosa fosse tradire Gesù? Come quell’altro discepolo che voleva risolvere tutto con la spada: sono io come loro? Sono io come Giuda, che fa finta di amare e bacia il Maestro per consegnarlo, per tradirlo? Sono io, traditore? Sono io come quei dirigenti che di fretta fanno il tribunale e cercano falsi testimoni: sono io come loro? E quando faccio queste cose, se le faccio, credo che con questo salvo il popolo?

Leggi la notizia

"Per favore non lasciatevi rubare la speranza!". E' stato questo il grido di Papa Francesco che nell'omelia della messa delle domenica delle Palme ha aggiunto a braccio una forte denuncia del rischio che si ceda allo scoraggiamento. "In questo momento - ha detto esortando la folla - viene il diavolo mascherato da angelo e tante volte insidiosamente ci dice la sua parola. Non ascoltiamolo, seguiamo Gesù".

Leggi la notizia

Roma 13 Aprile 2014 Corsera.it Mercato immobiliare in Italia.Roma Abramovich real estate lancia un'altra asta internazionale per la villa forse piu' bella di Roma situata sulla collina della camilluccia il compendio e' di circa 3000mq un palazzo antico dimora di lusso dei principi Colonna con un immenso parco botanico 200 posti auto eliporto dimora di lusso divisa in cinque appartamenti padronali oltre quattro dependance sala riunioni uffici appartamenti di servizio questa proprieta' immobiliare si adatta a diventare una dimora di charme nel settore alberghiero oppure un grande ufficio di rappresentanza. Matteo Corsini di Abramovich real estate rilancia ancora una volta dopo il boato mediatico per la nuova casa di Silvio Berlusconi la sede per il Governo dell'Arabia Saudita ha voglia di giocare sul mercato internazionale: "Siamo i migliori operatori a livello internazionale europeo.Le nostre dimore sono le piu' belle del mondo e siamo contenti di aver aperto la strada per l'INDIA,Arabia Saudita,Qatar,Emirati Arabi Uniti.I nostri clienti sono principalmente le multinazionali sopratutto gli industriali di altissimo livello.Comprare una dimora in un'asta commerciale mette il pepe alle nostre offerte e i grandi acquirenti si danno battaglia a livello internazionale.IL mercato immobiliare in Italia non e' affatto morto,anzi tutto il contrario.I grandi affari sono occasioni ghiotte per clientela internazionale abituata a vivere nel lusso e scegliere soltanto le migliori opportunita' sul mercato." Se devi vendere la tua dimora di lusso un castello un palazzo al centro della tua citta' un centro commerciale oppure un appartamento di grandi dimensioni chiama senza esitare il numero 0680691720 dalle ore 08.00 alle 12.00 i consulenti per la tua casa ti risponderanno.O contattaci direttamente su direzione.rm@corsinihouses.com

Leggi la notizia

Roma 11 Aprile 2014 Corsera.it Mercato immobiliare le buone occasioni non mancano. Abramovich real estate nell'onda del ciclone per la notizia di stampa sulla vendita della nuova residenza a Silvio Berlusconi c'entra un altro importantissimo affare,ne parliamo con il dr.Matteo Corsini. "Abbiamo individuato la nuova sede per il Governo dell'Arabia Saudita un'intera palazzina nel cuore dei parioli a Piazza Verdi.E' stato un lavoro lungo estenuante durato almeno 12 mesi ma siamo riusciti a soddisfare le particolare esigenze di un cliente unico al mondo,forse uno dei nostri principali acquirenti. Affare fatto insomma. "IL mercato immobiliare e' vivo ma sopratutto Abramovich real estate ormai conta su ramificazioni in Russia India Singapore Usa Londra e i clienti non mancano.Oggi vendiamo molto di piu' a clienti stranieri che agli italiani,che ad oggi sembrano piu' titubanti." "Questa sede di circa 1000 mq e' un pezzo unico straordinario un palazzo moderno nel cuore dei parioli." Per contattare Abramovich real estate potete telefonare al numero 0680691720 (per le vendite al mattino presto dalle ore 08.00 alle ore 11.00) oppure contattare il numero 335291766 o inviare la vostra proposta a direzione.rm@corsinihouses.com

Leggi la notizia

"Chiudere le scuole di Roma lunedì 3 gennaio 2014: mobilità a rischio" „ A richiederlo al sindaco Marino è il sindacato Sulpl della Polizia Municipale. Gli agenti sono a lavoro da ieri per tentare di gestire il caos viabilità causato dal maltempo, e temono per i tempi di ripristino, nonostante la pioggia sembri dare una tregua. “Decine di strade chiuse al traffico, buche e voragini insieme a smottamenti ed allagamenti hanno di fatto ingessato la mobilità cittadina già congestionata - informa Stefano Giannini segretario romano del SULPL - la Polizia Locale di Roma continua a presidiare queste chiusure con l’impiego di decine di pattuglie senza vedere grossi risultati". In effetti, l’account twitter della Polizia Municipale è un bollettino di guerra, con un lungo elenco di strade chiuse e deviazioni del traffico causa allagamenti, voragini e semafori non funzionanti.

Leggi la notizia

Roma 2 Febbraio 2014 Corsera.it Roma maltempo nubifragio strade interrotte nuche voragini condutture dell'acqua scoppiate.Matteo Corsini candidato sindaco con la lista Roma Risorge lancia un appello al sindaco Ignazio Marino."E' troppo rischioso domani mandare i nostri figli a scuola.Gia venerdi' avevo detto a mio figlio di non muoversi,e infatti e' stato tamponato da un delinquente con una Jaguar verde." "Se Ignazio Marino aprira' le scuole significhera' mandare i nostri figli al macello con il rischio di incidenti anche gravi.Si dovra' verificare nei prossimi giorni l'agibilita' delle scuola pubbliche che sono al collasso a Roma.Se fossi stato il sindaco avrei chiuso le scuole almeno per un paio di giorni,per consentire ai vigili del fuoco e alla protezione civile di effettuare le verifiche di rito.Non possiamo rischiare e ritrovarci con il tetto di una scuola che crolla sugli studenti oppure con l'esplosione di una conduttura come oggi e' accaduto in Via del Corso.""E comunque sarebbe il caos per il traffico in tilt,le strade inagibili,alberi sdradicati .Ci sono pericoli ovunque e' come vivere in una giungla.Roma e' al collasso Ignazio Marino deve capire bene che aprire le scuole e' un rischio 'per la nostra comunita'."

Leggi la notizia

Roma Domenica 2 Febbraio 2014 Corsera.it Casua pioggia le scuola della capitale domani rimarranno chiuse.Il rischio e' l'esondazione del Tevere,il pericolo delle buche,le strade allagate,insomma a Roma regna sovrano il caos una citta' allagata senza difese,abbandonata a se stessa e all'incuria della politica da troppo tempo.Il rischio e' che domani la citta' sia paralizzata dal traffico e dunque un giorno di riposo per gli studenti non sara' poi cosi' sbagliato.Inutile rischiare incidenti stradali,automobili impantanate,insomma il delirio per una citta' che si riscopre fragile come non mai.

Leggi la notizia

Firenze, 30 gen. - Amanda Knox e' stata condannata a 28 anni e sei mesi e Raffaele Sollecito a 25 anni per l'omicidio di Meredith Kercher. E' questa la sentenza della Corte d'appello di Firenze. E' finita in tragedia il processo di appello di Perugia per l'assassinio della studentessa inglese Meredith Kercher,in tragedia per Raffaele Sollecito e Amanda Knox i due studenti con la faccia d'angelo.La speranza di essere assolti e' svanita d'un colpo,dopo anni di attesa Raffaele Sollecito e' stato condannato,ha partecipato anche lui al'omicidio di Meredith Kercher insieme alla sua fidanzata Amanda Knox.Un ragazzo la cui vita e' rovinata per sempre,come quella di faccia d'angelo Amanda Know.Due assassini insomma,feroci,che senza pieta' hanno lasciato morire tra le loro mani una ragazza,una loro amica.

Leggi la notizia

Tensione anche in sala stampa alla Camera. Alcuni deputati grillini, tra cui Alessandro Di Battista, hanno “fatto muro” fisicamente e poi urlato, impedendo, così, al capogruppo Pd Roberto Speranza di parlare di fronte alle telecamere nella saletta di Montecitorio adibita a questo. Il capogruppo ha dovuto alla fine rinunciare e tra lui e i deputati grillini sono volate parole grosse e ne è sfociata un discussione piuttosto animata. Per Laura Boldrini «è intollerabile ed evoca tristi memorie» che i deputati di M5S «abbiamo impedito ad altro deputati di essere intervistato, e dunque ai giornalisti di esercitare ala Camera il diritto-dovere di informare». INSULTI SESSISTI, SETTE DEPUTATE PD CONTRO DE ROSA (M5S) Saranno tredici le querele nei confronti del deputato M5S Massimo de Rosa, che nella rissa avvenuta ieri sera in commissione Giustizia si è rivolto alle parlamentari Democratiche con un: «Siete arrivate qui solo perché sapete fare bene i p......». Un gruppo di deputate del Pd (Micaela Campana, Alessandra Moretti, Fabrizia Giuliani, Maria Michela Marzano, Assunta Tartaglione, Chiara Gribaudo e Giuditta Pini) componenti della commissione Giustizia della Camera ha denunciato il deputato grillino Massimo Felice De Rosa per una frase ingiuriosa

Leggi la notizia

Grenoble 30 Gennaio 2014 Corsera.it Giovedi' 30 Gennaio 2014 ore 13.25 Micheal Schumacher si e' svegliato.In festa Corinna Betsch che e' letteralmente esplosa di gioia difronte ai medici abbracciandoli tutti insieme.Micheal Schumahcer il 7 volte campione del mondo e' sveglio,e' tornato alla vita. Sabine Kehm, manager di Michael Schumacher, conferma le anticipazioni pubblicate da La Stampa: «I medici - annuncia - hanno diminuito la sedazione per cominciare il processo di risveglio». Secondo il quotidiano francese L’Equipe, Schumi ha cominciato a sbattere le palpebre e non sarebbe più in pericolo di vita. Per gli specialisti intervistati dal giornale «l’apertura degli occhi è un classico segnale di risveglio» dal coma. La decisione dei medici è arrivata dopo aver accertato che il tedesco non è più in pericolo di vita. Dopo il risveglio, processo che dovrebbe richiedere una settimana, inizierà una lunga fase di riabilitazione e rieducazione. L’incognita vera, che angoscia chi gli è vicino, sono i possibili danni permanenti. Le conseguenze dell’incidente sono stati gravi: emorragie cerebrali diffuse e edemi che hanno compresso il cervello soprattutto nella parte sinistra, dove i neuroni elaborano il linguaggio e comandano la parte destra del corpo. A questo si aggiunge l’immobilità che atrofizza i muscoli e blocca le articolazioni. L’unica certezza è che sarà un percorso molto lungo.

Leggi la notizia

Il taglio di 10 miliardi di dollari al piano di stimoli monetari deciso dalla Federal Reserve pesa sulla Borsa di Tokyo che, anche sui timori per le economie emergenti, termina gli scambi a -2,45%. L'indice Nikkei, dopo una perdita intraday oltre i 500 punti, recupera terreno fino a chiudere a quota 15.007,06, in calo di 376,85 punti. I listini azionari asiatici e dell'area del Pacifico prendono male le decisioni della Fed e chiudono tutti in evidente calo, sommando il peggior ribasso mensile da maggio. Scivola soprattutto Tokyo (-2,4%) con Shinsei bank che ha perso l'8% ma deboli anche industriali come Nikon, che ha chiuso a -5%. I mercati cinesi e Mumbai accusano un calo attorno al punto percentuale. In ribasso dello 0,7% Sidney, con i futures sull'avvio della Borse europee leggermente negativi. Petrolio: Wti in rialzo a 97,50 dollari al barile - Quotazioni del petrolio in rialzo sul mercato after hour di New York dove i contratti sul greggio Wti con scadenza a marzo vengono scambiati a 97,50 dollari al barile (97,33 dollari ieri sera in chiusura di giornata). Il brent perde invece 10 centesimi a 107,75 dollari al barile.

Leggi la notizia

È praticamente fatta per l’accordo sulla nuova legge elettorale. Via libera al 37% per il premio di maggioranza, alla delega al governo sui collegi e al Salva-Lega. Resta di 15 punti percentuali al massimo il premio che scatta con la proposta di nuova legge elettorale per la coalizione che raggiunge o supera la soglia del 37%. Il premio - secondo quanto si apprende nell’intesa che sarebbe stata raggiunta - resta infatti al massimo del 55%. «Bene così. Adesso sotto con il Senato, le Province, il titolo V. E soprattutto con il #Jobsact Dai che questa è #lavoltabuona», ha twittato il leader e segretario del Pd Matteo Renzi. Ma la minoranza Pd è critica: «Restano diversi nodi da cambiare in Aula».

Leggi la notizia